signoraggio Milano

Milano: più ricca al mondo, sicurezza per strada e ATM+città ai cittadini!!!
R: Milano: più inquinata d'Europa,...
R: Risposta ...
stefano
Da: stefano [mailto:gasmp@tiscali.it] Inviato: giovedì 6 novembre 2008 23.31
A: 'mario.mauro@europarl.europa.eu'
Oggetto: Milano: più ricca al mondo, sicurezza per strada e ATM+città ai cittadini!!! R: Milano: più inquinata d'Europa,... R: Risposta ...

Spett. le Presidenza Parlamento Europeo
Stimatissimo Vice Presidente Dr. Mario Mauro, grazie.

Organizzazioni Religiose, Politiche, IMPRESE, Famiglie e no profit.
Seconda e-mail vale quanto scritto per i sindacati. Il Signore sia con Voi.
Vincere la fame del mondo in meno di due anni.



Da: stefano [mailto:gasmp@tiscali.it]
Inviato: lunedì 27 ottobre 2008 23.58
A: 'Luigi Angeletti '; 'Paolo Bonanni '; 'Guglielmo Epifani '; 'Paolo Bonanni2'; 'Francesco Cavallaro'; 'Claudio Claudiani '; 'Giorgio Conti '; 'Franco Nasso '; 'Renata Polverini '
Cc: 'fsciaul@tin.it'; 'lazzari1945@libero.it'; 'Franzoni'; 'piervince@msn.com'; 'calendario@agenziacalendario.it'
Oggetto: Milano: più ricca al mondo, sicurezza per strada e ATM+città ai cittadini!!! R: Milano: più inquinata d'Europa,... R: Risposta ...

Spett. li Organizzazioni Sindacali

Stimatissimi Massimi Dirigenti, grazie dell’attenzione.

Mobbing dei poteri forti a tutti i cittadini nei trasporti privati o pubblici.

Igiene e Sicurezza nelle strade.

La dignità viene rubata già prima di iniziare il lavoro durante il tragitto!

Oggetto: Risposta Ass. Croci: Milano: più ricca al mondo, sicurezza per strada e ATM+città ai cittadini!!! I: Milano: più inquinata d'Europa, morti continui per strada...R: Risposta del Comune

Siamo certi di un Vostro immediato intervento in difesa dei lavoratori e di tutta l’economia del Sistema Italia durante la peggiore crisi della storia.

Vale per Milano e per tutti i comuni d’Italia.

Anche la società Autostrade spa aderisce alla guerra alle stragi (come sotto riportato). Visti i vari reati penali comunicati confidiamo nella Vostra diffusione su larga scala a difesa in particolare delle vittime della strada e in generale degli automobilisti che vista la Vostra attività sono sicuramente nei Vostri cuori, ma soprattutto perché lo prevede la legge e la costituzione. Chi tace forse è colluso???

Come già propostoVi: le Organizzazioni Sindacali e Scuola Sicura possono farsi promotore di quanto sognato da tutti i popoli del mondo qui proposto a Milano che siamo in grado di adattare a ogni religione e a ogni popolo anche da Voi.

“Le grandi responsabilità dell’Ingegnere: ETICA e CULTURA elementi fondamentali”.

Cultura e Saperi: <…O sappiamo formare la Vera Cultura degli uomini con le Loro vocazioni realizzative o trasformiamo tutto in speculazione selvaggia che genera povertà: il Vero antisviluppo culturale e non solo. Rilanciamo quindi la cultura e i Beni Culturali di tutte le botteghe artigiane e commerciali, ripetiamo, uccise dalla “Denarocrazia” imposta anche in Italia dalla pazzia della “Finanza mondiale” (certe banche e loro multinazionali: predatori, eredi dei pirati)….>

Pensiamo che la e-mail allegata apre nell’economia, ottimizzando i trasporti, una prospettiva etica e una nuova cultura nel servizio ai cittadini con incredibili prospettive di sviluppo per tutti.

Concordiamo, anche qui migliorandone i contenuti, come proporla insieme al prossimo Congresso Organizzazioni Sindacali per poi applicarla ovunque sia possibile anche grazie a Scuola Sicura.

Offriamo con Cuore auguri e saluti. Il Signore sia con Voi. Felice 2008 a Voi e grazie a Voi al mondo.

X General Coop – Pierluigi Brivio 3389241562 insieme a: Forum Centri Studi, Comitati in difesa della vita umana, Assoc. Difensori Viabilità, Equa Giustizia, Univers. del Lavoro, Internazionale Fraternità -cristiana cattolica apostolica romana-di don Corrado Fioravanti. 3389241562-3387111691-3383737029-3482730691, Piazza Madonna D. Provvidenza 1 -20153- Milano. Presso circolo Parrocchiale dei Lavoratori Cristiani ex ACLI. Milioni d'adesioni (Sondaggio statistico: oltre il 90% d'adesione generale).

Come concordato ecco 2 a email sull’economia può valere a Milano e/o in regione Lombardia/altre regioni e/o in altri comuni meglio se consorziati anche a …(dove vuoi la Tua Task-force?). Vale anche in Tutti i paesi del mondo e le Organizzazioni Sindacali devono essere le protagoniste del rilancio dell’economia mondiale al servizio di ogni persona.

Il Signore sia con Voi.

In quale area Vi piacerebbe inserirVi viste le Vostre competenze? Siamo pronti a sostenere tramite sponsor già individuati il/i progetto/i concordati nel Vostro ambito ideale di partecipazione che garantiscano il decollo dei Vostri programmi in ogni campo di Vostro concreto interesse di sviluppo.


Oggetto: Milano: più ricca al mondo, sicurezza per strada e ATM+città ai cittadini!!! R: Risposta del Comune



2aRisposta

Ass. Croci:


Egregio Signor Brivio, Rispondiamo alla Sua mail del 21 Novembre 2007, scusandoci del ritardo,abbiamo preso atto delle Sue osservazioni, la informiamo che per la parte di specifica competenza, dove possibile si terranno in debita considerazione le segnalazioni ed i suggerimenti avanzati, in ogni caso è imprescindibile l?esigenza per il Comune di Milano di potenziare il trasporto pubblico con mezzi ad alta capacità e a ridotta o nulla emissione di sostanze inquinanti, questo per contrastare i costi sociali elevati della congestione del traffico e dell?inquinamento atmosferico, posti anche gli impegni internazionali ai quali le istituzioni sono vincolate. Nel ringraziarLa per la collaborazione è gradita l?occasione per porgere i più Cordiali Saluti. La Segreteria dell?Assessorato Mobilità Trasporti e Ambiente

Spett.le Comune di Milano, svincolato da impegni capestro internazionali con poteri forti (anche la Russia si è liberata dal cappio del commercio internazionale responsabile di miliardi di morti e di tutte le povertà), rilancia economia mondiale partendo da Milano che diventa la più ricca al Mondo.



Stimatissimi Assessore Dr. Edoardo Croci, Sindaco Dr.sa Letizia Moratti, grazie dell’attenzione.

Per conoscenza e competenza: Presidente Provincia Milano Dr. Penati (soc. Serravalle), Marketing del servizio al Cliente, Direzione sicurezza e qualità del servizio in autostrada Dr. Massimo Iossa, Dr. Pierluigi Pezzi, ACI, Autorità coinvolte e Polizie Locali.

Attendiamo gentile conferma al ricevimento e al Vostro impegno contro terrorismo di ladri e assassini forse al potere?

Come chiede il Presidente Berlusconi (anche ai Ministri Brunetta e Tremonti: sprechi, conti truccati e tangenti forse di ATM fanno fallire tutta Milano come sprechi, conti truccati e tangenti forse di ANAS fanno fallire il Sistema Italia) intanto in due mesi altri oltre 1.000 morti si potevano evitare ad esempio eliminando a Milano gli anti-ambiente: ECOPASS+METRO+TRAM+MEGABUS (la ricerca innovativa ci dà in breve tempo microveicoli volanti+aerei a decollo verticale e teletrasporto rendendo inutile la megacementificazione selvaggia di tutti i mezzi su binario ) o ottimizzando la viabilità nessuno li userà più: obsoleti (ATM gestirà microbus e social-taxi popolari)!

Confermiamo da email a cui avete risposto: “…Inoltre siamo interessati a aiutarVi per costruire un progetto (a Vostra misura come un abito sartoriale) che moltiplichi gli utili per guadagnare il centuplo (basterebbe il doppio, ma il cristiano non si accontenta dovendo aiutare gli altri: quanti muoiono di fame?)… I progetti di circolarità (politico, economico, religioso, sanitario, monetario, equa giustizia, tecnologico, urbanistico, imprenditoriale, sindacale, associativo, comunicativo,…) sono invincibili come per il traffico (vedi qui sotto), li valorizziamo insieme?! Le leggi naturali ci liberano dal caos…”

Vediamo come sviluppare Milano anche culturalmente con pari opportunità per imprese e famiglie in libera partecipazione generale... (rilancio anche di ATM+Municipalizzate, ANAS, Autostrade, …)

“ANNO PAOLINO”: Milano e il suo sviluppo mondiale.

San Paolo, da solo e senza mezzi, circa 2000 anni fa, ha sviluppato il cattolicesimo in quasi tutto il mondo allora conosciuto. Lo sviluppo mondiale che “Milano” con i Suoi attuali mezzi sulle orme del Santo può realizzare nell’ “Anno Paolino” è iperbolicamente maggiore meglio se con l’aiuto della Chiesa Cattolica presente in quasi tutto il mondo.

Egregi Signori Responsabili dello sviluppo della Finanza e dell’Economia di Milano (sotto c’è sintesi progetti Alitalia e ICE), la Nostra città direttamente o indirettamente, esempio tramite una Fondazione ad hoc, potrebbe divenire il realizzatore/promotore del modello “PAOLINO” prima in Italia poi nel mondo con vantaggi centuplicati prima per Voi e poi per Tutti anche in soldi.

Come concordato Vi inviamo la proposta di Milano come prima Città dello sviluppo anche culturale grazie alla Cultura Cattolica (o Cultura naturale per Atei) nell’“ANNO PAOLINO” (di cui Vi abbiamo già parlato) che una volta realizzata sarà modello da ripetere prima in ogni Regione e poi in ogni Provincia Italiana, Europea e Mondiale.

Stiamo allargando il progetto estendendolo agli sviluppi anche culturali (arti, professioni e mestieri) delle Regioni del Mondo cominciando proprio da Milano affinchè i milanesi, gli immigrati e i turisti richiamati dalla Cultura Mondiale possano conoscere da Milano il modo di vita e le realtà locali di tutto il Mondo con enormi vantaggi economici in primis per Milano.

Bozza di proposta Sinergia Milano(Italia)-paesi terzi emergenti:

con un crescente interesse proseguono i contatti per coinvolgere paesi terzi.

L’idea potrà essere adeguata a molte altre Nazioni per sviluppare la migliore cooperazione internazionale liberata dalle storture che generano emergenze infinite.

Ecco le ultime varianti con i paesi terzi Africani e poi in tutto il mondo, con notevoli vantaggi anche finanziari, concordate da mio figlio Stefano:

“…Fare della …(Nazione Partner) la nuova frontiera del benessere e della qualità della vita superando in creatività e produttività anche Cina e India e in tecnologia non avere nulla da invidiare a Europa, Stati Uniti e Giappone.

Il deserto retrostante la costa …(Nazione Partner), ancora ad oggi entrambe non sfruttate, potrebbero diventare il nuovo polo turistico, industriale e agricolo per poi coinvolgere con il commercio internazionale dalla …(Nazione Partner) cominciando da tutta l'Africa diventando il faro dello sviluppo in primis anche della cultura …(Nazione Partner) proprio grazie alle sinergie con l'Italia, ai prodotti e servizi italiani, ambiti in tutto il mondo che saranno realizzati anche in …(Nazione Partner) . L'Italia poi coinvolgerà tutta l'Europa diventando con la …(Nazione Partner) il modello di sviluppo ecosostenibile e in seguito le sinergie Italo-…(Nazione Partner) saranno il traino della globalizzazione del benessere in tutto il mondo.

Organizzando i flussi migratori delle disperate popolazioni Africane che oggi invadono l'Europa si potrà garantire formazione culturale (arti, professioni e mestieri con l'Università del Lavoro) e qualità della vita a coloro che decideranno di aiutarci a trasformare la costa e il deserto …(Nazione Partner) in aree turistiche, produttive e agricole sulla base dei progetti che svilupperemo con il Governo …(Nazione Partner) soprattutto potendo fornire tecnici qualificati e manodopera specializzata prima alle imprese italiane, poi europee e infine mondiali che oggi sono alla disperata ricerca di capitali umani veramente preparati.

Innescare scambi dei prodotti realizzati in …(Nazione Partner) con le materie prime di tutte le nazioni Africane che così riusciranno a garantirsi uno sviluppo che elimini la fame e la disperazione per sempre sviluppando le capacità degli emigrati anche clandestini che in …(Nazione Partner) e in Italia oggi sono un peso e si trasformano nella maggiore ricchezza sapendo innescare scambi con il proprio paese.

Si valorizzano le sinergie con gli altri paesi Africani e così avremo la loro manodopera, le loro materie prime e i loro prodotti senza costi.

Queste nuove imprese (turistiche, agricole, artigiane, industriali e commerciali) saranno gestite in partnership con le aziende italiane e …(Nazione Partner) e grazie alla loro preparazione nei diversi ambiti potranno dare alla …(Nazione Partner) una nuova fase di ricchezza portando lavoro, utili e benessere a tutta la popolazione …(Nazione Partner).

Grazie all'azzeramento dei costi lavorativi dovuti alle sinergie anche coi loro paesi d’origine, che inizialmente anche il flusso degli immigrati che transitano dalla …(Nazione Partner) potrebbe facilitare, in modo che sarà conveniente alle aziende italiane e …(Nazione Partner) che così creano, come detto, una nuova e sempre più profiqua sinergia tra le due nostre nazioni. Questa sinergia porterà a bloccare l'importazione selvaggia delle produzioni Asiatiche nei nostri paesi. Svilupperemo e convergeremo tutte le produzioni nel mercato Italiano e nel mercato …(Nazione Partner) perchè oltre a risultare reciprocamente molto più conveniente siamo anche molto più vicini e quindi avremo oltre al superamento dei costi una notevole diminuzione dei tempi nei trasporti. In una seconda fase, grazie a tutti questi interscambi anche culturali le imprese delle altre nazioni porteranno, come le imprese italiane, e sempre tramite l'Italia nuove produzioni scegliendo la …(Nazione Partner) e l'Africa ormai tecnologicamente avanzate come loro partner produttivi dando così ulteriore nuovo impulso allo sviluppo dei nostri territori.

La …(Nazione Partner) avrà così una nuova immagine internazionale e guiderà tutta l'Africa a uscire dalla dipendenza post coloniale a certe multinazionali che ancora oggi soffocano molte popolazioni e così i popoli potranno diventare la vera ricchezza delle loro nazioni.

Grazie alla creazione dei nuovi posti di lavoro in tutti i paesi Africani, quasi sempre consociati con le imprese italo …(Nazione Partner) , si potrà fermare la piaga dell'immigrazione selvaggia di poveri disperati perchè non avranno più bisogno di andare in altri paesi a cercare lavoro e ricchezza ormai presenti in tutta l'Africa favorendo l’incremento delle nascite che porterà alla non necessità di nuova manodopera estera sia all’Italia che alla …(Nazione Partner).

Ripetiamo che con questo sviluppo sinergico la …(Nazione Partner) potrà conquistare tutto il mercato Africano e l'Italia potrà diventare il modello di sviluppo ecosostenibile in Europa grazie alla cooperazione dei nostri due paesi.

Per chiarire meglio i concetti espressi alleghiamo le nostre proposte di salvataggio per Alitalia inviate nelle scorse settimane al Presidente del Governo Italiano grazie anche agli studi sviluppati con ICE (Istituto Commercio Estero) che già prevedevano l'ingresso nei paesi Africani e come sopra visto la …(Nazione Partner) ne potrebbe essere il perno come partner privilegiato.

Auguri e saluti. X General Coop It. scarl Stefano Brivio 3397790729…”



Ecco alcune considerazioni adattate alla Cultura Cattolica “ANNO PAOLINO” per la città e l’Area necessaria per una nuova città orientata allo sviluppo anche culturale potendo iniziare da Milano:

oltre 500.000 mq. Residenze in emergenza di pronto intervento abitativo famiglie e anziani:da 300 a 1.000 camere. Uffici sindacali: da 10.000 a 15.000 mq. Smistamento merci produzione consumo: oltre 200.000 mq. Abitazioni convenzionate: da 1.000 a 3.000 (bi-tri locali). Centri congressi: da 50 a 10.000 posti a sedere. Divertimenti: oltre 150.000mq. …. Ulteriori possibili aperture a molte esigenze per la città, la Cultura Cattolica “ANNO PAOLINO” e i consumatori.

“…la nostra realtà si appropri dell’idea di costruire la Città dello Sviluppo anche Culturale della Cultura Cattolica “ANNO PAOLINO” per finanziare Amore, Carità per la Conversione del Cuore che deve/può diventare il catalizzatore dello sviluppo ingegnerizzato della vera cultura del popolo di Milano: ARTI, PROFESSIONI e MESTIERI.

Milano, le Confederazioni delle Imprese in sinergia con i Sindacati dei Lavoratori devono servire i Cittadini, Padroni finora usurpati insieme alle Loro piccole e medie imprese: tutti strozzati denarocraticamente da certe banche e Loro multinazionali, favorendo avidità particolari, ma subendo gli abusi dei poteri forti e non incontrando lo sviluppo e così non potendolo governare ingegneristicamente come i Governi non solo di Milano continuano solennemente a promettere di realizzare per reali pari opportunità senza attuarlo a danno delle banche stesse che in un’economia florida avrebbero utili moltiplicati.

Uccidendo le imprese/botteghe artigiane e commerciali, anche se con migliaia di addetti, si uccidono le famiglie cioè anticostituzionalmente si distrugge il Comune di Milano e il nostro Stato diminuendo anche gli utili ai milanesi.

Le botteghe sono il modello più simile alla Sacra Famiglia con la Bottega di Maria e Giuseppe che ha formato e fatto crescere l’Uomo Gesù (nostro modello di Uomo). O sappiamo formare la Vera Cultura degli uomini con le Loro vocazioni realizzative o trasformiamo tutto in speculazione selvaggia che genera povertà: il Vero antisviluppo culturale e non solo.

Rilanciamo quindi la cultura e i Beni Culturali di tutte le botteghe artigiane e commerciali, ripetiamo, uccise dalla “Denarocrazia” imposta anche in Italia dalla pazzia della “Finanza mondiale” (certe banche e loro multinazionali: predatori, eredi dei pirati).

Infatti si può grazie a Maria schiacciare la testa al serpente dell’anti-Cristo che deruba tutte le risorse monetarie indebitandoci ingiustamente contro la Giustizia e impedendo lo sviluppo anche culturale.

Tramite sponsor, già trovati e disponibili, siamo in grado di finanziare, anche grazie alla città dello sviluppo anche culturale Cultura Cattolica “ANNO PAOLINO”, Milano e tutti i Vostri progetti per i Consumatori concordando le Vostre modalità di aggregazione di famiglie e botteghe da salvare e aiutare proprio aiutandoVi a superare le storture finanziarie cominciando dai nostri cittadini.

Restiamo a Vostra disposizione per definire l’applicazione pratica cominciando proprio da Milano.

Ci sono infiniti modi per attuarlo ingegneristicamente, scegliamo quello che sembra il migliore per Milano e per tutte le Comunità Milanesi e dopo test scientifici e pratici realizziamolo: ogni secondo è prezioso...

Auguri affinchè sappiate come gestire i governi e il Vero sviluppo anche culturale di ogni uomo, quindi della Città di Milano e poi dello Stato partendo proprio dal Territorio e dalla Libera Partecipazione individuale e di gruppi.

Sviluppate il Governo dello Spirito Santo, cioè dell’ETICA!

Domenica di Pentecoste è sceso lo Spirito di Dio su ciascuno di Voi e Noi affinchè anche grazie al Governo lo Spirito possa raggiungere tutti i cittadini e i loro Beni Culturali: le Loro Imprese al servizio della Città, …

…stiamo preparando il nuovo sistema “Italia nel mondo” e in particolare “Milano nel Mondo”. Sinergizziamo anche con la Diocesi? Sarebbe un trionfo per tutti i Consumatori e in particolare per la Diocesi! Il progetto è invincibile e infallibile sia finanziariamente sia dal punto di vista operativo. Sviluppo innovativo arte di gestione Città dello Sviluppo anche Culturale. A seguito degli studi cristiani, sindacali, ingegneristici e di mercato effettuati siamo a confermarVi il nostro interesse a investire nella ricerca innovativa e di nuovi mercati nel settore dell’arte di gestione gruppo Città dello Sviluppo anche Culturale a Milano. Evidenziamo le gravi storture che esistono nel mercato italiano e i favoritismi politici e finanziari che impoveriscono il comune, le famiglie e le imprese. Apprezziamo il Vostro progetto di immagine/fidelizzazione e Vi sottolineamo che quanto proposto andrebbe in parallelo con i nostri progetti per conquistare fasce di mercato diverse dal Vostro attuale target e soprattutto potrebbe facilitare lo sviluppo dei Vostri aderenti in aree ove non siete presenti oppure conquistare in queste aree grandi fette di mercato anche senza la presenza fisica di Vostre strutture sul territorio con i prodotti e servizi. Infatti proprio nel settore previsionistico/previdenziale, campo non sfruttato, siamo in grado anche tramite i Sindacati, gli Enti Locali e le Associazioni di Volontariato di spostare l'attenzione e gli impegni delle persone verso i nostri gruppi d'acquisto che potrebbero essere con Voi consorziati per l’arte Cristiana di gestione gruppo Milano nel Mondo non solo nel Nord Italia, ma in tutta Europa. Pensiamo con il nostro progetto a regime di poter acquisire oltre il 50% della clientela legata vincendo proprio nel settore previsionistico/previdenziale anche nell’arte di gestione gruppo con Milano nel Mondo. Abbiamo infatti studiato questo progetto anche per la vendita di arte Cristiana di gestione gruppo con Milano nel Mondo con l’aiuto di Professori, di Imprenditori, di Esperti di marketing/Grande Distribuzione, di Associazioni Sindacali degli Imprenditori e dei Lavoratori, di Amministrazioni Statali, di Enti Locali, di Associazioni di volontariato e di un gruppo di lavoro dell’Ordine degli Ingegneri. Vogliamo realizzare un gruppo d’acquisto per l’area milanese nell'ambito dell’arte Cristiana di gestione gruppo con Milano nel Mondo. Prevediamo di aver bisogno un minimo di 10.000 contratti d'acquisto di arte Cristiana di gestione gruppo con Milano nel Mondo annuali per un primo periodo di prova che in seguito al test da noi effettuato verrà a seconda delle esigenze dei milioni di aderenti e della Vostra organizzazione.
Se il test risulterà positivo sarà necessario l’acquisto di minimo 1.000.000 contratti d'acquisto di arte Cristiana di gestione gruppo con Milano nel Mondo per l’intera area del nord Italia. Se la Vostra realtà decidesse di supportarci cooperando con noi avrà un consistente incremento di ricca clientela, delle vendite con un conseguente aumento dei fatturati e dei capitali da gestire per tutte le aziende milanesi in vista anche dell’EXPO 2015. Aspettiamo Vostra e-mail di conferma per poterVi spiegare in maggior dettaglio il progetto da noi ideato e finalizzarlo anche alle Vostre esigenze. Vi alleghiamo quanto stiamo attuando con l’ICE (Istituto Commercio Estero) per rilanciare il sistema Italia applicabile soprattutto con la capitale dell’Economia italiana e europea Milano nel Mondo. Milano nel Mondo può far trionfare l’Italia turistica e quella che produce in tutto il mondo anche economicamente. Siamo in grado di assorbire gli esuberi dei settori in crisi anzi vogliamo inserire altri 10.000 nuovi addetti, nel primo anno con opportune garanzie dalle Aziende, dal Governo della Città, dall’opposizione, dai Sindacati e dai Lavoratori…”

Vi invitiamo a considerare le novità dei progetti che potrebbero integrarsi con la Città dello Sviluppo anche Culturale ad esempio: Alitalia, Ice, sistema Italia avete già ricevuto bozza.



Altra realtà per realizzare il Vostro progetto bancario per costruire il meglio per la Repubblica Italiana (con San Paolo il Regno di Dio con la certezza che la torre non cede) che proponiamo per sinergizzare con quanto già proposto è il Banco di mutuo soccorso dei Cristiani (banca Etica) che ha come fine quello di superare le quattro povertà umane: materiale, fisica, mentale e Spirituale aiutando prima tutti gli italiani soprattutto i ricchi a non perdere tutto e la Vita Eterna proprio come evangelicamente è successo al ricco Epulone:

i più facoltosi sono i più poveri di TUTTI ( a parte noi ovviamente che siamo peggio di tutti, almeno dal nostro punto di vista)!!!

Alleghiamo quanto abbiamo preparato per ICE e per il Pres. Berlusconi per rilanciare Alitalia e tutto il sistema Italia. Qui si può inserire il nostro “banco mutuo soccorso arte Milanese per il commercio estero Italia” o prendere spunti, interessanti da sviluppare nel nostro progetto per servire in ogni uomo della Nostra città ormai sempre in Festa.

Restiamo in attesa di una Vostra conferma d'interesse cogliendo l'occasione per porgerVi i nostri migliori auguri e saluti. Il Signore sia con Voi.

X General Coop – Pierluigi Brivio 3389241562.





Da: stefano [mailto:gasmp@tiscali.it]
Inviato: lunedì 26 maggio 2008 14.53
Oggetto: sintesi + … + città sviluppo culturale. I: complimenti. I: Alitalia e la partecipazione generale in sinergia con ICE rilanciato



Spett. le Governo d’Italia, Partito del Popolo delle Libertà (Forza Italia).

Presidente del Consiglio On. Cav. Berlusconi dr. Silvio.

Stimatissimi Dr. Paolo Cagnoni, Dr. Giuseppe Villa e Ministro On. Sandro Bondi, Ministri, Cittadini, grazie dell’attenzione.

Dopo i colloqui della scorsa settimana pensiamo farVi cosa gradita inviandoVi la sintesi del progetto “rilancio tricolore dell’Italia” con l’ICE.

Vi informiamo di trattative per un rilancio dei rapporti con la Libia che consentirebbe il blocco dell’immigrazione clandestina proveniente da quell’area con la soluzione dei problemi eterni della fame in Africa uniti a grandi vantaggi per la nostra economia, anche se senza investimenti.

Proveremo come suggeritoci a chiamarVi nel pomeriggio anche per i progetti delle città degli sviluppi culturali (arti, professioni e mestieri) di tutte le Regioni del Mondo cominciando da Milano.

Restiamo in attesa di una Vostra conferma d'interesse cogliendo l'occasione per porgerVi i nostri migliori auguri e saluti. Il Signore sia con Voi.

X General Coop – Pierluigi Brivio 3389241562.

Sintesi “rilancio tricolore dell’Italia”:

L’economia tricolore italiana ed il mercato globale: progetto di rilancio del sistema Italia e del Made in Italy sui mercati esteri

Rilanciare il made in Italy all’estero e l’intera economia italiana, far finire la povertà di prospettive, accrescere la fiducia e la stima di sé delle categorie sociali italiane, far rafforzare nel Bel Paese la spinta di chi vuole perseguire l’eccellenza, superare i migliori, fare dell’Italia un Paese attraente per scienziati, ricercatori di talento ed imprenditori. Questo progetto si potrebbe definire il “rilancio tricolore dell’Italia”. Attraverso varie componenti economico-imprenditoriali nazionali, tra cui l’Istituto Commercio Estero ed altri enti della Pubblica Amministrazione centrale collegati al commercio estero, si vogliono dare risposte concrete ed innovative agli imprenditori che intendono proiettarsi e consolidarsi sui mercati internazionali, migliorare l’occupazione di tutti i lavoratori ed al tempo stesso cambiare la percezione “autoreferenziale” della Pubblica Amministrazione italiana, ma che vede quale “stella polare” le famiglie, le imprese ed i cittadini più deboli.

La “mission” dell’ICE ( con le sue tre reti: centrale, in Italia ed all’estero) e di altri enti economici pubblici e privati, l’inserimento del sistema imprenditoriale italiano nel mercato globale e l’intervento di enti “no profit”, dovrebbero contribuire alla diffusione dell’arte del commercio estero, attraverso la quale la valorizzazione del capitale umano ed il suo lavoro consentirebbe di ottenere beni e servizi gratuiti ed in quantità, pagati con le sponsorizzazioni offerte in sinergia tra aziende ed enti finanziari associati al progetto “ICE-Qualità Italia sicura”.

Questo progetto mira cioè alla valorizzazione delle imprese italiane (anche le micro-aziende a carattere familiare singole od associate, persone fisiche, enti no-profit, ecc), che volontariamente accettano di far parte del gruppo, rilevate/censite, anche attraverso la rete degli Sportelli Unici per le attività produttive presenti sul territorio (a livello di Comuni) e gli Uffici ICE Regionali, gli enti locali, le Camere di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura (CCIAA), le associazioni imprenditoriali e di categoria (decentrate fino a livello di sezioni comunali- es. associazione commercianti, associazione artigiani, unione agricoltori, ecc.), e con un “marchio” che le identifica quali partecipanti al progetto, ed inserite in una banca dati telematica (data-base telematica dedicata), e proiettate sui mercati internazionali, attraverso la costruzione di piattaforme logistico-distributive (virtuali solo nella fase iniziale), che consente loro –in modo analogo, attraverso piattaforme logistiche distributive nei mercati esteri (inizialmente nella forma di banche dati gestite dalla rete ICE all’estero e le rappresentanze diplomatico-consolari)-, e dislocate strategicamente nei Paesi emergenti ed in quelli a più elevato potenziale commerciale, non solo del Far East asiatico, ma anche dell’Africa e del Sud del Mondo, ed in grado di creare scambi commerciali destinati a ridurre i costi di approvvigionamento di materie prime e di quelli della trasformazione, facendo così incrementare i fatturati ed i ricavi delle imprese associate del “gruppo”.

In quest’ottica, la certificazione a “marchio unificato” (ICE-Qualità Italia sicura) dei prodotti o servizi di quella azienda del gruppo darà diritto a questa di partecipare a tutte le manifestazioni organizzate dall’ICE all’estero e godere in Italia di particolari vantaggi economico-fiscali, messi a punto dal Governo ed attuati dall’Agenzia delle Entrate.

Tutte le iniziative programmate periodicamente a livello locale saranno monitorate a livello centrale da una apposita “cabina di regia e di coordinamento” presso il Ministero dello Sviluppo Economico che coordinerà i flussi delle attività promozionali pubblico-private sia all’estero che in Italia.

Ogni imprenditore socio, offrendo la propria capacità produttiva o di servizio (distributiva, ecc.) al “gruppo d’imprese”, otterrà altri prodotti e servizi (ad esempio crediti e finanziamenti da parte di banche e gruppi finanziari) utili per vivere e lavorare, ottenendoli gratuitamente dagli altri associati. Inoltre, convenzioni con l’Agenzia delle Entrate consentirebbero ad ogni socio del progetto di usufruire ad esempio di particolari agevolazioni in fase di presentazione di bilancio d’esercizio.

In questo modo “l’arte del commercio estero” esalterà il ruolo sociale dell’imprenditore e della persona anche nell’economia, sviluppandone l’intuizione e la libera iniziativa in sinergia con gli altri componenti sociali.

Di fatto, le piattaforme logistico-distributive degli imprenditori consentiranno al gruppo di acquirenti (associati) di unire gli utilizzatori finali garantendo loro maggiori risparmi (attraverso acquisti a prezzi più convenienti o gratuiti per chi coopera) ed avere beni e servizi in abbondanza ottenendo anche prestiti senza interessi ( o a fondo perduto per gli associati) e con l’accordo di enti bancari facenti parte del “gruppo” di aziende.

La formazione imprenditoriale del gruppo sarà garantita attraverso l’università del lavoro che coniuga la preparazione teorica con l’attività aziendale, svolta anche attraverso enti no-profit facenti parte del “progetto” rivolti ai giovani (bambini, ecc.) ed ai lavoratori in genere.

Fondi etici o incentivi, offerti da aziende sponsor, potranno essere assegnati ai soci che faranno aderire nuove imprese al progetto ICE- qualità Italia sicura.

Ma l’ammissione di nuovi soci al “gruppo” imprenditoriale che opera sui mercati esteri sarà definitiva solo dopo un congruo periodo di prova ad insindacabile giudizio dell’ICE, secondo una tempistica e con modalità prestabilite.

Hanno partecipato alla stesura del progetto:

DOTT. GIOVANNI BERETTA cell. 3358274231- Jonplast s.r.l.- Milano

DOTT.ELISA MARIA FIOCCA cell.3392195358- Esperto in commercio estero e marketing internazionale - Roma

ING. PIERLUIGI BRIVIO CELL.3389241562- General Coop. Scarl Milano- responsabile p. Sviluppo p.v. - Gigante s.p.a.- Milano

Insieme con:

Forum Centri Studi, Comitati in difesa della vita umana, Assoc. Difensori Viabilità, Equa Giustizia, Univers. del Lavoro, Internazionale Fraternità -cristiana cattolica apostolica romana-di don Corrado Fioravanti. 3389241562-3387111691-3383737029-3482730691, Piazza Madonna D. Provvidenza 1 -20153- Milano. Presso circolo Parrocchiale dei Lavoratori Cristiani ex ACLI. (Sondaggio statistico effettuato a campione: oltre il 90% di adesioni)

p.s.: ecco quanto proposto al nostro Governo:

Governo del Cav. Berlusconi tornato al potere può come S. Paolo convertire dall’Italia tutto il Mediterraneo (Europa, Asia, Africa,…, poi il mondo)!
Partiamo da Alitalia per far volare l’Italia turistica e quella che produce nel CIELO: Ascensione dell’economia

Spett. le Governo d’Italia, Partito del Popolo delle Libertà (Forza Italia).

Stimatissimi Dr. Paolo Cagnoni, Dr. Giuseppe Villa e On. Sandro Bondi, grazie dell’attenzione.
Egregi ,

come da vari colloqui confermiamo che con la direzione ICE, Istituto Commercio Estero, stiamo preparando ingegneristicamente il nuovo sistema “Italia nel mondo”.

Sinergizziamo anche come Alitalia? Sarebbe un trionfo per tutti in particolare per il Presidente Silvio Berlusconi! Il progetto è invincibile e infallibile sia finanziariamente sia dal punto di vista operativo.
Offriamo con Cuore auguri di buona Ascensione (04-05-08), migliore Pentecoste (11-05-08) e saluti. Il Signore sia con Voi. Felice 2008 a Voi e grazie a Voi al mondo.

X General Coop – Pierluigi Brivio 3389241562 insieme a: Forum Centri Studi, Comitati in difesa della vita umana, Assoc. Difensori Viabilità, Equa Giustizia, Univers. del Lavoro, Internazionale Fraternità -cristiana cattolica apostolica romana-di don Corrado Fioravanti. 3389241562-3387111691-3383737029-3482730691, Piazza Madonna D. Provvidenza 1 -20153- Milano. Presso circolo Parrocchiale dei Lavoratori Cristiani ex ACLI. Milioni d'adesioni (Sondaggio statistico: oltre il 90% d'adesione generale).

p. s.: per sviluppo innovativo arte di gestione gruppo ALITALIA
Spettabile gruppo ALITALIA .

Stimatissimi Responsabile Centrale Operativa e Responsabile Sistemi, Consiglio di Amministrazione, Direzione Generale, grazie.

A seguito degli studi ingegneristici e di mercato effettuati siamo a confermarVi il nostro interesse a investire nel gruppo e nella ricerca innovativa e di nuovi mercati nel settore dell’arte di gestione gruppo ALItalia.

Evidenziamo le gravi storture che esistono nel mercato italiano e i favoritismi politici e finanziari che impoveriscono le famiglie e le imprese.
Apprezziamo il Vostro progetto di immagine/fidelizzazione e Vi sottolineamo che quanto proposto andrebbe in parallelo con i nostri progetti per conquistare fasce di mercato diverse dal Vostro attuale target e soprattutto potrebbe facilitare lo sviluppo dei Vostri mercati in aree ove non siete presenti oppure conquistare in queste aree grandi fette di mercato anche senza la presenza fisica di Vostre strutture sul territorio.

Infatti proprio nel settore previsionistico/previdenziale, campo non sfruttato, siamo in grado anche tramite i Sindacati, gli Enti Locali e le Associazioni di Volontariato di spostare l'attenzione e gli impegni delle persone verso i nostri gruppi d'acquisto che potrebbero essere con Voi consorziati per l’arte di gestione gruppo ALItalia non solo nel Nord Italia, ma in tutta Europa.
Pensiamo con il nostro progetto a regime di poter acquisire oltre il 50% della clientela legata vincendo proprio nel settore previsionistico/previdenziale anche nell’arte di gestione gruppo ALItalia.

Abbiamo infatti studiato questo progetto anche per la vendita di arte di gestione gruppo ALItalia con l’aiuto di Professori, di Imprenditori, di Esperti di marketing/Grande Distribuzione, di Associazioni Sindacali degli Imprenditori e dei Lavoratori, di Amministrazioni Statali, di Enti Locali, di Associazioni di volontariato e di un gruppo di lavoro dell’Ordine degli Ingegneri.

Vogliamo realizzare un gruppo d’acquisto per l’area milanese nell'ambito dell’arte di gestione gruppo ALItalia. Prevediamo di aver bisogno un minimo di 10.000 contratti d'acquisto di arte di gestione gruppo ALItalia annuali per un primo periodo di prova che in seguito al test da noi effettuato verrà perfezionato a seconda delle esigenze dei milioni di aderenti e della Vostra organizzazione.
Se il test risulterà positivo sarà necessario l’acquisto di minimo 1.000.000 contratti d'acquisto di arte di gestione gruppo ALItalia per l’intera area del nord Italia.

Se la Vostra realtà decidesse di supportarci cooperando con noi avrà un consistente incremento delle vendite con un conseguente aumento dei fatturati e dei capitali da gestire.

Aspettiamo Vostra email di conferma per poterVi spiegare in maggior dettaglio il progetto da noi ideato e finalizzarlo anche alle Vostre esigenze


Vi alleghiamo quanto stiamo attuando con l’ICE (Istituto Commercio Estero) per rilanciare il sistema Italia applicabile soprattutto con Alitalia.

Alitalia può far volare l’Italia turistica e quella che produce in tutto il mondo anche economicamente.

Siamo in grado di assorbire tutti gli esuberi del settore aereonautico anzi vogliamo inserire altri 100.000 nuovi addetti, nel primo anno.

Faremo restare in Italia la proprietà delle azioni senza svenderle all’estero con opportune garanzie dall’Azienda, dal Governo, dall’opposizione, dai Sindacati e dai Lavoratori


Restiamo in attesa di una Vostra conferma d'interesse cogliendo l'occasione per porgerVi i nostri migliori auguri e saluti. Il Signore sia con Voi.

X General Coop – Pierluigi Brivio 3389241562 insieme a: Forum Centri Studi, Comitati in difesa della vita umana, Assoc. Difensori Viabilità, Equa Giustizia, Univers. del Lavoro, Internazionale Fraternità -cristiana cattolica apostolica romana-di don Corrado Fioravanti. 3389241562-3387111691-3383737029-3482730691, Piazza Madonna D. Provvidenza 1 -20153- Milano. Presso circolo Parrocchiale dei Lavoratori Cristiani ex ACLI. Milioni d'adesioni (Sondaggio statistico: oltre il 90% d'adesione generale).

Da: assessore.croci@comune.milano.it [mailto:assessore.croci@comune.milano.it]
Inviato: giovedì 3 luglio 2008 12.57
A: gasmp@tiscali.it
Oggetto: Risposta del Comune
Dettaglio messaggio

Codice messaggio:

17719

Inviato il:


20 November 2007 18.49.15

Proveniente da:


Casella di posta

Dal settore:

Responsabile di posta Assessorato Mobilita Trasporti e Ambiente

Oggetto messaggio:

Viabilità naturale! Nuova politica naturale al popolo! Nuova Ricerca

Testo messaggio:


Il contenuto del messaggio è stato inserito nell'allegato = TESTO MESSAGGIO
Risposta

Risposta:

Egregio Signor Brivio, Rispondiamo alla Sua mail del 21 Novembre 2007, scusandoci del ritardo,abbiamo preso atto delle Sue osservazioni, la informiamo che per la parte di specifica competenza, dove possibile si terranno in debita considerazione le segnalazioni ed i suggerimenti avanzati, in ogni caso è imprescindibile l?esigenza per il Comune di Milano di potenziare il trasporto pubblico con mezzi ad alta capacità e a ridotta o nulla emissione di sostanze inquinanti, questo per contrastare i costi sociali elevati della congestione del traffico e dell?inquinamento atmosferico, posti anche gli impegni internazionali ai quali le istituzioni sono vincolate. Nel ringraziarLa per la collaborazione è gradita l?occasione per porgere i più Cordiali Saluti. La Segreteria dell'Assessorato Mobilità Trasporti e Ambiente

--- Ven 5/9/08, stefano ha scritto:

Da: stefano
Oggetto: Milano: più inquinata d'Europa, morti continui per strada e raggiri alla cittadinanza!!! R: Risposta del Comune
A: "stefano"
Data: Venerdì 5 settembre 2008, 01:31

Per opportuna conoscenza. DifendeteVi facendo girare questa e-mail!!!

Come concordato con Presidenti, Sindaci, Sindacati, Imprenditori, Vescovi, Medici,… inviamo la e-mail sulle truffe omicide del traffico: prima di tre e-mail, aspettiamo OK per l'invio della seconda sulle truffe omicide della sanità, del lavoro, della fame e non solo.

In sintesi la prima parte, poi con calma leggete tutta l’email (tiranni carnefici al potere?!):

Petrol-truffa meno 75%: le Accise ci uccidono!

Esempio: prezzo gasolio=benzina. Era la metà!!! Perché tutti tacciono? Multe=raggiro?

Basta Morti Bianche su strada!

Per rubare non rispettano leggi 626/94 sicurezza e 2575/86 Piani Urbani Traffico.

Evitiamo la guerra del traffico e le vittime stradali.

Vie e Città della PACE

senza conflitti stradali!

Oggi 1000% in più di morti, feriti, danni, multe, incidenti evitabili!

Oggi 600% in più di smog e consumi, sprechi: soldi e energia!

Oggi 750% in più di tempi persi: incroci e ingorghi evitabili!



In quale area Vi piacerebbe inserirVi viste le Vostre competenze?

Siamo pronti a sostenere tramite sponsor già individuati il o i progetti concordati nel Vostro ambito ideale di partecipazione che garantiscano il decollo dei Vostri programmi in ogni campo di Vostro concreto interesse di sviluppo.




Lorenzo Scarola approfitta della presente per salutare TUTTI simpaticamente: "Pace e Gioia!"!
Lorenzo Scarola è il creatore della prima moneta internazionale l'AURO o AURITO di proprietà del portatore

Lorenzo Scarola ordina con effetto immediato, nel nome e per il sangue di Gesù Cristo, tutto il bene e tutto il male, secondo quello che ognuno avrà meritato:
"Questo darà ancora, per l'ultima volta, spazio a una SPERANZA politica, prima che il SIGNORE ritorni".

sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri


Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio 

http://www.youtube.com/user/
humanumgenus

http://www.youtube.com/user/
lorenzojhwh


"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi."
by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

il vero volto dell'istituzione
Il signoraggio bancario è il nostro
più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.
Pertanto, tutto il Pianeta è fondato sull'immoralità ideologica quanto economica.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.
Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.





Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.


Allora, veniamo al dunque:
"sei disposto a dare la vita come me, oppure preferisce dare un contributo?"
Ti dico questo perché:
"Questo sistema criminale e parassitario del fondo monetario internazionale di Ali Baba e dei 40 ladroni di Banchieri Ebrei S.p.A., non solo non vi concederà alcuna speranza, e vi porterà al disastro totale NUCLEARE!"


Reagite per voi stessi e per i vostri figli!