teologia: UNZIONE degli INFERMI

Approfondimento e futuro aggiornamento di questa sezione si troverà, nel maggio 2005, sul sito: http://it.geocities.com/lorenzoscarola

http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

12. LA PENITENZA E L'UNZIONE DEGLI INFERMI

I. Fondamenti biblici

Il peccato fondamentale: Rom 1-3

dei pagani: rifiuto di riconoscere il creatore

dei giudei: fiducia nella propria 'giustizia'

+ del cristiano: " & "

pervertimento del rapporto dell'uomo con gli altri

con Dio

con se stesso

Il cristiano ed il peccato: 1Gv 3,9 - 1Gv 1,8

* "chi è da Dio non pecca"

* "se diciamo che siamo senza peccato..."

GESÙ E IL PERDONO

Geremia

Ezechiele

Giovanni Battista

Gesù: -- è giunto il Regno

-- convertitevi

-- atteggiamento verso i peccatori: il medico per i malati

-- Lc 15: Gesù giustifica & interpreta il proprio atteggiamento

Il potere del perdono (Mt 9,1-8): la guarigione del paralitico

senso cristologico carattere messianico dell'azione

senso escatologico potere del "Figlio dell'uomo"

senso ecclesiologico il potere è dato alla Chiesa

potere paradossale: forza della parola - senza imposizione - apparenza di debolezza

LA TRASMISSIONE DEL POTERE DI PERDONARE

Mt 16,19: macarismo

cambiamento di nome e risposta di Gesù

concessione di un'autorità missione

chiavi: senso escatologico & rappresentativo

legare e sciogliere: merismo: totalità

autorità morale: dichiarare una cosa permessa o vietata

autorità disciplinare: escludere / riammettere in comunità

esorcismo: liberare chi è incatenato dal demonio

Mt 18,15-18

Gv 20,22-23: "lo Spirito santo... a chi rimetterete i peccati..."

# battesimo + missione la missione generale include il ministero del perdono

# a tutta la comunità, MA senza escludere un ministero specifico

http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

II. Sviluppo storico

LA CHIESA APOSTOLICA

1Cor 5,1-13: "un'immoralità tale che..."

l'esclusione dalla comunità è una punizione medicinale

2Ts 3,6: "allontanarsi dall'indisciplinato, ma trattandolo come un fratello"

2Cor 12: peccati nella comunità

parabole della zizzania e della rete

scomunica + perdono postbattesimale

Mt 12,31: peccato contro lo Spirito santo

imperdonabile disposizione soggettiva di chiusura a Cristo

Eb 6,6: "impossibile convertirli una seconda volta": gravità dell'apostasia per gli ex-giudei

1Gv 5,16: il peccato che conduce alla morte = perdita della fede in Cristo

la pregiera da non fare è a quella di Gc 5,16-19 (unita alla confessione dei peccati)

@

-- la chiesa ha ricevuto la missione di perdonare i cristiani peccatori

-- forma ordinaria: correzione, preghiera, confessione

forma solenne: 1^ scomunica, 2^ reintegrazione

-- basata sulla volontà di Gesù

-- ex Spirito / presenza di Cristo nella chiesa-"communio sanctorum"

SINO ALLA FINE DEL SEC. VI

Il Pastore di Erma: il perdono dopo il battesimo solo una volta

Tertulliano: irripetibilità della penitenza seconda è un secondo battesimo

cadute lievi e quotidiane

colpe gravi: manifestare la disposizione interna con degli atti espressivi

intervento speciale dei vescovi

Il processo penitenziale

a. imposizione della penitenza: rito di separazione spirituale

b. actio poenitentiae: private / pubbliche

flentes - audientes - substrati - consistentes

c. riconciliazione: partecipazione piena all'eucaristia

non reiterabilità (secondo battesimo) -- rigore (il peccato postbattesimale è più grave) -- eccezionalità (solo gli anziani...) piuttosto rara

Leone Magno: necessario l'intervento della chiesa mediante il sacerdote

Agostino: azione di Dio: risuscitare Lazzaro

azione della Chiesa: togliergli le bende (il reatus peccati)

Altre forme

* Confessione privata 'terapeutica' presso un uomo spirituale

* Penitenza in comunità monastiche presso l'abate

* Penitenza dei moribondi; dei conversi; dei monaci; dei chierici.

LA DIFFUSIONE DELLA PENITENZA CELTICA E IL PASSAGGIO DALLA PENITENZA PUBBLICA ALLA PENITENZA PRIVATA

Concilio di Toledo scoraggia ma dappertutto è ben accolta

* LIBRI PENITENZIALI

-- privata: senza intervento della comunità

-- ripetibile

-- anche per alcuni peccati gravi

-- anche dai semplici sacredoti: non occorre il vescovo

-- opere circoscritte ma dure / fungibili anche con denaro

* Il pellegrinaggio penitenziale

* La confessione dei peccati diventa l'azione penitenziale più importante della conversione

IL MEDIOEVO

Standardizzata la forma [confessione-soddisfazione-assoluzione], "inizia" la teologia

fattore personale-soggettivo opera soddisfattoria // pentimento (contritio)

perdono contrizione+confessione+assoluzione remissione della pena eterna

soddisfazione remissione della pena temporale

Scolastica perdono sforzo di conversione (= opere di penitenza + confessione)

assoluzione del sacerdote: necessaria ma solo dichiarativa

Tommaso d'Aquino

materia contrizione + confessione + soddisfazione

forma assoluzione

non agiscono separatamente ma come un'unica causa

segno sacramentale res tantum: effetto ultimo: perdono

res et sacramentum: effetto immediato: la contrizione

[// la riconciliazione con la chiesa!]

Duns Scoto

cammino sacramentale parum attritus assoluzione & perdono

cammino extrasacramentale attritio superior & intenzione di ricevere il sacramento

la Penitenza è l'assoluzione

LA RIFORMA

Lutero concetto variante di sacramento

La teologia della giustificazione del peccatore dalla grazia di Dio è nel suo nucleo come una nuova interpretazione della dottrina della Penitenza: tutta la vita dei fedeli è penitenza (95 tesi).

contrizione penitenza interiore

confessione forma di contrizione

soddisfazione "

assoluzione: è il sacramento, ma è solo dichiarazione della promessa di Mt 16 a tutta la chiesa

credere con fiducia, pace, sicurezza, speranza

predicazione sulla grazia al posto dell'assoluzione

vita personale al posto delle altre parti del sacramento

Calvino confessione interiore - confessione privata - nella Domenica - al modo antico

IL CONCILIO DI TRENTO, Decretum de paenitentiae, 25.11.1551

cap. I : De necessitate et institutione sacramenti paenitentiae

cap. II: De differentia sacramenti paenitentiae et baptismi

sacramento istituito da Cristo

ad perdono dei peccati dei battezzati necessario come il battesimo per i non batt.

(# la Chiesa non ha potere di perdonare i peccati)

(# è solo una potestà di predicare il Vangelo)

cap. III: De partibus et fructu huius sacramenti

(cf. Tommaso d'A.) [MA] gli atti del penitente sono solo quasi-materia

l'effetto è la riconciliazione (niente effetto intermedio)

cap. IV: De contritione

* contrizione perfetta ( carità): è possibile e riconcilia + desiderio di ricevere il sacramento

* contrizione imperfetta ( timore del castigo) + decisione di non tornare a peccare

è dono di Dio e prepara alla giustificazione

(cf. Duns Scoto)

cap. V: De confessione

* necessità della confessione completa di tutti i peccati gravi

* presso i sacerdoti

cap. VI: De ministro

-- no ai laici

@

Istituito da Cristo.

Paragone con un processo ( MA assomiglia a quello amministrativo moderno)

Necessità della confessione per diritto divino

# juris divini simpliciter 1^ contenuto nella Scrittura

2^ deduzione formale ***

j. d. secundum quid 3^ istituto dagli apostoli

4^ dai concilii

Trento non specifica il senso

VATICANO II E IL NUOVO ORDINAMENTO

CD 30: è molto utile, si sia pronti ad ascoltare.

LG 11: perdono di Dio & // dimensione ecclesiale del peccato e del perdono

RICONCILIAZIONE

III. Parte sistematica

ELEMENTI FONDAMENTALI

[Reg] riconciliazione del cristiano che ha peccato gravemente

[Ecz] confessione di devozione: buona, ma non necessaria

STRUTTURA DI DIALOGO chiamata alla conversione

riconoscimento della propria verità libertà

DIMENSIONE COMUNITARIA

MOMENTI accoglienza e lettura della Parola

confessione: del peccato - della fede - della misericordia di Dio

parola di perdono a. dimensione storico salvifica

b. dimensione cristologica

c. dimensione trinitaria

d. dimensione escatologica: gioia

rendimento di grazie e congedo: lode

TEOLOGIA DELLA RICONCILIAZIONE

teocentrismo: Dio prende l'iniziativa

cosmo

croce e risurrezione

tensione escatologica: qualcosa di già realizzato impegno del cristiano

Rom 5,10-11; 2Cor 5,18-20; Col 1,19-23; Ef 2,14-18

-- Dio prende l'iniziativa, verso i soggetti all'ira

-- ognuno deve appropriarsene

-- riconciliazione & giustificazione: cambiamento delle nostre relazioni con Dio

-- efficacia della morte redentrice scomparso il peccato

IL MISTERO PASQUALE CELEBRAZIONE DEL SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE (von Balthasar)

Riconciliazione nella croce di Gesù

pretesa di rimettere i peccati

relazione unica con Dio

Getsemani: Dio è amore, ma bisogna accettare il calice

interpretazione trinitaria: solidarietà di Dio con l'uomo caduto

Riconciliazione nella risurrezione di Gesù

vittoria sulla morte

cooptazione nella vita trinitaria

LA CHIESA, SACRAMENTO DI RICONCILIAZIONE

Corpo di Cristo: estensione e universalizzazione dell'azione di Cristo

la communio sanctorum simbolo reale di riconciliazione

"penitenza" = tornare alla comunione = sacramento di riconciliazione con il sacramento di riconciliazione

Sposa di Cristo

L'azione di Dio ha carateere esclusivo. MA come l'uomo è caduto per sua volontà, così per sua volontà deve accogliere la chiamata, scegliendo: cf. MARIA (polo mariano della chiesa)

@

Dio è vincolato alla sua chiesa, sacramento di salvezza

L'efficacia dell'azione dipende dalla chiesa come soggetto: corpo-sposa di Cristo

I sacramenti sono cooperazione all'azione di Dio

L'assoluzione non è solo segno, ma segno efficace

LA PENITENZA COME 'PENITENZA SECONDA'

? Credeva la chiesa apostolica possibile il peccato dopo il battesimo?

# No. Il cristiano era impeccabile: Eb 6,4-6

Sì : la Penitenza era penitenza seconda: Eb è la sottrazione volontaria a Cristo

Cf. Erma: pone limiti, ma ammette la possibilità

Mai c'è stato un tempo in cui fosse preclusa la penitenza post-battesimale

* Il peccato è possibile perché siamo viatores: già e non ancora

* Il peccato è scomunica: autosottrazione alla comunione

L'UNZIONE DEGLI INFERMI

I. Parte biblica

Connessione peccato-reato malattia=punizione

Colpe dei padri, sofferenze dei figli. La sofferenza del giusto malattia=prova della fede

Ma la ricompensa non arriva accettare nella fede il Dio "diverso"

...L'ultima parola non è stata pronunciata:

ricordo delle promesse di JHWH di vittoria sul male e sulla morte (Is)

Dio è verace, mantiene la promessa di vita: non nello sheol ma nella risurrezione

Mc 6,12s prassi generale dell'unzione con l'olio

Gc 5,14s guarigione del malato dall'insieme della sua crisi spirituale-corporale

(Innocenzo I, Firenze, Trento: in prossimità della morte,

per superare il peccato

per rafforzare lo spirito con la fiducia in Dio

eventualmente, per guarire

II. Parte sistematica

SACRAMENTALITÀ DELL'UNZIONE

Preghiera d'intercessione & unzione con l'olio, nella salvezza voluta da Cristo

DESTINATARIO

Ammalato con una certa gravità: per vivere cristianamente la situazione di crisi

MINISTRO: Il parroco

AZIONE SACRAMENTALE [Preghiera dell'unzione]

* Piccola comunità

* Preghiera sacramentale: rivolta direttamente al malato, indirettamente a Dio

* Unzione: i cinque sensi-strumenti di peccato // fronte e mani = totalità

AIUTO DI SOLIDARIETÀ: famiglia - presbitero/comunità - Cristo

EFFETTO: guarigione & perdono dei peccati: integralità dell'uomo e della salvezza


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!



======================
==========
Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio

lorenzo.scarola@istruzione.it

http://www.youtube.com/user/
humanumgenus

http://www.youtube.com/user/
lorenzojhwh


"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi." by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it

il vero volto dell'istituzione

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.

Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.






Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.