teologia: DOTTRINA TRINITARIA 1

CONCETTI FONDAMENTALI DELLA DOTTRINA TRINITARIA

http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

MISSIONE PROCESSIONE ETERNA

-- del F ad opera del P (Gv 3,17) * visibile

-- dello SS ad opera del P (Gv 14,26) e del F (Gv 15,26) * invisibile ma esperibile

scopo la presenza di F e S nel mondo e nella storia

fondamento origine di F e S da P e P/F

PROCESSIONE RAPPORTO DI ORIGINE ETERNA

-- GENERAZIONE del F dal P processione del verbo interiore nell'atto del conoscere

-- PROCESSIONE/SPIRAZIONE (Gv 15,26) dello SS dal P (principaliter) e dal F (in un modo donato dal P) essere-al-di-fuori-di-sé nell'amore

RELAZIONE ESSERE RIFERITO AD UN ALTRO

-- dal P al F GENERAZIONE ATTIVA / PATERNITÀ

-- dal F al P GENERAZIONE PASSIVA / FIGLIOLANZA

[-- dal P+F allo SS SPIRAZIONE ATTIVA (= 1/2)]

-- dallo SS al P+F SPIRAZIONE PASSIVA

** sono realtà relazionali in Dio le distinzioni non riguardano la sostanza ma le relazioni

DS 1330: «in Deo omnia sunt unum ubi non obviat relationum oppositio»

in Dio le distinzioni sono relazioni:

in Dio la realtà ultima non è la sostanza = l'essere-in-sé,

ma la relazione = l'essere-dall'altro/l'essere-per-l'altro

[ nell'uomo la sostanza non è solo l'essere-dall'altro/per-sé ma anche l'essere-in-sè]

semplicità e perfezione divine in Dio sostanza & relazione non diverse ma coincidenti: Dio è relazione ed esiste solo in relazioni immanenti: Dio è amore che si dona: LA SOSTANZA DI DIO È RELAZIONE occorre che le relazioni siano reali, non solo di pensiero, espressione reale della divina persona le relazione è orientata ad un fine che è realmente diverso dalla sostanza.


  • la massoneria è la società strumentalizzante lo stato costituzionale,
  • la classe dominante è la società strumentalizzante lo stato socialista,
  • il sindacato di maggioranza degli azionisti è la società strumentalizzante la società anonima o la multinazionale,la corrente è la società strumentalizzante il partito politico.
Per esattezza terminologica e concettuale teniamo a precisare che per soggettività strumentale deve intendersi quella che nell'ordine gerarchico pone al primo posto lo strumento e al secondo posto la persona umana. (Prof. Auriti)

http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/

http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh


http://fedele.altervista.org

http://it.youtube.com/humanumgenus

DULCIS IN FUNDO
http://rivoluzione-culturale.blogspot.com





Website Countercontatori di:lorenzo.scarola@istruzione.it
var pageTracker = _gat._getTracker("UA-3280479-30");

Martiri dei nostri giorni

http://web.tiscali.it/martiri











NATURA principium quo: ciò per cui la natura esiste ed agisce

PERSONA principium quod: supporto intimo dell'intero essere e agire, irriducibile ad una altra: NATURAE RATIONALIS INDIVIDUA SUBSTANTIA (Boezio)

NATURAE RATIONALIS INCOMMUNICABILIS EXSISTENTIA - SUBSISTENTIA (Riccardo di S.V.)

in Dio le persone sono RELAZIONI SUSSISTENTI

Anselmo: la relazione fonda la sussistenza (a° natura... modalismo)

Tommaso d'Aq.: le persone fondano la relazione (in senso logico, non cronologico: a° ipostasi, non natura)

l'unica sostanza divina sussiste in triplice modo

principium quo principium quod

unica coscienza sostenuta da un triplice supporto

le persone sono identiche all'unico essere&coscienza

esse scaturiscono dagli atti spirituali della coscienza e dell'amore

c'è una relazione spirituale che non può essere priva di coscienza

la personalità sta nella relazionalità, nell'interpersonalità

anche in Dio le persone stanno in / sono dialogo: relazioni reciproche ma non interscambiabili: DIO&UOMO: IO-TU-NOI

PROPRIETÀ delle persone (idiomata)- NOZIONI, note distintive (gnorismata)

(= relazioni)

es innascibilitas del P: OR proprietà fondamentale del P, Dio è pura origine e dono

OCC è proprietà, ma non quella che costituisce la sua persona

APPROPRIAZIONI a tutte le tre persone, ma attribuibili ad una per affinità con le proprietà

es Potenza-Sapienza-Amore

Si tratta di una nozione sviluppata soprattutto nel medio evo, nella quale l’Unità divina è molto sottolineata. Tommaso fu uno dei primi (e dei più precisi) a mostrare come alcune qualità vengono attribuite più ad una persona divina che ad un’altra: Dio Padre è l’Onnipotente, Dio Figlio è la Sapienza... anche se è ribadito da tutti che l’azione autocomunicativa ad extra è sempre dell’Unico Dio.

Ricordiamo ancora una volta il limite del nostro linguaggio che tenta di esprimere in modo analogico che l’Amore di Dio rispecchia in un certo senso ciò che Dio è (ad intra). [Non ho capito molto bene cosa intendesse in questo punto...] Anche il figlio e lo Spirito, infatti, sono onnipotenti, ma la caratteristica dell’onnipotenza è manifestazione più diretta della paternità divina.

La teologia moderna (e soprattutto contemporanea) non negherà la necessità delle appropriazioni, ma ne farà un uso molto più sfumato: i rapporti propri delle singole persone sono evidentemente molti più di quanto si credesse, poiché Dio agisce sempre come Trino e sempre rivolto all’irripetibilità di ciascuna persona umana; ne è un esempio la considerazione della preghiera “Padre Nostro”: oggi nessuno più la considererebbe un’appropriazione, mentre solo 50 anni fa era l’inverso, quando ogni azione divina ad extra era considerata di fatto tale. Non solo appopriazioni, ma anche vere caratteristiche (e doni) personali propri.

PERICORESI compenetrazione reciproca delle persone divine

[Gv 10,30: io e il Padre siamo una cosa sola]

Ilario: Altro dall'Altro, Altro nell'Altro

(Gregorio Naz.: a° per le due nature di Cristo) (Giovanni Dam.: b° per la Trinità)

Firenze DS 1331: Propter hanc unitatem Pater totus est in Filio, totus in Spiritu Sancto; Filius totus est in Patre, totus in Spiritu Sancto; Spiritus Sanctus totus est in Patre, totus in Filio.

Bonaventura circumsessio compenetrazione dinamica OR a° vincolo fra le tre persone

Tommaso circuminsessio interconnessione più statica OCC a° unica sostanza, qiuete

l'unità e l'autonomia crescono in proporzione diretta

La “mutua inabitazione” (pericorhsiV, circumsessio, circumincessio o circuminsessio)

“Il Padre è in me e io sono nel Padre” (Gv 14, 9 ss). Dio non è solo “con” altre persone, ma è “nelle” altre persone. Padre e Figlio e Spirito non sono solo accanto, ma uno nell’altro; si tratta del tentativo linguistico di esprimere l’intensità massima della comunione. Ilario di Poitiers aveva già affermato che non è nell’uno qualcosa di più dell’altro: tutto è perfetto nel Padre e tutto è perfetto nel Figlio. Colui in cui abita Dio è una natura che non può essere diversa da se stesso. La comunione divina è esprimibile in un “essere in”. Cfr. DS 1331, Concilio di Firenze, nel decreto Pro Iacobitis: “Pater est totus in Filius et totus in Spirito Sancto...” e noi siamo chiamati a partecipare di questo essere divino (Balthasar diceva: per il fatto che siano ugualmente Dio come il Padre). Cfr. Gv 17, 21: la preghiera sacerdotale.


http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

r SUL CONCETTO DI PERSONA IN TEOLOGIA TRINITARIA

La Formula Tradizionale mia physis en treis hypostasein è dovuta ai Cappadoci.

ª Ma ci sono ambiguità tra latino e greco: hypostasis-substantia persona-prosopon...

ª I filosofi greci non avevano mai dovuto distinguere, perché NELL’UOMO dovunque c’è una natura c’è anche una persona, cioè una natura individuale. Però IN DIO non è così, perché lì dove c’è una sola natura ci sono tre persone.

ª COSTANTINOPOLI II (DS 421) stabilisce a prevenzione di ogni equivoco la regola terminologica: natura = physis = housia = substantia

persona = hypostasis = prosopon

IL CONCETTO TRADIZIONALE

Unità di essere à unità di coscienza (non ci sono tre coscienze in Dio; ma non significa che non ci siano tre centri di coscienza e di attività)

L’unico essere divino con l’unica coscienza (principium quo) sussiste in triplice modo (principium quod).


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!

======================
==========
Lorenzo Scarola approfitta della presente per salutare TUTTI simpaticamente: "Pace e Gioia!"!
Lorenzo Scarola è il creatore della prima moneta internazionale l'AURO o AURITO di proprietà del portatore

Lorenzo Scarola ordina in maniera immediata, nel nome di Gesù Cristo, tutto il bene e tutto il male, secondo quello che ognuno avrà meritato: "Questo darà ancora, per l''ultima volta, spazio a una SPERANZA politica, prima che il SIGNORE ritorni".

sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri


Website Counter
contatori di:jhwhinri@gmail.com




Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio

lorenzo.scarola@istruzione.it

http://www.youtube.com/user/
humanumgenus

http://www.youtube.com/user/
lorenzojhwh


"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi." by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it

il vero volto dell'istituzione

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Pertanto, tutto il Pianeta è fondato sull'immoralità ideologica quanto economica.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.

Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.






Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.


Allora, veniamo al dunque: "sei disposto a dare la vita come me, oppure preferisce dare un contributo?"
IBAN : IT33E0358901600010570347584,(non detraibili e non deducibili)