teologia: preghiamo

PREGHIERE

Trigesimo

Preghiera del cantore

Sant’Antonio,

2 – AMABILISSIMO GESÙ

Viviamo tutti sotto lo stesso cielo,

3 – PERDONAMI

Apocalisse

4 - CRISTO

Colossesi 3,1-4

IL TUO BACIO

6 - BENEDICI I MIEI STUDI

7 – CUORE FERITO

Cuore Amoroso

8 – AMATO GESù

Vero amore

9 - IL TUO GRANDE NOME

10 - ASCOLTA ISRAELE

11 – STRUMENTO DI PACE

12 - GIACULATORIA

Ringraziamento per il sorriso

Inno alla gioia

Inno alla gioia

Mistero pasquale

13 - LODI AL DIO ALTISSIMO

S. Francesco

S. Francesco

14 - MADRE DELL'ORTO

15 – S. MICHELE ARCANGELO

S. Michele Arcangelo,

Angelo Santo

16 – ECCO

Eccomi,

Purgatorio

Caro vizio, mi fai schifo,

17 – OSTINATO

Gesù ti voglio bene,

Gesù d’amore acceso

Dolce cuore

18 - OH, QUANTO È BUONO IDDIO,

19 – PERDONA

20 – RAPIMENTO

21 – NOSTRO RIFUGIO

22 – S. GIUSEPPE

A san Giuseppe

P.Pio

22 - PREGHIERA DI S. TOMMASO D'ACQUINO

23 - PURIFICAMI, O SIGNORE

Dio santo

Gesù bambin d’amore,

Dolce piccino

24 - Perché sono nato,

25 – SPIRITO SANTO

Spirito Santo

28 - Vieni, Spirito Santo,

26 – TRIGESIMO

Ovunque il guardo giro

27 – TU

LA LIBERTÀ

Dolce Maria, dolce Gesù,

Resta con me Gesù,

“Un fuoco misterioso

Immacolata,

Oh Gesù Bambino,

Sii con noi Signore,

Amami, sono morto per te.

Per la famiglia

1 - A MARIA SS. ADDOLORATA

Buon giorno Madonnina mia,

Oh Maria,

Ave Maria, stella del mare

Madre mia dell’orto

PREGHIERA DI GUARIGIONE CONTRO ANSIA E DEPRESSIONE

GESÙ ALL’ANIMA - - - PRIMO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - PRIMO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SECONDO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SECONDO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - TERZO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - TERZO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUARTO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUARTO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUINTO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUINTO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SESTO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SESTO GIORNO - - POMERIGGIO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SETTIMO GIORNO - - MATTINO

GESÙ ALL’ANIMA - - - SETTIMO GIORNO - - POMERIGGIO

INNO ALLA GIOIA:

POESIE

Vorrei salire in alto

CANTI

Quando lo Sprito

Maria sei l'unico fiore

Dio rep.

Il deserto fiorirà

Spirito di Santità,

Grande sei o mio Signor,

Shalom

Padre t’amiamo

Ti amo Signor,

Festa

Nulla ti turbi,

Acqua siamo noi,

PREGHIERE

Trigesimo

Non avrai rimpianti nel lasciare le persone a te care,

perché i loro occhi saranno per sempre fissi nei tuoi.

Preghiera del cantore

Dio, musicista sublime, aiutami ad essere quella nota

Che tu stesso hai voluto nell’armonia del creato.

Sant’Antonio,

Sant’Antonio Giglio giocondo,

sei nominato in tutto il mondo,

chi ti tiene per avvocato

da sant’Antonio sarà aiutato.

Sant’Antonio pellegrino,

tiene in braccio un bel bambino,

gliel’ha dato la Madonna, fammi grazia Sant’Antonio

Sant’Antonio Giglio beato,

quella corona che tieni al lato

te l’ha data la Madre di Dio

fammi grazia Antonio Mio.

2 – AMABILISSIMO GESÙ

Amabilissimo Gesù, che per liberare me, misero,dalla schiavitù del peccato, ti degnasti di scendere dagli splendori eterni del cielo e fatto uomo simile a me hai scontato i miei debiti, presso la divina giustizia.Degnati ancora, di farmi la grazia di non essere ingrato e indifferente a tanta tua bontà e infinito amore. Gesù, salvatore del mondo, abbi pietà di me.

Viviamo tutti sotto lo stesso cielo,

ma non tutti abbiamo Dio come orizzonte. Lorenzo 01

3 – PERDONAMI

Signore Gesù, per favore, perdonami per tutti i miei peccati, io credo che tu sei morto per me.Credo che tu sei il figlio di Dio e ti chiedo di entrare nella mia vita.Io apro la porta e ti invito nel mio cuore. Gesù ti prego entra e aiutami ad amare gli altri e a parlare loro di te,così che anche loro possano trovarti.Aiutami a leggere la tua parola e a capirla mediante il tuo spirito, nel nome di Gesù, lo chiedo, amen.

Apocalisse

Ecco, viene sulle nubi ed ognuno lo vedrà;

anche quelli che lo trafissero e tutte le nazioni

della terra si batteranno per lui il petto.

Si, Amen!

4 - CRISTO

Anima di Cristo, santificami.Corpo di Cristo, salvami.Sangue di Cristo, inebriami.Acqua del costato di Cristo, lavami.Passione di Cristo, confortami.

O buon Gesù, esaudiscimi.Entro le tue piaghe, nascondimi.Non permettere ch’io mi separi da te.

Dal maligno, difendimi.

Nell'ora della morte, chiamami e comanda che io venga a te per lodarti insieme a tutti i santi.Nei secoli dei secoli, amen.(trad. Domenicana)

Colossesi 3,1-4

- il nascondimento del Cristiano e la sua rivelazione -

IL TUO BACIO

Ti amo semplicemente sei Tu. E mi innamoro sempre più!

Sei perfetto sotto ogni aspetto, solo il tuo viso mi da il sorriso! Il tuo bacio non l'ho dimenticato, lo porterò sempre nel mio cuore, per me questo è vero amore!

- Gesù all'anima e l'anima a Gesù .-

6 - BENEDICI I MIEI STUDI

Ti ringrazio o Signore, posso studiare.Benedici i miei studi e quelli dei miei compagni.Donami la grazia di conoscerti attraverso il sapere.Aiutami ad essere cercatore instancabile della verità.Aiutami a fare dello studio una preghiera.Aiutami a scoprire nello studio una possibilità di servire.Aiutami a riconoscerti come unico e autentico Maestro,come colui che possa saziare la mia sete di verità, di bontà e di bellezza. Concedimi la grazia di liberarmi di tutta la vanità e di essere umile.Ti ringrazio Signore, perché posso studiare. Grazie. Amen.

7 – CUORE FERITO

"Chiuditi amorosamente nel mio fianco aperto, nel mio cuore ferito d'amore e cerca in esso abitazione e dimora; cos'ì ti purificherò con l'acqua viva e ti adornerò con il mio sangue che è del colore delle rose e del profumo dei gigli."

Cuore Amoroso

Io pongo tutta la mia fiducia in Voi,

poiché temo tutto dalla mia debolezza e

spero tutto dalla vostra bontà. (preghiera dell’anima)

8 – AMATO GESù

Ecco, o mio amato e buon Gesù,che alla santissima tua presenza prostrato,ti prego col fervore più vivo,di stampare nel mio cuore sentimenti: di fede, di speranza, di carità, di dolore dei miei peccati e di proponimento di non offenderti mai più;mentre io con tutto l'amore e con tutta la compassione,vado considerando le tue cinque piaghe,cominciando da ciò che disse di te, - o buon Gesù - il santo profeta Davide:" Hanno forato le mie mani e i miei piedi, hanno contato tutte le mie ossa ".

Vero amore

Ponimi come sigillo sul tuo cuore

Come sigillo sul tuo braccio;

perché insaziabile come la morte é l’amore,

insaziato come gli inferi é l’ardore

le sue vampe, sono vampe di fuoco,

le sue fiamme sono fiamme del Signore! (Cantico)

9 - IL TUO GRANDE NOME

Il tuo grande nome, sia Lodato per sempre e in eterno. Benedetto, lodato, glorificato, innalzato, magnificato, santificato e cantato sia il nome dell'unico che è santo!

10 - ASCOLTA ISRAELE

Ascolta Israele, il Signore è il nostro Dio,il Signore è uno solo.Tu amerai il Signore tuo Dio, con tutto il cuore, con tutta la mente e con tutte le forze.Amerai il prossimo tuo come te stesso.

11 – STRUMENTO DI PACE

Signore, fa di me uno strumento della tua pace.Là dove c'è odio, fa ch'io porti amore.Là dove c'è offesa, fa ch'io porti perdono.Là dove c'è dubbio, fa ch'io porti fede.Dove c'è disperazione, speranza.Dove vi son tenebre, luce e dove c'è tristezza, gioia. Oh, Signore, ch'io non cerchi d'essere consolato quanto di consolare;d'esser compreso quanto di comprendere;d'essere amato quanto d'amare. è dando che si riceve;è perdonando che si ottiene il perdono;è morendo che si risuscita a vita eterna. S. Francesco d'Assisi

12 - GIACULATORIA

Gesù d'amore acceso,non t'avessi mai offeso,o mio caro e buon Gesù, non ti voglio offendere più.

Ringraziamento per il sorriso

Signore Glorioso, che hai portato tanta gioia nella mia vita, io ti ringrazio con il sorriso,

quando vedo la ricchezza delle tue benedizioni.

I miei occhi sorridono quando vedo dar da mangiare ai bambini che soffrono la fame.

E si apre la bocca al sorriso quando vedo la gente rispondere alla tua chiamata.

Oh Signore, apri la mia bocca e riempila di sorriso,

e noi conosceremo la tua vera essenza e rideremo cantando le tue lodi.

Grazie per questa fantastica

gioia di vivere. Madre Teresa

Inno alla gioia

Jubilatae Deo, omnis terra,

servitae Domino in laetitia.

Alleluia, in laetitia (2v.)

Inno alla gioia

Io ero vero Dio e per amore tuo sono diventato vero uomo.

Tu eri vero uomo, ma per amore mio diventi vero Dio.

In me, ora, puoi abbracciare il Padre nello Spirito Santo.

In noi, ora, sei una sola cosa, a prescindere da tutto quello che ti può capitare.

Ho combattuto per te. Ho vinto per te e per amore ti dono la mia natura divina e la mia gloria, rimani nel nostro amore.

Oh Padre, come tu sei in me ed io in te, fa che anche loro siano in noi una sola cosa. Lorenzo 01

Mistero pasquale

Oh Cristo Signore e Salvatore,

Ti ringrazio perché mi hai liberato dalla morte e dalla paura, dal peccato e dalla tristezza.

Dimostrati sempre vincitore onnipotente nella mia vita e riempimi della tua pace.

13 - LODI AL DIO ALTISSIMO

TU SEI SANTO, SIGNORE DIO UNICO CHE FAI COSE STUPENDE. TU SEI FORTE. TU SEI GRANDE. TU SEI L'ALTISSIMO. TU SEI IL RE ONNIPOTENTE. TU SEI IL PADRE SANTO, RE DEL CIELO E DELLA TERRA. TU SEI TRINO E UNO, SIGNORE IDDIO DEGLI DEI. TU SEI IL BENE, TUTTO IL BENE, IL SOMMO BENE, SIGNORE DIO VIVO E VERO. TU SEI AMORE, CARITÀ, TU SEI SAPIENZA. TU SEI UMILTÀ. TU SEI PAZIENZA. TU SEI BELLEZZA, TU SEI SICUREZZA. TU SEI LA PACE, TU SEI GAUDIO E LETIZIA. TU SEI LA NOSTRA SPERANZA. TU SEI GIUSTIZIA, TU SEI TEMPERANZA, TU SEI OGNI NOSTRA RICCHEZZA. TU SEI BELLEZZA TU SEI MITEZZA, TU SEI IL PROTETTORE, TU SEI IL CUSTODE E DIFENSORE NOSTRO, TU SEI FORTEZZA, TU SEI RIFUGIO. TU SEI LA NOSTRA SPERANZA, TU SEI LA NOSTRA FEDE, TU SEI LA NOSTRA CARITA, TU SEI TUTTA LA NOSTRA DOLCEZZA.TU SEI LA NOSTRA VITA ETERNA, GRANDE E AMMIRABILE SIGNORE, DIO ONNOPOTENTE MISERICORDIOSO SALVATORE.

S. Francesco

É tanto il bene che m’aspetto, c’ogni pena me diletto

É tanto il bene che mi aspetto, che ogni sofferenza e umiliazione mi fa gioire.

S. Francesco

Noi t’adoriamo, Signore nostro Gesù Cristo,

qui, e in tutte le chiese che sono nel mondo

e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.

14 - MADRE DELL'ORTO

Madre mia dell'orto,dammi aiuto e dammi conforto,dammi un cuore pieno d'amore per Gesù mio redentore. De, fa santa l'anima mia, oh, dolcissima Maria,oh, Madre dolce e cara, ascolta chi ti ama, salva Maria chi t'ama e tanto confida in te. Oh Madre, che tutto puoi ascolta i figli tuoi, abbi di noi pietà.

15 – S. MICHELE ARCANGELO

S. Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del demonio.Supplichevoli preghiamo Dio che lo domini e tu Principe della milizia celeste con il potere che ti viene da Dio,incatena nell'inferno satana e gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo per perdere le anime.

S. Michele Arcangelo,

con la tua luce, illuminami,con le tue ali, proteggimi,con la tua spada, difendimi.

Angelo Santo

Stammi vicino, dammi la mano che sono piccino,

se tu mi guidi col tuo sorriso

andremo insieme in Paradiso.

16 – ECCO

Ecco, viene sulle nubi e ognuno lo vedrà;anche quelli che lo trafissero e tutte le nazioni della terra si batteranno per lui il petto. Si, Amen.

Eccomi,

o mio amato e buon Gesù, che alla santissima tua presenza prostrato, ti prego con il fervore più vivo di stampare nel mio cuore sentimenti di fede, di speranza, di carità, di dolore dei miei peccati e di proponimento di non più offenderti, mentre io con tutto l’ardore e con tutta la compassione vado considerando le tue cinque piaghe, cominciando da ciò che disse di te, o mio Gesù, il santo profeta Davide: “Hanno forato le mie mani e i miei piedi, posso contare tutte le mie ossa”.

Purgatorio

Dei nostri fratelli afflitti e piangenti,

Signor delle genti, perdono pietà.

Sommersi nel fuoco di un carcere orrendo,

ti gridan piangendo, perdono pietà.

Se l’opere nostre, tu guardi severo

Allor più non spero, perdono pietà..

Ai nostri fratelli dai dunque riposo

o Padre amoroso, perdono pietà.

Finchè da quel fuoco saranno risorti

Signor dei tuoi morti, perdono pietà.

Caro vizio, mi fai schifo,

se oggi tu sei più forte di me e mi domini con il tuo alito mortale,

sappi che arriverà un giorno in cui sarò io il più forte.

Quel giorno, tu te ne dovrai andare, schifoso puzzolente. Lorenzo 01

17 – OSTINATO

PREGHIERA PER UN PECCATORE OSTINATO

Mio Signore, io so, che se guardi alle nostre iniquità, non vi sarà alcuno che potrà scampare l'eterna dannazione.

Ma, ricordati che hai sofferto le più crudeli sofferenze, sparso tutto il tuo sangue e sei morto al solo fine di perdonarci.Io altra consolazione non ho sulla terra, se non di vedere i peccatori che tornano ai vostri piedi. Concedimi la conversione di questo peccatore ostinato: l'anima sua è nelle tue mani. 3 Gloria...) S. Caterina

Gesù ti voglio bene,

ma proprio tanto bene,

vieni in me non mi lasciare,

senza di te non posso stare

Gesù mio misericordia.

Gesù d’amore acceso

Non t’avessi mai offeso,

o mio caro e buon Gesù non ti voglio

offendere più. Gesù mio misericordia.

Dolce cuore

Di Gesù, fa ch’io t’ami sempre più,

dolce cuore di Maria,

siate la salvezza dell’anima mia.

Rifugio dei peccatori, pregate per noi.

Regina della pace, pregate per noi.

18 - OH, QUANTO È BUONO IDDIO,

è vero che egli è buono con tutti,ma particolarmente con quelli che si sforzano d'amarlo.Le tribolazioni sono più preziose dell'oro e del riposo, per le anime amanti di Dio:molto felici saranno queste anime, se costantemente persevereranno. Se potessi volare, vorrei parlare forte, a tutti vorrei gridare, con quanta voce terrei in gola.Amate Gesù che è degno di amore. P. PIO

19 – PERDONA

Perdona tutti i miei peccati e crea in me un cuore nuovo, io possa vivere in perfetta unione con i fratelli e annunziare a tutti la salvezza.Signore Gesù, che volesti essere chiamato amico dei peccatori, per il mistero della tua morte e risurrezione,liberami dai miei peccati e donami la tua pace, io porti frutti di carità, di giustizia e di verità.

20 – RAPIMENTO

Rapisca, ti prego,o Signore, l'ardente e dolce forza del tuo amore,la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo, io muoia per amore dell'amor tuo,come tu ti sei degnato morire per amore dell'amor mio. - S. Francesco

21 – NOSTRO RIFUGIO

O Dio,rifugio dei poveri,non lasciare deluse le attese di chi t'invoca.Manda il tuo Spirito in aiuto della nostra debolezza, rinnovati dal tuo amore,possiamo produrre frutti di vita eterna, per Cristo nostro Signore, Amen.

22 – S. GIUSEPPE

O Giuseppe, uomo giusto, sposo verginale di Maria e padre davidico del Messia,tu sei benedetto fra gli uomini,benedetto è il figlio di Dio che a te fu affidato.

Oh, S. Giuseppe, patrono della Chiesa universale, custodisci la nostra famiglia nella pace e guidaci alla gloria divina.

O mio protettore soccorrimi nell'ora della mia morte.

A san Giuseppe

A te o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi imploriamo il tuo patrocinio, insieme con quello della tua SS. Sposa.

Deh, per quel sacro vincolo di carità che ti strinse alla Immacolata Vergine Maria e per l’amore paterno che portasti al bambino Gesù, riguarda te ne preghiamo con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi o provvido custode della divina famiglia l’eletta prole di Gesù Cristo; allontana da noi, o padre amatissimo la peste di errori e di vizi che ammorba il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta con il potere delle tenebre o nostro fortissimo protettore; e come un tempo scampasti alla morte la minacciata vita del fanciullo Gesù.

Così ora, difendi la santa Chiesa di Dio in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore, dalle ostili insidie e da ogni avversità.

Estendi ognora sopra ciascuno di noi, il tuo patrocinio, affinchè col tuo esempio e mediante il tuo soccorso possiamo virtuosamente vivere piamente morire e conseguire l’eterna beatitudine in cielo. Amen

P.Pio

P.Pio, tu sei vissuto nel secolo dell’orgoglio e sei stato umile.

P.Pio, tu sei passato tra noi nell’epoca delle ricchezze e sei stato povero.

P.Pio, Accanto a te nessuno sentiva la voce, eppure tu parlavi con Dio.

Vicino a te nessuno vedeva la luce eppure tu vedevi Dio.

P.Pio mentre noi correvamo affannati, tu restavi in ginocchio e vedevi l’amore di Dio, inchiodato ad un legno, ferito nelle mani, nei piedi e nel cuore per sempre.

22 - PREGHIERA DI S. TOMMASO D'ACQUINO

A te, Dio, fonte di misericordia, mi accosto io peccatore.Degnati dunque di lavare me immondo.Sole di giustizia, illumina chi è cieco.Eterno medico, guarisci chi è ferito.Re dei re, rivesti chi è nudo.Mediatore fra Dio e gli uomini, riconcilia chi è colpevole.Buon pastore, riconduci chi è errante. Concedi, o Dio, misericordia al misero,perdono al reo,vita a chi è morto,giustificazione all'empio.Ed a me di riconoscere te mio Signore, e ringraziarti sempre di tutti i benefici elargitimi e di fare questo con somma gratitudine di cuore.Accordami anche di benedirti sempre, e lodarti e magnificarti in ogni cosa,di fare questo con sommo giubilo e tripudio de cuore.

E obbedendo a te in tutto ed essendoti sottomesso, sia sempre ricreato dalla tua dolcissima e ineffabile vita, stando alla tua mensa con i tuoi santi angeli e gli apostoli, sebbene del tutto indegno e ingrato.Tu che con il Padre e lo Spirito Santo vivi e regni, Dio benedetto nei secoli. Amen

23 - PURIFICAMI, O SIGNORE

Pietà di me, o Dio, nel tuo amore;nel tuo affetto cancella il mio peccato e lavami da ogni mio errore. Il mio peccato, io lo riconosco;il mio errore mi è sempre dinanzi;Contro te, contro te solo ho peccato;quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto. Crea in me, o Dio, un cuore puro,rinnova in me uno spirito fermo;non cacciarmi lontano dal tuo volto,non mi togliere il tuo spirito di santità. Ritorni in me la tua gioia di salvezza,sorreggi in me uno spirito risoluto. Insegnerò ai peccatori le tue vie e gli erranti ritorneranno a te. Sia gloria al Padre onnipotente,al figlio, Gesù Cristo, Signore;allo Spirito Santo, Amore,nei secoli dei secoli. AMEN

Canto XXXIII del Paradiso

Vergine Madre, figlia del tuo figlio,

umile e alta più che creatura,

termine fisso d’etterno consiglio,

Tu se’ colei che l’umana natura

Nobilitasti si, che’l suo fattore

Non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore,

per lo cui caldo ne l’etterna pace

così é germinato questo fiore.

Qui se’ a noi meridiana face

Di caritate, e giuso, intra’ mortali,

se’ di speranza fontana vivace.

Donna, se’ tanto gande e tanto vali,

che qual vuol grazia e a te non ricorre,

sua distanza vuol volar senz’ali.

La tua benignità non pur soccorre

A chi domanda, ma molte fiate

Liberamente al dimandar precorre.

In te misericordia, in te pietate,

in te magnificenza, in te s’aduna

quantunque in creatura é di bontate.

Dio santo

Dio forte

Dio immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero.

Gesù bambin d’amore,

vieni a nascere nel mio cuore,

Gesù bambin diletto, vieni a nascere nel mio petto,

vieni presto e non tardare senza di te non posso stare

Gesù mio, misericordia.

Dolce piccino

Gesù bambino, dolce piccino, stringimi forte al tuo cuoricino,

il cuore azzurro della bontà,

benedici mamma e papa.

24 - Perché sono nato,

dice Dio

Sono nato nudo, tu possa spogliarti di te stesso.

Sono nato povero, tu possa considerarmi l'unica ricchezza.

Sono nato in una stalla, tu impari a santificare ogni ambiente.

Sono nato in una mangiatoia, tu capisca che sono alla portata di tutti.

Sono nato debole, tu non abbia mai paura di me.

Sono nato per amore, perché tu non dubiti mai del mio amore.

Sono nato di notte, perché tu creda che posso illuminare qualsiasi realtà.

Sono nato persona, perché tu non abbia mai a vergognarti di essere te stesso.

Sono nato uomo, perché tu possa dire Dio.

Sono nato perseguitato, perché tu sappia accettare le difficoltà per amor mio.

Sono nato nella semplicità, perché tu smetta di essere complicato.

Sono nato come un bimbo, perché tu impari ad essere semplice come i fanciulli.

Sono nato per la tua vita, per portare tutti i viandanti alla casa del Padre.

Lambert Noben (da "Cristo in mosaico")

25 – SPIRITO SANTO

Spirito Santo, anima dell'anima mia io ti adoro,illuminami, guidami, fortificami, consolami, insegnami ciò che devo fare.Fammi conoscere la tua volontà.Manda il tuo Spirito e sarà una nuova creazione e rinnoverai la faccia della terra.

Spirito Santo

Spirito Santo eterno amore,

vieni in me col tuo ardore,

vieni infiamma il mio cuore

col tuo santo e divino amore

.

28 - Vieni, Spirito Santo,

manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri,vieni, datore dei doni,vieni, luce dei cuori.Consolatore perfetto; Ospite dolce dell'anima,dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo,nella calura, riparo,nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell'intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza,nulla è nell'uomo,nulla è senza colpa. Lava ciò che è sordido,bagna ciò che è arido,sana ciò che sanguina.Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio,dona morte santa,dona eterna gioia. Amen.

26 – TRIGESIMO

"Chi ama la sua vita, la perde e chi odia la sua vita, in questo mondo, la conserva per la vita eterna" - Gesù - Non avrai rimpianti nel lasciare le persone a te care, perché i loro occhi saranno per sempre fissi nei tuoi.

Ovunque il guardo giro

Immenso Dio ti vedo.

Nelle opere tue t’ammiro

Ti riconosco in me.

27 – TU

Tu sei santo; Signore,solo dio che operi cose, meravigliose.Tu sei forte, tu sei grande, tu sei altissimo.Tu sei il re onnipotente, Padre santo re del cielo e della terra, tu sei amore e carità,Signore Dio vivo e vero.

LA LIBERTÀ

Ti ringrazio Signore, per il dono della libertà.

E’ bello essere liberi e felici.

Aiutaci Signore a capire il valore della libertà e a non sprecarla, a non usarla male.

Grazie Signore, per quella libertà che ci consente di amare di poter essere in te,

nella tua volontà. (Lorenzo Scarola 2001)

Dolce Maria, dolce Gesù,

tu sei grande sempre più.

Oh dolce Maria, tu sei la madonnina,

fai di noi una sola famiglia.

(Schiraldi Angelo)

Resta con me Gesù,

resta nel cuore, dimmi il bene che debbo compiere,

dimmi il male che debbo fuggire e insegnami le strade dell’amore.

Resta con me Gesù, resta nel cuore.

(Bozzi Giacomo)

“Un fuoco misterioso

sentivo dalla parte del cuore, che non ho potuto capire.

Sentivo il bisogno di applicarci del ghiaccio per estinguere questo fuoco, che mi va consumando.

Vorrei avere una voce cos’ì forte per invitare i peccatori di tutto il mondo ad amare la Madonna.”

P. Pio

Immacolata,

Vergine di nostra vita tu sei la stella,

nelle tempeste salvar tu puoi,

Vergine Santa, prega per noi. (Proscia Ilaria)

Oh Gesù Bambino,

tu alla nascita sei vicino,

io ti prego per tutto l’Universo,

dona ad ognuno un amore immenso. (Paradiso Lara Lucia)

Sii con noi Signore,

per renderci tutti idonei in te,

per la tua virtù, facci trasmettere al mondo la tua pace e la tua salvezza. (Gioia Chiara)

Amami, sono morto per te.

Dimentica le tue debolezze e amami come sei.

Ho sete del tuo amore e per questo ti offro ancora oggi

Il mio corpo e sangue nella santa messa. (Regina Caterina)

Dai lavori di Religione nella 1°E SMS

Per la famiglia

Oh Signore, benedici la nostra famiglia e la casa nella quale abitiamo, dona alla nostra mensa il pane quotidiano.

Conserva nei nostri cuori la tua pace.

1 - A MARIA SS. ADDOLORATA

O gran Regina dei Martiri e la più desolata di tutte le Madri!... Il tuo dolore è immenso come il mare, perché tutte le piaghe che i peccati degli uomini hanno impresse nel corpo di tuo figlio, sono altrettante spade che trafiggono il tuo cuore. Ecco, prostrato ai tuoi piedi, io il peccatore più indegno, sinceramente pentito d'aver maltrattato il mio Redentore. Le colpe che io ho commesso sono più gravi di quello che io possa soffrire per cancellarle. Ti prego, Madre beata, imprimi nel mio cuore le piaghe di Gesù,così che possa ricevere il tuo amore materno. Fa che desideri soltanto di patire e morire con Gesù crocifisso. Possa, la mia anima penitente, spirare nel tuo purissimo cuore. Così sia.

Buon giorno Madonnina mia,

tu sei la mamma mia, immacolata concezione

dammi la tua santa e materna benedizione.

Oh Maria,

nell’ora del dolore,

accoglimi,

fra le tue braccia, come il tuo figlio Gesù.

Ave Maria, stella del mare

Noi miseri del mondo,

sbattuti dai flutti

sommersi dalla tempesta

lontani dagli occhi di Dio

per i nostri peccati,

posti ai confini della morte

ti imploriamo ad ogni istante.

Salvaci con la potenza della tua intercessione.

Madre mia dell’orto

Dammi aiuto dammi conforto,

dammi un cuore pieno d’amore per Gesù mio redentore.

Deh, fa santa l’anima mia, oh dolcissima Maria.

Oh Madre dolce e cara, ascolta chi ti ama,

salva Maria chi t’ama e tanto confida in te.

Oh Madre che tutto puoi ascolta i figli tuoi,

abbi di noi pietà.

PREGHIERA DI GUARIGIONE CONTRO ANSIA E DEPRESSIONE

GESÙ ALL’ANIMA - - - PRIMO GIORNO - - MATTINO

Sei confuso e ti agiti. Lascia a Me la cura delle tue cose e tutto si calmerà. Ti dico, in verità, che ogni atto di vero e completo abbandono in Me, produce l’effetto che desideri e risolve le situazioni spinose. Per questo inizia a lodare e ringraziare ad alta voce il Padre nel nome di Gesù per tutte le tue sventure e sofferenze. Quante cose io opero in quell’anima che sa avere fiducia in Me, si dimentica di se, mi ama e dice: Gesù, Pensaci Tu. Invece, tu vuoi che sia Io a adattarmi alle tue idee ed attese. Non sei forse quel malato che suggerisce al Medico la terapia? Considera invece il Padre Nostro:Sia santificato il tuo nome, vale a dire sia glorificato in questa mia sofferenza e necessità.Venga il tuo regno, attraverso questa sofferenza si affermi la Tua Signoria nel mondo.Sia fatta la tua volontà, ossia – “Signore, Pensaci Tu”.

GESÙ ALL’ANIMA - - - PRIMO GIORNO - - POMERIGGIO

Amami, sono morto per te. Dimentica le tue debolezze e amami come sei. Ho sete del tuo amore e per questo ti offro ancora oggi il mio corpo e sangue nella santa messa. Devi imparare a vivere per la tua natura divina, con essa il Padre vede Me in te, nonostante tutte le tue imperfezioni e peccati, nella natura umana anche se religiosa o eroica il Padre non si compiace, non vede Me, a prescindere dalle opere o dal presunto rispetto della legge la natura umana è comunque condannata. Lo scopo della legge, infatti, è solo quello di renderti consapevole che non vi può essere speranza nell’essere carne e nel vivere per compiacere il mondo con la sua ingannevole mentalità. In questa realtà si appartiene alla corruzione e alla morte, mentre tu già appartieni a Me per la fede e l’amore che mi hai donato. Le mie parole sono Spirito e Vita. Tu puoi, attraverso la fede, applicare su te i Miei meriti, cos’ì il Padre non vede più il tuo peccato, ma Me in te. il nostro grande amore ci rende una cosa sola. Io ti amo come sei e non mi vergogno di te, tu che diritto hai di non stimarti e apprezzarti?

GESÙ ALL’ANIMA - - - SECONDO GIORNO - - MATTINO

Io posso intervenire sono Onnipotente, ma il soffrire ha uno scopo e questo tu lo devi capire. La sofferenza è preziosa non guardarla come una nemica. Francesco ripeteva spesso: “E’ tanto il bene che m’aspetto, c’ogni pena me diletto”. Il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero, il segno della mia presenza è la gioia, non lo dimenticare. Se pensi di essere schiacciato dal tuo peso è solo non mi offri per amore la tua sofferenza, non me ne fai un dono gioioso e continui a soffrire da solo. Infatti il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero. Sii pura come una colomba, ma prudente come un serpente. Ricorda che il primo atto di carità lo devi a te stesso. Quando la sofferenza è inevitabile, solo allora abbracciala con amore. In quei momenti, dimmi: “Signore, pensaci Tu”. Manchi di fiducia in Me, quando ti mostri eccessivamente preoccupato, depresso, agitato e triste, questo avviene quando vuoi pensare o prevedere le conseguenze di un fatto. L’amore è l’atto del presente non manipolato ma accolto come un dono nella semplicità. Il passato non esiste più per te, è stato assunto, riscattato e conquistato dal mio amore. I tuoi fallimenti, le tue ferite del passato, ti bruciano ancora solo non me le hai donate, ti ostini a trascinarti questo peso? Il futuro non esiste ancora, è già stato avvolto dalla mia provvidenza.

GESÙ ALL’ANIMA - - - SECONDO GIORNO - - POMERIGGIO

Distaccati da te, dal tutto il bene e il male che fai, il bene non è merito tuo è dono dello Spirito, mentre il male non lo fai tu, ma la tua natura umana, ovvero la carne del peccato. Vivi in Me, per Me e con Me. Dammi voce, cuore e mente affinché Io solo possa manifestarmi attraverso di te ed essere glorificato sia nella tua natura divina, di cui ti ho rivestito, che nella tua natura umana. L’amante si dimentica per l’amato, l’amante non pensa più a se, ma i suoi pensieri sono fissi sull’amato. Non t’ingannare nei tuoi presunti meriti, ne ti affannare per realizzare opere materiali, dilettati solo nella tua fede e nel tuo amore in Me. In quanto alle opere, non ti assillare tutto quello che edifichi al di fuori della volontà del Padre è destinato ad essere presto distrutto e ti genera uno stress notevole. Mentre quello che vuole il Padre cresce spontaneamente e quasi senza fatica. Conserva e possiedi nella dolcezza la tua anima, nell’unità dello spirito tuo con lo Spirito Santo, così la tua gioia sarà perfetta e la Pace addolcirà tutta la tua vita, rendendoti il più beato fra gli uomini nella terra dell’esilio.

GESÙ ALL’ANIMA - - - TERZO GIORNO - - MATTINO

Nel momento in cui morivo per te sulla CROCE, anche tu morivi con Me alla mentalità di questo mondo e alla natura umana, segnata e irreversibilmente compromessa dal peccato. Solo quando questa vita temporale sarà terminata, il tuo corpo e non sarà più strumento del peccato come lo è ora, ma sarà trasfigurato. Infatti, quando sono RISORTO, anche tu risorgevi con Me alla natura divina. Prendi consapevolezza di questa tua diversità e dignità nei riguardi del mondo e degli uomini carnali e si prudente nei loro confronti. Essi, hanno solo il loro cervello per potersi orientare e per poter capire, per questo sono condannati a barcollare nelle tenebre dell’errore. Ma tu hai la mia luce e il mio discernimento, riposa in questa dolcezza, riposa ancora nella dolcezza del mio amore. Questa confusione-depressione-scoraggiamento è simile alla paura di quel bambino che si aspetta tutto dalla mamma, ma allo stesso tempo incomincia ad angosciarsi lui non sa come fare intralciando con l’agitazione e i capricci, l’azione della mamma. Chiudi gli occhi e lasciati portare dalla corrente della mia grazia, non remare, non ti stancare, tutto si sistemerà da solo, lascia lavorare Me. Il vento dello Spirito porterà nel porto e in sicurezza, la barchetta della tua vita senza sforzo. Se ti impegni tu, non lasci spazio a Me, se lavori tu, non posso lavorare Io. Abbandonati, riposati, rilassati, divertiti, profumati il capo e lasciati lavorare da Me, abbi fiducia in Me e non pensate a te. Dimenticati e cerca solo di far felice Me nei tuoi fratelli. Se non impari ad ubbidire con docilità e sottomissione al tuo partner o ai tuoi superiori è falsa l’ubbidienza che presumi avere nei Miei confronti. Esci da te, non pensate a te, tutti i capelli del tuo capo sono contati e non ne cadrà alcuno che il Padre non lo permetta. Se il Padre ha cura degli uccelli del cielo, forse ti trascurerà? Tu sei sangue del mio sangue! Nelle tue vene scorre il mio SANGUE, tutto versato per la tua vera felicità. Importante non è vivere o morire, l’unica cosa importante è essere in Me. Riposa in Me e credi alla mia predilezione per te, e ti giuro per il Mio Amore che, dicendomi con queste disposizioni: “Gesù, Pensaci tu”, Io ci penso in pieno, ti consolo, ti libero e ti conduco.

GESÙ ALL’ANIMA - - - TERZO GIORNO - - POMERIGGIO

Non c’è via migliore di quella che ti porta al mio cuore. Sei insonne quando vuoi tutto valutare, scrutare e programmare, così diventi prigioniero della logica umana che sopprime la tua natura divina. Se segui le tue risorse, i tuoi ragionamenti e il percorso naturale degli eventi, ti scontrerai spesso con Satana, il principe di questo mondo che è il signore della mentalità di questo mondo. Non puoi gestire il mistero della tua vita con il limite della tua mente. Nessun calcolatore ha fatto miracoli, neppure tra i santi, infatti, è scritto: il giusto vivrà per la sua fede. Invece, tu hai un percorso soprannaturale da seguire! Vedi che le cose si complicano? Vedi che più cerchi di uscire dal fosso e più scivoli dentro? Oh, come desidero da te questo abbandono per beneficarti e come soffro nel vederti agitata inutilmente. Non sono Io lo sposo della tua anima? Satana tende proprio a questo: ad agitarti, a demoralizzarti per sottrarti alla mia azione e così gettarti in preda delle logiche umane di cui lui è il signore. Confida soltanto in Me, riposa in Me, abbandonati a Me in tutto. Io faccio miracoli in proporzione della fede che hai in Me.

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUARTO GIORNO - - MATTINO

Non dubitare del mio intervento e distraiti, non guardare, non considerare, non vedere il male. Chi teme il male ne diventa prigioniero. Chi teme il male, crede in lui e con la sua fede negativa lo genera. Aspettati il bene, pensa il bene e il bene ti visiterà. Si dimentica forse una donna del suo bambino? Anche se queste donne si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai! Ecco, ti ho disegnato sul palmo delle mie mani, Prega con fiducia e serenità, non ti stressare nella preghiera, pensa positivo e assisterai a grandi e silenziosi miracoli. Te lo giuro per il Mio Amore, Io ci penso, te lo assicuro. Il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero, se pensi diversamente non affermare che stai soffrendo con Me. Non sai che i gioielli del tuo Sposo Divino sono chiodi, spine, ma mai senza la gioia, la pace e l’ottimismo. Vuoi alleviare un poco le mie sofferenze? Prega sempre con questa disposizione d’abbandono, e ne avrai grande pace e frutto, anche quando ti chiedo di stare con Me, un poco sulla croce per la conversione degli uomini.

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUARTO GIORNO - - POMERIGGIO

Io Sono la pace vera! Ti posso dare la mia pace in qualsiasi momento, non sia turbato il tuo cuore. La mia pace sorpassa ogni comprensione e ti fa pregustare il Paradiso. Tu sei la pupilla dei miei occhi, sei la gemma più preziosa del mio cuore. Se solo comprendessi il valore della tua sofferenza unita alla mia… non ti sentiresti sola e desolata. Le tue molte preghiere non valgono un solo atto di fiducioso abbandono. Abbandonati al mio cuore e vedrai. Io sono con te tutti i giorni, fino alla fine del mondo. Io ho vinto il mondo, la morte e ogni male. Se sei con Me, sono tue tutte le Mie vittorie. Credi serenamente nella mia onnipotenza e non nella tua azione. Lascia che sia io ad essere in azione negli altri, non li assillare. Cerca la mia intimità, esaudisci il mio desiderio di essere corrisposto nell’amore, non pensarmi lontano, distaccato o risentito. I tuoi peccati, se hai un cuore contrito, umiliato e penitente, per Me non sono importanti, per Me è importante solo il tuo Amore.

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUINTO GIORNO - - MATTINO

Io ho pagato e scontato sulla croce tutti i peccati della tua vita, non indugiare nel considerarli, ma soffermati sull’Amore che ho per te. Ho in serbo per te tanta dolcezza… io sono il buon pastore che porta gli agnellini sul petto e conduce piano, piano le pecore madri. Fatti mio agnellino, io sono il Buon Pastore, che non ha esitato a morire per te. Lasciati andare, lasciami riposare in te e lasciati riposare in Me. Se indugio ad esaudire una tua preghiera, non ti assillare, quello che chiedi non è ancora senza pericoli per la tua vita divina. E’ bene soffrire un poco sulla terra, che perdere il bene più prezioso della vita divina per l’eternità. Il poco dei giusti vale più dell’abbondanza dei disonesti. Invano essi si affannano, vanno tardi a riposare e mangiano pane di sudore, il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno. Ricevi da Me, tutto quello di cui hai veramente bisogno, il superfluo ti è d’impedimento. Cerca il regno di Dio, il resto ti sarà dato in sovrappiù, non è neanche necessario che tu lo chieda, il Padre sa quello di cui hai bisogno. La tua preghiera sia fiduciosa e non assillante o ansiosa. Pensa al bene delle anime, dimenticati, lascia che sia io a pensare a te e alle necessità dei tuoi cari, che io curo per l’amore infinito che ho per loro. Se avrai fiducia in Me, ti darò tutto quello che ti necessita, secondo il mio disegno eterno. Ti darò i sentimenti che voglio da te, ti darò una grande compassione per comprendere il prossimo e ti farò dire e fare quello che vorrò. Io sono la vite, tu sei il tralcio, senza di Me non puoi far nulla. Rimani nel mio amore, se rimani in Me e rimangono in te le mie parole, chiedi quello che vuoi e ti sarà dato. Tu qualche volta pensi a Me, ma io penso a te continuamente, di giorno e di notte. In verità, la tua desolazione o depressione è la tipica sofferenza delle anime elette; di quelle anime da me chiamate alla perfezione, che come gemme preziosissime comporranno la mia corona di gloria. Per questo sei tentato da Satana continuamente. Ma se oggi ascolti la mia voce, ti prego non indurire il tuo cuore.

GESÙ ALL’ANIMA - - - QUINTO GIORNO - - POMERIGGIO

Mi sono fatto carne per abitare in te e per condividere tutto di te, come tu vuoi condividere tutto di Me. Quando dissi con il Padre e lo Spirito: “sia la luce”. La luce fu in un attimo. Cos’ì, subito dopo, questa prova purificatrice tutte le tue pene svaniranno in un attimo. Com’è la tua pelle sul tuo corpo, cos’ì sono Io su tutta la tua vita. Se mi dimenticassi di te per un solo istante ti disintegreresti. Solo io Sono. Tutti voi, compresi gli spiriti, esistete come una continua emanazione della mia benevolenza. Cosa e chi devi temere? In questo momento ti parlo proprio attraverso le tue pene, per convincerti del tuo peccato d’incredulità. Tuttavia, proprio per il dono gratuito del mio Amore nel Santo Spirito sei chiamato ad accostarti al Padre. Sei chiamato a questa comunione, proprio come sei, adesso e a dispetto di tutti i tuoi peccati. Essi non sono importanti, importante è solo il tuo amore e la tua fede in Me. Ti amo, proprio come sei, ed è per questo che ho preso un volto umano proprio come il tuo. Io riprendo e chiamo a perfezione solo chi mi sta veramente a cuore. Guarda come Maria nostra Madre ha affrontato le molte, insidiose e strazianti prove della sua vita terrena. Coraggio, anima mia, coraggio. Senza prova non vi può essere né vittoria, ne premio.

GESÙ ALL’ANIMA - - - SESTO GIORNO - - MATTINO

Non soffrire rassegnata, la rassegnazione è passiva, negativa. Fai della tua prova un’accettazione, unisci con tenerezza la tua alla mia volontà. Arrenditi, riposati, rilassati, non resistere, non remare contro corrente. I tuoi peccati sono stati tutti scontati da Me sulla croce, non li considerare troppo, pensa ad amarmi davanti alla giustizia divina ci sono io a difenderti. Umiliarti davanti al Padre è per te un dovere, mentre esaltarti per Lui è una grande gioia. Sarà buio se ti mancheranno le mie parole e se smetterai di investigare le sacre scritture. Lampada per i tuoi passi è la mia parola nei sentieri del tuo pellegrinare terreno. E lì unicamente che Maria nostra Madre ha trovato la forza per superare prove davvero particolari. Poni le mie parole nel tuo cuore, ciò che è inaccessibile alla mente è accessibile al cuore. Stringi il tuo cuore al mio e non avere paura, non temere ch’io possa respingerti per le tue imperfezioni. Verso di te io non ragiono con la mente, ma con il cuore, sono di te innamorato. Mi raggelo quando vedo che hai paura o timore, così mi dimostri che dubiti di me.

GESÙ ALL’ANIMA - - - SESTO GIORNO - - POMERIGGIO

Come Pietro, ripeti anche tu: “Signore, non capisco, ma sulla tua parola getterò le reti”. Guarda che nessuno t’inganni, verranno molti falsi profeti nel mio nome… io sono il Dio umanato, l’unico Dio con il Padre e lo Spirito, un solo Dio Amore e Creatore, tutto il resto è riflesso e ombra della nostra Misericordia. Ma tu non puoi sbagliare, la pecorella conosce la voce del suo pastore e il figlio, la voce della sua mamma, sii forte. La sera è vicina ed io sto per giungere. Un nuovo giorno, eterno e splendente, si avvicina. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. Rimani ferma e considera per te, tutte le belle promesse che ti ho fatto nel vangelo. Ti stringerò a me con la mia destra e ti dirò: “sei benedetta dal Padre mio, sei stata in comunione con le mie desolazioni e mi hai fatto compagnia nell’orto degli ulivi”. Non temere, piccola mia, coraggio.

GESÙ ALL’ANIMA - - - SETTIMO GIORNO - - MATTINO

Impara a lodare sempre, soprattutto quando è più difficile farlo. Quando la lode è difficile, loda ad alta voce. Loda il Padre nel mio nome per il bene ricevuto, così lo devi lodare soprattutto per le contrarietà, tutto concorre al bene di quelli che amano Dio. Con questo tipo di lode trasformerai il male in bene. Non maledire mai, sei figlio della benedizione. Prega per chi ti fa soffrire e non lasciare che odio o rancore trovino un posto nella tuo cuore. Chi non raccoglie con Me, disperde. Abbandonarsi a Me non significa arrovellarsi, per poi volgersi ad una preghiera agitata. Abbandonarsi, significa far riposare l’anima, il corpo e lo spirito sul Mio Cuore, come la mamma con il suo bimbo io possa provvedere. Quello che ti sconvolge è il tuo ragionamento, il pensare che potrebbe esserci una soluzione unicamente terrena alla tua afflizione.

GESÙ ALL’ANIMA - - - SETTIMO GIORNO - - POMERIGGIO

La legge serve a renderti consapevole che non puoi mai fidarti della tua natura umana. Essa, oggi, è spontaneamente alleata del peccato. La legge serve a renderti consapevole che hai indispensabilmente bisogno di Me, tuo Salvatore. Ma lo Spirito è vita per mezzo della fede. Il mio Spirito attraverso il tuo spirito, può operare e liberarti dalla condanna della legge, da tanti mali e donarti tanta gioia e libertà, il tuo peccato e le sue terribili conseguenze non hanno più effetto sulla tua nuova identità, sulla tua nuova e continuamente rigenerata natura divina. Ti parlo attraverso i tuoi cari, sii docile alla mia voce, non chiuderti in casa, cerca la distrazione, rilassati. Se obbedisci a chi ti vuol bene, metti in pratica la virtù evangelica dell’ubbidienza. Solo liberandoti di te e da te, io posso spargere tesori di grazie. Ubbidisci con prontezza ai tuoi familiari e sii loro sottomesso finché non avrai recuperato il tuo equilibrio. Guardami con gli occhi del tuo spirito e dimmi: “Gesù, pensaci tu”. Ricorda come io non sono venuto per fare la mia volontà, ma la volontà del Padre che mi ha mandato. Se sarai obbediente, Satana non potrà avere alcun potere su di te.

INNO ALLA GIOIA:

Io ero vero Dio e per amor tuo sono diventato vero uomo. Tu sei vero uomo, ma per amor mio accetti di divenire vero dio. In me, con Me e per Me, ora puoi abbracciare il Padre e in Noi sei una sola cosa, a prescindere da tutto quello che ti può condizionare, SEI CON Noi un unico mistero d’amore. Ho combattuto per te, ho vinto per te e per Amore ti dono la mia natura e la mia gloria, rimani nel nostro Amore, Io non ti amo a motivo della tua perfezione, ma ti amo e basta. Oh Padre, come Tu sei in me e Io sono in Te, siano anche loro in noi una cosa sola, la loro gioia sia perfetta. Ecco, io sto alla porta e busso. Ecco, l’alba del nuovo, eterno e radioso mattino ormai si avvicina. Ecco, giunge la ricompensa per tutti i suoi santi. Siate santi, io sono Santo, figli, non contaminatevi in questo mondo, non lo fate per amore della vostra felicità. Ciao, a presto. Gesù

POESIE

Vorrei salire in alto

dove cessano i rumori,

per ascoltare in silenzio

la musica che ho dentro.

Dell'Universo tutto, questo sappiamo:

che tutte le cose sono legate

come il sangue che unisce una stessa famiglia....

tutto quello che accade alla terra, accade ai figli ed alle figlie della Terra.

L'uomo non tesse la ragnatela della vita, di cui è soltanto un filo;

qualsiasi cosa fa alla ragnatela, la fa a se stesso.

Spendi l'amore

a piene mani!

L'amore è l'unico tesoro che si moltiplica per divisione:

è l’unico dono che aumenta

quanto più ne sottrai.

E' l'unica impresa nella quale

più si spende e più si guadagna:

donalo, diffondilo,

spargilo ai quattro venti,

vuotati le tasche,

scuoti il cesto,

capovolgi il bicchiere

e domani ne avrai più di prima.

Già qualcosa di grande vive in noi e attende che si sviluppi.

A volte qualche progetto utopico brilla nel nostro immaginario ma non vogliamo che ci disturbi troppo.

siamo allora pericolosi non per ciò che facciamo, forse,

ma per ciò che lasciamo incompiuto

CANTI

Quando lo Sprito

vive in me io canto come David, (2v.)

Io canto, io canto, io canto come David…

Maria sei l'unico fiore

nato dall'umanità, tu ci sai capire da te ogni

grazia verrà.

Maria, sei piena di Dio, mai abbastanza di te si dirà.

Rit..Ave Maria! Ave! Di Dio sei il Paradiso . Ave!

Maria tu sei la madre, sul tuo silenzio Iddio parlò

Il tuo cuore porto sicuro per noi sarà

Maria in te c'è la vita, tutto il creato di te canterà

Dio rep.

Dio é Dio che ti acchiappa di più

Sembra fatto per me sembra fatto per tu.

Dio é uno e le persone sono tre

Sembra fatto per me sembra fatto per te.

Dio c’é, Dio c’é, Dio c’é, c’é, c’è, c’é

Esageratamente Dio.

Il deserto fiorirà

come un campo fiorirà,

coraggio, non temete,

Egli viene a salvarvi.

Esulti e fiorisca la steppa,

come fiore fiorisca;

e canti con gioia e giubilo:

l'è data la gloria del Libano.

Vedranno la gloria del Signore,

lo splendore di Dio.

Rendete salde le ginocchia e forti le vostre mani.

E gli occhi dei ciechi s'apriranno

e gli orecchi dei sordi;

allora lo zoppo salterà

e si udranno i canti di gioia.

Spirito di Santità,

Spirito di Luce,

Spirito di fuoco, scendi su di noi

Grande sei o mio Signor,

Re in eterno resterai.

L'anima mia riposa solo in te,

che mi perdoni e mi consoli.

Con te voglio abitare o Re,

con te che siedi su nel ciel,

con te che hai tutto ai piedi tuoi,

tu sei l'amore, tu sei Gesù il Re!

Shalom

É la pace che io ti do

E la pace che tu mi dai,

la stessa pace che il Signore ti da.

Padre t’amiamo

E ti adoriamo, Gloria al tuo nome sulla terra

Gloria al tuo nome, Gloria al tuo nome,

Gloria al tuo nome sulla terra.

Ti amo Signor,

a te levo la voce,

per adorarti con tutta l’anima mia,

gioisci mio RE, si rallegri il mio cuore,

Dolce Signore e divin Redentor.

Festa

La nostra festa non deve finire, non deve finire e non finirà (2v.)

Allelù, alleluia, Allelù, alleluia

Nulla ti turbi,

nulla ti spaventi, chi ha Dio, nulla gli manca.

Nulla ti turbi, nulla ti spaventi, solo Dio basta.

Acqua siamo noi,

dall'antica sorgente veniamo,

fiumi siamo noi, se i ruscelli si mettono insieme.

Mari siamo noi, se i torrenti si danno la mano,

vita nuova c'è, se Gesù è in mezzo a noi.

Rit:. E allora diamoci la mano e tutti insieme camminiamo e un oceano di pace nascerà.

E l'egoismo cancelliamo, un cuore limpido sentiamo e Dio che bagna del suo amor l'umanità.

Su nel cielo c'è, Dio Padre che vive per l'uomo; crea tutti noi e ci ama di amore infinito.

Figli siamo noi e fratelli di Cristo Signore; vita nuova c'è, quando lui è in mezzo a noi.

Nuova umanità oggi nasce da chi crede in Lui, nuovi siamo noi se l'amore è la legge di vita.

Figli siamo noi, se non siamo divisi da niente, vita eterna c'è quando Lui è dentro a noi.


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!

sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri


Website Counter
contatori di:jhwhinri@gmail.com



======================
==========
Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio

lorenzo.scarola@istruzione.it

http://www.youtube.com/user/
humanumgenus

http://www.youtube.com/user/
lorenzojhwh


"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi." by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it

il vero volto dell'istituzione

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.

Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.






Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.


Allora, veniamo al dunque: "sei disposto a dare la vita come me, oppure preferisce dare un contributo?"
IBAN : IT33E0358901600010570347584,(non detraibili e non deducibili)