morire silenzio Bataclan piangere

antiomofobi? si sta facendo un uso terroristico di questo termine, se, io non riconosco il diritto naturale, del matrimonio, ai gay, perché non nascono figli in modalità anale? IO PER LORO SONO UN OMOFOBO: perché loro sono Dio e vogliono creare un universo parallelo con leggi tutte nuove! OK ALLORA SE NE VADANo via, ESCANO DA QUESTO UNIVERSO! e questa situazione è estremamente MASSIMALISTA nazista criminale per la relazione e concordia sociale!

QUELLO CHE quì C'è di più ABERRANTE? è PROPRIO LUI, CHE, LUI ACCETTA: 1. sette segrete proibite dalla Costituzione: tutto GENDER a JABULLON, 2. LA USURA ISTITUZIONALIZZATA DELLE BANCHE CENTRALI, DI PRIVATI AZIONISTI SPA, CIOè, IL SUO TECNOCRATICO REGIME MASSONICO Bildenberg: alto tradimento, Governi SENZA SOVRANITà MONETARIA, tutto un ALTO TRADIMENTO: per giurisdizione: di: corte marziale pena di morte: tribunale militare, ecc.., E Juncker COME UN QUALSIASI ANTICRISTO: LUI TACE SUL NAZISMO ISLAMICO SHARIA DI TUTTA LA LEGA ARABA CHE, STA FACENDO STERMINARE tutti i CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO e già li ha sterminati! certo, LUI NON MERITA DI VIVERE: PERCHé è LA PIù GRANDE MINACCIA PER LA SOPRAVVIVENZA DEI POPOLI LIBERI! Perché, in se stessi i musulmani sono care e brave persone, come tutti, se la LEGA ARABA sharia non li potesse trasformare il terrorismo, in ogni momento, ed in qualsiasi momento! Juncker, aberrante chiudere frontiere Ue, O siamo un continente vero o ci chiudiamo in categorie nazionali. BRUXELLES, 16 FEB : lo ha detto il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker parlando al Parlamento europeo.

Israele, l'ex premier Olmert è giunto in carcere ] adesso che lui ha così tanto libero per poter pregare e leggere le profezie Bibliche, perché lui non sostiene insieme a me il REGNO DI ISRAELE su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ? [ IO DICO, SE LUI NON HA PAURA DI ESSERE AMMAZZATO DA ROTHSCHILD!

ROTHSCHILD TALMUD KABBALAH 666 ] è con me che, voi vi dovete sposare! [ SI, lo so, per te e per tutta la tua satanica famiglia di jihadisti massoni farisei Banche CENTRALI, NEL TUO nuovo ordine mondiale: DI PERVERSIONI SESSUALI: PEDOFILIA POLIGAMIA BESTIALISMO GENDER DARWIN e tutte le tue SCIMMIE A SODOMA? anche se, voi non potete sapere, tutto quello che io vi posso fare? questo non vi impedirà di non essere, comunque, pietrificati dal terrore!
==============
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion nasconde i miei commenti in "dal più recente" perché, o sono loro i sacerdoti di satana, oppure non sono? comunque di questi satanisti cannibali della CIA, se tu non sei: 1. Unius REI Procuratore mondiale, ed il 2. king di ISRAELE kingdom lorenzoJHWH? tu di loro devi avere paura: eccome! perché loro hanno paura di me? perché, io sono la loro macellazione, oggi e nel giorno del giudizio universale! Ma, in realtà loro mi amano, perché, non hanno intenzione di condividere lo stesso destino tragico di Satana!

l'ex premier Olmert ] [ Io non manderei mai, in carcere qualcuno, per reati di tipo amministrativo, perché, i soldi possono pagare i soldi, come dice la Bibbia, "devi restituire il doppio" o in caso di corruzione, " restituire sette volte tanto!"

Siria: Raid su ospedali e scuole, 50 morti ] in questa notizia, c'è qualcosa di inquietante, e non è la ipotesi, che, potrebbe essere una ennesima calunnia occidentale, contro la Russia, perché, io penso che, sia una notizia vera, questa volta! [ ma, se Turchia e Arabia SAUDITA con la CIA, ai loro tagliagole terroristi moderati (allah è akbar pulizia etnica, contro tutti gli infedeli), loro mettono una autobomba e fanno una strage? poi, nessuno protesta! UN MOMENTO! VOI LI AVETE MANDATI ARMATI, PAGATE LO STIPENDIO, COMMERCIATE IL PETROLIO, E voi STATE FACENDO ANCHE, LA INVASIONE DI TERRA PER PROTEGGERLI! VOI NON POTETE DIRE: "NOI SIAMO L'ISLAM, i sacerdoti di satana della CIA sono con noi, e noi ABBIAMO IL DIRITTO DI FARE I TERRORISTI! Quindi, io perdonerò alla Russia delle vittime collaterali, ma non le perdonerò voi!
=============
Norvegia, 'Soldati Odino' anti-migranti Il gruppo sostiene di proteggere i cittadini, siamo in 600 ] [ se, il PAPA dice che, si può dare tutto agli islamici: ci possono invadere: tutti i nazisti pedofili poligami, senza diritti umani e senza reciprocità: maniaci religiosi assassini seriali? poi, è normale che loro vanno da ODINO! è il PAPA Francesco che sta diffondenndo il paganesimo! , lui difenda la nostra civiltà ebraico-cristiana, perché anche se porta la gonna? dimostri che le palle le ha anche lui!
==============
                           COME FA UN MINISTRO DI DIO (a mentire) A STARE DALLA PARTE DEL TERRORISMO ISLAMICO: finanziato dalla CIA (i sacerdoti di satana) CHE HA SPAZZATO VIA TUTTI I CRISTIANI DI SIRIa e di IRAQ? COME PUò RITENERE LEGITTIMO UN GOLPE a KIEV MAIDAN, e un relativo pogrom di ODESSA, calpestare un referendum dei Russofoni, calpestare la loro sovranità, ecc.. e quindi legittimare la AGGRESSIONE CON L'ESERCITO DELLA PARTE RUSSOFONA DEL PAESE? io per essere gentile con questo complice dei PRAVY SECTOR nazisti, io posso dire soltanto: "è raccapricciante vedere un uomo di Dio, fare politica e dire menzogne, e spingere il genere umano nella guerra mondiale, per reAlizzare la pienezza dell'impero di SpA FED FMI, SpA Rothschild Banca d'INGHILTERRA, che sono i farisei che hanno ucciso Gesù, e contro cui Gesù stesso ha detto le parole peggiori!" è inquietante vedere un VESCOVO diventare il complice di SHARIA SOTTO EGIDA ONU, di tutti quelli che uccidono i martiri cristiani in tutto il mondo! LA SUA VOCE è DISSONANTE CON LA VOCE DI TUTTI I CRISTIANI DEL PIANETA: LE NOSTRE STRADE? NON POTREBBERO MAI ANDARE INSIEME VERSO IL REGNO DI DIO.. ANCHE PERCHé LUI è UN RIBELLE CONTRO IL PAPA FRANCESCO STESSO! le conquiste civili di: libera Chiesa in libero Stato, lui le ha disintegrate! MA, SE LUI VOLEVA FARE IL POLITICO: IN FAVORE DEI FARISEI SATANISTI MASSONI BILDENBERG BANCHE CENTRALI? POI, AVREBBE DOVUTO ANDARE CON MASSIMO D'ALEMA e NON AVREBBE DOVUTO FARE IL PRETE! ] [ Più critico Shevchuk si è dimostrato sul punto in cui la dichiarazione comune invita “le nostre Chiese in Ucraina a lavorare per pervenire all’armonia sociale, ad astenersi dal partecipare allo scontro e a non sostenere un ulteriore sviluppo del conflitto”. “Il punto 26 è il più controverso”, ha detto secco. “Si ha l’impressione che il Patriarcato di Mosca rifiuti di riconoscere che sia parte del conflitto, che apertamente supporta l’aggressione della Russia contro l’Ucraina e benedice le azioni militari della Russia in Siria come una ‘guerra santa’”, ha denunciato.
http://www.asianews.it/notizie-it/Greco-cattolici-ucraini:-%E2%80%9Ctraditi%E2%80%9D-dalle-%E2%80%9Cmezze-verit%C3%A0%E2%80%9D-nella-Dichiarazione-comune-di-Francesco-e-Kirill-36684.html

la UCRAINA dei PRAVY SECTOR MERKEL: HANNO PRESO IN OSTAGGIO E STANNO RICATTANDO TUTTA LA EUROPA! UCRAINA HA DICHIARATO GUERRA ALLA UE! Kiev vieta ufficialmente transito dei camion russi in Ucraina. 15.02.2016(Il consiglio dei ministri dell'Ucraina ha adottato il decreto per sospendere la circolazione dei camion russi in tutto il Paese. "Abbiamo preso la decisione di sospendere la circolazione dei mezzi pesanti provenienti dalla Federazione Russa sul territorio dell'Ucraina", — si legge in un tweet del governo, segnala "RIA Novosti": http://it.sputniknews.com/economia/20160215/2096215/Trasporto-Russia-Logistica.html#ixzz40I3be9rg

MA, IL FATTO CHE OBAMA ABBIA PRESO IL 666 MICROCHIP: NEL SUO GENDER DARWIN: QUANDO è ANDATO DAL GUFO AL BOHEMIAN GROVE, E POI è ENTRATO PER FARE COSE SPORCHE, CON BUSH E KERRY, NELLA 322 CON IL TESCHIO E TUTTE LE OSSA DEI PIRATI? QUESTO NON HA FATTO DI LUI, NE, UN UOMO PIù INTELLIGENTE, E NEANCHE UN UOMO MIGLIORE! .. E IN REALTà IO NON DIFENDO GLI ISRAELIANI PERCHé SONO I MIGLIORI, NO! MA, SOLTANTO PERCHé, SE LORO NON DIVENTANO I MIGLIORI? NOI SIAMO TUTTI PERDUTI! ] [ Hollywood, arma di intrattenimento di massa. 15.02.2016(Hollywood è leader nella produzione di film di intrattenimento. La popolarità e la distribuzione in tutto il mondo rendono la "fabbrica dei sogni" l'arma perfetta di forza leggera, che gli Stati Uniti stanno attivamente sfruttando. Se un film è un horror, una commedia o un melodramma è divertente, nei film d'azione, nei thriller e nei film storici l'immagine del nemico è necessaria nel conflitto. Qui è interessante osservare il lavoro di Hollywood per la promozione della visione americana del mondo. I nemici degli Stati Uniti in questo tipo di film sono la Russia, la Corea del Nord ed "estremisti radicali" di vario genere. Ad esempio nel film "Attacco al potere" (2013), "i terroristi nordcoreani", contro i quali si sono rivelate impotenti tutte le agenzie di intelligence e tutte le forze di sicurezza degli Stati Uniti, sotto le mentite spoglie di una delegazione sudcoreana cercano di impossessarsi della Casa Bianca. Se non ci sono i tradizionali nemici stranieri, la parte dei cattivi viene trovata tra gli stessi americani. Nel film "Sotto assedio — White House Down" (2013), una parte dell'establishmnt americana cerca di rovesciare il presidente, "per ostacolare le iniziative pacifiche degli Stati Uniti in Medio Oriente." Non avrebbero mai menzionato nessun altro Paese, senza considerare che le iniziative degli Stati Uniti in Medio Oriente non possono essere definite pacifiche. I terroristi in generale e i nazisti della Seconda Guerra Mondiale sono considerati il male assoluto, la loro immagine può essere utilizzata in qualsiasi film. Si tratta dei film "Salvate il soldato Ryan" (1998) con la scena iconica dello sbarco alleato in Normandia nel 1944, e "American Sniper" (2014), che racconta la storia del cecchino più letale nella storia dei militari USA. Naturalmente nei film di Hollywood non verranno mai mostrati i momenti più sfavorevoli e bui della storia degli Stati Uniti, non si parla dell'Iraq dove non sono state trovate le armi di distruzione di massa, usate come pretesto per invadere un Paese senza il mandato delle Nazioni Unite. Il cinema americano ha iniziato a demonizzare i russi, dipingendoli crudeli, senza scrupoli e selvaggi già negli anni '30. Nell'epoca della guerra fredda, si contavano a decine i film antirussi: "Alba rossa", "Rambo 3", "Caccia ad Ottobre Rosso" e molti altri.
Mostrare la Russia come un nemico e una "minaccia per gli Stati Uniti e l'intera comunità internazionale" è ancora oggi la strategia vincente di Hollywood, che non cerca di romanzare, ma di distorcere direttamente fatti facilmente verificabili. Per esempio nel film di Steven Spielberg "Il ponte delle spie" (2015), dedicato al leggendario scambio di spie prigioniere tra l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti nel 1962 a Berlino. James Donovan, avvocato di Rudolf Abel, non era un "semplice avvocato d'ufficio", ma un ufficiale della Marina americana e assistente del procuratore degli Stati Uniti al processo di Norimberga nel 1945. Gary Powers non era una sorta di eroe-superman, che si era rifiutato di rivelare i segreti USA all'Urss. Questo pilota, per definizione, non era a conoscenza di informazioni particolarmente riservate, e attivamente aveva collaborato nelle indagini e al processo nel suo discorso conclusivo aveva definito il suo crimine "degno di punizione." Per la perdita di un aereo nuovo e per non aver scelto di suicidarsi con l'aiuto di un ago avvelenato dato dalla CIA prima della missione, Powers venne accolto negli Stati Uniti quasi come un traditore e la sua carriera di pilota nell'esercito dopo la prigionia sovietica finì, e venne premiato con le onorificenze del governo americano solo dopo la sua morte. La spia sovietica Rudolf Abel non è stata smascherata a seguito di un'operazione speciale dell'FBI, ma consegnato da un altro agente. William Fischer (il suo vero nome), senza aver dato alcuna informazione ai servizi segreti degli Stati Uniti, è tornato a lavorare nel Kgb come consulente e non è stato "dimenticato dal suo Paese."
"Il ponte delle spie" ha portato ai suoi produttori 162 milioni di dollari ed ha ottenuto 6 nomination agli "Oscar". Lo hanno visto migliaia di persone in tutto il mondo.
L'indicazione del film "basato su una storia vera" era di fatto un ribaltamento di fatti che, in contrasto con gli spazi rettilinei della visione americana del mondo, ha reso la pellicola almeno spettacolare: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2102943/Cinema-USA-Russia-Russofobia-Propaganda.html#ixzz40I5KM527
Gazprom accusa l'ucraina Naftogaz di aver prelevato gas abusivamente per 6 milioni $ ] UCRAINA, Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia, Ungheria, Romania e Slovacchia per la loro illogica faziosità sono diventati una minaccia per la sopravvivenza della EUROPA, sono il nemico della CIA, che trascinerà la NATO nella Guerra MONDIALE, che è funzionale alle BANCHE CENTRALI SpA! UCRAINA, Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia, Ungheria, Romania e Slovacchia come un bubbone maligno devono essere sradicate dalla UE!
==========================
questa coscienza collettiva: CIRCA LA CONOSCENZA degli obiettivi luciferini e massonici del Nuovo ORDINE MONDIALE SpA BANCHE CENTRALI, rende adesso una guerra mondiale una DUPLICE minaccia senza precedenti: per le lobby massoniche di gender banchieri FARISEI MONDIALISTI occidentali! PERCHé NON SOLTANTO, QUESTO è UN CONFLITTO DALL'ESISTO NON SCONTATO, QUANTO CERTAMENTE, I POPOLI ASSOGETTATI DAL REGIME D'ALEMA BILBENBER SI RIBELLERANNO ATTRAVERSO LA GUERRA CIVILE! ANCHE PERCHé, VOI COSA POTETE FARE PER FERMARE UNIUS REI? SE, POTEVATE FARE QUALCOSA? LO AVRESTE GIà FATTO! È il potere a fabbricare il terrore, ma il 30% non ci casca più. 15.02.2016, La Terza Guerra Mondiale? Ci siamo già dentro: ed è cominciata l’11 settembre del 2001, con l’attacco alle Torri Gemelle e quindi le invasioni dell’Afghanistan e dell’Iraq. Da allora, solo guerra. Non c'è davvero altro modo per definire lo scenario di inarrestabile e devastante destabilizzazione globale, con milioni di morti e popoli in fuga, in un'aera vastissima: dall'Asia Centrale al Medio Oriente, all'Africa, fino al terrorismo finto-islamista che minaccia l'Europa. La buona notizia — l'unica — è che un 20-30% dell'umanità di sta "risvegliando", e ha capito che non si può più fidare del sistema mainstream, politico e finanziario, economico e mediatico. E', in sintesi, la visione fornita in questi giorni da Fausto Carotenuto, già analista strategico dei servizi segreti italiani, ora animatore del network "Coscienze in Rete", che diffonde contro-informazione con particolare attenzione al profilo invisibile, anche "spirituale", degli avvenimenti. La tesi: una piramide "nera" di potere fomenta la paura e l'odio, in ogni parte del mondo, per generare altra paura e altro odio, in una spirale senza fine. Nel corso di una lunga intervista radiofonica a "Forme d'Onda", trasmissione web-radio, Carotenuto espone il suo pensiero in termini anche estremamente sintetici: la guerra in Siria non è che l'ultimo capitolo della grande guerra ultra-decennale contro i Isisregimi "laici" dell'area islamica, da quello di Saddam a quello di Gheddafi. Lo strumento-cardine del "potere nero"? Il cosiddetto fondamentalismo jihadista, ieri Al-Qaeda e oggi Isis. «Tutte creazioni dell'intelligence occidentale, che ha obbligato le monarchie del Golfo — a loro volta, una creazione occidentale, recente e precaria — ad appoggiare, finanziare e armare i tagliagole dello Stato Islamico», facendo esplodere di colpo — in parallelo — anche la tradizionale rivalità tra sunniti e sciiti. Movente fondamentale: «Costruire un nuovo, grande nemico, chiaramente percepito come tale, capace di rimpiazzare il "nemico pubblico" del passato, l'Unione Sovietica». Secondo Carotenuto, «l'Occidente non impiegherebbe più di 15 giorni a sbaragliare l'Isis, ma non lo fa: perché è una sua creazione». L'obiettivo è semplice: demolire ogni residua sovranità statale e regionale oltre il Mediterraneo, e — in Europa — convincere i cittadini che dovranno accettare necessarie restrizioni, dovendo fronteggiare un nemico pericoloso, crudele, folle. A fighter of the Islamic State of Iraq and the Levant (ISIL) holds an ISIL flag and a weapon on a street in the city of Mosul, Iraq, in this June 23, 2014 file photo: «Essendo impossibile "fabbricare" un nemico anche solo lontanamente paragonabile all'Unione Sovietica, per potenziale strategico e militare — continua Carotenuto — si è scelta l'opzione più comoda, quella del terrorismo, ripescando dall'immaginario collettivo l'antica eredità delle Crociate, lo schema "cristianità contro Islam"». Suggestioni storiche ma soprattutto terrorismo, dunque: un'arma "low cost", invisibile ma onnipresente, che può colpire a Damasco o a Parigi, «in questo caso, magari, per dimostrare — mettendo in piazza la strana inefficienza degli apparati di sicurezza francesi — la necessità di un super-Stato gendarme, ovviamente europeo, che sequestri ogni restante potere democratico nazionale». Geopolitica e terrore. E' la tecnica del caos, quella della strategia della tensione già usata in passato, in Italia: anche allora, Fausto Carotenutoquando c'erano le Brigate Rosse, tanti giovani inconsapevoli sono stati manipolati, per un causa che credevano loro, ma che invece faceva parte di un disegno eterodiretto che aveva il medesimo scopo, incutere paura e legittimare i governanti al potere». Il grande obiettivo, per Carotenuto, è sempre lo stesso: impedire che si risvegli la coscienza. «Se uno "dorme", resta nelle sue abitudini di consumo e continua a fidarsi di quello che i media gli raccontano, si abituerà a sopravvivere passando da un'emergenza all'altra, senza mai vedere che il nemico, quello vero, non è lontano da noi — e non è ovviamente musulmano».
Nonostante tutto, Carotenuto scommette sul futuro: «C'è almeno un 20-30% dell'umanità che si sta letteralmente risvegliando alla verità e non cade più nell'inganno. Per questo, probabilmente, assistiamo a tanta violenza: i dominus hanno capito di averci già perso, e puntano a spaventare gli altri, quelli che "dormono" ancora. Ma è del tutto evidente che la tendenza non è a loro favore: i "risvegli" sono destinati a crescere»: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2101855/potere-crea-terrorismo-terza-guerra-mondiale.html#ixzz40IB1LqQq



my ISRAEL ] [ i miei ministri gli angeli reagiranno, ad ogni offesa, ad ogni opposizione, ed a ogni violazione della mia regalità universale, perché, io sono una autorità politica del Regno di Dio: il mio nome è: "IL REGNO DI ISRAELE!" Chi pensa di uccidere qualcuno in tutto il mondo senza il mio permesso? LUI STA VIOLANDO LA MIA SOVRANITà UNIVERSALE: CERTO SARà PUNITO!
ISRAEL ] SE C'è QUALCUNO, IN TUTTO IL MONDO, CHE NON SI PUò COMPIANGERE? QUELLO SONO IO! NON HA IMPORTANZA QUANDO PUò ESSERE DURO IL MIO LAVORO: SIAMO TUTTI SERVI INUTILI DEL SIGNORE DIO ONNIPOTENTE JHWH HOLY! TUTTO IO FARò PUR DI SALVARE DALLA MORTE UNA SOLA PERSONA INNOCENTE, IN TUTTO IL PIANETA!
my ISRAEL ] [ quando i rabbini farisei mi vedono, sia quelli buoni come KADURY, sia quelli cattivi come Rothschild, comunque, il loro atteggiamento è sempre di stupore! PERCHé è VERO: UNIUS REI è UNA MERAVIGLIA!
==================
GLI EGIZIANI HANNO RAGIONE: NON SONO STATI LORO! perché, strappare le unghie e mettere cavi elettrici sui genitali è un lavoro da servizi segreti sauditi! è VERO CHE regeni davide NON è STATO PRESO DALLA POLIZIA! IL CAIRO, 15 FEB. QUINDI L'EGITTO HA PERSO LA SUA SOVRANITà, COSì COME LA HANNO PERSA, anche, TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! "In un comunicato ufficiale pubblicato dal ministero dell'Interno, una fonte del Dipartimento dell'informazione ha smentito le informazioni pubblicate dai media occidentali secondo le quali l'accademico italiano Giulio Regeni sarebbe stato arrestato da elementi appartenenti ai servizi di sicurezza prima della sua morte": lo riportano molti media egiziani tra cui l'agenzia ufficiale Mena.
=====================
TUTTO IL TERRORISMO ISLAMICO DI OBAMA IN SIRIA E LE MENZOGNE MEDIA OCCIDENTALI! “Questi bombardamenti - racconta il prelato - provengono dal cosiddetto fronte ‘moderato’, e come tale difeso, protetto e armato. In realtà non differiscono in nulla dagli altri jihadisti [Stato islamico (SI) e al Nusra] se non per il nome solamente”.  ] [ 15/02/2016, SIRIA. Vicario di Aleppo: Il fronte “moderato” è come i jihadisti, bombarda civili e non vuole la pace, Per mons. Georges Abou Khazen i civili in città sono “sotto continui bombardamenti”. Nei quartieri cristiani almeno quattro vittime e oltre 15 feriti. Case ed edifici danneggiati. Dietro le violenze vi sono i cosiddetti gruppi “di opposizione moderata”. Ankara bombarda postazioni curde in Siria e preme (con Riyadh) per l’intervento di terra. Aleppo (AsiaNews) - “Ad Aleppo da qualche giorno siamo sotto continui bombardamenti sui civili, che causano morti, feriti e distruzione”. La scorsa notte “nei nostri quartieri abbiamo avuto quattro morti e più di 15 feriti, oltre a case ed edifici danneggiati”. E dietro gli attacchi mirati vi sono i cosiddetti gruppi “di opposizione moderata”. È un grido d’appello disperato quello lanciato dal vicario apostolico di Aleppo dei Latini, mons. Georges Abou Khazen, che in un messaggio inviato ad AsiaNews punta il dito sul fronte difeso - e sostenuto - dall’Occidente, assieme a Turchia e Arabia Saudita. “Questi bombardamenti - racconta il prelato - provengono dal cosiddetto fronte ‘moderato’, e come tale difeso, protetto e armato. In realtà non differiscono in nulla dagli altri jihadisti [Stato islamico (SI) e al Nusra] se non per il nome solamente”. Intanto si intensificano i combattimenti attorno al secondo centro per importanza della Siria, nel nord del Paese. Dal 2012 la città è divisa in due, con la zona ovest sotto il controllo di Damasco e il settore orientale ai ribelli. Il governo ha condannato le attività militari promosse dalla Turchia nel fine settimana contro i guerriglieri curdi; per le autorità si tratta di una violazione della sovranità nazionale.
In una lettera ufficiale inviata al segretario generale Onu e al presidente del Consiglio di sicurezza, Damasco ha chiesto provvedimenti contro la Turchia che sosterrebbe “terroristi legati ad al Qaeda”. Ankara anche ieri ha promosso una massiccia campagna di bombardamenti contro postazioni curde nella provincia settentrionale e avrebbe consentito l’ingresso attraverso la propria frontiera di un centinaio di combattenti considerati “soldati turchi” o “mercenari”.  Il governo turco considera le milizie curde siriane dell’Ypg (Unità di protezione del popolo) alleate del movimento fuorilegge Pkk (Partito dei Lavoratori del Kurdistan), con l’obiettivo di dar vita a uno Stato indipendente che andrebbe a occupare anche parte del territorio turco, nel sud-est del Paese. Per questo ha iniziato a bombardarne le postazioni in Siria e pure in Iraq, come denunciato di recente ad AsiaNews da un vescovo caldeo.
Il vicario apostolico di Aleppo, che già nei giorni scorsi aveva spiegato come siano “i terroristi stranieri” e non i siriani a voler continuare il conflitto, racconta che “i jihadisti stranieri avrebbero ricevuto il disco verde per intensificare i bombardamenti sui civili”. Per il prelato dietro questa escalation vi sarebbe (forse) la volontà di “far fallire i negoziati di pace” e “far intervenire le forze regionali - da settimane Arabia Saudita e Turchia premono per l’invio di truppe di terra - sul terreno”. “Dietro questa strategia - si chiede il prelato - vi è forze la volontà di impedire all’esercito regolare di avanzare e liberare la regione dal terrorismo e dai jihadisti?”.
Mons. Georges Abou Khazen lancia un appello “per la fine di questi bombardamenti” e incoraggia al contempo le parti “a sedere al tavolo delle trattative”, perché i siriani “possano risolvere attraverso il dialogo i problemi fra loro”. La guerra in Siria, divampata nel marzo 2011 come protesta popolare contro il presidente Bashar al-Assad e trasformata in conflitto diffuso con derive estremiste islamiche e jihadiste, ha causato oltre 260mila morti. Essa ha originato una delle più gravi crisi umanitarie della storia, costringendo 4,6 milioni di siriani a cercare riparo all’esterno, in Giordania, Libano, Turchia, Iraq ed Egitto. Altre centinaia di migliaia hanno provato a raggiungere l’Europa, pagando a volte al prezzo della vita la traversata del Mediterraneo. Il numero complessivo di sfollati si aggira attorno ai 13,5 milioni.(DS)
===========
ARABIA SAUDITA E TURCHIA DEVONO RITIRARE LE LORO TRUPPE DI ISLAMICI TERRORISTI! 10/02/2016 SIRIA. Vicario di Aleppo: I siriani non vogliono più la guerra, sono gli stranieri a fomentarla. L’esercito regolare avanza nella regione. Migliaia di civili e miliziani in fuga. Per mons. Georges Abou Khazen i migranti cristiani sono una risorsa “nel servizio pastorale ed ecclesiale”. Egli esorta a testimoniare il Vangelo ai musulmani, missione “nel segno dei tempi”. Dal dramma dei cristiani il miracolo dell’incontro fra Francesco e Kirill. La Quaresima occasione di ecumenismo del sangue.
======================
TUTTA QUESTA TRAGEDIA AVVIENE SOLTANTO PER IMPORRE UN GASDOTTO che, DAGLI EMIRATI deve giungere IN EUROPA, e CHE è necessario debba ATTRAVERSARE LA SIRIA! ma noi non vogliamo IL GAS DI QUELLI CHE UCCIDONO I CRISTIANI, QUINDI PRENDEREMO IL PETROLIO DAL NOSTRO MARE! 27/10/2015 SIRIA
Siria, Papa fonte di speranza di pace: la voce delle famiglie (cristiana e musulmana) di Aleppo
AsiaNews ha incontrato due famiglie di Aleppo che raccontano la vita sotto la guerra e le speranze per il futuro. Nel Paese si combatte una guerra economica, alimentata dalla propaganda straniera. Musulmano siriano: la rivolta delle opposizioni è il “rancore di una banda di criminali”. Leader cristiano: una guerra per il profitto delle grandi nazioni. Francesco fonte di consolazione.
20/10/2015 SIRIA
Vicario di Aleppo: col sostegno russo, avanza l’esercito siriano. In città migliora la sicurezza
Almeno 70mila persone in fuga dalla periferia sud della città; cresce la presenza militare russa e iraniana. Mons. Abou Khazen: Mosca più “efficace” degli Stati Uniti nella lotta ai jihadisti. Washington e sauditi “legittimano” estremisti come al Nusra. Il prelato auspica un “processo politico” per il futuro del Paese. Cristiani e musulmani ringraziano il papa per la vicinanza.
10/12/2015 SIRIA - VATICANO
Vicario di Aleppo: Solo la misericordia salverà la Siria dalla guerra e dalla distruzione
Nella lettera pastorale ai fedeli mons. Georges Abou Khazen ricorda le vittime del conflitto e i profughi. Attraverso la misericordia, avverte, sarà possibile restituire vita nuova al Paese. Il desiderio di un volto nuovo che sia di pace, in cui prevalgono “perdono, riconciliazione, amore e solidarietà”.
=============
DOVREBBERO RIPRENDERE DAL PUNTO IN CUI HANNO LASCIATO, DATO CHE ISIS JIHDISTI HANNO INIZIATO A SPARARE MENTRE LORO CANTAVANO: "ADORA SATANA" ] [ PARIGI, 15 FEB - A tre mesi dagli attentati jihadisti del 13 novembre, tornano ad esibirsi a Parigi gli Eagles of Death Metal, la band californiana che stava suonando al Bataclan al momento dell'irruzione dei terroristi dell'Isis. Previsto per domani sera all'Olympia il concerto - un'occasione "per finire lo spettacolo" interrotto il 13 novembre - già segna il tutto esaurito. All'evento, blindatissimo, in uno dei teatri più importanti della capitale, sono stati invitati anche i sopravvissuti del massacro in cui sono morte 90 persone. Dopo la tragedia la band interruppe il suo tour europeo ma il 7 dicembre tornò ad esibirsi brevemente nella capitale francese, in chiusura del concerto degli U2.
============
NON SO, MAGARI HANNO UCCISO I TAGLIAGOLE, CANNIBALI MODERATI DI OBAMA, CHE ERANO ANDATI FERITI IN OSPEDALE! MOSCA, 15 FEB - "Si tratta di un nuovo capitolo dell'esercizio di propaganda in corso". Così la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato all'ANSA le accuse rivolte dal premier turco a proposito dei bombardamenti in Siria. Più in generale, la portavoce ha sottolineato che nelle notizie diffuse dai media "non ci sono informazioni specifiche che possono essere presentate come prove" ma solo "accuse".
============
C'è CHI SOSTIENE I TERRORISTI E C'è CHI SOSTIENE I CURDI... AD OGNUNO IL SUO! ERDOGAN è UN ISLAMICO TERRORISTA, è TERRORISTA COME OGNI ISLAMICO NAZISTA! QUALCUNO DOVREBBE FERMARE LA PARANOIA OMICIDA DI ERDOGAN CONTRO I CURDI CHE LUI HA COSTRETTO ALL'ANGOLO DEL RING! ISTANBUL, 15 FEB - Per il terzo giorno consecutivo l'artiglieria turca sta bombardando postazioni curde nel nord della Siria. Lo ha confermato oggi il portavoce del ministero degli Esteri di Ankara, Tanju Bilgic: "Come effetto del fuoco di artiglieria e degli attacchi dalla Siria verso il nostro Paese a partire da sabato, abbiamo agito secondo le nostre regole d'ingaggio. Sabato, domenica e oggi, abbiamo risposto nell'ambito delle nostre regole d'ingaggio" alle milizie curdo-siriane dell'Ypg.
MOSCA, 15 FEB - Il bombardamento del territorio siriano da parte di Ankara equivale a "un manifesto sostegno al terrorismo internazionale e alla violazione delle risoluzioni del consiglio di sicurezza dell'Onu". Lo sostiene il ministero degli Esteri russo. "La Turchia - aggiunge - continua a favorire la penetrazione illegale di forze fresche jihadiste e mercenari armati in Siria". Lo riporta Interfax
MOSCA, 15 FEB - La Russia continuerà a bombardare la zona circostante Aleppo anche se si dovesse arrivare ad un accordo sul cessate il fuoco in Siria. Lo dice il ministero degli Esteri russo, citato da Interfax
======================
#ISRAELE ] il mio concetto è semplice [ CHI VUOLE UCCIDERE QUALCUNO, NELLA GIURISDIZIONE DEL MIO REGNO Universale, senza il mio permesso, PER COMMETTERE, un atto di: ALTO TRADIMENTO CONTRO LA MIA CORONA? Soltanto io posso annientare tutta la LEGA ARABA, perché, tutto quello che io faccio, io lo faccio in modo sistematico, e con retta coscienza!

io voglio vedere Erdogan e Salman sharia il nazismo, genocio akbar, con le spade in mano durante la festa di Halloween, perché, guardandosi allo specchio loro possano capire fino a che punto sono andati da Zio Sam Satana!

TALMUD Turchia TERRORE CORANO ] oltre a "mamma li turchi", da noi si dice anche: "sono cose turche", perché, di malvagità delitti, riduzione in schiavitù, pirateria terrorismo e genocidi dalla Turchia? nella storia noi ne abbiamo sudite tante! ED ERDOGAN STA RAPPRESENTANDO AL PEGGIO QUESTA STORIA!
=======
INTERESSANTE: 1. QUINDI è L'ITALIA CHE FA I CANNONEGGIAMENTI, E 2. TUTTI QUELLI CHE MUOIONO SOTTO LE BOMBE? NON POTREBBERO MAI ESSERE SOLDATI TURCHI! ] La Turchia smentisce sconfinamenti e preparativi per l'invasione della Siria, 15.02.2016Il ministro della Difesa turco Ismet Yilmaz ha detto che Ankara non ha inviato truppe in Siria e non intende farlo. "Non avrebbe senso inviare i soldati turchi in Siria," — l'agenzia turca "Anadolu" riporta le parole del ministro. Yilmaz ha inoltre smentito le notizie circolate su alcuni media secondo cui nel territorio siriano si troverebbero 100 soldati turchi. Secondo il ministro, questa informazione non corrisponde alla realtà. Riguardo lo schieramento in Turchia degli aerei dell'Aviazione saudita, il ministro ha osservato che i velivoli non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi nelle basi già domani. "Non ci sono ancora, ma hanno studiato la situazione sul posto. E' stata presa la decisione sul dislocamento di 4 aerei F-16. Al momento non sono ancora arrivati, ma potrebbero trovarsi in Turchia già domani. E' stato raggiunto un accordo di massima. E' stata concessa l'autorizzazione", — ha constatato il ministro. Nella giornata di ieri il ministero degli Esteri siriano aveva riferito che dalla Turchia era entrata una colonna di auto dotate di mitragliatrici con un centinaio di uomini armati. Damasco ritiene che si tratti di soldati dell'esercito turco e mercenari: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2095184/ArabiaSaudita-Esercito-Aviazione-F16.html#ixzz40Dyl5qac
==========
really? ma, se voi considerate la LEGA ARABA a guida Saudita, come una sola Nazione unitaria, CHE UCCIDE REGENI IN EGITTO, poi, è la LEGA ARABA la prima potenza mondiale militare! questi sono diventati una SOLA CONGIURA DI NAZISTI ISLAMICI, CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! NON STERMINARLI OGGI? POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI DOMANI! 15/02/2016 - SIRIA - ARABIA SAUDITA - IRAN. L’Arabia Saudita annuncia “manovre militari” di 20 Paesi sunniti. L’annuncio all’indomani delle dichiarazioni di Ankara e Riyadh di un possibile intervento di loro truppe di terra, alle quali Teheran ha replicato: “Non consentiremo certamente che la situazione in Siria evolva in linea con la volontà dei Paesi ribelli. Prenderemo le misure necessarie a tempo debito”. La Russia è tra le prime 3 potenze militari secondo il “Global Firepower Index”. 15.02.2016, Gli analisti di “Global Firepower” osservano che il fattore di miglioramento delle forze armate russe è stata la grande modernizzazione dell'esercito in atto e l'aumento della produzione e degli approvvigionamenti di equipaggiamenti militari nel settore della difesa. Gli Stati Uniti, la Russia e la Cina sono le prime potenze militari più forti del pianeta: http://it.sputniknews.com/mondo/20160215/2101454/Cina-USA-Esercito.html#ixzz40GIBAeaj

ISIS TURCHIA E ARABIA SAUDITA: GLI STESSI OBIETTIVI: REALIZZARE IL GENOCIDIO SHARIA SOTTO EGIDA ONU, DI OGNI DIVERSITà: TUTT'IN CULO A ISRAELE E AL MONDO INTERO!  ] [ Eliminare Daesh o il presidente Assad? È vero, Assad è un dittatore, e nessuno lo nega. Ma va aggiunto che non è l’unico nella zona. Anche i re sauditi e gli emiri dell’area sono dittatori e hanno delle costituzioni che non lasciano spazio a nessuna voce. Ma in questi casi nessuno protesta. Ora, la questione è che se adesso tu elimini Assad, chi prende il potere? Ci sarà ancora più disordine e violenza. Almeno, con Assad al potere c’è un minimo di sicurezza.  Va anche detto che l’insicurezza è partita da Daesh [acronimo in arabo dello Stato islamico-ndr] e dagli altri gruppi fondamentalisti, la cosiddetta “opposizione siriana”, che ha fagocitato anche l’opposizione laica interna siriana. D’altra parte nessuno spiega da dove vengano le armi e i soldi dei terroristi: non possono fare ciò che fanno se non hanno alcun appoggio. Una grande figura della politica in Egitto, molto quotata dal punto di vista internazionale, Tareq Haggi, ha affermato che “Arabia saudita e Qatar sostengono militarmente e finanziariamente Daesh”. Quello che non si vede e non si legge da nessuna parte è che il conflitto in Siria ha preso ormai un volto molto chiaro di una lotta del sunnismo contro lo sciismo. Questo ha una sua controprova: come mai Daesh non va in Arabia saudita, o in Qatar, dove potrebbero acquisire più potere e influenza? È perchè l’obbiettivo di Daesh è divenuto quello dell’Arabia saudita ed è confessato anche da sunniti di diversi orientamenti: una lotta contro lo sciismo dell’Iran, dell’Iraq e della Siria (alaouiti).

LA PRIORITà è Sradicare il fondamentalismo sostenuto dall’Arabia saudita, PERCHé OBAMA è LA TROIA DI SATANA. Se vogliamo la pace in Siria, occorre incontrarsi a a Ginevra o altrove. Ma chi non vuole partecipare? Proprio i ribelli sponsorizzati dall’Arabia saudita. Ora i Sauditi, come i Turchi vogliono fare attacchi di terra “contro il terrorismo”, ma in realtà vogliono combattere contro Assad, o meglio contro il governo sciita. L’alleanza fra Stati Uniti, Turchia, Arabia saudita, Qatar è un’alleanza di interessi economici e militari. Gli Stati Uniti hanno un accordo stabile con l’Arabia saudita e il Qatar. Non parliamo poi degli interessi turchi: sono legati alla Nato, giocano in modo ambiguo con Daesh (comprano il loro petrolio, fanno passare nuove reclute dello Stato islamico, combattono i curdi, i quali sono gli unici armati che lottano contro Daesh,….), minacciano l’Europa con le ondate di profughi… Quanto all’Arabia, sta programmando di intervenire in molti Paesi arabi musulmani, come ha fatto in Yemen e in Bahrain, ma sempre per colpire gli sciiti presenti in quelle nazioni. Nessuno vede (o confessa) che la causa fondamentale di tutto questo caos è l’ideologia fondamentalista e la sua fonte ideologica è l’Arabia saudita, che difende il suo islam wahhabita (l’interpretazione più radicale dell’Islam) come il vero islam. La soluzione per la pace in Siria e in Medio oriente è anzitutto fermare la guerra e dare una tregua al Paese; poi eleggere un presidente, chiunque esso sia, Assad o altri, senza trucchi elettorali; la terza è la ricostruzione. Più si aspetta e più ci sono migranti che l’Europa ormai non riesce ad integrare. Perfino la Germania, che ha fatto un gesto eroico (pronta ad accettare 800 mila rifugiati siriani), ora si è fermata. Occorre fermare la guerra: del governo, dei ribelli, di Daesh.

A proposito di Russia: TUTTI APPREZZANO LA RUSSIA PER LA SUA COERENZA E PER I SUOI RISULTATI, E QUESTO DIMOSTRA COME LA COALIZIONE SAUDITA OCCIDENTALE, DI FATTO, HA FINTO DI COMBATTERE ISIS SHARIA! A proposito di Russia. Sull’intervento della Russia, criticato spesso dall’occidente, vedo invece che in Medio oriente molta gente l’apprezza perché colpisce i fondamentalisti e Daesh; gli altri – la cosiddetta coalizione internazionale – non hanno fatto granché. Poi ci sono i curdi che combattono anch’essi Daesh e con successo. Fra l’altro, anche i miliziani di Daesh sono bravi. E chi sono i loro istruttori? Sono i comandanti irakeni sunniti che, estromessi dal governo e dalla società irakena, sono stati formati dagli americani e ora si sono riciclati in questa lotta contro gli sciiti a fianco dei loro amici fondamentalisti e terroristi. E purtroppo sono bravi.

IN Conclusione: USA NATO, TURCHIA E LEGA ARABA, CERCANO LA LORO GEOPOLITICA CONQUISTA DEL MONDO, E SONO PRONTI AD USARE OGNI STRUMENTO DI: GENOCIDIO CON UN DISILVOLTURA CRIMINALE E MENZOGNERA: IL NAZISMO ISLAMICO SHARIA SOTTO EGIDA ONU: E QUESTA è LA SITUAZIONE PIù INQUIETANTE PER SOPRAVVIVENZA DI TUTTO IL GENERE UMANO! Conclusione: C’è una mancanza di chiarezza nell’informazione e non vi è collaborazione fra le forze che dicono di combattere il terrorismo. La Russia ha chiesto collaborazione, ma è rimasta sola. L’errore che i Paesi implicati stanno facendo è di aver messo come scopo il cambiamento della leadership in Siria: è lo stesso errore fatto in Iraq e in Libia, che ha creato disastri ancora maggiori. Davvero non capisco perché l’occidente prenda sempre dei simboli da eliminare per “portare la democrazia”. Ma la democrazia in Medio oriente non esiste (e anche in Europa scricchiola). Certo, speriamo che possa realizzarsi in futuro, ma oggi sono importanti la sicurezza e la giustizia. Gli occidentali sono chiamati a scegliere bene i loro obiettivi: prima di tutto va garantita sicurezza e giustizia e non attaccare qualche leader. Perché se cambi il capo, la società rimane uguale e il caos prende il sopravvento. Meglio la dittatura che conosciamo che la dittatura islamica che vediamo. E bisogna poi avere il coraggio di dire: la causa di questa guerra ha un’origine più remota ed è il fondamentalismo islamico radicale sostenuto dall’Arabia saudita. Nessuno mai osa dirlo. Riyadh compra le armi all’occidente, per i ribelli e per Daesh, e con i suoi soldi compra il silenzio dell’occidente, Europa e Stati Uniti. L’ideale della democrazia in Medio oriente è diventato solo un paravento per interessi ideologici ed economici. C’è una mancanza di chiarezza nell’informazione e non vi è collaborazione fra le forze che dicono di combattere il terrorismo. La Russia ha chiesto collaborazione, ma è rimasta sola. L’errore che i Paesi implicati stanno facendo è di aver messo come scopo il cambiamento della leadership in Siria: è lo stesso errore fatto in Iraq e in Libia, che ha creato disastri ancora maggiori. Davvero non capisco perché l’occidente prenda sempre dei simboli da eliminare per “portare la democrazia”. Ma la democrazia in Medio oriente non esiste (e anche in Europa scricchiola). Certo, speriamo che possa realizzarsi in futuro, ma oggi sono importanti la sicurezza e la giustizia. Gli occidentali sono chiamati a scegliere bene i loro obiettivi: prima di tutto va garantita sicurezza e giustizia e non attaccare qualche leader. Perché se cambi il capo, la società rimane uguale e il caos prende il sopravvento. Meglio la dittatura che conosciamo che la dittatura islamica che vediamo. E bisogna poi avere il coraggio di dire: la causa di questa guerra ha un’origine più remota ed è il fondamentalismo islamico radicale sostenuto dall’Arabia saudita. Nessuno mai osa dirlo. Riyadh compra le armi all’occidente, per i ribelli e per Daesh, e con i suoi soldi compra il silenzio dell’occidente, Europa e Stati Uniti. L’ideale della democrazia in Medio oriente è diventato solo un paravento per interessi ideologici ed economici.
===================
BUSH ERDOGAN OBAMA SALMAN MERKER ISIS CAMERON ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI BILDENBERG AIPAC NEOCON ] VOI SIETE LE TROIE DI SATANA E MI STATE ROVINANDO IL GENERE UMANO E STATE MINACCIANDO DI DISINTEGRAZIONE LA MIA RELIGIONE ISLAMICA!
BUSH ERDOGAN OBAMA SALMAN MERKER ISIS CAMERON ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI BILDENBERG AIPAC NEOCON ] IO NON VOGLIO DISTRUGERE L'ISLAM DI ABRAMO E DI ADAMO, ... ma, è VOI CHE MI STATE COSTRINGENDO A FARLO!
==================
ISIS SHARIA, BALLA LA STESSA MUSICA, DI TURCHIA E PAESI DEL GOLFO! 01/02/2016 08:59:00 SIRIA
L'Isis colpisce un mausoleo sciita, 71 morti. Al via i colloqui di pace sulla Siria
Nel mirino il luogo di culto dedicato a Sayyida Zeinab; fra i morti 42 combattenti fedeli ad Assad, 29 civili di cui cinque bambini. A Ginevra iniziano oggi i colloqui indiretti fra rappresentanti del governo e opposizione. Polemiche sulla presenza dell’Esercito dell’islam, che Mosca considera un gruppo “terrorista”.
16/10/2014 MEDIO ORIENTE
La cieca politica arabo-americana dei bombardamenti rafforza lo Stato islamico
Oltre un mese di raid aerei non ha indebolito i miliziani. Serve una operazione di terra. Le mappe pubblicate sui media sminuiscono le reali conquiste dei miliziani. La politica internazionale concentra l’attenzione su Kobane, in Siria, dove il vero obiettivo resta Assad. Ma intanto l’Iraq che sta per cadere nel silenzio generale. L’analisi di due studiosi, per gentile concessione de L’Orient-Le Jour. Traduzione a cura di AsiaNews.
25/08/2014 SIRIA
Siria, lo Stato islamico conquista una base aerea. Centinaia le vittime
Le milizie jihadiste hanno strappato a Damasco la base di Taqba, ultima roccaforte governativa della provincia di Raqqa. Oltre 500 i morti nella battaglia. In città colpi di arma da fuoco e slogan dalle moschee hanno salutato la vittoria degli islamisti. Teste mozzate di soldati siriani esposte in piazza, al grido “Allah Akbar”.
30/06/2015 SIRIA
Siria: lo Stato islamico decapita (per la prima volta) due donne accusate di “stregoneria”
In precedenza erano state giustiziate in questo modo tre combattenti curde, catturate in battaglia. Le donne uccise con i loro mariti, in una esecuzione pubblica dietro l’accusa di “magia e stregoneria”. I miliziani jihadisti hanno anche crocifisso otto persone, fra cui due minori, per aver infranto il ramadan.
08/10/2014 SIRIA - TURCHIA
Kobane, i raid aerei non fermano l’avanzata jihadista: Serve un'operazione di terra
Combattenti curdi e milizie dello Stato islamico si contendono il controllo della città, dove è in atto una “guerriglia urbana”. Ankara condiziona la partecipazione militare al sostegno dei ribelli siriani e preme per l’offensiva contro il governo di Damasco. Teheran accusa: obiettivo dei bombardamenti il presidente Assad. Proteste curde in Turchia, 14 morti.
============
really? 1. sacerdoti di satana? 2. cuscino sulla testa? 3. lenzuola senza pieghe? 4. RICHIEDERE LA AUTOPSIA? è D'OBBLICO! ] [  NEW YORK, 15 FEB - A scoprire il corpo senza vita del giudice della Corte Suprema Usa, Antonin Scalia, è stato il proprietario del resort di Marfa, in Texas, dove il giudice si trovava. L'uomo ha raccontato di aver trovato il cadavere disteso sul letto, con il cuscino sulla testa e le mani sopra le lenzuola. "Abbiamo trovato il giudice a letto, con un cuscino sopra la testa - ha spiegato John Poindexter - e le lenzuola erano senza pieghe"... Il referto del medico legale parla quindi di morte per cause naturali, un attacco cardiaco, e - riferisce il Washington Post - senza che il corpo sia stato prima visto dal giudice e senza che sia stata ordinata un'autopsia.
============
Sull’intervento della Russia, criticato spesso dall’occidente, vedo invece che in Medio oriente molta gente l’apprezza perché colpisce i fondamentalisti e Daesh; gli altri – la cosiddetta coalizione internazionale – non hanno fatto granché. Poi ci sono i curdi che combattono anch’essi Daesh e con successo. Fra l’altro, anche i miliziani di Daesh sono bravi. E chi sono i loro istruttori? Sono i comandanti irakeni sunniti che, estromessi dal governo e dalla società irakena, sono stati formati dagli americani e ora si sono riciclati in questa lotta contro gli sciiti a fianco dei loro amici fondamentalisti e terroristi. E purtroppo sono bravi.
======================
=====================
non credo che, nel mondo ci sia un solo cretino che credi che, TURCHIA e ARABIA SAUDITA STANNO ANDANDO IN SIRIA PER CONTRASTARE ISIS! VANNO CONTRO ASSAD SCIITA, SOLTANTO, E NON CERTO PER LIBERARGLI LA SIRIA DAI LORO TERRORISTI SUNNITI! E NOI LA NATO, NOI CHE, C'ENTRIAMO IN TUTTO QUESTO? L’Arabia saudita invia i suoi primi cacciabombardieri F-15 alla base turca di Incirlik, in vista di una offensive militare in Siria, e l’artiglieria di Ankara continua a colpire le postazione dei guerriglieri curdi dell’Ypg a Nord di Aleppo. Questa mattina sono arrivate alla base nel Sud della Turchia i primi jet sauditi, nell’ambito della coalizione anti-Isis, come annunciato ieri Ahmed al-Assiri, consigliere e portavoce del ministero della Difesa di Riad, precisando che per il momento sarebbero stati inviati solo velivoli e non “truppe di terra”.

monopolio del mercato del petrolio ] tutto in palese opposizione al DIRITTO INTERNAZIONALE, già perché introdurre TERRORISTI jihadisti in Siria, DA PARTE DI ERDOGAN, è UN DIRITTO internazionale dei SACERDOTI DI SATANA SULL'ALTARE dei cannibali della CIA! e CHE ASSAD POSSA DISCUTERE CON TRUPPE DI TERRORISTI MERCENARI CHE, NON SONO NEANCHE SIRIANI? è PURA FOLLIA! ECCo PERCHé STANNO FACENDO QUESTA INVASIONE DI TERRA.. MA, LA RESPONSABILITà DI AVERE DILANIATO LA SIRIA, e realizzato ogni tipo di pulizia etnica, RICADE TUTTA SULLA CIA, CHE LO HA FINANZIATO E PERMESSO, AL PARI DEI PAESI DEL GOLFO, E RICORDO CHE TUTTO questo disastro è iniziato, soltanto, PER FAR PASSARE una CONDUTTURA di GAS METANO DAI PAESI del GOLFO IN EUROPA! Infatti USA e SAUDITI non vogliono lasciare a nessuno il monopolio del mercato del petrolio ] [ le preoccupazioni Ankara e Riad sono altre. I gruppi di insorti legati alle due potenze sunnite stanno crollando ad Aleppo, ormai circondata, dove la battaglia si concentra nel sobborgo di Haritan, sottoposto fra ieri e questa mattina ad almeno venti raid.  [ Obici da 115 millimetri ] Più a nord i guerriglieri crudi hanno sbaragliato i ribelli arabi e turkmeni che tenevano la base di Menagh (o Minnigh). Proprio la base è stata questa mattina sottoposta a un secondo giorno di bombardamenti da parte dell’artiglieria turca, con i potenti obici da 155 millimetri. La base si trova a meno di 20 chilometri dalla frontiera.
=================
QUESTA è DIVENTATA LA EUROPA DI CHI? FUORI DALL'EUROPA E DALLA NATO SUBITO .. Ucraina, nazionalisti bloccano camion da Russia verso Europa: Kiev rischia multa da UE, 14.02.2016 (In precedenza in varie regioni gruppi di nazionalisti ucraini avevano bloccati i camion russi, in viaggio verso l'Europa. Inizialmente ha iniziato il blocco la Transcarpazia, dopodichè l'azione di boicottaggio si è diffusa in una serie di altre regioni. Bloccare i camion provenienti dalla Russia che attraverso l'Ucraina sono diretti in Europa potrebbe costare salate multe a Kiev, ritiene l'analista politico ucraino Konstantin Bondarenko. In precedenza, in alcune regioni dell'Ucraina sono stati bloccati i camion russi che viaggiano in transito attraverso l'Ucraina. Il blocco è iniziato nella Transcarpazia e in seguito hanno aderito all'azione di boicottaggio diverse altre regioni. Il politologo ha spiegato che quasi tutti i prodotti su cui viaggiano i camion sono stati pagati, pertanto sono di proprietà degli europei e non dei russi. "Tutta le merci in viaggio verso i territori della UE non sono sotto sanzioni, pertanto vengono trasportate nel pieno rispetto delle leggi. I clienti europei hanno tutto il diritto di avanzare pretese all'Ucraina e di pretendere dal governo la ripresa delle forniture interrotte e chiedere che vengano consegnate ai consumatori in tempo. In caso contrario, l'Ucraina rischia multe salate," — Bondarenko ha scritto sulla sua pagina di Facebook. A questo proposito, l'analista ha ricordato che il 16 aprile che si svolgerà un referendum sull'accordo di associazione tra l'Ucraina e l'Unione Europea. "Chi soffre? La Russia? Tra l'altro tra meno di 2 mesi in Olanda c'è un referendum. Ricordate?", — Conclude Bondarenko. In risposta la Russia ha sospeso il passaggio dei mezzi pesanti dall'Ucraina: http://it.sputniknews.com/economia/20160214/2094022/Trasporto.html#ixzz40A8tpiIK

la NATO STA FACENDO UNA GUERRA DI AGGRESSIONE CONTRO LA SIRIA, è INIZIATA LA INVASIONE DI TERRA! ] [ Damasco, truppe Turchia hanno sconfinato. Lettera a Onu,'100 militari e 12 pickup armati in ultime 24 ore'. 14 febbraio 2016. 14 FEB - Damasco accusa la Turchia: "12 pickup armati e circa 100 militari sono entrati nelle ultime 24 ore nel nostro territorio nei pressi del valico di Bab al-Salameh, nei pressi dell'aerea di Azaz colpita dall'artiglieria di Ankara". Lo si legge in una lettera del ministero degli Esteri siriano, citata dall'agenzia ufficiale Sana, inviata al segretario generale dell'Onu e alla presidenza del Consiglio di sicurezza.
ROMA, 14 FEB - La Russia "fallirà nel suo tentativo di salvare Bashar al Assad", così come l'Iran. Lo dice il ministro degli Esteri saudita, Adel al-Jubeir, citato dai media panarabi, in conferenza stampa a Riad. Mosca "deve fermare i suoi raid aerei contro l'opposizione moderata siriana", ha aggiunto l'alto responsabile saudita. La caduta di Assad "è solo questione di tempo, prima o dopo il regime cadrà, aprendo la strada per una nuova Siria senza Assad", ha concluso Jubeir.
 14 FEB - La Turchia "ha colpito con la sua artiglieria le postazioni dell'Esercito siriano nel nord della provincia di Aleppo": lo afferma un comunicato del governo di Damasco citato da Russia Today. I bombardamenti "proseguono anche oggi". Ieri Ankara ha colpito postazioni delle forze curdo-siriane del Pyd, nella zona di Azaz. Si tratta, recita il testo, di un "sostegno diretto al terrorismo" da parte della Turchia.
14 FEB - "Non lasceremo che la situazione in Siria vada come vogliono le nazioni ribelli, prenderemo le misure necessario in tempo": lo ha detto il vice capo di Stato maggiore iraniano, Masoud Jazayeri, ammonendo Riad sul prospettato intervento di terra. "L'Arabia Saudita ha utilizzato tutto ciò che aveva a disposizione in Siria e ha fallito, non solo lì ma anche in Yemen", ha aggiunto alla tv iraniana Al-Aalam, definendo l'ipotesi di invio di truppe sul terreno come un "bluff", un atto di "guerra psicologica".
====================
la NATO STA FACENDO UNA GUERRA DI AGGRESSIONE CONTRO LA SIRIA, è INIZIATA LA INVASIONE DI TERRA! ] [ tutta questa Guerra Mondiale nascerà perché gli USA hanno detto che Assad è illegittimo! MA NESSUNO CHE SIA SANO DI MENTE, POTREBBE DIRE UNA COSA DEL GENERE!
===================
conflitto DIPLOMATICO ITALIA TURCHIA! ] [ La Farnesina non ha ancora risposto alla richiesta di spiegazioni avanzata dal parlamentare. Turchia, annullata la visita della Commissione esteri. “Ankara non vuole il filo-curdo Palazzotto” L'esponente di Sinistra Italiana ha deciso di autosospendersi fino a quando il ministero guidato da Gentiloni non avrà chiarito i motivi della cancellazione. Il vicepresidente della Commissione Esteri alla Camera, Erasmo Palazzotto, ha deciso di autosospendersi fino a quando la Farnesina avrà risposto alla richiesta di spiegazioni riguardo all’annullamento della visita della delegazione in Turchia.
==========
ok ma chi sono i ribelli? SONO LA SOLITA INTERNAZIONALE ISLAMICA: OVVIAMENTE! SONO AL 60%: NON SIRIANI, che sono andati in Siria a fare il genocidio per nome e per conto di Erdogan e Salman! QUESTI RIBELLI DEVONO ESSERE GIUSTIZIATI! ] [ Siria, Obama a Putin: "Basta bombardamenti sui ribelli" ] oppure ONU deve dire che è legittimo usare il terrorismo islamico, ed in questo caso, certo, i bombardamenti termineranno! ] [ Dopo i segnali da guerra fredda, in una telefonata i due leader si sono impegnati a rafforzare gli sforzi diplomatici contro il terrorismo in Medio Oriente. La tensione nell'area resta altissima. Con nuove minacce da Arabia Saudita e Turchia
================
chi conosce la identità dei ribelli inviati da Turchia e Arabia Saudita, i terroristi moderati di Obama che hanno fatto il genocidio? Come chiederete il voto adesso ai cadaveri siriani? QUINDI IN SIRIA VOTERANNO I CANNIBALI TURCHI E SAUDITI se non vengono uccisi tutti! ]   Russian PM warns US, Saudis against starting ‘permanent war’ with ground intervention in Syria. Published time: 12 Feb, 2016 06:10 Russian PM Dmitry Medvedev told German media that sending foreign troops into Syria could unleash “yet another war on Earth.” The warning follows increasingly aggressive statements made by Saudi Arabia and Turkey amid Bashar Assad’s gains in Aleppo.
“All sides must be compelled to sit at the negotiating table, instead of unleashing yet another war on Earth,” Medvedev told Germany’s Handelsblatt newspaper. “Any kinds of land operations, as a rule, lead to a permanent war. Look at what’s happened in Afghanistan and a number of other countries. I am not even going to bring up poor Libya.”
Russo PM Dmitry Medvedev ha detto ai media tedeschi che l'invio di truppe straniere in Siria potrebbe scatenare "un'altra guerra sulla Terra". L'avvertimento segue sempre più aggressive dichiarazioni fatte da Arabia Saudita e la Turchia tra i guadagni di Bashar Assad a Aleppo. "Tutte le parti devono essere costretti a sedersi al tavolo delle trattative, invece di scatenare un'altra guerra sulla Terra", Medvedev ha detto al giornale Handelsblatt tedesco. "Eventuali tipi di operazioni di terra, come regola, portano ad una guerra permanente. Guardate cosa è successo in Afghanistan e un certo numero di altri paesi. Non ho nemmeno intenzione di far apparire poveri Libia ".
======================
la posizione degli USA è senza speranza, perché loro non possono dire Assad non è buono per noi, ma al-Nursa è la democrazia! e CHE loro SONO COSì COGLIONI CHE LO HANNO PROPRIO DETTO!
=====================
e finalmente: PACE SIA! CHI NON è SIRIANO ESCA DALLA SIRIA!  "Il comando dell'esercito siriano invita chiunque abbia armi a Dar'a, a Guta (periferia di Damasco), così come nella zona orientale di Aleppo, a deporle per accelerare il processo di disarmo, per normalizzare la situazione e tornare alla vita normale," — si legge in un comunicato delle forze siriane finito a disposizione di "RIA Novosti". Nell'ultimo giorno le forze di Assad sono riuscite a prendere il controllo di diverse zone al confine tra le province di Raqqa e Hama, precedentemente controllare dai jihadisti. Nella giornata di ieri nei territori controllati dai ribelli in Siria sono stati lasciati cadere dei volantini in cui, tra le altre cose, si chiedeva ai fondamentalisti di deporre le armi e arrendersi alle autorità. La scorsa settimana l'esercito siriano ha ripreso il controllo su gran parte del confine con la Turchia nella provincia di Latakia. Come più volte sottolineato dai rappresentanti delle forze armate siriane, il controllo completo della zona di confine è una delle loro priorità, dal momento che taglierebbe i rifornimenti di armi e uomini degli islamisti provenienti da Ankara. Complessivamente occorre mettere in sicurezza quasi 100 chilometri di confine, attraverso cui i mercenari stranieri entrano in Siria per combattere dalla parte dei gruppi terroristici: http://it.sputniknews.com/mondo/20160214/2094174/Siria-terrorismo-Daesh-Hama.html#ixzz40AZlO9n8

 Cari avaaziani, bombardano scuole, ospedali, perfino matrimoni: quello che sta facendo l’Arabia Saudita in Yemen è disgustoso. E lo sta facendo con armi vendute da Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Ma tra 48 ore possiamo ottenere l’impensabile: una vittoria storica contro la vendita di armi ai sauditi. Martedì il Parlamento europeo può finalmente decidere se votare un embargo totale sulla vendita di armi all’Arabia, ma la pressione delle lobby e dei sauditi per bloccare il voto è enorme. Ora più che mai i politici europei devono sentire che da ogni angolo del mondo chiediamo tutti la stessa cosa: resistere e dire “NO” alle atrocità dell’Arabia Saudita. Firma questa campagna urgente per chiedere l’embargo sulle armi e dare tutto il nostro sostegno a chi sta lottando per ottenerlo:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Le guerre si fanno finire anche così: smettendo di vendere armi a chi le fa. Fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile, perché i rapporti tra i nostri governi e il regime saudita erano troppo forti. Ma anche per i nostri politici sta diventando sempre più difficile ignorare la totale mancanza di rispetto per i diritti umani da parte del regime. L’Europa è a un passo dal votare un embargo, devono solo capire che tutto il mondo li sta guardando.
Una bomba saudita ha ucciso oltre 200 invitati a un matrimonio. Sparano dagli elicotteri sui civili in fuga. È difficile togliersi dalla testa certe immagini, ma è proprio così che le “nostre” armi vengono usate. Lo Yemen si trova in mezzo a una guerra a distanza tra Arabia e Iran, entrambi colpevoli di violenze terrificanti. Questo voto europeo da solo non farà finire la guerra, ma può mandare un messaggio chiaro: non venderemo più armi a un regime che bombarda indiscriminatamente la popolazione civile. E dopo una vittoria così in Europa, potremo passare anche agli altri governi. Il regime saudita non è l’unico a sfruttare questi traffici: i grandi produttori di armi europei stanno guadagnando miliardi grazie al massacro in Yemen! L'Italia è uno dei più grossi esportatori di armi al mondo e l'Arabia è uno dei nostri maggiori clienti. Se non agiamo subito, l'influenza delle grandi aziende sui politici rischia di far continuare questo orrore ancora a lungo.
Wael* è un membro di Avaaz in Yemen che finora è riuscito a sopravvivere agli attacchi che ogni giorno colpiscono il suo Paese. Il suo messaggio per tutti noi è che “la storia si ricorderà di chi ha contribuito a portare la pace”. Agiamo subito, per Wael, la sua famiglia, e milioni di altre persone. Partecipa e condividi la campagna, abbiamo poche ore per essere determinanti nel fermare la vendita di armi all’Arabia:
https://secure.avaaz.org/it/saudi_arms_deal_it/?bXGknib&v=72832&cl=9484350254
Quello che rende speciale la nostra comunità è proprio questa connessione che riusciamo a creare oltre ogni confine, in tutto il mondo, per ottenere il cambiamento e rompere il silenzio. Ora dobbiamo fare quello che sappiamo fare meglio, agire velocemente e in massa: possiamo salvare milioni di vite in pericolo.
Con speranza,

Ai membri del Parlamento europeo, ai Capi di stato di Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Germania, Francia e tutti gli altri Paesi che hanno accordi di vendita di armi con l'Arabia Saudita: Da tutto il mondo vi chiediamo con forza di sospendere immediatamente ogni accordo di vendita di armi all’Arabia Saudita fino a quando il Paese non fermerà i suoi attacchi in Yemen e darà inizio a un vero processo di pace. Una recente inchiesta dell’ONU ha documentato ben 119 violazioni del diritto umanitario internazionale: è inaccettabile far finta di niente e ignorare che l’Arabia Saudita utilizzi le armi vendute dai nostri Governi per bombardare indiscriminatamente la popolazione civile.

Sono fiero dei nostri europarlamentari che sostengono l'embargo sulle armi vendute all'Arabia Saudita.   L'inchiesta dell'ONU sulle atrocità saudite in Yemen mi ha sconvolto.  Credo nei diritti umani e diritto umanitario internazionale, e non voglio che l'Europa sia in alcun modo coinvolta in questi attacchi.    Se continuiamo a vendere armi all'Arabia Saudita, saremo complici anche noi di questi attacchi indiscriminati sui civili.   Vi chiedo di sostenere l'urgente mozione per l'embargo sulle armi questo martedì, e di garantire che non venga indebolita o rimandata.
=================
Le 13 figure negli occhi della Madonna di Guadalupe, Rivelano un messaggio della Vergine Maria: davanti a Dio, gli uomini e le donne di tutte le razze sono uguali, Gary Burleigh, Pildorasdefe.net 15 giugno 2015. Gli occhi della Madonna di Guadalupe costituiscono un grande enigma per la scienza, come hanno rilevato gli studi dell'ingegner José Aste Tönsmann del Centro di Studi Guadalupani di Città del Messico.
La storia
Alfonso Marcué, fotografo ufficiale dell'antica Basilica di Guadalupe di Città del Messico, ha scoperto nel 1929 quella che sembrava l'immagine di un uomo barbuto riflessa nell'occhio destro della Madonna. Nel 1951 il disegnatore José Carlos Salinas Chávez ha scoperto la stessa immagine mentre osservava con una lente d'ingrandimento una fotografia della Madonna di Guadalupe. L'ha vista riflessa anche nell'occhio sinistro, nello stesso posto in cui si sarebbe proiettato un occhio vivo.
Parere medico e il segreto dei suoi occhi
Nel 1956 il medico messicano Javier Torroella Bueno ha redatto il primo rapporto medico sugli occhi della cosiddetta Virgen Morena. Il risultato: come in qualsiasi occhio vivo si compivano le leggi Purkinje-Samson, ovvero c'è un triplice riflesso degli oggetti localizzati davanti agli occhi della Madonna e le immagini si distorcono per la forma curva delle sue cornee.
Nello stesso anno, l'oftalmologo Rafael Torija Lavoignet ha esaminato gli occhi della Santa Immagine e ha confermato l'esistenza nei due occhi della Vergine della figura descritta dal disegnatore Salinas Chávez.
Inizia lo studio con processi di digitalizzazione
Dal 1979, il dottore in sistemi computazionali e laureato in Ingegneria Civile José Aste Tönsmann ha scoperto il mistero racchiuso dagli occhi della Guadalupana. Mediante il processo di digitalizzazione di immagini per computer, ha descritto il riflesso di 13 personaggi negli occhi della Virgen Morena, in base alle leggi di Purkinje-Samson.
Il piccolissimo diametro delle cornee (di 7 e 8 millimetri) fa escludere la possibilità di disegnare le figure negli occhi, se si tiene conto del materiale grezzo sul quale è immortalata l'immagine.
I personaggi trovati nelle pupille
Il risultato di 20 anni di attento studio degli occhi della Madonna di Guadalupe è stata la scoperta di 13 figure minuscole, afferma il dottor José Aste Tönsmann. http://it.aleteia.org/2015/06/15/le-13-figure-negli-occhi-della-madonna-di-guadalupe/

Cattolici e ortodossi: l’ABC delle differenze e dei punti in comune. Perché l'incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill è storico? Risponde Manuel Nin, nuovo Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino Per la prima volta nella Storia si incontreranno un Papa della Chiesa cattolica e un Patriarca della Chiesa ortodossa russa. Dopo un’antichissima divisone, Papa Francesco e il patriarca di Mosca Cirillo si incontreranno venerdì 12 febbraio a Cuba, durante la visita che il Pontefice farà prima di andare in Messico.
Per analizzare le prime conseguenze di questo evento, Aleteia ha intervistato padre Manuel Nin, benedettino spagnolo cattolico di rito orientale.
“I risultati si vedranno nei prossimi mesi, o forse anni. Ma più che ‘profetizzare’ ciò che potrebbe accadere, è preferibile rimanere nella straordinarietà di questo presente, che mette enfasi sull’importanza di un incontro fraterno“, ha detto.
Il luogo – Entrambi i leader si troveranno in un viaggio in America Latina, non è un incontro improvvisato. E accadrà fuori dell’Europa, epicentro dello scisma del 1054. Lontano dalle sedi ufficiali delle due chiese: Città del Vaticano e Mosca.
“Si è cercata una coincidenza cronologica dei due viaggi in America Latina. Poi si è trovato il punto di incontro, soprattutto per quanto riguarda il ‘campo neutro’ in cui i due possono incontrarsi e parlare”, ha detto padre Nin, che Francesco ha recentemente nominato Esarca Apostolico di Grecia per i fedeli di rito bizantino.
All’aeroporto internazionale José Martí dell’Avana è stata firmata una dichiarazione congiunta tra i primati delle due Chiese cristiane che non sono ancora in piena comunione, aprendo a un possibile nuovo cammino di riconciliazione.
La Chiesa ortodossa russa ha – per numero di fedeli – una notevole influenza nel cristianesimo orientale, contando quasi 165 milioni dei 250 milioni di cristiani ortodossi in tutto il mondo.
Che cosa c’è in gioco? “Vorrei sottolineare l’unità, che è in effetti ciò a cui dovrebbero tendere tutti i cristiani”, ha detto il sacerdote, dal 1999 rettore del Pontificio Collegio Greco di Roma.
Dal punto di vista della fede questo incontro è importante anche per chi è credente (mediante il battesimo): “La cosa importante è che i cristiani – che per mille anni hanno avuto queste divisioni, queste incomprensioni, o a volte ignoranza reciproca – cerchino di ricostruire la piena comunione tramite il Vangelo, tramite la parola di Gesù; è evidente che quando Gesù prega il Padre nel Vangelo di Giovanni, lo fa affinché tutti siano uno”, ha detto.
Sia il sogno di Giovanni Paolo II che gli sforzi silenziosi di Benedetto XVI (che aveva anche conosciuto Kirill, prima che fosse patriarca) sono segmenti della strada che porta alla conquista ecumenica che Papa Bergoglio è riuscito a custodire.
“È un incontro più che positivo, che per molteplici ragioni non era stato possibile realizzare nei decenni precedenti”, ha osservato Nin.
Ma perché è stato più complicato l’incontro con Kirill – Patriarca di Mosca e di tutta la Russia – che con il Patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I?
“Ogni Chiesa ortodossa è una chiesa autocefala, quindi, indipendente. E la via del dialogo, dell’incontro e della relazione con le altre Chiese cristiane ha un suo ritmo”, ha detto il professore di teologie orientali in diverse università pontificie e istituti romani.
È evidente che l’incontro fraterno tra il Papa e il Patriarca di Costantinopoli è stato più veloce rispetto a quello con la Chiesa di Mosca.
Sul volo verso Roma, di ritorno da Ankara, Francesco aveva dichiarato che, a causa della guerra in Ucraina, “il povero (Kirill) ha molti problemi e l’incontro con il Papa è passato in secondo piano. Ma entrambi vogliamo incontrarci e andiamo verso questo obiettivo”.
Nella sua analisi, Nin conferma che si tratta di un “incontro storico in quanto tra due chiese che non sono in piena comunione. Non ci sono stati altri momenti di incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca”.
Quindi, si tratta di una nuova fase nelle relazioni tra cattolici e ortodossi, che inizia a prendere forma dopo anni di conversazioni riservate.
L’esperto ha infatti confermato che nel corso degli ultimi anni vi sono stati incontri personali tra alcuni cardinali e dei metropoliti russi.
“Ma questo evento presente è importante perché sono i due capi delle chiese ad incontrarsi. Questo di per sé è molto positivo, e certamente porterà ad una più profonda comprensione di ciascuna delle due Chiese e alla fratellanza nelle comunità cristiane, che è la cosa più importante”, ha osservato.
Nin mette enfasi sugli aspetti più positivi dell’incontro – nonostante le differenze teologiche, a partire dalle discussioni a causa del “primato del Successore di Pietro“.
“Le Chiese ortodosse riconoscono un primato d’onore come servizio e non come giurisdizione del Papa. La questione del primato è presente anche nelle attuali discussioni delle commissioni teologiche“. http://it.aleteia.org/2016/02/11/cattolici-e-ortodossi-labc-delle-differenze-e-dei-punti-in-comune/
=========
Erdogan deve essere compreso, se, lui non approfitta adesso: di una Siria dilaniata da lui, con 5 anni di terrorismo islamico, chi gli darà più il Sultanato? Quindi Grecia, Egitto, Israele, Balcani la Sicilia e la Spagna? TUTTI RIDERANNO DI LUI! io dico che Erdogan si mette l'elmetto e si fa avanti!

ABBIAMO UN PROBLEMA ERDOGAN NAZISTA, CHE INVADE CON L'ESERCITO UNA NAZIONE SOVRANA, ED ALLA NATO VA BENE ANCHE COSì!  14 FEB - "Assad è l'unica autorità legittima in Siria in questo momento", allontanarlo "vorrebbe dire il caos". Lo dice il premier russo Dmitry Medvedev in un'intervista a EuroNews. "Noi non abbiamo mai detto che la permanenza di Assad è la questione principale in questo processo, semplicemente crediamo che al momento non c'è nessun'altra autorità legittima", ha aggiunto, ribadendo che la sua uscita di scena porterebbe al "caos, come abbiamo visto diverse altre volte in Medio Oriente quando Paesi sono collassati, come in Libia".
14 FEB - La Turchia "ha colpito con la sua artiglieria le postazioni dell'Esercito siriano nel nord della provincia di Aleppo": lo afferma un comunicato del governo di Damasco citato da Russia Today. I bombardamenti "proseguono anche oggi". Ieri Ankara ha colpito postazioni delle forze curdo-siriane del Pyd, nella zona di Azaz. Si tratta, recita il testo, di un "sostegno diretto al terrorismo" da parte della Turchia.
WASHINGTON, 14 FEB - La Russia deve cessare i bombardamenti in Siria contro l'opposizione moderata (al-Nursa) al regime di Bashar al Assad (quella che ha fatto il genocidio di tutti i cristiani e di tutti gli sciiti! ). Lo ha detto il presidente Usa Barack Obama al presidente russo Vladimir Putin, nel corso della telefonata di oggi tra i due. Lo sottolinea la Casa Bianca, riferendo della conversazione.
14 FEB - La Francia chiede alla Turchia di interrompere i bombardamenti nel nord della Siria contro le forze curdo-siriane del Pyd. Parigi, recita una nota del Quai d'Orsay citata da Cnn Turk, si dice "fortemente preoccupata" per lo sviluppo del conflitto nella regione di Aleppo.
===============
CREDO che il nudo naturale non sia volgare, e che debba essere mostrato, dico artisticamente, senza modalità maliziose! altresì, tu non puoi andare in casa di facebook a dire, quello che può fare, perché, quella è casa sua: gli puoi imporre dei limiti, come lui li può imporre a te: PERCHé SULLA VIA DELLA LIMITAZIONE NON CI PUò ESSERE CONDANNA! Facebook oscura il nudo di Courbet, la Francia: "Processiamo il social network". La vicenda cominciata nel 2011 con la condivisione di un link che mostrava 'L'origine du monde'
http://www.ansa.it/webimages/img_700/2016/2/13/c799ce36c0b0e55b6b4f73a15829a584.jpg
io credo che ci sia santità in tutte le cose che Dio ha fatto!
VOI avete una memoria penosa, questo insegnamento sulla legittima rappresentazione del nudo artistico? io l'ho già fatto anni fa, con gli stessi termini! IO CONDANNO LA PORNOGRAFIA, PERCHé è LA DEGRADAZIONE DELLA DIGNITà UMANA! Tuttavia, concedo una pornografia: secondo la legge naturale, registrata, soltanto, su coppie sposate e, che sia fruibile soltanto dalle 23,00 alle 24,00 di OGNI GIORNO, ovviamente, io non consiglio a nessuno di andare a vedere certe cose!

ovviamente, io ho visto molta pornografia fin dalla mia giovinezza, ed ogni debolezza, ha una sua spiegazione, che, soltanto Dio può giudicare E PUò PERDONARE! MA la pornografia? io credo che la pornografia, non riuscirà mai ad aiutare veramente qualcuno! Quindi alcuni anni fa, IO mi vedevo, come, dimostrazione di dominio personale, una sola volta, ogni 4 mesi, tutta la pornografia più curiosa, che, io mi volevo vedere! Poi, i Farisei Hanno detto, al mio spirito, SE TU NON SEI CAPACE di ELIMINARE COMPLETAMENTE OGNI VISIONE DELLA PORNOGRAFIA, PER TUTTA LA TUA VITA? POI, tu NON POTRESTI MAI ESSERE IL NOSTRO RE! ed io per amore di loro, che, loro sono i FARISEI SpA FED, tutti i sacerdoti di Satana, e i farisei usurai abominazione dell'inferno talmud e kabbalah, TUTTI I NEMICI MORTALI DEL REGNO DI ISRAELE, io sono anni che non vedo più la pornografia, e non la vedrò mai più, fino alla mia morte.. ed in questo modo, io ho dimostrato di avere il controllo sul peccato.. e loro? LORO non credevano possibile una cosa di questo tipo: cioè che io avessi una tale forza e una tale vittoria contro il peccato! QUINDI, questi miei competitori, per il dominio del potere mondiale, loro HANNO PERSO ANCHE QUESTA SCOMMESSA CONTRO DI ME: perché, è impossibile sperare di vincere Unius REI, in uno scontro contro di lui!

fratello SALMAN SAUDI ARABIA ] tu lo sai che, io ti ucciderei molto volentieri, ma, che ci vuoi fare? JHWH mi ha ordinato di perdonare tutti.. ed ha detto: "proprio tutti!"

tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia! ] [ chi crede che, i Palestinesi possano fare impunemente, del terrorismo senza perdere la propria territorialità? LUI NON HA MAI STUDIATO IL DIRITTO INTERNAZIONALE! CON questi 66 anni di terrorismo sharia? i Palestinesi non hanno più diritto, a un solo cmq, quindi, possono sperare di essere ospitati, oppure possono sperare di essere deportati! TUTTA LA LEGA ARABA STESSA NON POTREBBE SOPRAVVIVERE AL SUO NAZISMO DELLA SHARIA, E SE SPERA DI SOPRAFFARE LA EUROPA, a tradimento, IN QUESTA GUERRA MONDIALE, perché c'è un complotto con gli USA in questo senso? POI, COME SPERA DA SOLA DI VINCERE I FARISEI ANGLO AMERICANI SpA SATANA FED, SENZA IL SUPPORTO DI EBREI E CRISTIANI? tutto quello che è stato impostato in ARABIA SAUDITA è follia!

figuratevi cosa io ho dovuto leggere in questi 30 anni, DI OSSERVATORIO SUL MaRTIRIO DEI CRISTIANI, circa quello che hanno fatto ai Copti dell'Egitto: stupri, conversioni forzate, matrimoni forzati, i bambini al Cairo venivano scagliati come pupazzi sotto gli occhi dei loro genitori, dal 6°piano, e la polizia era in strada a ridere! ] è INIMMAGINABILE: quello che hanno fatto ai copti! [ LA SHARIA PUò FINIRE CON ME PACIFICAMENTE, OPPURE, PUò FINIRE SENZA DI ME TRAGICAMENTE A LIVELLO MONDIALE: ed in questo caso l'ISLAM sparirà! [ "Giulio fu preso dalla polizia" Fonti egiziane al New York Times: Il ragazzo "ha reagito bruscamente, si è comportato come un duro", sostengono le fonti. Chi ha fermato Regeni "ha pensato fosse una spia" Egitto: annullata la condanna per l'uccisione dell'attivista-icona L'addio a Giulio Regeni, i funerali a Fiumicello. La mamma: "Grazie, mi hai insegnato tanto"

Antonio SOCCI, I NUOVI PERSEGUITATI, indagine sulla intolleranza nel nuovo secolo del martirio, ed:. PIEMME ] ed io non credo che ci dovrebbe essere un qualche infelice predestinato a scendere all'inferno, che deve dare del bugiardo ad UNIUS REI! [ Indagine sulla intolleranza anticristiana nel nuovo secolo del martirio è un libro ... Socci Antonio - I nuovi perseguitati. ... Autore, Socci Antonio. Prezzo, € 8,90. Dati, 2002, 159 p. Editore, Piemme

SALMAN SAUDITA SHARIA, lui ha indispensabile Bisogno di poveri disperati, che siano disposti a combattere le sue guerre, di terrorismo per la conquista del mondo califfato! e con un tasso di oltre il 40% di disoccupati? NOI STIAMO ACCOGLIENDO LA MORTE E IL TERRORISMO: CONTRO, GLI ISLAMICI LE NOSTRE FRONTIERE DEVONO CHIUDERSI!

Israele ] Vedi che, con la complicità di un tecnico della mia scuola, io sospetto che, stiano monitorando la mia chiavetta internet
Israele ] è il tecnico che mi ha detto: "quì in questa scuola ci sono i corvi!" ed un alunno mi ha scattato la foto in classe! OVVIAMENTE, come tutti i Docenti della Scuola, io uso il computer per finalità didattiche!

Israele ] è con la aggressione terroristica della Siria: sotto egida ONU, che è stato possibile attaccare l'Occidente, anche, con il terrorismo islamico (come facilmente profetizzò ASSAD), e dopo che avranno sterminato gli sciiti? poi, si prenderenno cura anche di noi! è STRATEGICO CHE TU PROTEGGA ASSAD, COSì COME TI HO SEMPRE FATTO FARE IN PASSATO!

TURCHIA ha dato 50 milioni a kiev, PERCHé, Ucraina ha accolto gli jihadisti terroristi per fare il genocidio nel Donbass! LO SCOPO DICHIARATO DI LEGA ARABA ED USA, è OTTENERE LA GUERRA MONDIALE!
==========
QUESTA è UNA BABILONIA DELLA DISINFORMAZIONE! MA, DI UNA COSA, NOI SIAMO SICURI LA TURCHIA, E I SUOI COMPLICI HANNO ACCESO IL FUOCO: del terrorismo: e con loro non si può fare un Governo, che no sia il governo di Daesh, sauditi turchi nazisti, E quindi sono loro chenPAGHERANNO IL CONTO DELL'INCENDIO CHE SI è SCATENATO nel mondo! MOSCA, 16 FEB - Il Cremlino respinge le accuse mosse alla Russia di aver bombardato l'ospedale nel nord della Siria. Così il portavoce di Vladimir Putin Dmitri Peskov. Ieri almeno 50 persone sono state uccise in attacchi missilistici su cinque ospedali - di cui uno gestito da Medici senza Frontiere - e due scuole nelle province di Idlib e di Aleppo. Diversi attivisti hanno accusato degli attacchi la Russia, altri i governativi siriani. L'ambasciatore siriano in Russia, Riyad Haddad, ha affermato che a colpire la clinica di Msf sono stati jet americani ma Washington ha smentito
======
dove volete andare? noi insieme andremo! ] [ CIA, Lilit, Obama, Belzebul, Bush, JaBullOn, 666 NATO, Allah akbar, Clinton, Baal, Bildenberg, Marduck, sharia, SpA, Satana, Merkel, morti e stramorti all'INFERNO ] IO NON HO NESSUN PROBLEMA A CAMMINARE INSIEME A VOI ... dove volete andare? noi insieme andremo!
=========
Gli Su-35 russi scortano i Tornado tedeschi nel cielo siriano [ RUSSIA PUTIN, ti rimprovera lo Spirito SANTO: è perché lasci studiare da vicino la elettronica dei tuoi aerei al nemico? NON C'è NULLA CHE, TU PUOI FARE PER DIVENTARE AMICO, o amichevole, con i SACERDOTI DI SATANA, CHE HANNO IL CONTROLLO della CIA E DELLA NATO, perché, loro non sono esseri umani! http://it.sputniknews.com/mondo/20160216/2104639/russi-scorta-tedeschi-siria.html#ixzz40KjHyNx8 I caccia russi Su-35 scortano regolarmente i Tornado tedeschi da ricognizione!
==========
ogni BUSH maledetto: individualmente, si porterà nell'inferno maledetto, la responsabilità maledetta, di avere fatto qualche genocidio, e di avere dilaniato milioni di esseri umani innocenti! TUTTI I MALI CHE OGGI ESISTONO NEL MONDO SONO STATI CREATI DAI SPA BANCHE CENTRALI, ROTHSCHILD BUSH E CLINTON: CON SCIENZA E COSCIENZA PER RIDURRE IN SCHIAVITù I POPOLI ] [ Bush, mio fratello buon presidente ] LORO SONO IL CANCRO!
==============
le SFERE DI POTERE MASSONICHE SATANICHE, E LA SFERA DI POTERE ISLAMICA SI SONO CENTRALIZZATE! NON è NEL NOSTRO INTERESSE, NON è NELL'INTERESSE DI ISRAELE, VEDER STERMINARE gli SCIITI! Le stranezze del caso Regeni, ucciso dall'Arabia per far un dispetto all'Italia, 16.02.2016( Il caso del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni assassinato al Cairo, il cui corpo è stato ritrovato solo alcuni giorni dopo, non è un puro fatto di cronaca nera. Altre volte è successo che nostri connazionali siano stati uccisi e magari anche sottoposti a torture in Paesi stranieri, ma si è sempre trattato di atti di pura delinquenza. Questa volta è invece quasi sicuro che dietro quel delitto ci sia qualcosa di più preoccupante: un atto politico. Che Regeni non si trovasse in Egitto per turismo era notizia ufficiale, così com'è evidente che frequentasse gruppi di sindacalisti in rotta con il potere e malvisti dalle attuali Istituzioni. Ciò che non è chiaro sono i reali rapporti che lo studioso aveva con costoro: si trattava solo di voler conoscere la realtà a puri fini di studio o esisteva un legame di complicità con queste forze di opposizione? Gli articoli che inviò al Manifesto e pubblicò su di un sito internet erano puro giornalismo o avevano altri scopi? Di sicuro, qualunque siano i retroscena e le ragioni del suo agire, non c'e alcuna giustificazione per quel che gli è successo, ma sapere esattamente ciò che faceva e chi era veramente è molto utile per capire la sua morte e per indirizzarci verso i colpevoli di quell'atto feroce. Il giornalista Fabio Squillante, direttore dell'Agenzia d'informazione Nova, formula in merito all'accaduto ipotesi molto suggestive che vale la pena di sottoporre a particolare attenzione. Anch'egli non può formulare altro che pure osservazioni sulla stranezza di alcuni eventi, ma crediamo che le nostre forze investigative inviate sul posto dovrebbero fare ricerche anche in questa direzione. Squillante comincia col far notare che il professore italiano che doveva incontrarlo nella serata, già alle 23.30 del 25 gennaio, chiama direttamente l'Ambasciatore italiano al Cairo (quindi tre ore dopo l'orario fissato per l'incontro e in un`ora inconsueta per parlare direttamente con il capo della nostra diplomazia locale, salvo fatti particolarmente gravi) per informarlo della scomparsa. Quest'ultimo allerta immediatamente i nostri servizi presenti in Egitto. Tale prontezza d'intervento lascia pensare che il soggetto fosse già conosciuto, monitorato e considerato "a rischio". La conferma viene dal fatto che quasi subito arriva in Egitto il generale Alberto Manenti, direttore della nostra Agenzia d'intelligence AISE. Lo stesso ritorna a Roma solo il 4 febbraio, cioè lo stesso giorno in cui è fatto ritrovare il cadavere di Regeni, ritrovamento effettuato, guarda caso, in prossimità di una caserma della polizia. Quello stesso giorno era in arrivo una delegazione d'imprenditori italiani guidata dal Ministro Guidi in persona. ​Poiché è assodato che il nostro connazionale era stato ucciso già giorni prima, è solo una pura coincidenza che il corpo sia ritrovato esattamente in quel momento? Squillante si domanda se le sevizie (inutili se, come risulterebbe da alcune testimonianze, i servizi egiziani lo tenevano già sotto controllo e quindi conoscevano sia i suoi contatti sia i suoi spostamenti) così come la coincidenza delle date e il luogo non siano stati orchestrati da qualcuno che volesse dare un "duro colpo alle relazioni tra Italia ed Egitto". Si ricorda che i rapporti tra i nostri due Paesi sono stati ottimi fino ad ora e che la scoperta da parte dell'Eni di un enorme giacimento di gas nelle acque territoriali egiziane costituisce un ulteriore legame economico molto importante, sia per la nostra società petrolifera sia per le finanze egiziane. Anche il Governo di Al Sisi uscirebbe rafforzato dallo sfruttamento di tale giacimento, foriero di forte miglioramento per la bilancia commerciale egiziana. La stessa cosa non si può dire per gli interessi politici ed economici di qualche altro Paese. Attraverso serrate argomentazioni, il direttore esclude uno per uno: l'Egitto, l`Israele, la Turchia e pure la Gran Bretagna e gli Stati Uniti. Non resterebbe che l'Arabia Saudita: "Non è nell'interesse di Riad che l'Egitto rafforzi la propria sovranità grazie all'indipendenza energetica. Del resto i Sauditi possono contare su notevoli strumenti d'influenza politica, a partire dai salafiti. Anche nelle Forze Armate egiziane sauditi ed emiratini hanno acquisito un peso mai avuto prima.". Siamo sempre nel campo delle pure ipotesi ma, se si vuole restare a livello locale ed escludere le intromissioni straniere, l'idea affacciatasi dopo il ritrovamento del cadavere in quelle condizioni coinvolge immediatamente la polizia e/o i servizi segreti egiziani. Questa possibilità non può certo essere abbandonata ma, pensandoci bene, perché il Governo avrebbe dovuto autorizzare un'azione di questo genere con la conseguenza di mettere a rischio dei rapporti ottimali per entrambi i Paesi? O si e' trattato di un atto non premeditato? Ma, se così è, perché le autorità locali si mostrano reticenti a collaborare con i nostri investigatori inviati in loco? Il direttore di Agenzia Nova avanza due possibilità non necessariamente alternative: il regime non può sconfessare una sua importante struttura interna oppure non può permettersi di "denunciare l'azione esterna di un influente Paese straniero". A tutt'oggi, comunque, non si può negare che la morte di Giulio Regeni abbia già raffreddato le relazioni tra Roma e Cairo e che i reciproci rapporti economici siano in forse. Affermare con assoluta certezza che questo risultato costituisse il primario obiettivo di chi ha ucciso e torturato è impossibile ma, come disse il cinico Andreotti: a pensar male si fa peccato ma spesso si indovina: http://it.sputniknews.com/italia/20160216/2105315/REGENI-EGITTO-DOMANDE.html#ixzz40Kh0NnLq

[ cioè voi mi state dicendo che di fronte alla tecnologia degli ALIENI, VOI siete impotenti? ] qualcuno che mi vuole male? manipola il mio computer, ed impedisce che io possa usare hotspot in modalità USB, PER FAR RILEVARE ALL'ESTERNO IL SEGNARE WIRELES DELLA MIA CONNESSIONE. QUINDI IO SONO BLOCCATO E QUESTO PORTERà A UNA MIA REAZIONE... Advanced systemCare PRO, non è idoneo a proteggermi da tutto questo maleficio della CIA! ... [ cioè voi mi state dicendo che di fronte alla tecnologia degli ALIENI, VOI siete impotenti? ] Questi sono totalmente scemi! IL MIO PRINCIPALE COMPITO è UCCIDERE GLI ALIENI (demoni ogm, biologia sintetica), e IO NON PARLO CON LORO! NESSUNO VI HA DETTO CHE PARLARE CON GLI ALIENI EQUIVALE A TRADIRE DIO JHWH? Io distruggerò tutto quello che di demoniaco ed esoterico, OCCULTO E MAGICO: esiste nel mondo, e dopututto le cose occulte, sono alto tradimento, anche, contro la legalità e i principi Costituzionali dei popoli liberi, e, poiché, tutte le cose occulte esoteriche, servono per ridurre in schiavitù i popoli. POI è normale che, questa mia implacabile e sistematica attività contro, la CIA SPA BANCHE CENTRALI talmud satanismo stregoneria kabbalah, e contro il suo regno di Satana e dei FARISEI MASSONI, avrà un successo perfetto, come, GIà, è stato profetizzato! TUTTO QUELLO CHE è DI SATANA? NON HA UNA SPERANZA DI SOPRAVVIVERE A ME! e come potrebbe avvenire tutto questo? Chi è soltanto umana biologia non lo può operare e realizzare questa impostazione risoluzione, contro i poteri occulti soprannaturali! MA, IL MIO POTERE metafisico, è una giurisdizione politica REGALE UNIVERSALE, ed è anche divina, e questa operazione NON DIPENDE DAL MIO CORPO BIOLOGICO, che anzi, potrebbe essere il tallone di Achille di questa operazione, perché il mio è UN POTERE ETERNO del REGNO DI DIO, CHE SI MANIFESTa già ora, NELLE nostre DIMENSIONI SPAZIO TEMPORALI, PER IL TEMPO che è stato STABILITO da Dio (50 anni )a questo ministero politico, è per la fratellanza universale, E NESSUNO PUò FERMARE questa mia determinazione: PERCHé LA PAROLA DI DIO LO HA PROMESSO, E GESù DI BETLEMME LO HA CONFERMATO, ed infatti io: io sono il regno di Israele, ed io sono quì!

Draghi difende banche.  ] [ smettila con le tue stregonerie: IN ATTESA DELLA MATTANZA GUERRA MONDIALE: per rigenerare un nuovo ciclo monetario! RESTITUISCI LA SOVRANITà MONETARIA AI POPOLI E LASCIALI VIVERE! Draghi, no privilegi banche Italia. Ora bail in non si cambia, Stop proposta su titoli stato no risk free

e che fiducia i massoni possono restaurare nel popolo? NON è CON IL TEATRINO DEL CAPRO ESPIATORIO, che potrai sfuggire, al tribunale rivoluzionario popolare! Ucraina, Poroshenko chiede le dimissioni del premier Iatseniuk. E del procuratore generale Shokin, 'restaurare fiducia autorità'

pensa a quando saranno più "vili, crudeli e barbari " QUEI BOMBARDIERI SULLA TUA TESTA DI TERRORISTA NAZISTA SHARIA ISLAMICO: GENOCIDARIO TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE INCALLITO! ISTANBUL, 16 FEB - "Quei vili, crudeli e barbari aerei" russi "hanno compiuto quasi 8mila raid dal 30 settembre", quando è iniziata la campagna militare di Mosca in Siria, "senza alcuna discriminazione tra civili e soldati, o bambini e anziani". Lo ha detto oggi il premier turco, Ahmet Davutoglu.

è vero: i terroristi islamici possono essere soltanto uccisi! ma, OGNI organizzazione terroristica è anche: ONU SHARIA, E I SUOI sharia: sono UE OCI MANDANTI: tutti SHARIA CIA NATO LEGA ARABA, e loro POSSONO ESSERE SOLTANTO STERMINATI: INIZIANDO DA LUI, che è il migliore! Ecco perché, dopo avere reso impossibile LA ATTUAZIONE DELLA GUERRA MONDIALE: perché la vostra disperazione sia perfetta, SU MIA DELIBERAZIONE io LA FARò INIZIARE PROPRIO IO! BEIRUT, 16 FEB - Il presidente siriano Bashar Assad ha messo in guardia la Turchia e l'Arabia Saudita da ogni incursione di terra in Siria, avvertendo che una tale azione avrebbe "ripercussioni globali" ed è tornato a rifiutare un cessate il fuoco con i gruppi armati ribelli che ha definito "terroristi". In un discorso tenuto ieri sera all'Associazione degli avvocati e riferito dai media di Stato, Assad ha affermato che "i cessate il fuoco si fanno tra eserciti e Stati, ma mai tra uno stato e i terroristi". La Russia e gli Usa avevano concordato la settimana scorsa un cessate il fuoco che dovrebbe entrare in vigore venerdì. "Ma chi - ha chiesto Assad - parlerà ad un'organizzazione terroristica se rifiuta il cessate il fuoco? Chi la punirà?".

attualmente, la più estera fratellanza politica, che, esiste nel mondo: è un sodalizio demoniaco di farisei massoni satanisti islamici sharia: loro sono: "il demonio fratellanza John Brennan 666 CIA IMF SPA!" e tu li puoi riconoscere facilmente, perché o trovi ERDOGAN che fotte le bambine, o trovi Bush che lo mette nel culo a OBAMA, per non parlare di SALMAN che ha detto: "Mogherini la voglio nel mio harem" e poiché, hanno tutti loro una specifica perversione sessuale che li affratella.. e da tutto questo, si può capire perché, in Arabia SAUDITA Allah è Akbar!

evil Mohammed Poroshenko Gabriel jihad sharia dhimmi slaves in Crimea Donbass ] #Benjamin #Netanyahu tu che sei più esperto di me, circa la Shoah, tu mi puoi dire come fa un Olocausto: di pravy serctor MERKEL HITLER, come Poroshenko, ad essere alleato di un terrorista sharia islamico sultanato come ERDOGAN?
#Benjamin #Netanyahu però, la più produttiva perversione sessuale, è quella di ERDOGan e le di LUI TESTUaLI PAROLE SONO STATE: ""IO avrò un esercito di 20milioni di soldati!"
#Benjamin #Netanyahu ecco perché, a motivo del suo programma di fecondazione corano sharia assistita: bomba demografica: lui ha potuto dire: " la Turchia non è un Paese da terzo mondo! SE, voi NON VOLETE UNA INVASIONE DI MIGRANTI? DOVETE PAGARE DI PIù! " RENZI A PROVATO A NON FARSI FREGARE, MA LA MERKEL SI ERA GIà PRESENTATA CON I MUTANDONI ABBASSATI, E COSì RENZI HA DOVUTO PAGARE ANCHE LUI: PER TUTTI I PIDOCCHI MAOMETTANI OTTOMANI CHE INVADERANNO SENZA PIETà LA EUROPA! .. perché Erdogan lo sa: e lo ha detto: NOI NON ABBIAMO IL CORAGGIO DI FARE IL GENOCIDIO!
#Benjamin #Netanyahu PREGA con me: per tutti empi corrotti come Poroshenko, che hanno fatto il golpe della CIA cecchini, ed hanno bestemmiato sulla Costituzione delle BANCHE CENTRALI usurai farisei: SPA, regime bildenberg, cioè, i corrotti traditori del loro popolo, che, hanno venduto l'anima al Diavolo nella NATO, e per tutti questi miserabili pronti a vendersi che hanno riempito questo pianeta terra di corruzione: "Signore God JHWH holy pietà, di noi Signore pietà!"
#Benjamin #Netanyahu ] Poroshenko Erdogan Merkel, ROTHSCHILD, Salman Bush Obama GENDER, CAMERON HOLLANDE, Satana, ecc.. QUANTA GENTAGLIA VIVE NEL MONDO IN QUESTO MOMENTO!
================
Obama perché hai detto ad ERDOGAN "tu puoi aggredire la Siria?" La Turchia ha attaccato con l’artiglieria le forze di Damasco al confine, 16.02.2016. La Turchia ha attaccato con l’artiglieria le forze di Damasco al confine. L'artiglieria di Ankara ha recentemente lanciato una massiccia serie di attacchi contro unità dell'esercito di Damasco e dell'opposizione patriottica, schierate lungo il confine tra la Siria e la Turchia. Lo ha annunciato il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov. "Dalla fine della scorsa settimana, la Turchia ha dato il via a una massiccia serie di attacchi con pezzi d'artiglieria di grosso calibro sulle forze governative siriane e sull'opposizione patriottica nelle regioni di confine — ha affermato l'alto ufficiale —. Oltre 100 salve hanno preso di mira località nella provincia di Aleppo": http://it.sputniknews.com/mondo/20160216/2108094/turchia-siria-attacco.html#ixzz40LfVXuyJ

Gli Eagles of Death Metal tornano a Parigi per terminare la canzone, INTERROTTA DALLA STRAGE che dice: "ADORA SATANA!"16.02.2016  A cento giorni dagli attacchi del Daesh del 13 novembre la band che stava esibendosi al teatro Bataclan torna a suonare nella capitale francese: http://it.sputniknews.com/mondo/20160216/2105833/eagles-of-death-metal-parigi.html#ixzz40LgRSSkS

FONDAMENTALMENTE L'ANIMA DI ERDOGAN è BUONA: SI VEDE CHE LUI è UN BRAVO RAGAZZO, è il suo ISLAM sharia, CHE HA UN ANIMA CATTIVA! La “questione curda” costringe gli USA a dubitare dell’adeguatezza della Turchia. 16.02.2016, Washington invita Ancara a cessare i bombardamenti dei curdi, tuttavia Recep Erdogan non ha intenzione di darsi per vinto in quanto vede negli alleati USA la minaccia principale al suo regime. Il Frankfurter Rundschau scrive che la Turchia si sta concentrando sempre di più sulla minaccia curda, e adesso gli USA possono considerarla una alleato adeguato. Nel corso dei recenti bombardamenti Ankara ha distrutto alcuni punti d'appoggio dei reparti popolari curdi di autodifesa vicini alla città siriana di Azaz, a otto chilometri dal confine turco. Gli USA hanno richiesto ancora una volta alla Turchia di porre fine all'aggressione dei suoi alleati, ma sullo sfondo dei successi dell'esercito siriano e la sua conquista di Aleppo, nonché il ruolo attivo della Russia, le paure del presidente Recep Erdogan crescono con una nuova forza e i bombardamenti stanno diventando sempre più crudeli — sottolinea l'autore dell'articolo.
Ultimamente, le attività militari nel nord della Siria sono state concentrate per la maggior parte nella città di Azaz, la quale si trova su una importante arteria strategica tra la Turchia e Aleppo. Dopo che l'esercito governativo è entrato ad Aleppo, i curdi hanno avuto la possibilità di avanzare verso Azaz e hanno riconquistato la base aerea di Minneh, che si trovava sotto il controllo dei guerriglieri di al-Nusra.
Il governo turco considera i successi dei reparti popolari di autodifesa come il primo passo sulla via della creazione di uno "pseudo-stato curdo" in prossimità delle proprie frontiere. Dato che i curdi compongono una significativa parte della popolazione della stessa Turchia, la situazione che si è venuta a creare minaccia seriamente Erdogan e il suo governo. Temendo per il regime esistente, la Turchia è pronta a concedere velocemente aiuto a quei gruppi come al-Nusra e considerare i curdi più malvagi del Daesh: http://it.sputniknews.com/mondo/20160216/2105946/questione-curda-usa-turchia.html#ixzz40LhuFLHU
#Benjamin #Netanyahu ] no! non è che io sono cinico, no! io ho compassione di tutte le bestie di satana! Ma, se loro non attraversano il VENERDì SAnto, come potranno mai giungere, alla trasfigurante Pasqua di Risurrezione? Ecco perché, io ho deciso di crocifiggerli tutti!

Rothschild IMF Spa -- troia quella Troika di tua madre la lupa! i tuoi escrementi sono più fortunati di te perché non scenderanno con te all'inferno insieme alla tua famiglia maledetta! tu non avresti mai dovuto prendere il posto Dio per rubare il Signoraggio bancario!.. così Dio ha fatto l'Universo per darlo a te a un satanista? fai il mio commercialista contabile e continua a vivere!
Lega Araba, no a 'Israele stato ebraico' [ Israele, Benyamin Netanyahu --- ok, a testa bassa, ora: muro contro muro.. oppure, decidi di morire in silenzio, non piangere! ] Summit in Kuwait dice no a condizione posta da Netanyahu ad Anp. 26 marzo, #IL CAIRO, "La Lega Araba ha rifiutato di riconoscere categoricamente Israele come Stato ebraico", nel comunicato finale del vertice annuale che si tiene in Kuwait". La richiesta é un cavallo di battaglia del governo israeliano a guida di destra di Benyamin Netanyahu ed è stata indicata come una sorta di precondizione aggiuntiva all'Autorità nazionale palestinese (Anp) di Abu Mazen per un accordo di pace definitivo. Per la Lega, Israele è responsabile dello stallo dei negoziati.

Revisiting NATO atrocities [ il califfato della NATO in Cossovo come si illude il criminale saudita prima della morte.. così si illuse Hilter.. e già così i satanisti hanno bisogno di dividere il mondo con i salafiti? voi siete i coglioni! addio Islam ed Israele muoia sansone insieme ai filistei.. addio scemi! ] 15 years on: Looking back at 'humanitarian' bombing of Yugoslavia. 26 Wednesday Mar 2014. Posted by syrianfreepress in Crimes Against Humanity humanitarian wars Kosovo Milosevic NATO NATO bombing Serbia Sergey Lavrov USA USA Crimes USA Military War Strategy Yugoslavia Austerity Bosnia Breakaway regions Conflict Crime Crimes against humanity Europe Hate crimes History Human Rights Humanitarian Wars Kosovo Lavrov Law Military Milosevic NATO NATO bombing politics Pristina Security Serbia Sergey Lavrov The Balkans UN USA USA Crimes USA Military War War Strategy Yugoslavia Pristina in the early hours March 25 1999 after NATO forces launched a missile attack against Yugoslavia. Exactly 15 years ago on March 24 NATO began its 78-day bombing of Yugoslavia. The alliance bypassed the UN under a "humanitarian" pretext launching aggression that claimed hundreds of civilian lives and caused a much larger catastrophe than it averted. NATO bombings of Yugoslavia in 15 dramatic photos. Years on Serbia still bears deep scars of the NATO bombings which as the alliance put it were aimed at "preventing instability spreading" in Kosovo. Questions remain on the very legality of the offense which caused casualties and mass destruction in the Balkan republic.
The Yugoslav Army Headquarters building hasn't been rebuilt after being damaged by cruises missiles in April 1999 during NATO's bombing of Serbia over Kosovo. Belgrade Codenamed 'Operation Allied Force' it was the largest attack ever undertaken by the alliance. It was also the first time that NATO used military force without the approval of the UN Security Council and against a sovereign nation that did not pose a real threat to any member of the alliance. NATO demonstrated in 1999 that it can do whatever it wants under the guise of "humanitarian intervention" "war on terror" or "preventive war" – something that everyone has witnessed in subsequent years in different parts of the globe. Nineteen NATO member states participated to some degree in the military campaign against the Federal Republic of Yugoslavia (Serbia and Montenegro) which lasted for 11 weeks until June 10 1999. More rubble less trouble
In the course of the campaign NATO launched 2300 missiles at 990 targets and dropped 14000 bombs including depleted uranium bombs and cluster munitions (unexploded cluster bombs continued to pose a threat to people long after the campaign was over.) Over 2000 civilians were killed including 88 children and thousands more were injured. Over 200000 ethnic Serbs were forced to leave their homeland in Kosovo.
In what the alliance described as "collateral damage" its airstrikes destroyed more than 300 schools libraries and over 20 hospitals. At least 40000 homes were either completely eliminated or damaged and about 90 historic and architectural monuments were ruined. That is not to mention the long-term harm caused to the region's ecology and therefore people's health as well as the billion-dollar economic damage.
A woman passes a destroyed car March 281999 after a NATO missile hit downtown of Kosovo's capital of Pristina in Saturday night's NATO attack (Reuters)
News correspondents Anissa Naouai and Jelena Milincic the authors of RT's documentary 'Zashto?' – which means "Why?" in English –traveled through former Yugoslavia to Belgrade Kosovo and Montenegro and spoke to people who endured the atrocities and horrors of the war and lost their friends and relatives.
"There is a bridge near the city of Nis which was bombed at the time when a passenger train was passing through it" Milincic recalls.The tragedy on April 12 1999 killed 15 people and wounded 44 others while many passengers were never accounted for.
"We felt the blast and saw flames under the locomotive. The train was blown so powerfully half a meter from the ground. I don't know how we stayed on the rails" recalled witness Boban Kostic. "Our colleague got off the train when I did" he said. "He was really scared. But another rocket hit and blew him to pieces" added another witness Goran Mikic. "Why? Why civilians? Why a train?" said Dragan Ciric. "It still torments me if the first rocket was a mistake what were the next three for?" he told RT.
The Chinese embassy in the Yugoslav capital of Belgrade was also hit and set on fire by NATO airstrikes on May 7 1999. Three citizens of the country were killed. The alliance called the attack "a mistake." China is a permanent member of the UN Security Council and along with Russia did not support a military solution for the Kosovo crisis.
A worker walks in front of the remains of the former Chinese embassy during its demolition in Belgrade November 10 2010. During the NATO offensive against Yugoslavia U.S. warplanes bombed the Chinese embassy in Belgrade on May 7 1999 killing three Chinese nationals and consequently igniting protests outside the U.S. embassy in Beijing (Reuters) Prior to the military assault the Milosevic regime was accused of "excessive and disproportionate use of force in Kosovo." But was the force that NATO used when bombing the sovereign state's territory proportionate and restrained? Rights organization Amnesty International accused the allied forces of committing war crimes. "Indications are that NATO did not always meet its legal obligations in selecting targets and in choosing means and methods of attack On the basis of available evidence including NATO's own statements and accounts of specific incidents Amnesty International believes that – whatever their intentions – NATO forces did commit serious violations of the laws of war leading in a number of cases to the unlawful killings of civilians" the rights watchdog said in a report published in June 2000.
The alliance dismissed the accusations saying that cases involving civilian deaths were due to technological failure or were simply "accidents of conflict." NATO failed to say that they were due to the alliance's own failure to take all necessary precautions.
"We never said we would avoid casualties. It would be foolhardy to say that as no military operation in history has been perfect" said Jamie Shea NATO's chief spokesman the Guardian reported at the time. Bombing background
Former NATO Secretary General Javier Solana ordered military action against Yugoslavia following a failure in negotiations on the Kosovo crisis in France's Rambouillet and Paris in February and March 1999. NATO's decision was officially announced after talks between international mediators – known as the Contact Group – the Yugoslav government and the delegation of Kosovo Albanians ended in a deadlock. Belgrade refused to allow foreign military presence on its territory while Albanians accepted the proposal. A US F-15C Eagle flies a mission over Yugoslavia 08 April 1999 (AFP Photo)
Back then Slobodan Milosevic's forces were engaged in armed conflict with an Albanian rebel group the Kosovo Liberation Army (KLA) which sought the province's separation from Yugoslavia. Former US President Bill Clinton's special envoy to the Balkans Robert Gelbard had earlier described the KLA as "without any questions a terrorist group." (The KLA was later repeatedly accused of being involved in the organ trafficking of Serbs in the late 1990s.) However despite not announcing the link officially NATO entered the conflict on the side of the KLA accusing Serbian security forces of atrocities and "ethnic cleansing" against ethnic Albanians in Kosovo. The main objective of the campaign was to make Milosevic's forces pull out of the province. The fact that there was violence on both sides of the confrontation was ignored both by allied governments and Western media – which stirred up public anger by focusing only on Serbs' atrocities and being far less vocal regarding abuses by Albanians. "All efforts to achieve a negotiated political solution to the Kosovo crisis having failed no alternative is open but to take military action" Solana said on March 23 1999. "We must halt the violence and bring an end to the humanitarian catastrophe now unfolding in Kosovo." A police training centre in Novi Sad in the north of Yugoslavia burns 25 March 1999 after it was destroyed during NATO air strikes according to the official Yugoslav news agency Tanjug (AFP Photo)
Racak massacre controversy An incident involving the "mass killing" of Albanians in central Kosovo's village of Racak – a KLA stronghold – became a major excuse and justification for NATO's decision to start its operation. Serbs were blamed for the deaths of dozens of Albanian "civilians" on January 15 1999. However it was alleged that the accusations could have been false and the bodies actually belonged to KLA insurgents whose clothes had been changed. Kosovar families enter Racak mosque where the coffins of ethnic Albanians killed on January 15 were brought in10 February in southern Kosovo A central role in labeling the events in Racak "a massacre" belonged to William Walker who headed the OSCE Kosovo Verification Mission. He visited the site shortly after the incident and made his judgment. "[Walker] arrived there having no powers to make conclusions regarding what had happened" Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said in an interview with Rossiyskaya Gazenta paper in November last year.
Yugoslav authorities accused Walker of going beyond his mission and proclaimed him persona non grata while Western leaders were infuriated over the Racak incident.
Smoke rises over the local red cross office destroyed in last night's NATO air strike on centre of Kosovo's capital Pristina March 29 1999 (Reuters)
"And some time later the bombing started" Lavrov recalled adding that the situation in Racak became the "trigger point." Moscow insisted that an investigation should be carried out. The EU commissioned a group of Finnish forensic experts to prepare a report on the incident. Later the European Union handed it over to the International Criminal Tribunal for the former Yugoslavia Lavrov said. The full version of the document has never been made public said the minister who was Moscow's permanent representative to the UN between 1994 and 2004. "But parts of the report leaked and were quoted in the media saying that [the victims] were not civilians and that all the bodies found in Racak were in disguise and that bullet holes on clothes and bodies did not match. There was also no one who was killed at short range" Lavrov said. "Even though I've repeatedly raised this issue the report itself still has not been shown." An Ethnic Albanian refugee from Kosovo looks at her destroyed kitchen after she returned to her house 22 June 1999 on a road near Orahovac. NATO halted its air campaign with the signing of the Military Technical Agreement in Kumanovo on June 9 1999 with the Yugoslav government agreeing to withdraw its forces from Kosovo. On June 10 1999 the UN Security Council adopted resolution 1244 to establish the UN Interim Administration Mission in Kosovo (UNMIK). In August 2013 Amnesty International accused the UNMIK of failing to properly investigate the abductions and murders of Kosovo Serbs in the aftermath of the 1998-1999 war. "Years have passed and the fate of the majority of the missing on both sides of the conflict is still unresolved with their families still waiting for justice" the organization said. Moscow's former envoy to NATO (1997-2002) Viktor Zavarzin believes the military alliance's aggression was "a crime against humanity" and a "violation of international laws and norms." The event that unfolded 15 years ago laid ground to a new era of the development of international relations – the era of "chaosization of international law and its arbitrary manipulation" Zavarzin an MP for the United Russia party said at the State Duma plenary session on Friday.
Photo released 11 May 1999 by the official Yugoslav news agency Tanjug shows a view of a bridge on the Belgrade-Nis highway 90 km south of Belgrade which was reportedly damaged during NATO air strikes the night before (AFP Photo)
Michael McFaul who recently quit the post of the US Ambassador to Russia tweeted his reaction to RT's NATO bombing anniversary coverage pointing to dramatic growth in Serbia after Milosovic was ousted.



UniusReiOrWarW666IMF


King Abdullah II [ perché tu hai lasciato gridare me da solo contro il signoraggio bancario rubato da Rothschild? tu mi hai deluso! ] la tua LEGA ARABA ha ucciso troppi dhimmi innocenti ed in 1500 anni il tuo califfato ha sterminato 50 popoli cristiani che vivevano prima di voi con il genocidio voi avete acquistato la vostra eredità quindi è falsa la vostra eredità!.. dove tu pensi di arrivare? tu pagherai tutti i loro crimini anche! [ tu sei scemo e questo per te è il mio ultimo avvertimento!.. se io non vedrò abolita la sharia? la tua vita non vale più niente! non ci sono armi o satanisti americani che per te possono essere utili! ma se distruggerai la Sharia io distruggerò Israele! io sono Unius REI! ] [ perché satanisti e massoni farisei Bildenberg Spa FMI hanno distrutto sottomesso soppiantato i cristiani in Occidente tu pensi di poter sopravvivere.. certo avresti potuto sopravvivere se i cristiani avevano il controllo: perché i cristiani sono umani ma ora satanisti e massoni i demoni non daranno a te neanche una tomba! il signoraggio bancario ha reso i popoli come dei cartoni animati tutti voi siete dei cartoni animati.. perché lo Spirito Santo non è in voi se lo Spirito Santo fosse in voi voi denuncereste i crimini che l'Islam commette contro i martiri cristiani innocenti.. ma questa è la verità io ho detto troppe parole inutilmente in questi sei anni in youtube.. ecco perché tutto il mondo che tu conosci? deve bruciare esso non esiste piu tu sei morto come una anima dannata il complice vittima di Rothschild! ] Jordanian king vows to protect Jerusalem. King Abdullah II says Amman will stand up for Arab population in holy city calls for peace deal to uphold Jordan's interests. By Spencer Ho March 26 2014 Jordan's King Abdullah II addresses the 68th session of the United Nations General Assembly Tuesday Sept. 24 2013 at U.N. headquarters. Jordan's King Abdullah II addresses the 68th session of the United Nations General Assembly Tuesday Sept. 24 2013 at U.N. headquarters. Jordan's King Abdullah II said his country will protect Jerusalem and stand up to "Israeli violations" in a speech to the Arab Summit in Kuwait Tuesday. Get The Times of Israel's Daily Edition by email and never miss our top stories Free Sign up! Abdullah's speech to the Arab League Summit in Kuwait came as tensions between Israel and Jordan have bubbled up over demands by Knesset lawmakers that Israel impose sovereignty over the Temple Mount. Jordan "will work to help Jerusalem's Arab population stay on their land support their steadfastness strengthen their presence and stand up to address Israeli violations and measures particularly those targeting Al Aqsa Mosque by all available means and in coordination with our brothers in the State of Palestine" Abdullah said referring to the mosque atop the disputed holy site. A Knesset debate in February on Israeli sovereignty over the Temple Mount set off intense criticism in the Arab world particularly from Jordan where Prime Minister Abdullah Nsur warned that Amman might review its peace agreement with Israel. Jordan considers itself custodian of the holy site which is administered by the Islamic Waqf trust. "Jordan will … continue to carry out its religious and historical duty of preserving Jerusalem and its holy Islamic and Christian sites" he said. Israeli lawmakers have raised hackles over a restriction barring Jewish prayer atop the mount considered the holiest site in Jerusalem for fear that they will provoke a violent reaction from Muslims. Religious Jews visiting the Temple Mount March 27 2013. Abdullah also touted the importance of achieving an Israeli-Palestinian peace accord calling it the basis for "achieving comprehensive peace and enrooting security and stability in the Middle East." He added that any peace agreement needed to "uphold Jordan's higher interests" "Today the international community is required to assume its responsibilities move immediately to compel Israel to stop its unilateral policies and measures and urge it to take advantage of the Arab Peace Initiative and the historic opportunity available now to achieve peace" he said. The Times of Israel staff contributed to this report. Read more: Jordanian king vows to protect Jerusalem | The Times of Israel http://www.timesofisrael.com/jordanian-king-vows-to-protect-jerusalem/#ixzz2x425xzfG
Follow us:@timesofisrael



UniusReiOrWarW666IMF


Arab League [ SORRY ] i am also no recognize masonic state of israel: fake six point star on flag's Rothschild satana Imf Spa but also not recognize your sharia imperialism nazi dhimmi slaves! i am kingdom of JHWH not masonic system scam banking seigniorage! you are maniac crazy religion nazi and i will kill you of couse


UniusReiOrWarW666IMF


Arab League backs refusal to recognize Jewish state [ THIS IS WORLD WAR NUCLEAR! ] Read more: The Times of Israel | News from Israel the Middle East and the Jewish World http://www.timesofisrael.com/#ixzz2x3yvrp6B
Follow us:@timesofisrael


UniusReiOrWarW666IMF


OTHER PRISONERS in criminal country.. Lacheng Ren China
Lacheng Ren a Christian sponsoring a new Christian bookstore in Taiyuan and Wenxi Li a Christian... more
Chhedar Bhote Nepal Pastor Chhedar Bhote Lhomi was arrested for eating beef and sentenced to 12 years in prison. The... more
Alireza Seyyedian Iran (Islamic Republic of)
Alireza Seyyedian is a 37-year-old former Muslim who has been a Christian since 2006. Last year... more
OTHER PRISONERS Farshid Fathi Iran (Islamic Republic of)
Farshid Fathi was arrested on Dec. 26 2010 in a wave of arrests of believers in Tehran and other... more
Nguyen Van Ly Vietnam On Feb. 19 2007 Father Nguyen Van Ly was arrested in Hue Vietnam for distributing material... more
Behnam Irani Iran (Islamic Republic of)
Behnam Irani a 41-year-old pastor from Karaj Iran was convicted of crimes against national... more
OTHER PRISONERS: Tohar Haydarov Uzbekistan
On March 9 2010 a criminal court in Uzbekistan sentenced 27-year-old Tohar Haydarov to 10 years... more
Imran Ghafur Pakistan
On Jan. 11 2010 Imran Ghafur Masih was sentenced to life in prison and fined 100000 rupees... more
Yang Rongli China On Nov. 25 2009 Pastor Yang Rongli and four other Linfen-Fushan church leaders from Shanxi... more
OTHER PRISONERS: Asia Bibi Pakistan
Asia Bibi a 37-year-old Pakistani woman from the village of Ittanwali was arrested by police on... more
Gao Zhisheng China Since 2005 Gao has been repeatedly arrested imprisoned and severely tortured by Chinese... more
Alimujiang Yimiti China In September 2007 Chinese government officials closed Alimujiang Yimiti's business and accused... more
OTHER PRISONERS: Dr. Kiflu Gebremeskel Eritrea
Dr. Kiflu Gebremeskel a leading figure of Full Gospel Church of Eritrea founder and senior pastor... more
Kidane Weldou Eritrea Pastor Kidane Weldou disappeared and is presumably detained by Eritrean security forces. His... more
Haile Nayzgi Eritrea During the early morning hours of May 23 2004 Haile Nayzgi was arrested and taken to Police... more
my JHWH -- io li ho denunciati tu falli morire!



UniusReiOrWarW666IMF


Wenxi Li. Arrested December 2012 in China
A Christian bookstore employee Wenxi Li and another man associated with the bookstore Lacheng Ren were arrested and sentenced to prison terms for their role in the Enyu Bookstore in Taiyuan. On June 17 2013 Wenxi Li was sentenced to two years in prison by the court of Xiaodian district of Taiyuan in central China.
In 2012 Wenxi Li a book store worker in Beijing traveled to Shanxi province to help local Christians there open a new book store in the capital city of Taiyuan. But police raided the new business Enyu Bookstore and confiscated hundreds of books that Wenxi had brought with him from Beijing.
According to the South China Morning Post one security worker allegedly shouted at Wenxi and his co-workers "Don't you dare bring Christian culture here. This is our turf."
On Dec. 19 2012 Wenxi was asked to come to a police station to retrieve the $6000 worth of books that police had seized. But when he arrived at the police station he was immediately arrested and sent to prison. Police were quoted as saying Wenxi was denied bail because of the seriousness of his "crime."
His wife Cai Hong Li said police told her that her husband was arrested because he was involved in an "illegal business." However Cai Hong said the bookstore had a legal license to operate and that her husband was not involved with managing the business. He was "just sent to find a rental place for a new store" Cai Hong said.
Since her husband's arrest Cai Hong said she and her two children have received harassment from anonymous sources. She added that she fears for her children's safety.
While in prison awaiting trial Wenxi led three people to Christ. His family is planning to appeal his case.
Wife and Family Visited Husband
The wife of Wenxi Li reported that she and her family were able to visit with her husband in January 2014 in the central China prison where he is confined. He has been sentenced to two years in prison for his involvement with the Enyu Bookstore a Christian book store in Taiyuan. His wife said that he is doing well and is excited because several more prisoners have become Christians. Pray that God will continue to use Wenxi Li during his prison sentence.



UniusReiOrWarW666IMF

Volunteer Ministries. Global Response. PrisonerAlert is a ministry of The Voice of the Martyrs. Find out more about VOM at Persecution.com. Users of PrisonerAlert have sent encouraging letters to prisoners and petitioned officials at an amazing rate.
Are you ready to begin serving our persecuted family? Consider joining The Voice of the Martyrs as a volunteer! We have several ways that you can get involved.
VOM Ambassador
VOM Church Representative
VOM Envoy
VOM Office Volunteer
Want to find out more? CLICK HERE to fill out our Volunteer Interest form or contact our office at 1-888-298-6423.
"If anyone serves Me him My Father will honour." John 12:26
VOM Ambassador
Join our growing number of Ambassadors across Canada and receive the opportunity to raise awareness of worldwide persecution of Christians. You will have opportunities to present to congre-gations youth groups small groups Bible studies Sunday school classes Christian schools and other group settings in your local area. You will also distribute VOM literature and encourage others to get involved in raising awareness. As an Ambassador you will be fully supported with training resources advice and prayer.
Back to top
VOM Church Representative
Church Representatives are crucial links between the persecuted Church worldwide and the local Church in Canada. As a Church Representative you will raise awareness and encourage your church to support persecuted Christians by providing literature information and prayer alerts. You will also encourage participation in VOM campaigns. Like our Ambassadors Church Representatives are fully supported with training resources advice and prayer.
VOM Envoy
VOM Envoys serve the vital role of sharing the message of the persecuted Church with believers in their sphere of influence. They serve by distributing VOM materials in their community organizing VOM speakers for their prayer group or church and encouraging other Christians to get involved in supporting persecuted believers. VOM Envoys are supported with training resources advice and prayer.
VOM Office Volunteer
Do you live within driving distance of our office in Mississauga Ontario? Do you have some free time each week through which you can serve the Lord? Perhaps you work part-time or are retired and have interest in serving your brothers and sisters. Join other office volunteers at VOM's headquarters!
VOM is looking for committed volunteers who can serve in our office weekly. We'll provide required training. A variety of functions including the following are just some of the ways you can help serve our persecuted brothers and sisters in Christ.
Database entry
Prepare pack and ship orders and resources
Prepare response envelopes and write thank-you notes to supporters
Prepare pack and ship resources to various conferences and events
Process and stock received materials
Prepare items for sale
Stock and count inventory
Answer telephones
Index photographs and images
Participate in prayer and devotions
UniusReiOrWarW666IMF
Ucraina: le verità non dette e gli interessi occidentali. mar 22nd 2014 di C. Alessandro Mauceri – da alcuni mesi l'attenzione della gente viene distolta dai problemi concreti legati ai modi di gestire il Paese negli anni passati e concentrata sul problema "Ucraina/Crimea". Purtroppo però sempre più spesso si tende a modificare (il termine corretto sarebbe "mistificare") le informazioni prima di diffonderle. Della questione "Ucraina" e "Crimea" si è detto che c'è stata l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. Della volontà di Putin di estendere il dominio sovietico alla Crimea e per contro un plauso è stato volto agli sforzi che Stati Uniti e Unione Europea starebbero facendo per salvare i "poveri" ucraini da una "minaccia" che metterebbe a rischio la democrazia nel Paese. A salvaguardia dei diritti dell'Ucraina sono intervenute Onu Unione Europea Fondo Monetario Internazionale e Nato che per bocca di Rasmussen ha sostenuto di voler garantire "l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina" e il "diritto dei suoi cittadini di decidere il loro futuro senza ingerenze esterne". Il nuovo premier Arseni Iatseniuk da settimane ormai riempie le prime pagine dei giornali e chi lo ascolta pare non vedere l'ora di poter fare qualcosa per accogliere i suoi appelli. La Russia "ci ha dichiarato guerra siamo sull'orlo del disastro" ha affermato "questa è una dichiarazione di guerra contro il mio Paese". Per Iatseniuk il referendum della Crimea per l'annessione alla Russia "è illegittimo". "La Crimea è e resterà Ucraina la Russia ritiri i militari e non supporti le forze che vogliono dividere l'Ucraina". Il premier ucraino (come del resto molti altri diplomatici e imprenditori occidentali) in realtà pare aver dimenticato che il suo è un mandato ad interim conferito non da un parlamento normale ma da un parlamento provvisorio gestito dai rivoltosi. La sua nomina avvenuta il 26 febbraio in teoria sarebbe dovuta servire solo a portare il Paese alle elezioni presidenziali di maggio. E non a istigare un assalto da parte dei Paesi occidentali alla Russia. Invece da quando è entrato in parlamento il premier "ad interim" non ha fatto altro che accusare la Russia di voler invadere militarmente l'Ucraina. E per dimostrarlo ha detto che Putin avrebbe inviato truppe in Crimea. Su questa base è stato invocato l'aiuto di tutti i Paesi occidentali e di tutte le organizzazioni internazionali. Che ovviamente non aspettavano di meglio per sentirsi legittimati ad intromettersi nelle questioni ucraine. "Le autorità ucraine mi hanno informato oggi della loro richiesta di aiuto dal Fmi. Siamo pronti a rispondere e nei prossimi giorni invieremo un tema a Kiev per un dialogo preliminare con le autorità. Questo consentirà al Fmi di effettuare la sua consueta valutazione tecnica e indipendente sulla situazione economica in Ucraina e allo stesso tempo avviare il dialogo sulle riforme alla base per un programma del Fmi" ha detto la Lagarde sottolineando che il Fmi sta inoltre "discutendo con i nostri partner internazionali su come meglio aiutare l'Ucraina in un momento critico della sua storia. Siamo incoraggiati dalle dichiarazioni di appoggio che sono state espresse". La richiesta di intervento "urgente" è stata accolta immediatamente anche dall'ONU dalla NATO dagli USA e dall'Unione Europea. La verità però è ben diversa da quella presentata da molti giornali. Innanzitutto poco o niente è stato detto su cosa sia realmente la Crimea e quali siano i suoi rapporti con Ucraina e Russia. La Crimea è una penisola posta sulla costa settentrionale del Mar Nero. Buona parte del suo territorio è amministrata dall'omonima repubblica autonoma. La maggioranza assoluta della popolazione il 585% è russa e solo una minoranza (244%) è ucraina. Con la caduta dell'URSS nel dicembre 1991 la Crimea proclamò l'autogoverno. In seguito accettò di rimanere all'interno dell'Ucraina seppure come repubblica autonoma. Fu proprio per questo motivo che nel 1997 Russia e Ucraina sottoscrissero un accordo che consentiva alla Russia di avere un proprio avamposto militare e una propria presenza navale militare in Crimea. L'accordo prevedeva anche una sorta di spartizione delle basi militari e navi in Crimea (alla Russia andavano l'817% delle navi della flotta che in cambio avrebbe corrisposto al governo ucraino un pagamento in denaro) e concedeva alla Russia di poter utilizzare i porti in Crimea e le frequenze radio per scopi militari. Gli accordi sottoscritti nel 1997 da Leonid Kuchma e Boris Eltsin prevedevano che la Russia potesse posizionare in Crimea fino a 25.000 uomini oltre a numerosi armamenti di ogni ordine e tipo. L'accordo aveva scadenza nel 2017 ma nel 2010 Dmitri Medvedev e Viktor Yanukovich in rappresentanza di Russia e Ucraina hanno sottoscritto la proroga fino al 2042. Quindi stando agli accordi internazionali sottoscritti dai due Paesi la Russia aveva e ha tutto il diritto di posizionare le proprie truppe in Crimea. E il nuovo premier "ad interim" non ha alcun diritto di invocare l'aiuto delle organizzazioni internazionali e di rischiare di far scoppiare una guerra di dimensioni planetarie per di più basata su falsità. La verità è che il problema "Ucraina" non ha niente a che vedere con i "diritti umani" degli abitanti della Crimea (i risultati dell'ultimo referendum lo hanno provato al di là di ogni ragionevole dubbio) né con la presunta "invasione militare sovietica" né tanto meno politico (il presidente ucraino rimosso infatti aveva mostrato una grande apertura verso l'Europa). Per contro come sempre l'interesse delle grandi potenze (UE inclusa) poco niente ha a che vedere con la tutela del diritto di autodeterminazione della Crimea come pure i giornali continuano a ripetere nella speranza che qualcuno ancora ci creda. La verità è che il motivo per cui l'Ucraina desta grande interesse in molti Paesi occidentali sta nelle sue enormi potenzialità economiche. L'Ucraina è uno dei più grandi operatori al mondo per il transito di gas (37.600 km di tubature il più grande sul continente europeo dopo quello russo) ed è una fonte di approvvigionamento energetico di importanza cruciale per molti Paesi europei. Ma anche le ingenti risorse minerarie ucraine sono appetibili. Un quarto delle "terre nere" del mondo si troverebbe proprio in Ucraina che occupa un ruolo leader tra i fornitori di alcune risorse minerarie primarie. Dal carbone (principalmente nel bacino di Donezk) ai giacimenti di ferro dal nichel al cromo e poi al titanio al mercurio (di cui è il secondo fornitore mondiale). E non basta. In Ucraina operano otto grandi produttori di concimi sei dei quali specializzati in concimi azotati (l'Ucraina è uno dei principali esportatori di concimi minerali azotati al mondo). Anche l'industria aerospaziale è molto avanzata e il paese partecipa a decine di progetti internazionali.
Il volume totale degli investimenti stranieri effettuati in Ucraina al 31 dicembre del 2012 ammontava a 545 miliardi di dollari. Cifra più che sufficiente a giustificare l'interesse degli USA nel Paese. E più che sufficiente anche per giustificare la scelta di Arseni Iatseniuk alla guida del Paese. Colui il quale con i suoi ingiustificati allarmismi potrebbe autorizzerebbe l'intrusione di diversi soggetti internazionali nelle scelte di politica interna del Paese. "Sono preoccupato per gli sviluppi in Crimea. Sollecito la Russia a non intraprendere azioni che possano accrescere la tensione o creare equivoci" così il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen. A fargli eco il portavoce della Commissione Ue che ha detto: "L'integrità territoriale dell'Ucraina deve essere rispettata da tutti". Quindi mentre si fa rivolgere l'attenzione della gente sui movimenti di truppe sovietiche (legittimi e autorizzati da accordi tra i due Paesi) c'è chi fa di tutto per intromettersi nella vita degli ucraini: secondo un giornalista indipendente all'inizio di marzo sarebbero atterrati in piena notte all'aeroporto internazionale Boryspil di Kiev tre aerei con a bordo oltre trecento mercenari (anche se oggi si preferisce chiamarli eufemisticamente "contractor") della Greystone Limited la più grossa agenzia di "soldati a pagamento" del mondo. Nessuno sa ufficialmente chi li abbia inviati. Il fatto stesso però che truppe straniere invadano in un Paese libero dovrebbero essere vista come una vera e propria dichiarazione di guerra. Quanto al mandante poi pare non possano esserci molti dubbi. L'agenzia per cui lavorano questi mercenari ha sede in Virginia e solitamente lavora per multinazionali e governi (pare che in questo momento è sotto contratto del Pentagono e della Cia contratti di miliardi di dollari l'anno); in una conversazione tra il ministro degli Esteri estone Urmas Paet e Catherine Ashton a proposito di cecchini presenti sui tetti di Kiev il ministro ha detto: "È brutto sapere che la nuova coalizione non voglia chiarire cosa sia successo esattamente. Esiste il forte sospetto che dietro agli sniper (i cecchini n.d.r.) non ci fosse Yanukovich ma qualcuno della nuova coalizione". Se si guarda ai fatti quindi e non a menzogne ed omissioni mediatiche la verità è che a Kiev un presidente eletto legittimamente è stato defenestrato e a capo del governo è stato messo qualcun altro non eletto da nessuno ma comodo a molti personaggi esteri. Un nuovo premier che non ha perso tempo e non ha aspettato regolari elezioni (previste fra un paio di mesi) ma ha subito dato la scusa a chi non aspettava di meglio i termini per un ingresso forzato e unilaterale del Paese nell'Unione Europea e nella NATO. A ben guardare si tratta di un copione ormai vecchio (e gli italiani dovrebbero saperlo bene): viene rimosso un governo legittimo e messo il potere nelle mani di un soggetto non eletto democraticamente ma nominato da chi non avrebbe dovuto (perché eletto con un sistema incostituzionale). E appena nominato (non eletto) questa persona non perde tempo e travalicando i propri diritti e doveri si dà da fare per attuare misure che facciano gli interessi non dei cittadini ma di chi ha deciso di metterlo su quella poltrona. Rasmussen ha tenuto a sottolineare che la Nato "sostiene l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina" e il "diritto dei suoi cittadini di decidere il loro futuro senza ingerenze esterne". http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=39413
L'Ucraina la propria sovranità l'ha persa non a causa dell'invasione sovietica ma nel momento stesso in cui multinazionali assetate di denaro hanno messo gli occhi sulle risorse naturali del Paese. Le stesse multinazionali che per appropriarsi di queste ricchezze hanno già dimostrato di essere pronte a scatenare una guerra mondiale (che tra l'altro per loro sarebbe un'ulteriore fonte di ricchezza ovviamente si parla del sistema di farisei anglo-americani Spa FMI che hanno rubato la sovranità monetaria ).


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

Zeidan in Libia rischio base Al-Qaida. Per operazioni terroristiche all'estero inclusa l'Italia [ tutta la maledizione dei massoni Bildenberg 322 e dei satanisti anglo-americani farisei Illuminati Spa Fmi FED BCE per diffondere gli islamici nel mondo e uccidere Israele. ] 26 marzo #ROMA [ se io penso che in Libia non si pagavano le tasse e quasi tutto era gratis? mi viene da piangere! ] "La Libia potrebbe essere una base per Al-Qaida per qualsiasi operazione in Italia Gran Bretagna Francia Spagna Marocco o dovunque. Le armi sono dappertutto le munizioni sono dappertutto": lo ha detto l'ex premier libico Ali Zeidan nel corso di un'intervista al quotidiano The Times pubblicata oggi. Zeidan sfiduciato l'11 marzo in seguito allo scandalo della petroliera che tentava di esportare greggio per conto di un gruppo separatista e poi espatriato è fuggito in Germania.


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

Marò:DeMisturainiziativa internazionale "Effetti concreti in un mese" Italia non va a processo il 28/3. 26 marzo #ROMA [ perché tu non hai illustrato la tua motivazione giuridica? ] E' in campo "un'iniziativa internazionale che dovrebbe produrre i propri effetti in termini concreti nel giro di un mese": cosi' alla Camera l'inviato del governo per la vicenda dei marò Staffan De Mistura sottolineando che l'Italia non accetterà alcun "processino" poichè punta alla "internazionalizzazione della vicenda". De Mistura non ha dubbi: "Qualunque cosa accada nell'udienza del 28 marzo a New Delhi noi al processo non andiamo. La posizione italiana è fermissima: niente processo".


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

Aereo sparito: a Perth familiari vittime [ se non sono stati mangiati dai satanisti Cia sull'altare di satana? poi saranno certamente tutti ritrovati! ] Sperano ricerche consentano di recuperare corpi dei loro cari 26 marzo SYDNEY 26 MAR - Centinaia di familiari dei passeggeri del volo Malaysia Airlines MH370 sono attesi nei prossimi giorni a Perth nella speranza che le ricerche in corso consentano di recuperare i corpi delle vittime. Dopo oltre due settimane di incertezze le autorità malesi hanno annunciato che l'aereo è con ogni probabilità precipitato nell'Oceano Indiano a circa 2500 km dalla capitale dell'Australia Occidentale. Australia ha accettato di esentare i familiari dei passeggeri dal costo dei visti.


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

25 marzo 2014 [ Merkel 322 Obama.. sono gli stessi che hanno sparato con i cecchini per realizzare il golpe? ] L'Ucraina si affida a mercenari occidentali per l'ordine pubblico.A soffocare gli umori della protesta nelle regioni orientali dell'Ucraina sarà impegnata la Società militare privata Greystone Limited. La notizia è del Servizio di Sicurezza del Paese (SBU). Si prevede che mercenari occidentali verranno a fungere da polizia politica e da Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza. Intanto il Ministero dell'Interno dell'Ucraina ha dato notizia che al momento del fermo è stato ucciso Alexandr Musychko coordinatore dell'organizzazione radicale "Praviy Sektor" -Settore di destra. Le autorità autoproclamate ucraine andranno ad imporre alla parte orientale del Paese le loro idee sulla democrazia e sui valori europei con l'aiuto di militari occidentali. Il Servizio di Sicurezza dell'Ucraina a quanto pare ha deciso che essendo esso incapace di far fronte da solo all'ondata di malcontento nelle regioni sarà meglio che il compito di soffocare gli umori svantaggiosi per le autorità di Kiev sia affidato alla Società militare privata Greystone Limited figlia della Società Blachwater la cui fama scandalosa è dovuta ai massacri della popolazione civile e al contrabbando di armi. A giudicare dai fatti i suoi collaboratori hanno già operato in Ucraina durante le azioni praticamente militari al Maidan. Ora i mercenari occidentali che hanno partecipato ai disordini pubblici in piazza Maidan sotto le sembianze di forze di autodifesa verranno a subentrare le organizzazioni nazionalistiche ucraine del tipo di Settore di destra ad opera delle quali è stato realizzato il colpo di Stato. A quanto pare gli ex oppositori che finalmente hanno sentito gli appelli rivolti a loro ancora durante la sanguinosa contrapposizione hanno deciso di prendere le distanze dai radicali. Ma lo stanno facendo a modo loro. Ieri nella città di Rovno è stato ucciso il coordinatore del Settore di destra Alexandr Musychko personaggio odioso che si è imposto all'attenzione del pubblico mondiale per le sue vedute radicali e per la sua passione per le armi. Come ha comunicato il Ministero dell'Interno dell'Ucraina il nazionalista è stato mortalmente ferito al momento del suo fermo. Era sospettato di avere creato un raggruppamento criminale. In Russia nei suoi confronti è aperto un procedimento penale per l'uccisione di militari russi in Cecenia è ricercato dalla Polizia Internazionale. Per le attuali autorità di Kiev Sashko Bilyj è diventato un personaggio estremamente scomodo - ritiene il colonnello del Servizio di Intelligence Lev Korolkov veterano dell'unità speciale "Vympel":
Secondo il piano originario la forza d'urto provvede a risolvere i problemi di presa del potere e poi si inizia a difendere questa forza. Ma il "Settore di destra" ed un'ulteriore decina di organizzazioni simili hanno preso consapevolezza della propria forza e della possibilità di influire sulla situazione. Ora non desiderano perdere il potere. Alcuni giorni fa l'associazione radicale "Settore di destra" è stata ufficialmente registrata come partito politico. I radicali hanno chiesto di indire elezioni parlamentari anticipate ed hanno avanzato il capo dell'organizzazione Dmitry Jarosh come candidato alla carica di Presidente. Il Comitato d'Investigazione della Russia ha fatto avviare la ricerca internazionale del leader del "Settore di destra" accusandolo di incitazioni al terrorismo e all'estremismo.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_25/Mercenari-occidentali-saranno-impegnati-a-fronteggiare-le-rivolte-in-Ucraina-5442/


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

[ questo è vero rubare per fame? non è peccato! ] TUTTO LO SCHIFO MASSONICO DEI BILDENBERG E DELLA LORO POLITICA PARASSITARIA DI VIOLAZIONE DI SOVRANITà MONETARIA.. LA DISTRUZIONE DELLA CIVILTà UMANISTICA PER L'ERA DI MOSTRI OBAMA GENDER kERRY 322 BUSH ROTHSCHILD FARISEI SPA fMI Nwo Spa USURAI ASSASSINI TRADITORI.. ] Marco Fontana [ In Italia conviene finire in carcere ] non arrivi a fine mese e hai terminato gli ammortizzatori sociali? Da questa settimana in Italia è più conveniente finire in carcere che rimanere a casa. Il Governo Renzi infatti è dovuto correre ai ripari dopo la condanna della Corte europea dei diritti dell'uomo per il sovraffollamento delle carceri. La soluzione prospettata è pirotecnica: risarcire i detenuti con una paga di 20 euro al giorno fino a quando l'emergenza non sarà superata. Stiamo parlando di 600 euro al mese. Una "paghetta" per la quale molti cittadini comuni non stenteremmo a crederlo farebbero la firma. A quest'idea balorda il Governo ne accompagna in alternativa una ancora più orripilante: uno sconto di pena fino al 20%. Una proposta assolutamente scellerata perché ancora una volta mette in ginocchio il principio della certezza della pena che sta alla base di una società democratica. D'altra parte questa scelta non dovrebbe nemmeno stupirci visto che coi Governi Monti e Letta sono intervenuti due decreti "svuota-carceri" che garantiscono una riduzione di 300 unità al mese e che vi è stata una semplificazione nell'applicazione delle misure alternative al carcere. Si pensi ad esempio che nel 2009 quest'ultime riguardavano solamente 12.455 detenuti oggi invece toccano quota 29.233. Insomma gli ultimi due Governi sono stati più occupati a studiare misure per mandare i delinquenti fuori dalle galere che a redigere un sensato piano di edificazione di nuove carceri e a consegnare alla giustizia coloro che commettono reati. L'importante è che i criminali stiano fuori dalle patrie galere al fine di evitare le temibili reprimende europee. Tra luglio-dicembre del 2005 e luglio-dicembre del 2006 (periodo dell'ultimo indulto di cui possiamo aver già apprezzato i risultati) i reati sono aumentati: furto con destrezza (+1969) furto con strappo (+1793) furti in abitazione (+ 863%) rapine in banca (+ 1830) omicidi volontari (+419). E stiamo parlando di appena cinque mesi dal provvedimento che ha avuto effetti per i quattro anni successivi. Una ricerca dell'ABI condotta subito dopo l'indulto del 2006 dimostra poi come siano aumentati reati quali spaccio di stupefacenti furti d'auto borseggi e omicidi preterintenzionali e volontari. Riferendoci sempre all'indulto del 2006 osserviamo alcuni fatti di cronaca. Salvatore Buglione rapinato mentre chiudeva l'edicola da due delinquenti di cui uno già indultato: è morto con una coltellata nel cuore. Antonio Pizza 28 anni sposato e padre di un bimbo di pochi mesi deceduto dopo una lunga agonia durante una rapina commessa da un criminale uscito pochi giorni prima grazie all'indulto. Aniello Scognamiglio 16 anni investito e ucciso a Torre del Greco da un ubriaco e drogato al volante: l'omicida libero grazie all'indulto in carcere ci era entrato per spaccio di stupefacenti violenza resistenza a pubblico ufficiale e reati vari contro il patrimonio. Paolo Cordova farmacista ammazzato durante una tentata rapina da un losco personaggio che prima dell'indulto era dentro perché aveva commesse altre sei rapine. Luigia Polloni morta strangolata per mano di un tossicodipendente indultato che aveva alle spalle ben venticinque rapine. Antonio Allegra ucciso da Pietro Arena fuori grazie all'indulto nonostante un tentato omicidio. Barbara Dodi 46 anni due figlie strangolata in camera da letto con una cinta dal marito già condannato per tentata rapina e libero grazie all'indulto. Guido Pelliciardi eLucia Comin: torturati seviziati e poi uccisi in provincia di Treviso da un rumeno e da due albanesi irregolari che avevano già commesso rapine e violenze sessuali ma che erano in circolazione grazie all'indulto.
Antonella Mariani 77 anni aggredita e scippata cade a terra e sbatte la testa. L'assassino (eroinomane) aveva da pochi mesi beneficiato dell'indulto. Florinda De Martino mamma di 35 anni uccisa a colpi d'ascia il 23 luglio del 2009 in un villino del quartiere Camaldoli a Napoli. Il fidanzato assassino aveva tentato nel 2002 di uccidere l'ex moglie: tentativo fallito solo perché la lama del coltello si spezzò nell'addome della donna. Condannato a sei anni con sconto per indulto (nonostante la recidiva) è arrivato a tre da cui vanno decurtati nove mesi di sconti automatici.
Insomma si tratta di un vero e proprio bollettino di guerra che troverà la sua reiterazione grazie alla brillante mossa del neo ministro di Grazia e Giustizia Andrea Orlando a cui forse sarebbe più corretto togliere la Giustizia e lasciargli solo la Grazia. L'unica speranza è che in questa nostra Italia del 2014 i carcerati preferiscano ricevere 600 euro al mese piuttosto che rischiare la tranquillità in quella tremenda giungla che è diventata la vita quotidiana delle persone lavoratrici.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_26/In-Italia-conviene-finire-in-carcere-9872/


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

Un quinto del debito pubblico dell'Ucraina in mano ad una società d'investimento USA
11 novembre 2013
CIA e Mossad addestrano truppe mercenarie per rovesciare il regime di Assad
2 agosto 2012 Mosca aspetta le reazioni di Kiev USA e UE per le minacce dei nazionalisti ucraini alla Russia
8 marzo L'esercito USA è pronto a difendere i Paesi NATO dalla Russia
9 marzo
La CIA gestisce i rifornimenti di armi ai ribelli siriani
21 giugno 2012
Gli USA hanno rifiutato di biasimare l'attentato in Siria
22 febbraio 2013
Senatori USA chiedono sanzioni contro le banche russe per la Siria
18 settembre 2013
Lavrov: l'unione all'OPAC rende inutile il raid contro la Siria
12 settembre 2013 23:36


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

Igor Siletskij [ MA LA SIRIA AVENDO CONTRATTATO LA CESSIONE DELLE SUE ARMI CHIMICHE HA FATTO PERDERE A: USA NATO TURCHIA OGNI DIRITTO DI POTER FARE UN ATTACCO CONTRO I LUI.. PERCHé QUESTA EVENTUALITà SAREBBE DI UNA INFAMIA IDELEBILE OLTRE CHE UNA VIOLAZIONE EL DIRITTO INTERNAZIONALE! ALTRE NAZIONI QUINDI ANCHE LA CINA ENTREREBBERO NEL CONFLITTO.. ] 20 marzo Dopo la Crimea gli USA cercano una rivincita in Siria.
Mercoledi' scorso gli aerei dell'aeronautica di Israele hanno sferrato un attacco contro le postazioni dell'esercito siriano sulle Alture del Golan. Alcune ore prima gli USA avevano annunciato la sospensione dei rapporti diplomatici con il regime di Damasco ordinando al personale dell'ambasciata e dei consolati della Siria di lasciare il paese. Secondo alcuni analisti in Siria Obama ha deciso di rifarsi con Mosca per quanto e' successo in Crimea.Il Dipartimento di Stato ha spiegato che i rapporti con la Siria non sono stati rotti e saranno riaperti quando Damasco avra' un nuovo governo ma gia' nella notte fra martedi' e mercoledi' Israele ha mandato i suoi aerei sulle Alture del Golan. Secondo la versione ufficiale il blitz e' la risposta di Israele all'attacco contro un veicolo dell'esercito israeliano ma questa volta la sincronia e' perfetta: prima l'espulsione dagli USA dei diplomatici siriani poi le bombe di Israele sulle Alture del Golan e l'assalto del carcere di Dar'a da parte dei ribelli. A quanto pare in Siria Obama ha deciso di prendere la rivincita per la sconfitta subita in Ucraina dice l'esperto dell'Istituto di studi orientali dell'Accademia delle scienze Boris Dolgov. La decisione degli USA di sospendere le relazioni con la Siria e le minacce a questo paese dimostrano che Washington vuole una rivincita per quanto accaduto in precedenza in Siria e per quello che sta succedendo adesso in Ucraina e in Crimea. E' un tentativo di far pressione sulla Russia e sulla Siria. Quando e' stato raggiunto l'accordo sulla liquidazione delle armi chimiche siriane Obama ha dichiarato che l'intervento militare e' stato rinviato ma rimane all'ordine del giorno. Non escludo che prima o poi l'America possa decidere di attaccare. Trovare un pretesto non e' difficile: non tutte le armi chimiche della Siria sono state portate all'estero.
Ultimamente infatti sempre piu' spesso Washington manifesta il suo disappunto per la lentezza con cui procede l'operazione sebbene l'OPAC (Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche) abbia dichiarato che la meta' degli arsenali chimici ha gia' lasciato il suolo siriano. Damasco avrebbe potuto spedirne di piu' se non venissero attaccati i convogli che trasportano le sostanze tossiche. Ad attaccarli sono i ribelli che Washington sostiene con tanto impegno. Il leader dell'opposizione Ahmed al-Jabra gia' da tempo sta invocando la chiusura dei cieli della Siria. Questa volta potrebbero dargli retta.
Evidentemente Washington crede che in questo momento Mosca abbia troppo da fare in Ucraina. Quindi sarebbe un momento buono per intraprendere un'azione militare. Ma anche se gli USA si decidono ad attaccare la Siria devono essere preparati a parecchie sorprese. La prima sara' il veto durante la votazione al Consiglio di sicurezza dell'ONU. Certo il veto non potra' fermare gli USA e la NATO ma in questo caso sara' difficile ritenere legittime le loro azioni.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_20/Siria-gli-USA-vogliono-una-rivincita-1469/


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

21 marzo Un'altra Crimea in Bosnia Banja-Luca chiede l'indipendenza
Col tempo sulla mappa mondiale può comparire un nuovo Stato sovrano: la Repubblica Serba. Attualmente questa formazione fa parte della Bosnia-Erzegovina ma il leader della Repubblica Serba Milorad Dodik sta perorando l'idea della indipendenza.
Precisando che come dicono gli esperti i motivi giuridici per la proclamazione dell'indipendenza di Banja-Luca sono di gran lunga più numerosi rispetto al caso del Kosovo. Se la comunità mondiale aveva dato al Kosovo il diritto di essere indipendente ciò apre la possibilità perché un giorno diventi indipendente anche la Repubblica Serba. Una dichiarazione in tal senso aveva fatto un anno fa Milorad Dodik che si era espresso in modo analogo anche in precedenza. Ancora all'inizio del 2008 quando Dodik era il primo ministro il Parlamento della Repubblica Serba aveva adottato la risoluzione in cui è detto in particolare che i serbi bosniaci possono uscire dalla compagine della Bosnia-Erzegovina se la maggioranza dei paesi-membri dell'Onu e degli Stati dell'Ue riconosca l'indipendenza del Kosovo. Alla fine del 2012 queste condizioni si sono verificate. In tale contesto Banja-Luca ha anche degli altri motivi formali per la proclamazione della sovranità- dice il collaboratore dell'Istituto di slavistica Petr Iskenderov:
Lo sviluppo degli avvenimenti può seguire lo scenario kosovaro. Anzi se nel caso del Kosovo gli albanesi kosovari agivano ad onta della volontà delle autorità centrali a Belgrado essendo stato il Kosovo solo un territorio autonomo ma non una repubblica autonoma nell'architettura della Bosnia-Erzegovina invece gli ampi poteri della Repubblica Serba sono fissati ufficialmente e sono convalidati a livello internazionale. In tal modo la decisione della Repubblica Serba di uscire dalla Bosnia-Erzegovina dal punto di vista giuridico internazionale sarebbe di gran lunga più legittima e fondata rispetto al caso del Kosovo. Per Banja-Luca i motivi di volere il distacco da Sarajevo non mancano. La Bosnia-Erzegovina stessa appare come struttura artificiale alla maggioranza dei serbi che vi abitano. Si noti che la Repubblica Serba è la parte economicamente più sviluppata di questo Stato. La necessità di concordare tutte le decisioni importanti non solo a livello federale ma anche con rappresentanti dell'Ue gli abitanti della Repubblica Serba la considerano come un inutile fardello. Ci sono anche delle altre circostanze che spingono Banja-Luca a proclamare la sua sovranità.
A Banja-Luca sono stati osservati con grande interesse gli avvenimenti in Crimea. Milorad Dodik ha dichiarato che la proclamazione della sovranità della Crimea è legittima essendo questa la decisione del popolo sull'autodeterminazione. Secondo le parole di Dodik gli abitanti della Crimea hanno espresso la loro opinione in conformità a tutte le norme internazionali.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_03_21/Al-posto-della-Jugoslavia-puo-comparire-un-altro-Stato-5119/


UniusReiOrWarW666IMF
2 ore fa

21 gennaio Smascherata Damasco sul finanziamento degli islamici. Il governo di Bashar al-Assad sostiene di nascosto i ribelli islamici per mostrare agli altri Paesi che dietro la rivolta in Siria ci sono i terroristi scrive The Daily Telegraph questa incredibile clunnia senza pudore.. riferendosi alle fonti nei servizi segreti. Il governo di Bashar al-Assad sostiene di nascosto i ribelli islamici per mostrare agli altri Paesi che dietro la rivolta in Siria ci sono i terroristi scrive The Daily Telegraph riferendosi alle fonti nei servizi segreti. La cellula di Al-Qaeda in Siria Il Fronte Al-Nusra riceve mezzi sia dalla vendita del petrolio e gas ( alla Turchia? ancora peggio! ) estratti nelle zone da loro controllate sia direttamente dal governo. Damasco permette senza ostacolare agli islamici il trasporto del petrolio attraverso i territori controllati dal governo e paga per salvaguardare il petrolio e i gasdotti. Inoltre il governo di Assad ha liberato dalle carceri un grande numero degli detenuti islamici. il sistema mediaatico Occidentale è senza pudore! tutti gli omicidi degli islamici è loro che li pagheranno anche!
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_01_21/Smascherata-Damasco-sul-finanziamento-degli-islamici/



UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

Gli islamisti di Arabia Saudita Turchia NATO Onu sharia imperiallismo. hanno aperto un campo di addestramento terroristi per bambini in Siria. Il gruppo terrorista fondamentalista autodichiaratosi "Stato islamico dell'Iraq e del Levante" ha organizzato nel nord della Siria un campo di addestramento in cui si preparano alla morte in attentati dei bambini facendoli muovere in condizioni di combattimento reale.
Nel campo sono addestrati fino a 50 ragazzi di età compresa tra 7 e i 13 anni. La preparazione dei bambini-terroristi dura 25 giorni. Durante questo periodo imparano le basi della jihad moderna e il possesso di armi da fuoco. Dopo le esercitazioni i ragazzi andranno ad ingrossare le fila del gruppo terroristico dello "Stato islamico dell'Iraq e del Levante" uno dei gruppi anti-governativi più estremisti.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_26/Gli-islamisti-hanno-aperto-un-campo-di-addestramento-terroristi-per-bambini-in-Siria-8844/



UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

25 marzo 2014 A L'Aia suggerito un modo "insolito" per sanzionare la Russia. I partecipanti alle discussioni informali nel vertice sulla sicurezza nucleare a L'Aia hanno proposto di influenzare la politica estera della Russia cercando di ottenere una riduzione dei prezzi dei combustibili lo ha detto il vice primo ministro della Repubblica ceca Pavel Bělobrádek alla presentazione dei risultati del vertice. "Si tratta di discussioni informali non di negoziati ufficiali e in linea di massima sono state espresse opinioni inerenti la necessità di raggiungere la massima indipendenza energetica possibile dalla Russia per l'Europa e di cercare di ridurre i prezzi dell'energia in modo da interessare il reddito russo. Questo è un metodo inusuale ma molto interessante" ha detto il vice primo ministro. Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_25/A-LAia-suggerito-un-modo-insolito-per-sanzionare-la-Russia-7801/


UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

tutto il nazismo di UE spa USA Rothschild -- Le nuove autorità ucraine naziste golpiste che nessuno ha eletto non hanno autorità per operare questi cambiamenti! riscrivono il calendario negano la linbgua russa portano in Europa l'Ucraina censurano le TV russe ecc.. voi siete nazisti bildenberg.. questa non è la democrazia di un governo golpista cosstruito su tante persone innocenti che sono state ammazzate dai cecchini di Bush 322 CIA Kerry... ] [ Le nuove autorità di Kiev hanno deciso di rifare il calendario. Ora gli ucraini smettono di riposare l'8 marzo e il primo maggio queste feste saranno trasformate in normali giornate di lavoro. Ma ce ne saranno altri: il Giorno del ristabilimento dello statalismo ucraino e il Giorno dell'esercito ucraino.


UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

Cina warning. tu non puoi uccidere nessuno per motivi di religione pacifica per ragioni di coscienza per libera discussione di idee e opinioni!


UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

youtube 666 stop you bullismo tu non puoi tenere questo materiale qui! questa non è informazione ma apologia del crimine! --- 'Gang bang organizer' busted as woman tries to screw 45 men. TomoNews US·4.320 video 78.131 Gang bang organizer' busted as woman tries to screw 45 men TomoNews US·4.320 video 4.696.652
Pubblicato in data 07/ago/2013 'Gang bang organizer' busted as woman tries to screw 45 men
Gang bang thank you ma'am: A middle-aged sex party organizer from Minnesota who made the mistake of printing his occupation on business cards and accidentally dropping one in a motel parking lot was arrested when police busted up a birthday party for a woman we'll call "Wendy" who wished to celebrate her 45 years on Earth with an equal number of pen-ses. Trouble started when a Quality Inn manager found the man's card in the motel's parking lot. He Googled details on the card and called police after learning a gang bang was scheduled at his very motel the same night.
Host of the festivities Scott Pollock ran afoul of the law when he charged $20-a-head to cover the costs of 'Wendy's' birthday gang bang. Police burst in and shut the party down just as she'd been owned by the 31st dude according to a counter beside the bed. In fairness to Pollock an orgy isn't cheap what with all the towels wet-wipes Prince CDs condoms cheap champagne and lube. Pollock says the $20 fee was merely a contribution to cover said costs but the cops saw differently and arrested him for solicitation and promotion of prostitution. Wendy was also arrested.
Welcome to TomoNews where we animate the most entertaining news on the internets. Come here for an animated look at viral headlines US news celebrity gossip salacious scandals dumb criminals and much more! Subscribe now for daily news animations that will knock your socks off.
Check out our official website: http://us.tomonews.net/
For news that's fun and never boring visit our channel:
https://www.youtube.com/user/TomoNewsUS



UniusReiOrWarW666IMF
3 ore fa

Eih Obama cosa è questa storia? 9 febbraio Ibridi Gmos Gender biologia sintetica Morgellons scie chimiche truffa signoraggio bancario: Spa FMI FED BCE NWO 322 truffa Spa signoraggio bancario rubato al popolo pecora monsanto ibridi tra esseri umani e animali: ibridi: schivi di uomini maiale per tutti gli schiavi goym dalit dhimmi. sono una catastrofe dei nostri giorni: tu sei 1000 volte peggio di Hitler! cosa si mangia e si beve nel tuo boschetto del Dio Gufo bohemian Grove Baal peor JabullOn come sono felici i tuoi satanisti cannibali all'altare di satana CIA NSA DATAGATE aliens abductions agenda? ] [ Gli scienziati in diversi paesi stanno creando fantasiosi ibridi tra esseri umani e animali che possono seminare il panico nella società. Soltanto negli ultimi 10 anni il progresso nel campo dell'ingegneria genetica ha sbalordito gli scienziati e i semplici osservatori. Oggi la creazione delle nuove forme di vita è a portata di mano perfino per gli studenti a casa. Le leggi non fanno in tempo a seguire i giochi degli scienziati. Tuttavia gli scienziati di tutto il mondo aspettano soltanto il momento opportuno per svelare al mondo la loro nuova creatura – scoprire ciò che fino a poco tempo fa sembrava una pura fantasia. Nello stesso tempo queste nuove forme di vita non sono illegali ma possono rappresentare un pericolo per la società. E' impossibile prevedere ciò che accadrà se cominceranno a moltiplicarsi.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_02_09/Ibridi-tra-esseri-umani-e-animali-sono-una-catastrofe-dei-nostri-giorni-2583/


UniusReiOrWarW666IMF


Nigeria: duplice esplosione 11 morti. A #Maiduguri esplode un'autovettura poi viene lanciata una bomba. 25 marzo #KANO ( #NIGERIA) [ a chi la storia chiederà il conto per tutti questi tuoi crimini sharia nazi imperialismo sotto egida Onu Amnesty? alla tu falsa religione esoterica del tuo falso profeta assassino sterminatore che è perché tu sei amico di tutti i satanisti e di tutti gli assassini peggiori che sono nel mondo! ] Undici persone tra cui cinque poliziotti sono stati uccisi oggi in due esplosioni nella città di Maiduguri capitale dello Stato di Borno nel nord-est della Nigeria. Lo ha reso noto la polizia. Un veicolo - ha riferito il portvoce Gideon Jibrin - é saltato in aria verso le 7:50 uccidendo tre civili poi una bomba é stata lanciata contro un'auto della polizia uccidendo cinque agenti che erano a bordo e altre tre persone di cui ancora non si conosce l'identità.


UniusReiOrWarW666IMF


Corea Nord: lancio missili preoccupa Usa. Dipartimento di Stato "escalation provocatoria e preoccupante" 26 marzo #WASHINGTON [ Obama Gmos GENDER --- dove non c'è da rubare qualcosa? oppure dove c'è da salvare cristiani innocenti? tu non andrai! perché tu sei un assassino ladro massone anticristo traditore assassino di Israele: soltanto! ] Gli Stati Uniti hanno definito "un'escalation provocatoria e preoccupante" il nuovo lancio di due missili balistici effettuato stamattina da parte della Corea del Nord dopo una serie di test militari effettuati nelle scorse settimane. Il dipartimento di Stato Usa "in stretta cooperazione con gli alleati e i partner tra cui il Consiglio di sicurezza Onu per adottare misure appropriate" in risposta alla recente "violazione delle risoluzioni Onu" da parte di Pyongyang.


UniusReiOrWarW666IMf

Frana Seattle, bilancio sale a 24 morti. Ancora 176 dispersi. 26 marzo, #WASHINGTON, [ Obama, mi dispiace di queste persone innocenti, ma, invece di pensare ai tuoi satanisti Gmos, e a fare il mostro gender, umanità sintetica, perché, tu non pensi al dissesto idrogeologico, di cui tu sei il responsabile? tu smetti di pensare a rubare il signoraggio bancario al popolo... Kennedy, ordine esecutivo 11110, lui si, che era un vero presidente, ed è stato ucciso, tu sei il traditore! ] Ventiquattro morti e ancora 176 dispersi: si aggrava ora dopo ora il bilancio delle vittime della frana che ha devastato un ex villaggio di pescatori vicino Seattle, nello Stato di Washington, nel nordovest degli Stati Uniti. Altri due corpi sono stati recuperati dalle macerie e altri 8 sono stati localizzati nella massa di detriti che si è staccata da una montagna sabato scorso, dopo i 14 trovati nelle prime ore, ha reso noto Travis Hots, capo dei pompieri di Snohomish County.

Obama Merkel [ la democrazia della merda ] MA, la cosa che, questo governo golpista ucraino, non avrebbe mai dovuto fare: era: 1. proprio lui di abolire la lungua russa; 2. offuscare, le televisioni russe, sul territorio ucraino, voi non siete la democrazia, voi siete un ca*zo nel culo, di lavaggio del cervello, delle persone pecore, di signoraggio bancario stuprato, per il satanista Rothschild!... io lo giuro, sul Trono di JHWH, io verrò a pisciare sui vostri cadaveri!
Obama Merkel [ la democrazia della merda ] avete ottenuto il vostro GOLPE in Ucraina, avete ucciso tante persone innocenti: bravi! ora, vi do una sola settimana, per pagare tutti i debiti della Ucriana alla Russia, dopo di che, ALTRIMENTI, IO ucciderò mezza Europa!
Obama Merkel [ la democrazia della merda ] non avreste mai dovuto, permettere, ad un governo Golpista Ucraino ( senza legittimazione popolare), di portare la Nazione ucraina, in Europa.. in questo modo, voi avete dichiarato, noi abbiamo mandato i cecchini ad uccidere la gente!