teologia: VANGELO di MATTEO

Approfondimento e futuro aggiornamento di questa sezione si troverà, nel maggio 2005, sul sito: http://it.geocities.com/lorenzoscarola

http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

IL VANGELO SECONDO MATTEO

STRUTTURA

prologo. capp. 1-2: vangelo delle origini, identità e destino di Gesù, Figlio di Dio

1. capp. 3-4: Giovanni e Gesù

2. capp. 5-7: discorso del monte

3. capp. 8-9,34: le opere del Messia

4. capp. 9,35-10: la missione dei discepoli

5. capp. 11-12:Gesù contestato

6. cap. 13: il discorso in parabole

7. capp. 14-17: itinerario di fede in Gesù Figlio di Dio

8. cap. 18: istruzione di fede per la comunità dei discepoli

9. capp. 19-25: Gesù e Israele: confronto e giudizio

10. capp. 26-28: passione, morte e risurrezione di Gesù

DESTINATARIO

Una comunità proveniente dal giudaismo:

-ha ricevuto un'eredità : Gesù compie le attese di Israele

-se ne emancipa: evita il formalismo, si apre ai pagani

-subisce la persecuzione

MESSAGGIO

-Gesù Cristo è il nuovo Mosè: annuncia il Regno dei Cieli, dà una nuova Legge, adempie le profezie

-la Chiesa è il nuovo Israele, vero popolo di Dio

DIO, SIGNORE DELLA STORIA

*Mt 1, 1-17: GENEALOGIA DI GESÙ CRISTO

-Gesù ricapitola e compie tutta la storia di Israele

-figlio di Davide, figlio di Abramo

-ruolo delle donne: Tamar, Racab, Rut, la moglie di Uria Maria

-ruolo di coloro che sono fuori di Isarele

Gesù è il Messia

*Mt 1, 18-25 : L'ORIGINE DI GESÙ

-ciò che è in Maria viene da Dio

-Giuseppe, uomo giusto, pienamente disponibile alla volontà di Dio

-Gesù: un nome ed una missione

*Mt 2, 1-23: ACCETTAZIONE E RIFIUTO

2, 1-12: LA VENUTA DEI MAGI: -Dio chiama anche i non-ebrei

2, 13-15: LA FUGA IN EGITTO: -Giuseppe venduto dai fratelli

2, 16-18: LA STRAGE DEGLI INNOCENTI: -Mosè salvato dalle acque

2, 19-23: IL RITORNO IN PALESTINA: -l'esodo, il ritorno da Babilonia

-Gesù, segno di contraddizione: Magi/Erode, accettazione/rifiuto

-Gesù, compimento delle profezie dell'AT

-Gesù modello e sostegno per la Chiesa perseguitata

IL MESSAGGIO

Gesù è il punto di contatto tra Dio e l'uomo.

"Cristo, che è il nuovo Adamo, proprio rivelando il mistero del Padre e del suo amore, svela anche pienamente l'uomo all'uomo, e gli fa nota la sua altissima vocazione"(GS 22): in Gesù conosciamo chi è Dio e chi è l'uomo.

Chi è unito a Gesù, riceve una vocazione ed una missione.

Maria e Giuseppe sono due persone umili, ma disponibili senza riserve al progetto di Dio.

Gesù è segno di contraddizione.

La Chiesa sa che le attende lo stesso destino del suo Signore.

Dio tiene saldamente in mano il timone della storia

Nonostante l'agitarsi degli uomini, il disegno di Dio giunge a compimento.

PER LA VITA

- Chi è Gesù per me?

- Vivo la vocazione tendendo al modello di Maria e Giuseppe?

- Accetto le possibili contraddizioni che derivano dalla fedeltà al vangelo?

- Ho fiducia nella presenza di Dio, che è entrato permanentemente nella storia umana?


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!



======================
==========
Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo tempio ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Dedico questo lavoro al mio Dio Spirito Santo:

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio

lorenzo.scarola@istruzione.it
ore pomeridiane 3205708054
http://www.youtube.com/user/humanumgenus

http://www.youtube.com/user/lorenzojhwh

Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da
Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it

il vero volto dell'istituzione

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.

Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.






Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto per poter capire.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.