inchioderò z FFF

DISTRUGGERò IL GENERE UMANO PIUTTOSTO CHE DARLO AD ISLAMICI O FARISEI ANGLO AMERICANI! come io ho fatto questa dichiarazione? [ ERDOGAN TAKFIR SALMAN ] voi non avete le palle atomiche, per venire in Siria e Iraq, ed io credo che, io vi dovrò attendere inutilmente, perché voi siete due codardi! SUBITO I SAUDITI HANNO DETTO: "NOI ABBIAMO LE ATOMICHE DA DUE ANNI! " .. ed io adesso darò le atomiche anche ai pirati pescatori somali! .. e farò "bombe H" ad alto potenziale per distruggere tutte le città sotterranee dei satanisti alieni mutanti ibridi Gmos Talmud agenda! DISTRUGGERò IL GENERE UMANO PIUTTOSTO CHE DARLO AD ISLAMICI O FARISEI ANGLO AMERICANI!
===========
NO COMMENT! Synnek1 SPA FED SPA FMI NWO CIA NATO SAID: [ We are Anonymous. We are Legion. We do not forgive. We do not forget. Expect us. I AM: [ANONYMOUS]
TU PUOI LEGGERE QUESTO A: http://deiverbumdei.blogspot.com/2012/11/cute.html
====================
la LEGA ARABA A GUIDA SALAFITA SAUDITA WAHHABITA, prima di essere messi sotto inchiesta: DA QUALCUNO DI NOME UNIUS REI, per il loro NAZISMO SHARIA, LORO HANNO DECISO di GIOCARE DI ANTICIPO, ED HANNO DECISO COSì DI SCATENARE LA TERZA GUERRA MONDIALE PREVENTIVA: PER ROVINARE TUTTI I POPOLI DEL MONDO! Pavel Krasheninnikov, un parlamentare della Duma, ha mandato un messaggio forte e chiaro all'Arabia Saudita: "Qualunque operazione militare di terra in Siria senza il consenso di Damasco, sarà considerata una dichiarazione di guerra". Ma a fare veramente paura sono le parole del primo ministro russo, Dmitry Medvedev, al giornale tedesco Handelsblatt, commentando le esercitazioni programmate dall'Arabia Saudita: "tutte le parti devono obbligarsi a sedere al tavolo dei negoziati, invece discatenare un'altra guerra sulla Terra. Qualunque tipo di operazioni di terra — è una regola — porta ad una guerra permanente. Guardate cosa è successo in Afghanistan e in molte altre zone. E non sto nemmeno a parlarvi della povera Libia. Gli americani e i nostri partner arabi devono pensarci bene: vogliono davvero una guerra permanente? Pensano sul serio che potrebbero vincerla rapidamente? È impossibile, specialmente nel mondo arabo, dove tutti combattono contro tutti": http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2149294/putin-terza-guerra-mondiale-arabia-saudita-invasione-in-siria.html#ixzz40vei6FVp
ShalomGerusalemme

questa dichiarazione di Al-Assiri afferma che, Assad ha pagato: la galassia sunnita, ed ISIS per ucciderlo! Mentre tutti sappiamo quello che Erdogan ha fatto e sta facendo per tutti loro! QUALCUNO MI DEVE SPIEGARE COME POTREBBE, mai PIù ESISTERE UNA QUESTIONE MORALE all'interno della NATO ADESSO: SU QUESTA MENZOGNERA E PLATEATE AFFERMAZIONE criminale? Quindi ora, adesso: TERMINA LA VERGOGNOSA ESPERIENZA DI QUESTI SATANISTI FARISEI MASSONI Bildenber Spa FED, FMI PER SEMPRE! Al-Assiri ha anche aggiunto che se l'Iran vuole unirsi alla coalizione per combattere l'Isis, deve prima "smettere di finanziare i terroristi in Iraq, nello Yemen e in Siria" (ma ci sono prove governative che a finanziare l'Isis siano stati proprio gli alleati USA come l'Arabia Saudita): http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2149294/putin-terza-guerra-mondiale-arabia-saudita-invasione-in-siria.html#ixzz40vd8TA7B
ShalomGerusalemme

22.02.2016. Putin non ci sta alla aggressione Sunnita di Siria e IRAQ. ed è pronto ad usare missili a testata termo nucleare. quindi, La guerra in Siria potrebbe presto degenerare nella terza guerra mondiale. Le grandi potenze, questa volta, stanno seriamente scaldando i motori: l’Arabia Saudita e i suoi alleati stanno per invadere la Siria. Scatenando un conflitto di portata inimmaginabile: http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2149294/putin-terza-guerra-mondiale-arabia-saudita-invasione-in-siria.html#ixzz40vcTl8ll
ShalomGerusalemme

REALLY? ALLORA, TU OBAMA SARAI IL VERO RESPONSABILE PER OGNI VIOLAZIONE DELLA SOVRANITà SIRIANA ED IRACHENA! Usa e Russia hanno annunciato in una dichiarazione congiunta di aver raggiunto un accordo per proporre un cessate il fuoco in Siria a partire dalla mezzanotte di sabato 27 febbraio, ora di Damasco. La tregua esclude gli attacchi all'Isis, a Jabhat al-Nusra, l'affiliata locale di Al Qaida, e ad "altre organizzazioni terroristiche designate dal Consiglio di sicurezza dell'Onu". Inoltre, Usa e Russia prevedono di condividere informazioni sul rispetto del cessate il fuoco.
ShalomGerusalemme

AL-SISSI TU SEI un vigliacco BASTARDO, un TRADITORE: tu sei degno del tuo falso profeta! Egitto sharia si è trasformato in un incubo nazista, una minaccia mortale per ISRAELE! ISLAMICI SONO DIVENTATI UNA MINACCIA PER IL GENERE UMANO! http://www.ladige.it/news/mondo/2016/02/14/egitto-poliziotto-assolto-luccisione-shaimaa
Video Shows Police Shot Shaimaa al-Sabbagh. ISLAMICI SHARIA MANIACI RELIGIOSI SONO FAZIOSI E NON POSSONO AMMINISTRARE LA GIUSTIZIA. Egitto, poliziotto assolto. per l'uccisione di Shaimaa Dom, 14/02/2016 - Mentre si cercala verità sulla barbara uccisione del ricercatore universitario italiano Giulio Regeni, torturato e ucciso in Egitto, arriva la notizia dell'annullamento della condanna a 15 anni di reclusione inflitta a un agente di polizia riconosciuto colpevole della morte di Shaimaa El-Sabbagh, l'attivista di sinistra del partito socialista uccisa l'anno scorso durante un pacifico corte al Cairo e divenuta un'icona della repressione delle manifestazioni in Egitto. La sentenza è stata annullata dalla Corte di Cassazione che ha ordinato un nuovo processo presso un altro tribunale. L'agente, Yassin Mohamed Hatem Salah Eddine, condannato nel giugno scorso, ha presentato ricorso vincendolo nel secondo grado di giudizio dell'ordinamento egiziano (la Cassazione).
Sabbagh, 32 anni, madre di un bimbo, dirigente locale del Partito dell'alleanza popolare socialista, secondo l'autorità di medicina legale era morta per proiettili di gomma sparati da otto metri di distanza che l'avevano raggiunta alla schiena procurandole un'emorragia interna, lesioni cardiache e polmonari. I colpi erano stati esplosi per disperdere un piccolo corteo formatosi nel centro del Cairo alla vigilia del 25 gennaio, l'anniversario della caduta del regime di Hosni Mubarak. L'immagine della ragazza sanguinante fra le braccia di un compagno che la sorregge stringendola alla vita era divenuta virale sui media l'anno scorso.
Il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi aveva mostrato di aver preso a cuore il caso di Sabbagh: "E' una figlia dell'Egitto e tutti i figli dell'Egitto sono miei figli", disse Sisi formulando le proprie "condoglianze alla sua famiglia e a tutti gli egiziani che soffrono per la sua morte". La sua morte aveva messo in evidenza che la draconiana legge egiziana che limita il diritto a manifestare non colpisce solo i Fratelli musulmani dichiarati terroristi ma di fatto anche altre formazioni legittime. http://www.ladige.it/sites/www.ladige.it/files/styles/798x457/public/Shaimaa-al-Sabbagh2.jpg?itok=z1SzYbtO
ShalomGerusalemme

TURCHIA E LEGA ARABA, SE FARANNO QUESTA AGGRESSIONE: DI TRUPPE IN SIRIA, LORO PERDERANNO LA PROTEZIONE DELLA NATO, CIRCA RITORSIONI E BOMBARDAMENTI SUL LORO TERRITORIO! ED è UNA VERGOGNA PER L'EGITTO, DI PARTECIPARE ALLA AGGRESSIONE CONTRO LA RUSSIA, DOPO CHE ERDOGAN HA CERCATO DI FAR SCOPPIARE LA GUERRA CIVILE UTILIZZANDO I FRATELLI MUSULMANI! ECCO PERCHé L'ITALIANO Giulio Regeni è STATO UCCISO DAI SAUDITI!
ShalomGerusalemme

DUBITO CHE CI SIA UN SOLO COGLIONE, IN TUTTO IL MONDO CHE POSSA RITENERE: LEALE SINCERA E CREDIBILE UNA QUALCHE PROPOSTA CHE PROVENDA DAI SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA! è PREFERIBILE LA CATTIVERIA ALLA IPOCRISIA! Accordo tra USA e Russia sul cessate il fuoco in Siria. 22.02.2016 (Dalla bozza dell'accordo, in base al quale in Siria la tregua entrerà in vigore il 27 febbraio, sono state escluse le azioni militari contro i terroristi del Daesh e di Al-Nusra. La Russia e gli Stati Uniti hanno firmato un accordo in base al quale il cessate il fuoco in Siria entrerà in vigore il 27 febbraio, segnala l'agenzia "Reuters" riferendosi a fonti diplomatiche occidentali. Gli interlocutori dell'agenzia hanno confermato che nell'intesa raggiunta sono state escluse le azioni militari contro i terroristi del Daesh e di Al-Nusra: http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2150574/Nusra-Daesh-Terrorismo-Opposizione-Assad.html#ixzz40vNRm8R9
ShalomGerusalemme

NELL'OPERA DI DEMOLIZIONE DELLA SIRIA, E DI GENOCIDIO DEL POPOLO SIRIANO I TERRORISTI GALASSIA JIHADISTA HANNO FALLITO, ED ECCO PERCHé, SI RENDE INDISPENSABILE, UN ATTACCO DI TERRA DA DUE FRONTI, I VIGLIACCHI, INONDERANNO CON DIVISIONI CORAZZATE, CONTEMPORANEAMENTE, SIA DALLA TURCHIA CHE DALLA ARABIA SAUDITA! SE ESISTE ANCORA, UN MONDO CIVILIZZATO, FATTO DI SATANISTI CANNIBALI FARISEI MASSONI D'ALEMA BILDENBERG, DELLA CIA E DELLA NATO? LORO DOVREBBERO IMPEDIRE TUTTO QUESTO! “La Turchia di fatto è in stato di guerra”, 22.02.2016 Con le sue azioni Ankara rafforza la sua immagine di "piantagrane" tra la comunità internazionale e dimostra la sua incapacità di instaurare una collaborazione costruttiva e di essere una pedina importante sulla scena mondiale, scrive l'editorialista del giornale turco “Hurriyet” Nuray Mert. La Turchia si trova di fatto in uno stato di guerra, anche se ancora ufficialmente dichiarata. I falchi militari che sostengono il governo hanno già ha cominciato a celebrare la "nuova guerra di indipendenza" nel nome della "vendetta per l'esautorazione dei turchi dalla leadership del mondo musulmano", scrive l'editorialista di "Hurriyet" Nuray Mert. La guerra per procura della Turchia è cominciata con il conflitto in Siria, ma solo recentemente ha preso essenzialmente la forma di un confronto militare a tutti gli effetti. Fin dall'inizio del conflitto i membri della cosiddetta opposizione siriana erano autorizzati a passare attraverso il territorio della Turchia. Da poco alcuni cittadini siriani hanno iniziato a ritornare in Siria per combattere tra le fila dell'opposizione. Inoltre le autorità turche hanno dichiarato ufficialmente di bombardare nel territorio siriano le unità curde che sono alleate dell'Occidente nella lotta contro i terroristi del Daesh. Come cittadini non sappiamo se ci troviamo o meno in stato di guerra: il nostro governo fa parte della coalizione contro il Daesh insieme ai suoi alleati occidentali? Ma allora gli amici curdi dei nostri alleati sono nostri nemici? Per dirla breve, siamo in un limbo," — scrive l'editorialista. Il conflitto con i curdi ha rafforzato negli occhi degli alleati della Turchia l'immagine di "piantagrane" che sta facendo di tutto per complicare la situazione e impedire la lotta contro il Daesh, si afferma nell'articolo. Tutte le azioni delle autorità turche dimostrano l'incapacità di essere un alleato affidabile e minare l'immagine di Ankara come attore serio sulla scena internazionale. Sembra che conduca "troppe guerre contro troppi nemici," riassume Nuray Mert: http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2151338/Curdi-Daesh-Islam-Erdogan-Siria-Terrorismo.html#ixzz40vLIA2lL
ShalomGerusalemme

LA MERKEL PRAVY SECTOR HITLER BILDENBERG REGIME MASSONICO SPA ROTHSCHILD BCE FED CIA: HANNO ORDINATO ALLA UCRAINA DI INIZIARE LE OPERAZIONI MILITARI CONTRO LE POPOLAZIONI INNOCENTI DEL DONBASS: LA TREGUA è SALTATA! Donbass, attacco forze di sicurezza ucraine a posto di blocco: 3 filorussi DNR uccisi, 22.02.2016, Le forze di ricognizione della DNR continuano a registrare scontri a fuoco tra i battaglioni paramilitari e le forze di sicurezza di Kiev, ha riferito il vice comandante delle milizie DNR Eduard Basurin. Le forze di sicurezza ucraine hanno cercato di penetrare nel territorio dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk: sono rimasti uccisi 3 filorussi, ha riferito ai giornalisti oggi il vice comandante delle milizie DNR Eduard Basurin. "Le unità di sabotatori e di intelligence delle forze armate ucraine continuano a condurre attività terroristiche sul territorio della nostra Repubblica. In condizione di superiorità numerica hanno attaccato un punto d'osservazione dell'esercito DNR. Sono morti 3 dei nostri soldati", — ha detto Eduard Basurin. Ha aggiunto che le forze di ricognizione DNR continuano a registrare scontri a fuoco. "In una sparatoria nei pressi dell'ospedale del centro Granitnoye c'è stata una sparatoria tra l'esercito e i battaglioni paramilitari: 5 vittime e 7 soldati feriti sono stati portati all'ospedale di Mariupol", : http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2151173/Donetsk-Basurin-Ucraina.html#ixzz40vK0S62v
ShalomGerusalemme

c'è un PATTO SEGRETO DELLA CIA, PER SOSTENERE economicamente la UCRAINA, SOTTO costrizione e RICATTO di portare una continua aggressione al DONBASS! e la UCRAINA è ECONOMICAMENTE COSTRETTA A CEDERE AL RICATTO DELLA CIA! ] [ Svenska Dagbladet: Occidente stufo del caos in Ucraina, 22.02.2016, Se l'Ucraina non inizierà a combattere seriamente contro la corruzione, rischia di rimanere senza i soldi e gli aiuti dell'Occidente, la cui fiducia potrebbe presto svanire completamente, scrive il giornale svedese.
I leader occidentali sostenitori dell'Ucraina sono oramai esausti del caos che regna a Kiev, scrive "Svenska Dagbladet". Il Paese non reclama nuove iniezioni di liquidità, mentre il Fondo Monetario Internazionale, infelice di come si sta evolvendo la situazione, ha minacciato di bloccare la prossima tranche di prestiti a Kiev. Allo stesso tempo l'economia ucraina è sull'orlo del baratro. "Senza una decisa lotta contro la corruzione che esiste a vari livelli della società, la credibilità dell'Unione Europea potrebbe presto svanire completamente", — si legge nell'articolo. La scorsa settimana il presidente ucraino Petr Poroshenko aveva chiesto un "azzeramento completo" del governo. Il giornale svedese ha osservato che questo è il secondo caso della storia post-sovietica ucraina in cui il presidente cerca di sbarazzarsi del governo che è salito al potere dopo le proteste. Nel 2005 l'Ucraina si era trovata nella stessa situazione, in balia dello scontro tra il presidente Viktor Yushchenko e il primo ministro Yulia Tymoshenko, che aveva portato ad un aumento della corruzione nel Paese: http://it.sputniknews.com/politica/20160222/2150905/UE-Corruzione-Crisi-FMI.html#ixzz40vIyPi1z
ShalomGerusalemme

cordone sanitario della NATO contro, il confine Turco, per arginare la invasione islamica dei profughi! Berlino alza la voce: difesa delle frontiere con la Turchia obiettivo primario della UE: http://it.sputniknews.com/politica/20160222/2150750/Germania-Profughi-Immigrazione-Schengen.html#ixzz40vILoPyH
ShalomGerusalemme

i satanisti Farisei Massoni Darwin GENDER, e i loro complici takfiri Erdogan e Salman: dopo avere dissanguato Siria e Iraq, attraverso, il terrorismo islamico: si metteranno IL PRESERVATIVO ELMETTO IN TESTA, E prenderanno queste due nazioni DILANIATE da loro, stritolandole, su due fronti, con una guerra lampo! IRAN DEVE SCENDERE IN IRAQ IMMEDIATAMENTE CON LE SUE DIVISIONI CORAZZATE! Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sta preparando l'invasione della Siria e le sue dichiarazioni sul diritto di combattere il terrorismo all'estero non sono altro che un tentativo di giustificare l'opzione militare, ha affermato il vice presidente della commissione Difesa e Sicurezza del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo) Franz Klintsevich. Erdogan ha dichiarato di avere il diritto di colpire i terroristi del Daesh e le forze curde dell'Unione Democratica in Turchia e all'estero, ha segnalato l'agenzia "Anadolu". Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha già esortato la Turchia a fermare gli attacchi contro le milizie curde nel nord della Siria. "Le affermazioni di Erdogan sul diritto del suo Paese di combattere il terrorismo all'estero non sono solo parole, ma fanno parte di una massiccia campagna mediatica aggressiva contro la Siria, sono un tentativo di presentare la possibile invasione turca di questo Paese come un atto di ritorsione. Dalla storia sappiamo che l'aggressione è quasi sempre preceduta dalla cosiddetta giustificazione ideologica", — ha detto ai giornalisti: http://it.sputniknews.com/politica/20160222/2150406/Turchia-Curdi-Daesh.html#ixzz40v3gLlmj
ShalomGerusalemme

IN QUESTI 5 ANNI DI AGGRESSIONE DELLA SIRIA, QUANDO I LORO JIHADISTI MACELLAVANO TUTTO E TUTTI .. OK ANDAVA BENE! MA, COME ASSAD GRAZIE AI RUSSI HA RIPRESO IL CONTROLLO DELLA SUA NAZIONE, ECCO CHE ADESSO PER SOsTENERE I LORO TERRORISTI DEVONO FARE L'ATTACCO DI TERRA! QUESTA SITUAZIONE è COSì CRIMINALE, VILE E INAMISSIBILE, CHE NON MERITA ULTERIORI COMMENTI! “Erdogan sta cercando giustificazioni per l'invasione della Siria”. 22.02.2016 La Turchia sta conducendo un attacco mediatico su larga scala contro la Siria, cercando di immaginare una possibile invasione come azione di ritorsione, ritiene il senatore russo Franz Klintsevich: http://it.sputniknews.com/politica/20160222/2150406/Turchia-Curdi-Daesh.html#ixzz40upABCwc
Arabia Saudita pronta a inviare le forze speciali in Siria.
I giochi pericolosi di Erdogan in Siria
Siria, Erdogan: Non fermeremo gli attacchi contro le postazioni curde
L'operazione di Putin in Siria è il peggior incubo di Erdogan
The Independent: Erdogan è imprevedibile e può invadere la Siria
Conflitto Iran-Arabia Saudita, Erdogan giustifica le condanne a morte di Riyadh
http://it.sputniknews.com/politica/20160222/2150406/Turchia-Curdi-Daesh.html#ixzz40up3weZ4 22 Febbraio 2016
Assad accusa, coalizione di 80 Paesi a sostegno dei terroristi in Siria: http://it.sputniknews.com/#ixzz40uoqtTCs
Assad: rischio invasione Siria di Turchia e Arabia Saudita, ma resisteremo
L’Arabia Saudita non riesaminerà la decisione sull’operazione terrestre in Siria: http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2149294/putin-terza-guerra-mondiale-arabia-saudita-invasione-in-siria.html#ixzz40uoc456w
ShalomGerusalemme

PUTIN DICHIARA,GIUSTAMENTE, che fermerà, con ogni mezzo, anche con tecnologie militari atomico nucleari tattiche, la invasione di terra della SIRiA, da parte della LEGA ARABA! ma, la necesità della guerra, che diventerà mondiale, è per mettere a tacere: sotto terra i correntisti, perché il FMI SPA FED BCE, sta collassando: ] [ In realtà, sebbene possa apparire cinico e amaro, quello che sta accadendo potrebbe essere un diversivo per distrarre l'opinione pubblica dalla crisi economica. Le banche europee stanno fallendo a causa dei debiti. Deutsche Bank ha perso il 5o% del suo valore, di cui almeno il 40% dall'inizio dell'anno. Se Deutsche Bank fallisce, i 50 mila miliardi di titoli derivati che si porta dietro, venti volte il Pil della Germania, travolgeranno a catena le altre banche. Negli Usa, le banche "too big to fail" sono a rischio, perchè dopo i salvataggi governativi del 2008 hanno continuato a fare quello che facevano. E ora sono ancora più indebitate. Quindi una guerra nucleare leggermente depotenziata potrebbe certamente rappresentare una strategia diversiva per contenere la reazione dei risparmiatori al dissolversi dei loro conti correnti: http://it.sputniknews.com/mondo/20160222/2149294/putin-terza-guerra-mondiale-arabia-saudita-invasione-in-siria.html#ixzz40unMvocP

+Moshe Cohen ] [ KINGDOM UNIVERSAL REI in ISRAEL1 mese fa google ha chiuso questo bellissimo canale perché in opposizione a youtube non consente più canali youtube nello stesso account, eppure blogger concente più blog nello stesso account! Questo account è stato chiuso a causa di continue violazioni delle norme di Google. https://www.youtube.com/channel/UC72EiuEagyzKc5VZdmFsKag

+Moshe Cohen https://www.youtube.com/channel/UC-WtSqU4DPnCpyDxVRXWFJw +Moshe Cohen ] ho scritto circa 50 articoli ogni giorno, anche di domenica, in questi ultimi 7anni, ed, io ho sempre detto la verità, perché, questa è una mia esperienza di fede: nel Regno di Dio che coincide con il regno di Israele, tutto attraverso, una visione, unicamente politica, laica razionale della: 1. legge naturale e della 2. legge universale, e politica! lorenzoJHWH è il messia ebreo; lorenzoALLAH è il Mahdì; humanumGENUS è una entità metafisica di strutture razionale agnostica; Unius REI è il governatore universale di tutti i popoli del pianeta! non esiste conflitto o contraddizione tra queste figure politiche, e tra nessuno dei miei articoli, per questo io sono un politico del Regno di Dio, quindi anche la mia parola è legge!
 I wrote about 50 articles each day, even on Sundays, in the last 7 years, and I've always told the truth, because this is my experience of faith: the Kingdom of God, which coincides with the kingdom of Israel, all through , a vision, only political, rational secular of: 1. natural law, and 2. universal law, and politics universal! lorenzojhwh is the jew messiah; lorenzoALLAH is the Mahdi; humanumgenus is a metaphysical entity of rational structures agnostic; Unius REI is the universal Governor of all peoples of the planet! there is no conflict or contradiction between these political figures, and among any of my articles, so I'm a politician of the Kingdom of God, so also my word is law!
=====================
+Moshe Cohen ] [  Zahava Gal On, la presidente del Meretz (sinistra sionista). LUI NON CREDE A QUELLO CHE DICE, PERCHé, IN QUESTO MOMENTO, LUI STA FACENDO UNA CAMPAGNA ELETTORARE ED ATTrAVERSO, IL TERRORISMO PSICOLOGICO LUI VUOLE CATTURARE GLI ELETTORI! [Eretz Israel o Medinat Israel] Certo, Netanyahu sa che a sinistra non ha rivali all’altezza e che il centro è diviso non tanto sui programmi quanto sulla leadership. Ma questi calcoli appartengono alla dimensione tattica della politica. In questo caso lo scontro investe come mai in passato la sfera dell’ideologia, del senso di sé, della “missione” di un popolo. “A questa destra fanatica e irresponsabile [( NO, SOLTANTO L'ISLAM SHARIA, è DOGMATICO RELIGIOSO, SENZA DIRITTI UMANI, UN GENOCIDIO NAZISTA LEGALIZZATO DA ONU, CONTRO, TUTTI I POPOLI DEL MONDO)] non basta aver creato un regime di apartheid nei Territori occupati (IN NESSUNA PARTE DEL MONDO, GLI ISLAMICI SALAFITI WAHHABITI POSSONO VIVERE PACIFICAMENTE CON QUALCUNO), ora ha deciso di spingersi, se era possibile, oltre, con una proposta di legge [( IL REGNO DI ISRAELE SONO IO: lorenzoJHWH, a Netanyahu non sarebbe venuto in testa questa proposta di legge, se lui non leggeva i miei articoli )] che rappresenta un vero e proprio crimine contro la democrazia israeliana [(NO IO SONO LO STATO LAICO SU FONDAMENTO TEOCRATICO, PERCHé NESSUNA AUTORITà POLITICA PUò ESSERE LEGITTIMA SE NON è TEOCRATICA: infatti, NEL RELATIVISMO di SpA FMI, gli USURAI FARISEI CRAPULANO! )]. Siamo al fanatismo che si fa Stato”, dice Zahava Gal On, la presidente del Meretz (sinistra sionista).
 ===========
Livni è un IGNORANTE, CHE, LEI NON SA QUELLO CHE DICE! SIONISTA, VIENE DA SION CHE è GERUSALEMME, E GERUSALEMME è IL TRONO DEL RE DAVIDE, ED è IL TRONO DEL SUO DIO JHWH! QUINDI, SENZA TEOCRAZIA NON PUò ESISTERE IL SIONISMO! Nelle elezioni di primavera, afferma Livni, “dovremo scegliere se Israele vuole essere uno Stato sionista, o uno Stato estremista” LE SUE CALUNNIE NON TROVANO UN RISCONTRO POLITICO, IN QUELLO CHE, è STATA LA AMMINISTRAZIONE ATTUALE DI ISRAELE SOTTO IL GOVERNO Netanyahu, PERCHé, SE LE SUE CALUNNIE FOSSERO VERE? LEI NON SI POTREBBE NEANCHE LAMENTARE, E NEANCHE POTREBBERO ESISTERE I DIRITTI CIVILI, E NEANCHE POTREBBE ESISTERE UNA OPPOSIZIONE!! Le elezioni anticipate, insiste la leader del partito centrista Hatnua, serviranno a rimpiazzare un governo fatto di “estremismo, volontà di provocazione e paranoia”. Un governo, aggiunge Livni, che non sa combattere il terrorismo sostenendo al tempo stesso “sionismo e libertà”. Netanyahu mette “parti di Israele l’una contro l’altra”. NO, LORO SONO I PERDENTI, DI UNO SCONTRO POLITICO, E SI DEDICANO ALLA CALUNNIA: perché non hanno un progetto culturale alternativo, infatti, LORO SONO IL RELATIVISMO E NON POSSONO AVERE UN IMPIaNTO culturale AL DI FUORI delle menzogne DARWIN GENDER CHE PORTAno tutte a SODOMA!
===============
dalla fondazione della criminale SpA Rothschild della BANCA di INGHILTERRA (ct: 1600 dC ) alto tradimento, il disastro che il sistema massonico Talmud Kabbalah hanno fatto contro la semantica, e contro il concetto di virtù, è qualcosa di compatibile con la "BIBBIA di SATANA!" ] [ Riflette in proposito lo scrittore Meir Shalev: questa legge e l’affermarsi dell’oltranzismo dei coloni sono “l’espressione più aggressiva e militante di un filone ideologico che può essere fatto risalire, per l’appunto, al revisionismo sionista di Jabotinsky: un mix di messianesimo e di ultranazionalismo, dove il centro è Eretz Israel (la sacra Terra d’Israele) ] come scrittore Meir Shalev LUI PUò PARAGONARE LE CONQUISTE OCCIDENTALI, DI CUI GLI EBREI SONO STATI ARTEFICI DI CIVILTà EBRAICO-CRISTIANA, associato tutto così, in modo assurdo, alla ESPERIENZA DELLA LEGA ARABA? [ e ciò che conta, sopra ogni altra cosa, è la legge della Torah e non quella dello Stato ] NO! LA TORAH è PER LA COSCIENZA RELIGIOSA della morale INDIVIDUALE, MENTRE, L'ETICA è PER LO STATO LAICO, ANCHE IN UNA TEoCRAZIA POLITICA: che, non porta in se la vulnerabilità del relativismo. ] [[ ovviamente: QUESTE CALUNNIE NON POSSONO ESSERE DIMOSTRATE! anche perché, noi non stiamo facendo una società teocratica, sulla rappresentazione, schizofrenica, di certi rabbini, che non spingono l'interruttore della luce, in giorno di sabato! ]] [ Ora, la destra ha operato la quadratura del cerchio: la Torah che si fa Stato. Ciò che dovrebbe destare allarme è l’arroganza culturale di questa destra, la sua idea che deve esistere comunque e sempre un ‘nemico’, o comunque un altro da sé, contro cui esercitare la forza, militare o politica” ]] mi DISPIACE CHE, IDEOLOGIE COMUNISTICHE, RELATIVISTE, EdONISTICHE, PORNOCRATICHE, ANARCHICHE, NON AVENDO UN PROGETTO CULTURALE ALTERNATIVO (perché è nella loro genetica maligna, il non poter avere un progetto culturale), LORO POSSANO SOLTANTO VOMITARE CALUNNIE, IN MALA FEDE, non supportate da fatti concreti, quindi, loro agitano soltanto fantasmi, di un futuro di civiltà, e diritti umani, che, loro non possono nemmeno immaginare, dato che, oggi i ricchi hanno tutto, e i poveri di fatto non hanno niente: perché, i poveri non hanno le potenzialità per far rispettare i propri diritti, che, si, sono soltanto sulla carta per loro: perché, oggi lo Stato è uno stato SpA massonico ed usurocratico: l'aguzzino dei cittadini!

perché la Turchia ISLAMICO NAZISTA SHARIA: DEI TERRORISTI ERDOGAN, sta facendo gravi violazioni territoriali e deliberati atti di bullismo contro la GRECIA? se, non c'è dignità per le Nazioni della UE? questa unione europea di massoni anticristi, sodomiti farisei usurai regime Bildenberg? NON DEVE SOPRAVVIVERE UN ALTRO GIORNO SOLTANTO, ALLA SUA BESTIALITà!
================
è il genocidio dei greci, che è offerto dalla UE MaSSONICA AD ERDOGAN! ] 1/2 [ Unione Europea: con la Turchia e i Saud. Fino all’ultimo greco. 23.02.2016( “Se le frontiere interne si chiudono, se Schengen non è più applicata, questi rifugiati resteranno in Grecia, un paese che ha considerevoli difficoltà economiche … cosa si fa?”. Sembra incredibile, ma è stato Hollande a porre il problema in quel gabbione di cani ringhianti chiamato pomposamente "summit europeo sui migranti" o "Consiglio europeo di capi di stato e di governo". E' arrivato persino a pregare: "Ragioniamo da europei, non rigettiamo su un paese, la Grecia, la responsabilità che è la nostra". Merkel: Europa e Turchia devono rispondere insieme della crisi dei migranti, Responsabilità che è la nostra: par di sognare. Mai Angela Merkel ha pronunciato un'ammissione del genere; ha avuto solo minacce per Grecia, Ungheria, Polonia. Il che fa' intuire quanto poco basterebbe, nella UE, per apparire degli statisti: in confronto a tali nani morali…fra cui non poteva mancare Renzi, che ha posto all'Ungheria l'aut aut: "O accettate i migranti o noi vi bloccheremo i fondi", tanto per imitare in bassezza i tedeschi. E per cosa? Per stare al servizio della Merkel, che pensa solo a sé, preoccupata solo delle elezioni locali che la aspettano fra qualche settimana; del resto se perde, per lei è già pronto il posto di segretario dell'Onu — premio di consolazione perché ha ben servito, e che è riservato rigorosamente a nullità di paesi insignificanti. Servire la Merkel per ottenere un po' di flessibilità non è un buon investimento. Lei ora ha aggravato — a nome nostro e a nostre spese —  il suo accordo già disperato sul contenimento degli emigranti con Erdogan: un Erdogan che si prepara davvero alla guerra  con la Siria (con l'appoggio di Obama: "La Turchia ha diritto all'autodifesa", gli ha detto al telefono),   con le armi, i soldi e i missili terra-aria che la Casa saudita ha promesso di dare ai jihadisti: evidentemente per abbattere gli aerei dell'aviazione di Mosca. Il Presidente della Comissione Europea Jean-Claude Juncker
In questo modo, Merkel ha intrecciato in modo sempre più inestricabile i destini d'Europa agli interessi della Turchia e dei Wahabiti, potenze in pieno delirio.
L'Arabia ha la bomba. Attenzione a Casa Saud, se entra in questa guerra: da anni, paranoica per la sua stessa esistenza, la dinastia sta facendo capire che — se dall'Iran sale il fungo di un test nucleare — anche lei può procurarsene quante ne vuole in un attimo. Purtroppo, non è una vanteria. Ryad ha pesantemente finanziato il programma nucleare del Pakistan, che è molto ben fornito contro per equilibrare la potenza nucleare dell'India. E' chiaro che c'è un patto sottinteso, per cui i Saud considerano proprie alcune di queste testate. Dal 2014, terrorizzata dalla riconciliazione in vista tra Teheran e Washington, Casa Saud sembra faccia crescenti pressioni sul Pakistan in questo senso. Fino ad oggi, paradossalmente, la resistenza è venuta dagli alti gradi militari pakistani, esitanti, vista la composizione del loro esercito, a inimicarsi la minoranza sciita; oltre naturalmente la pressione di Washington per la non-proliferazione. Adesso con Obama la superpotenza, in piena deliquescenza della sua leadership, si è schierata (ma tentando di farlo di nascosto) con Erdogan, con l'Isis, dunque con i paranoici Saud.
==================
è il genocidio dei greci, che è offerto dalla UE MaSSONICA AD ERDOGAN! ] 2/2 [ Unione Europea: con la Turchia e i Saud. Fino all’ultimo greco. 23.02.2016( C'è qui una zona d'ombra, dice il sito Strategika, "che resiste ad una analisi razionale. Ma l'influenza dei Saud sul Pakistan è tale, che vari analisti ritengono che l'arma nucleare può essere a disposizione di Ryad in ogni momento". E' per questo che — come ha reso noto il grande giornalista Robert Parry citando una fonte "vicina al presidente Putin" — che i russi hanno avvertito il presidente Erdogan: "Mosca è pronta ad usare armi nucleari tattiche se necessario per salvare le proprie truppe dall'aggressione Turco-Saudita".E' un leale avvertimento ed una dottrina militare legittima in questa nuova situazione, di possibile incontrollata disseminazione delle Bombe in mano a paranoici. Come ha notato William Perry, che è stato ministro del Pentagono (1994-97), il rischio di guerra nucleare oggi è più alto di quanto fosse nell'era sovietica, quando i blocchi atomici erano due soli, e comunicavano tra loro col leggendario telefono rosso per scongiurare incidenti ed errori in extremis.
Secondo Assange abbattuto jet russo Su-24 per le elezioni in Turchia, Oggi, secondo l'ex generale lanciatore di missili nucleari Bruce Blair, l'abbattimento dell'aereo russo da parte dei turchi "ha aperto ad una successione di azzardi e inavvertenze che fanno aumentare la sfiducia tra la Russia e la NATO a guida americana…La storia dimostra che queste reciproche risposte alle crisi, una volta innescate, assumono vita propria. Gli affronti militari si moltiplicano, diventano più decentrati, spontanei ed intensi. Le salvaguardie sono allentate, gli ambienti operativi insoliti causano incidenti ed azioni non autorizzate. Errori di calcolo o di interpretazione, perdita di controllo causano una "nebbia di crisi" da cui facilmente emerge la "nebbia della guerra" (fog of war: la poca leggibilità del campo di operazioni). Tra gli scontri militari di basso livello e la   dimensione nucleare c ‘è un piano inclinato scivoloso. E molto ripido". Forse che la UE contribuisce ad allentare questa pericolosa tensione? Al contrario: in obbedienza a Washington — che deve mostrare ai piccoli baltici e ai polacchi la sua prontezza a difenderli dall'aggressione di Mosca prossima ventura —   lo svedese Stoltenberg moltiplica le minacce, fa' (anche per conto nostro) la faccia feroce, approva senza condizioni l'ammassamento di forze ed armamento NATO ai confini della Russia. In pochi mesi, "le forze NATO e americane a ridosso della Russia sono quadruplicate", ha avvertito Stephen Cohen, già docente di studi russi alla New York University e a Princeton:
"L'ultima volta che la Russia s'è vista  sulle sue frontiere un simile accumulo di uomini e mezzi, è stato quando l'hanno invasa i nazisti". Come noto (o dovrebbe essere noto) gli americani — con la scusa di difenderci da un bombardamento atomico iraniano — hanno installato sistemi missilistici a ridosso di quei confini, che hanno l'effetto di accorciare il preavviso di un eventuale attacco atomico della NATO. Un tempo molto più breve di quello concordato con l'URSS durante la guerra fredda, quando i missili balistici intercontinentali davano una mezz'ora di tempo a Mosca. Mosca quindi è stata obbligata "ad accorciare il tempo di lancio rispetto ai tempi della guerra fredda", ha spiegato il già citato Blair: "Oggi, i comandi supremi a Mosca possono scavalcare l'intera catena di comando umana e sparare direttamente, missili in silos e su autocarri situati in Siberia, in soli 20 secondi". In soli venti secondi.Siria, contrattacco forze di Assad: ripreso controllo della strada per Aleppo
E' per questo che nei giorni scorsi Mosca ha fatto pressione su Assad — che ha enunciato la volontà di liberare l'intera Siria — ad aderire alla tregua d'armi che Staffan De Mistura sta cercando di realizzare, per poi arrivare ai negoziati di transizione. L'ambasciatore a Damasco Vitaly Churkin è giunto a distanziarsi pubblicamente dalla dichiarazioni di Assad ("Le ho viste in tv; non corrispondono agli sforzi diplomatici che affronta la Russia"), mentre il viceministro degli esteri Bogdanov con infinita pazienza ha cercato di rabbonire i sauditi e Putin stesso, dopo una lunga telefonata a Salman (il demente senile?) ha annunciato che "entrambi i nostri paesi sono interessati ad una soluzione della crisi siriana".
Tutti sforzi che dimostrano il realismo, la moderazione e la volontà moscovita di evitare quel piano inclinato ripido e scivoloso che va' dalle provocazioni irresponsabili verso il conflitto generale ed atomico di cui parla Blair. Ovviamente Washington   moltiplica le provocazioni irresponsabili (cercando di farlo per mezzo di Erdogan e dei Sauditi); l'Europa dovrebbe essere la potenza stabilizzante e moderante. Invece è in pieno scollamento, sprofondata in una miopia a stupidità, furbizie, ottusi egoismi, un tutti contro tutti pieno di minacce reciproche. La sua incapacità mentale prima che politica è esemplificata dalla situazione in cui lascia la Grecia. Atene è da giorni incendiata da scontri di piazza, le categorie non possono più sopportare gli ulteriori aggravi di tasse e di tagli che impone la Troika per "pagare i debiti" (alla Germania); l'economia è crollata (il Pil ellenico: —1,9 per cento), la gente davvero muore di fame…e Berlino (Bruxelles non trova di meglio che minacciare questo povero paese di chiuderlo fuori da Schengen ossia a tenersi dentro, ospitare e sfamare il milione di profughi che Erdogan gli sta mandando, e che la Germania non vuole più. E' appena da rilevare il livello intellettuale della scelta di Merkel: ad Erdogan 3 miliardi l'anno per dieci anni, ad Atene forse qualche aiutino per i profughi ma forse no, meglio la sua espulsione da Schengen e dall'euro. Persino Le Monde si accorge che la Grecia viene spinta "in tre catastrofi ad un tempo". Oltre la catastrofe finanziaria ed economica indotta dall'austerità dettata da Bruxelles, si profila la catastrofe umanitaria, essa stessa doppia: il paese saccheggiato dai creditori non può insieme alloggiare e nutrire le centinaia di migliaia di profughi che la UE vuole intrappolare dentro i suoi confini, e i cittadini: già Atene non è in grado di attuare la "forma delle pensioni" (leggi: tagli disumani) che gli impongono i creditori internazionali, e per cui le piazze si sono sollevate. Presto i greci meno favoriti rischiano di morire di fame, nella splendida Europa. E la terza crisi che si profila? quella politica: il governo Tsipras non ha che una maggioranza risicatissima, può cadere da un momento all'altro; che poi i greci siano in gado di darsi un altro governo, è meno che probabile. Un vuoto di potere che si trasformerà in marasma da stato fallito.
Ovviamente il nostro nuovo grande alleato, Edogan, ci sta mettendo del suo.  La settimana scorsa Tsipras, sull'aereo di Stato, stava recandosi a Teheran (la visita d'affari che tutti i governanti fanno di questi tempi): Ankara gli ha vietato non solo il sorvolo nello spazio aereo turco, ma anche l'atterraggio  a Rodi, necessaria per il rifornimento dell'aereo di Tsipras, che è un modesto Embraer fabbricato in Brasile. Ma Rodi non è un'isola greca? Sì, ma Ankara ha sancito che essendo Rodi una zona de-militarizzata, non permetteva che un aereo pilotato da militari greci vi scendesse. L'aereo di Tsipras ha dovuto raggiunger Teheran attraverso l'Egitto e l'Arabia Saudita. Una provocazione insensata, "una misura senza precedenti — secondo il governo greco — con cui la Turchia vuol mostrare le sua egemonia nell'Egeo": http://it.sputniknews.com/politica/20160223/2151989/ue-turchia-assad-merkal-erdogan-siria-migranti.html#ixzz40zrSeEat

 Tregua in Siria il Pentagono rema contro https://www.youtube.com/watch?v=BBbBz4A6qfo Erdogan chiede che le milizie curde vengano equiparate a Daesh ISIS Al-Nusra, mentre, l'opposizione sunnita non ha ancora deciso se partecipare al cessate il fuoco, perché, Riad non gli ha detto ancora di poterlo fare, https://youtu.be/BBbBz4A6qfo PTV news 24 febbraio 2016 - Tregua in Siria il pentagono rema contro MA MENTRE IL DIPARTIMENTO DI STATO CON KERRY ED OBAMA, INVITA I GRUPPI DI OPPOSIZIONE A PARTECIPARE AL CESSATE IL FUOCO, MA IL MINISTRO DELLA DIFESA CARTER, IL MINISTRO DI CAPO MAGGIORE E DEL DIRETTORE DELLA CIA SONO LORO CHE SI OPPONGONO AD UN CESSATE IL FUOCO.
https://plus.google.com/u/0/100700898375986556702 everyone is a zombie 21:44 PARLA INGLESE https://translate.google.it egoista ritardato stronzo conformista fascista ] ANSWER [ allah akbar] [Jezebel sharia, QUEEN ELIZABETH UK, WHY, Your PHARISEES SPA, FED, SPA CENTRAL BANKS: satanic Talmud KABBALAH, ROTHSCHILD, SPA BANK OF ENGLAND, THEY HAVE LEFT TO SURVIVE, OWN, YOUR demonic MONARCHIA masonic: l 'antichrist? Elizabeth II is the Queen of the United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland. BUT, THEY SHOULD BE ALMIGHTY GOD, TO PREVENT YOUR CURSE: CONSTITUTIONAL HIGH TREASON: bankING seigniorage, that your all FAILS, never DESPERATELY END ONE DAY!
allah akbar ] [ GEZABELE sharia, ELISABETTA REGINA UK, PERCHé, I tuoi FARISEI SPA, FED, SPA BANChE CENTRALI: SATANISMO TALMUD KABBALAH, ROTHSCHILD, SPA BANCA D'INGHILTERRA, LORO HANNO LASCIATO SOPRAVVIVERE, PROPRIO, LA TUA DEMONIACA MONARCHIA massonica: l'anticristo? Elisabetta II è la regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. MA, LORO DOVREBBERO ESSERE DIO ONNIPOTENTE, PER IMPEDIRE CHE LA TUA MALEDIZIONE: ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE: signoraggio bancario, che, il tuo tutto NON DOVESSE, mai FINIRE TRAGICAMENTE UN GIORNO!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
Mr Universal Metaphisics Unius REI6 ore fa
Marduk Belzebull Satana, JaBullOn è NUOVO Dio occidente Satana
Mr Universal Metaphisics Unius REI
Mr Universal Metaphisics Unius REI7 ore fa (modificato)
ALLELUIA ] [ Belzebull Carlo principe PIPISTRELLO di Galles SHARIA
Mr Universal Metaphisics Unius REI
Mr Universal Metaphisics Unius REI8 ore fa
C'è QUALCOSA DI IMPOSSIBILE PER UNIUS REI? anche se i Palestinesi non possono avere una identità specifica, e neanche, una legittimità giuridica e storica? QUESTO NON è IMPORTANTE PER ME, IO LI POSSO LEGITTIMARE: in qualsiasi momento, SE LA LEGA ARABA SMETTE DI ESSERE UN OMICIDIO sharia NAZISTA CONTRO, tutto il GENERE UMANO! [ Sbagliato riscrivere il passato, sbagliato negare il presente ] L’identità nazionale arabo-palestinese è un’invenzione recente, ma oggi esiste, Storicamente non esiste un popolo palestinese, ha detto di recente la parlamentare israeliana Anat Berko scatenando un piccolo putiferio. Prima di lei la stessa cosa l’aveva detta la compianta Golda Meir. In effetti si tratta di un tema spesso ripetuto nei decenni scorsi. Lo stesso ex parlamentare arabo-israeliano Azmi Bishara disse in un’intervista: “Non credo che ci sia un popolo palestinese. C’è una nazione araba. La nazione palestinese è un’invenzione del colonialismo. Quando mai sono esistiti i palestinesi?”. Sul piano storico Anat Berko ha ragione: non esisteva nessun popolo palestinese. Il nome “Palestina”, con la lettera P che – come ha ricordato Anat Barko – nell’alfabeto arabo non esiste nemmeno, è stato attribuito al paese dai conquistatori romani riprendendolo dal nome dei Filistei, che non erano nemmeno semiti, al solo scopo di punire gli ebrei. In seguito il nome venne adottato dai cristiani, ma non dagli ebrei. Con la conquista musulmana, venne istituito il “Jund Filastin” (distretto di Palestina), con capitale a Ramle, non a Gerusalemme. A partire dall’XI secolo non era più nemmeno questo. Il nome “Filistin” o “Filastin” veniva usato ogni tanto, ma non connotava una identità nazionale. L’intera area veniva considerata parte di A-Sham, il Levante o Grande Siria (la stessa Sham che compare oggi nella sigla ISIS o Daesh). Nel 1911 due membri di famiglie cristiane crearono il quotidiano Filistin che propugnava l’annessione dell’area alla Grande Siria. La voce “Palestine” dal Petit Larousse Illustré, Parigi, 1924: “Paese della Siria, fra la Fenicia a nord, il Mar Morto a sud, il Mediterraneo a ovest e il deserto di Siria a est, bagnato dal Giordano. E’ una stretta striscia di terra compresa fra il mare e il Libano, attraversata dal Giordano che si getta nel Mar Morto. E’ chiamata anche, nelle sacre Scritture, Terra di Canaan, Terra promessa e Giudea. Oggi è uno stato ebraico custodito dall’Inghilterra. Capitale: Gerusalemme”. Nella Palestina Mandataria solo istituzioni ed enti ebraici usavano il termine “Palestina-E.I.” (dove E.I. stava per Eretz Israel, Terra d’Israele). L’ebraica “Anglo-Palestine Bank” sarebbe poi diventata la Bank Leumi (Banca Nazionale), e il “Palestine Postal Service” sarebbe diventato il servizio postale israeliano. Al contrario, per tutto il periodo del Mandato Britannico gli arabi non chiamavano se stessi palestinesi, e nessuna istituzione araba si definiva palestinese. La loro massima rappresentanza prese il nome di Alto Comitato Arabo, non Alto Comitato Palestinese. Alla testa della lotta contro il sionismo c’erano degli arabi non necessariamente originari della Palestina Mandataria. L’identità che si veniva sviluppando, nella misura in cui si veniva sviluppando, era araba e nient’altro. Il mufti si considerava un leader regionale, non un leader locale. Fawzi Kaoukji, in prima linea nella rivolta contro gli inglesi e contro Israele, era nato da famiglia turcomanna nella città siro-libanese di Tripoli. Ahmad Shuqayri, il primo presidente dell’Olp, era nato da una famiglia libanese emigrata nella Palestina Mandataria, ed era stato persino ambasciatore saudita presso le Nazioni Unite. Lui e i suoi compagni combattevano contro il sionismo per impedire il progetto di uno stato ebraico in Palestina, ma non si definivano palestinesi. Questo stato di cose continuò per decenni anche dopo la nascita di Israele. Dal 1949 al 1967 non ci fu né dominio britannico né dominio israeliano in Cisgiordania e nella striscia di Gaza. In quei due decenni, che non sono storia antica ma assolutamente contemporanea, non si formò nessuna distinta identità palestinese. Le più stabili istituzioni palestinesi furono sponsorizzate dagli stati arabi come parte delle lotte tra di loro. Inutile dire che non venne istituito nessuno stato palestinese. Come mai? Eppure non c’era l’occupazione. Lo stesso re Hussein di Giordania ebbe a dire chiaramente, in quegli anni, che “la Giordania è la Palestina e la Palestina è la Giordania” e che “la Giordania con le sue due parti [a est e a ovest del Giordano] è la patria di tutti i palestinesi”. Francobollo giordano del 1964 ] [ In realtà, il grande catalizzatore per lo sviluppo di un’identità nazionale palestinese indipendente è stata la guerra dei sei giorni del ’67 e la conseguente conquista di Cisgiordana e Gaza da parte di Israele. Il fatto che in passato non esisteva un popolo palestinese non significa che non esista oggi. In effetti, non è affatto chiaro quale sia la differenza tra i giordani, i palestinesi e gli stessi siriani: hanno la stessa lingua, stessa religione, stessa cultura e spesso sono parenti che appartengono allo stesso clan familiare o alla stessa tribù. Ma l’identità è, a volte, una materia elastica. E in ogni caso, si autodefinisce. Vale per i palestinesi di ieri, che non si definivano popolo; vale per quelli di oggi, che invece lo fanno; vale anche per gli ebrei, che si definiscono popolo e i palestinesi dovrebbero farsene una ragione. Secondo logica non vi sarebbe alcun bisogno di uno stato palestinese indipendente. Esiste già la Giordania (creata su una parte della Palestina storica per dare indipendenza agli arabi di Palestina). Ma la soluzione a un unico stato non è adatta né agli ebrei, né ai palestinesi. Tuttavia i capi palestinesi, anche negli ultimi due decenni, hanno fatto di tutto per impedire la creazione di uno stato palestinese. Dunque Anat Berko ha ragione per quanto riguarda il passato. Ma oggi non si deve negare il nazionalismo palestinese, perché chi oggi lo nega si ritroverà in futuro in un (insostenibile) stato bi-nazionale. (Da: YnetNews, 15.2.16)
Mr Universal Metaphisics Unius REI
Mr Universal Metaphisics Unius REI8 ore fa
IO COME UNIUS REI, IO CREDO CHE IL PIANETA SIA LA TENDA DELL'UOMO: umanistico, METAFISICO, TEOCRATICO, LIBERALE LAICO, PLURALISTA: ma, non dell'uomo nazista sharia farisei massone, islamico: razzista dogmatico, ecc.. Per me i palestinesi esisterebbero come persone e anche come popolo: se potesse esistere una legittimità giuridica IN TUTTA LA LEGA ARABA! ] [ Durante un recente discorso alla Knesset, la parlamentare del Likud Anat Berko ha osservato, di passaggio, che in arabo non esiste nemmeno la lettera P di Palestina, tanto è vero che il termine è stato importato. Ed ha immediatamente aggiunto: “Ma oggi c’è un’entità palestinese accanto a noi, e noi non ne neghiamo l’esistenza e le tendiamo la mano in pace”. Anat Berko si riferiva al nome che l’imperatore romano Adriano impose al paese nel II secolo e.v., dopo aver debellato la rivolta di Bar Kokhba, nel tentativo di troncare il legame fra i ribelli ebrei e la terra di Giudea. I romani scoprirono che lo storico greco Erodoto aveva usato il termine “Siria-Palestina” (dove Siria deriva da Assiria) per indicare quella che gli ebrei chiamano Terra d’Israele. Il termine “Palestina” derivava dal nome dei Filistei, un popolo di cultura non semitica ma indoeuropea, che era giunto dal mare intorno all’XI secolo a.e.v., si era insediato sulla fascia costiera meridionale e all’epoca di Adriano era scomparso da centinaia di anni. Nel XX secolo, dopo la prima guerra mondiale, il Mandato Britannico decretato dalla Società delle Nazioni per “favorire la nascita di un focolare nazionale ebraico” adottò il nome di Palestina. A quel tempo gli arabi della regione si rifiutavano di accettarlo. Amin al-Husseini si mise a capo dell’Alto Comitato Arabo, non di un Alto Comitato Palestinese. Da questo punto di vista ha perfettamente senso considerare come il nome stesso del paese, che successivamente ha dato il nome al popolo arabo che vi abita, non può nemmeno essere pronunciato correttamente nella lingua di chi reclama diritti di proprietà su di esso. Ma non appena Anat Berko ha parlato, dai banchi della parte avversa sono partiti tweet che, tra insolenze varie, dicevano: “Berko ha sostenuto alla Knesset che, siccome l’arabo non ha la P, allora non esiste alcun popolo palestinese”. In realtà, come abbiamo ricordato, Anat Berko non ha detto “non esiste il popolo palestinese”, ma proprio il contrario. Chi lo ha detto, piuttosto, è Azmi Bishara, il fondatore del partito nazionalista arabo-israeliano Balad, che in un’intervista della fine degli anni ’90 al giornalista Yaron London di Canale 2 disse: “Non credo che ci sia un popolo palestinese, non credo che esista nessuna nazione palestinese. C’è una nazione araba e ho sempre pensato così, non ho cambiato idea. Penso che la nazione palestinese è un’invenzione del colonialismo. Quando mai sono esistiti i palestinesi? Fino alla fine del XIX secolo ‘Palestina’ era la parte meridionale della grande Siria”. (Da: Israel HaYom, 16.2.16)
EGITTO, ARABIA SAUDITA ] soltanto dando reciprocamente una parte della vostra terra, soltanto in questo modo voi potete dimostrare di non essere parte di un antico complotto per uccidere ISRAELE
SALAM SAUDI ARABIA ] smettila [  è da vigliacchi far pagare a ISRAELE tutto il male che i farisei massoni vanno facendo nel mondo! Piuttosto tu ed Egitto? voi date la terra perché israele possa vivere!
Merkel IS Babel Bildenberg BAAL LA SPA DEVITALIZZANTE E PARASSITARIA ]
OVUNQUE CI SONO I MASSONI DELLE SPA BANCHE CENTRALI, POI, QUEL POPOLO
FINIRà IN MISERIA E DISPERAZIONE!
pharisees NO men: ARE DEMONS
OGNI CALIFFATO, COME OGNI STATO ISLAMIZZATO PUò ESSERE SOLTANTO UN
INTERESSE SAUDITA! GLI USA HANNO VOLUTO ROVINARE IL GENERE UMANO!

Senior Palestinian official: We will never negotiate directly with Israel again
Apparently seeking an eternal war against Israel, Palestinian foreign Minister Al-Malki said the Palestinians will never again engage Israel in direct negotiations.
Netanyahu http://worldisraelnews.com/latest/
Netanyahu: Time for countries to go public over ties with Israel, show support
Israel encounters bias at international forums, while simultaneously forging new ties with many countries - especially Arab ones. Netanyahu says this must change, and they must publicly support Israel. http://worldisraelnews.com/latest/
Military Intelligence Director Brig. Gen. Herzl Halevi
IDF intelligence chief: Iran funding Palestinian terror attacks
Addressing the many regional threats Israel faces, Brig. General Herzl Halevi stressed that Iran was the driving force behind multiple forms of terrorism in Israel, Gaza and Syria.
==================
come il FILOSOFO MINISTRO PINOTTI ha gustificato filosoficamente la vendita di armi alla ARABIA SAUDITA? e le stragi di civili nello Yemen?:  la MINISTRa PINOTTI ha detto: "non facciamo diventare gli Stati che sono nostri alleati nella battaglia contro ISIS: "i nemici" sarebbe un errore molto grave! " MA, PROPRIO I SAUDITI SONO ISIS E TUTTA LA GALASSIA JIHADISTA NEL MONDO! ]  [ La Notizia di Manlio Dinucci - Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba Pubblicato il 23 feb 2016. Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba e noi forniamo i bombardieri. Il futuro della finmeccanica passa per 3 parole , Crimini di Guerre. NATO fuori di testa completamente. Per qualche commessa di armi oggi, si condanna il futuro delle generazioni a venire. Incredibile. Hanno letteralmente asfaltato la nostra costituzione. Questo fà capire che se posso passare sopra ad un pezzo di carta, figuratevi cosa possono fare alle persone... [ FINMECCANICA in borsa ha guadagnato il 67% ] "l’Arabia Saudita ha la Bomba, noi forniamo i bombardieri". Mancano solo i morti ammazzati e le città da distruggere ... https://www.youtube.com/watch?v=g5gDH_RgX2k
===================
come il FILOSOFO ENLIGHTENED SPA FED FARISEI TALMUD KABBALAH, 666 MARDUK BAAL JABULLON: MINISTRO DELLA DIFESA PINOTTI, giustifica filosoficamente gli orrori islamici della Arabia SAUDITA? ] lei dice: "la QUESTIONE DELLA LEGALITà DEI CONFLITTI, E NEI CONFLITTI è DA SEMPRE AL CENTRO DEL DIBATTITO POLITICO, FILOSOFICO E DOTTRINALE E TOCCA NEL PROFONDO IL TIPO DI SOCIETà INTERNAZIONALE CHE ALLAH AKBAR INTENDIAMO COSTRUIRE!" sintentizzando significa" "TUTTINCULO AI MARTIRI CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO!" [ La Notizia di Manlio Dinucci - Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba, PandoraTV https://youtu.be/g5gDH_RgX2k Pubblicato il 23 feb 2016. Allarme nucleare: l’Arabia Saudita ha la Bomba e noi forniamo i bombardieri
===================
#SALMAN #SAUDI #ARABIA ] E ALLORA, LO DIAMO QUESTO DESERTO A TUTTI GLI EBREI DEL MONDO, PERCHé POSSANO RITORNARE DAL LORO DIO? CERTO, TU AMI DIO, E NON VORRESTI MAI CHE GLI EBREI ENLIGHTENED DEL MONDO CONTINUINO AD ADORARE MARDUK ROTHSCHILD SPA FED BAAL IL GUFO AL BOHEMIAN GROVE, SULLA PIRAMIDE DEL DOLLARO AMERICANO: OCCHIO DI LUCIFERO NWO, PERCHé, 1. DOPO CHE, LORO AVRANNO UCCISO TUTTI I CRISTIANI, E TUTTI I RUSSI DEL MONDO? POI, UCCIDERANNO ANCHE TE: PERCHé CERTO ARRIVERà ANCHE IL TUO TURNO: PRIMA O POI! Israel again warns Hamas against stealing building materials from Gaza’s residents
Israel warned Hamas against its exploitation of building materials meant for Gaza's residents, which they steal and use for their terror infrastructure.
US court http://worldisraelnews.com/latest/
US puts 4 on trial on charges of violating Iran sanctions
US authorities have put four people on trial for breaching international sanctions against Iran and aiding its military development.
IDF counter terror http://worldisraelnews.com/latest/
Israeli forces thwarted 29 major terror attacks, hundreds of smaller attacks, in 2015
Hamas is demonstrating a high level of sophistication and motivation in its planning of devastating attacks against Israelis.
====================
voi siete tutti testimoni: "PER AVERE DENUNCIATO I DELITTI DELLA SHARIA? AdSense: 1. NON MI HA MAI PAGATO in blogger; 2. MI HA MINACCIATO perché io ho una ragazza siriana che ERDOGAN cannibale si è mangiato in Siria (e difendere i martiri cristiani è contro la politica di adsense); E quindi, CIA MI HA BLOCCATO I SITI, con i filtri, PERCHé TUTTE LE VISUALIZZAZIONI dei miei blog: SONO FATTE DAI COMPUTER DELLA NSA" ma, tutto questo non è un problema per me, cioè, dal punto di vista del mio ministero politico universale, perché, soltanto Dio JHWH vi può #rompereilculo! https://www.youtube.com/channel/UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA [ about adsense SAID ME: said her [ qualcuno CIA mi ha cancellato questoo commento sul mio canale di: https://www.youtube.com/user/humanumgenus/discussion
humanumgenus6 ore fa ] [ +everyone is a zombie ] answer [ allah akbar] [Jezebel sharia, QUEEN ELIZABETH UK, WHY, Your PHARISEES SPA, FED, SPA CENTRAL BANKS: satanic Talmud KABBALAH, ROTHSCHILD, SPA BANK OF ENGLAND, THEY HAVE LEFT TO SURVIVE, OWN, YOUR demonic MONARCHIA masonic: l 'antichrist? Elizabeth II is the Queen of the United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland. BUT, THEY SHOULD BE ALMIGHTY GOD, TO PREVENT YOUR CURSE: CONSTITUTIONAL HIGH TREASON: bank seigniorage, that your all FAILS, never DESPERATELY END ONE DAY!
====================
Il grande spirito russo e il vuoto dell’Occidente ] soltanto il cristianesimo può rappresentare la identità europea, ecco perché, questa UE: di farisei SpA Banche CENTRALI, alto tradimento: signoraggio bancario, relativismo crimini ideologici GENDER DARWINe e di traditori: occulti satanisti della CIA? è destinata al collasso sociale!  [ 24.02.2016, 70 anni di ateismo di Stato non sono riusciti a cancellare la fede che custodivano nella propria anima i russi, per i quali secondo Pietrangelo Buttafuoco “la religione è legata all’identità a cui partecipa un intero popolo” e non si tratta di “quello che in parametri occidentali potremmo definire folklore”.
Dopo decenni di ateismo di Stato, la Russia ha visto una rinascita della religione e sono sempre più numerosi i russi che si identificano come cristiani ortodossi. Ma, visti dall'Italia, come vivono la fede i russi rispetto agli occidentali? Sputnik Italia ha raggiunto per una riflessione in merito lo scrittore e giornalista Pietrangelo Buttafuoco.
— Lei ha scritto di una percezione diversa della religione per i russi e gli occidentali. Quali differenze ha notato?
— La differenza è innanzitutto nella coralità e soprattutto nel sapere offrire un'identità a cui partecipa un intero popolo, non quello che in parametri occidentali potremmo definire "folklore". Qui si tratta di un'esperienza vissuta e diidentificazione totale con quello che da sempre ha accompagnato la sensibilità e il percorso del popolo russo, che riesce ad essere non univoco, ma plurale. Basta pensare che nella grande storia dell'identità russa trovano rifugiol'ebraismo e le altre tre grandi religioni universali: la cristiana, l'islamica e quella lamaista tibetana. Quest'ultima ha consegnato alla memoria della storia figure di assoluto rilievo, basti pensare alla percezione che anche in Occidente si è avuta di un personaggio come Ungern Kahn, raccontato con la matita di un grandissimo artista che è Hugo Pratt.
— "La religione per i russi non è una consuetudine, bensì un abito mentale e carnale" ha scritto in un suo recente articolo. Che cosa intende? [ Madonna di Kazan, una delle più celebri icone russe. Сергей Кузнецов L’icona, tesoro della cultura russa ]
— Intendo dire che a differenza dei canoni occidentali, dove la religione è vissuta come un esotismo o al più come una vicenda privata, qualcosa che va a confinare persino con la psicanalisi, la religione nel tratto più specificatamente russo è legata ad un'identità. La religione per i russi è legata a quello che nella letteratura e nella storia abbiamo definito come "componente spirituale" forte, che è riuscita ad essere presente anche a dispetto di immani tragedie.
— Dopo 70 anni di ateismo di Stato, la religione in Russia è rinata. Forse i russi erano assetati di fede, ecco perché vivono così profondamente la religione?
— Certo, anche per questo, ma soprattutto ritengo perché i 70 anni di materialismo scientifico e 70 anni di ateismo di Stato non sono riusciti a cancellare quello che da sempre è custodito nel segreto cuore dell'identità russa. Lo stesso materialismo scientifico e l'ateismo di Stato si ebbe in grandi parti delle popolazioni europee, la DDR soprattutto. Eppure i tedeschi quando vedono crollare il muro di Berlino, non conoscono questo riaffiorare dell'identità spirituale, al modo con cui i russi lo hanno vissuto.
— Lei confronta spesso l'islamofobia alla russofobia. Quali sono i tratti simili di queste due paure dell'Occidente?
— Innanzitutto c'è diffidenza per qualsiasi cosa sia radicata nel sacro o in un forte contenuto culturale spirituale. È l'atteggiamento di difesa del vuoto nei confronti di ciò che è pieno. L'Occidente si è svuotato di qualunque bagaglio spirituale e per questo teme, non sa gestire né reggere il confronto con due potenze spirituali che rappresentano questa pienezza: http://it.sputniknews.com/mondo/20160224/2160815/russia-religione-cristiani-spuruto-russo.html#ixzz416zzKJNL
humanumgenus

KINGDOM UNIVERSAL REI in ISRAEL [ 1 mese fa ] canale cancellato senza motivo: perché google ha detto che, io non dovevo fare un canale youtube aggiuntivo! ] [ NON appena metto in ordine i miei blogspot? se Dio vuole? io esco da internet! ] [ COSì dimostriamo: ai cadaveri cancerogeni; di quei superstiziosi: sodomiti, evoluzionisti islamici: Darwin GEnder sharia culto talmud: JabullOn è Allah Akbar, e ai loro sacerdoti di satana Bush Rothschild BILDENBERG: che sono nella "teschio con le ossa" a fare sempre le cose sporche e ripugnanti: con la MERKEL Anticristo, tutta la MAFIA SPA BANCHE CENTRALI, come il mio potere politico universale non dipende da internet, o dai siti! [ NON appena metto in ordine i miei blogspot? se Dio vuole esco da internet!

La CIA mi ha Cancellato questo commento sul mio canale di: user / humanum genus / discussione] contro 666 NWO [+ ognuno è uno zombie] risposta [Allah Akbar] [sharia Jezebel, la regina Elisabetta Regno Unito, perché, il tuo FARISEI SPA, FED, SPA BANCHE CENTRALI: sataniche Talmud Kabbalah, ROTHSCHILD, SPA Banca d'Inghilterra, che hanno lasciato per sopravvivere, personali, le demoniaca MONARCHIA massonica: vale a dire, l'anticristo? Elisabetta II è la Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. MA, dovrebbero essere Dio Onnipotente, per evitare che la sua MALEDIZIONE: un COSTITUZIONALE ALTO TRADIMENTO: signoraggio bancario, che il tutto DISPERATAMENTE finirà un giorno: la sua dinastia!
La CIA mi ha cancellato questo commento sul mio canale di: / humanumgenus / discussion] contre 666 NWO [/ canal / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + tout le monde est un zombie. ] Répondre [Allah Akbar] [charia Jézabel, la reine Elizabeth Royaume-Uni, POURQUOI, Vos PHARISIENS SPA, FED, SPA BANQUES CENTRALES: satanique Talmud Kabbale, ROTHSCHILD, SPA Banque d'Angleterre, qu'ils ont quitté pour survivre, PROPRE, VOTRE monarchie démoniaque maçonnique: à savoir, l'antéchrist? Elizabeth II est la reine du Royaume-Uni de Grande-Bretagne et d'Irlande du Nord. MAIS, ils devraient être Dieu tout-puissant pour éviter que votre MALÉDICTION: HAUTE TRAHISON CONSTITUTIONNEL: banque seigneuriage escroquerie SpA FED Rothschild Bildenberg OTAN, que votre tout échoue, ne finissent jamais DÉSESPÉRÉMENT un jour!
La CIA mi ha cancellato questo commento sul mio canale di: / humanumgenus / discusión] contra el Nuevo Orden Mundial 666 [/ canal / + UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA todo el mundo es un zombi. ] Contestar [Alá Akbar] [sharia Jezabel, la reina Isabel Reino Unido, por qué, Sus FARISEOS SPA, alimentado, SPA bancos centrales: satánico Talmud KABBALAH, Rothschild, SPA Banco de Inglaterra, que les queda para sobrevivir, los propios, su demoníaca masónico monarquía: es decir, el Anticristo? Isabel II es la Reina del Reino Unido de Gran Bretaña e Irlanda del Norte. PERO, deben ser DIOS TODOPODEROSO, para evitar que su maldición CONSTITUCIONAL DE ALTA TRAICIÓN: banca señoreaje estafa SpA FED Rothschild Bildenberg la OTAN, que, a su todo falla, nunca terminan DESPERATELY UN DÍA!

la CIA mi ha Cancellato questo commento sul mio canale di: / humanumgenus / Diskussion] gegen 666 NWO [/ Kanal / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + jeder ist ein Zombie. beantworten] [Allah akbar] [Jezebel Scharia, Königin Elizabeth Großbritannien , WARUM, Ihre PHARISÄER SPA, FED, SPA ZENTRALBANKEN: satanische Talmud Kabbala ROTHSCHILD , SPA Bank von England, sie müssen ÜBERLEBEN LINKE, selbst, ihre dämonische Monarchie masonic: dh, Antichrist ? Elizabeth II ist die Königin des Vereinigten Königreichs Großbritannien und Nordirland . ABER, sollten sie ALMIGHTY Gott, dein Fluch zu vermeiden: VERFASSUNGSHOCHVERRAT: Bank Seigniorage Betrug SpA FED Rothschild Bildenberg NATO, dass Ihr alle Stricke, nie DESPERATELY ONE DAY zu Ende!

ла ЦРУ мили га cancellato Questo commento суль млн Canale ди: / humanumgenus / обсуждение] против 666 NWO [/ канал / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + каждый зомби. ] Ответ [Аллах Акбар] [Иезавель шариат, Queen Elizabeth Великобритания, почему, Ваш фарисеи SPA, FED, SPA центральные банки: сатанинская Талмуд Каббала, РОТШИЛЬД, SPA Банка Англии, они не оставили, чтобы выжить, собственный, Демонический монархия масонская: т.е. антихрист? Елизавета II является Королева Соединенного Королевства Великобритании и Северной Ирландии. НО, они должны быть Всемогущий Бог, чтобы Ваш CURSE: КОНСТИТУЦИОННЫЙ измены: банковская сеньораж афера SpA FED Ротшильд Bildenberg НАТО, что, все ваши НЕ, не ОТЧАЯННО END ОДИН ДЕНЬ!

ラCIAマイルヘクタールcancellato questo commentoスルMIOカナーレディ:666 NWO[に対する/ humanumgenus/ディスカッション]/チャネル/ UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA+誰もがゾンビです。 ] [アッラー・アクバル] [イゼベルのシャリアに答える、エリザベス女王イギリス、あなたのパリサイ人SPA、FED、SPA中央銀行WHY:悪魔タルムードカバラは、ROTHSCHILD、イングランドSPA BANKは、彼らが生き残るために残っている、OWN、あなたの悪魔の君主制のフリーメーソン:すなわち、反キリスト?エリザベスIIは、グレートブリテン連合王国の女王、および北アイルランドです。しかし、彼らはあなたの呪いを防ぐために、全能の神をする必要があります:憲法大逆:銀行シニョレッジ詐欺SpAのFEDロスチャイルドBildenberg NATOは、その、あなたのすべてが失敗、必死ONE DAY ENDことはありません!
라 CIA 마일 하 cancellato questo commento 술 미오 카 날 리 디 : 666 NWO [대한 / humanumgenus / 토론] / 채널 / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + 모든 사람들이 좀비입니다. ] [알라 아크 바르] [이세벨의 샤리아에 대답, 퀸 엘리자베스 영국, 당신의 바리새인 SPA, FED, SPA 중앙 은행 이유 : 악마 탈무드 밀교는, ROTHSCHILD, 영국 SPA BANK는, 그들은 살아남을 왼쪽으로 한 자신, 당신의 악마 군주의 프리메이슨 : 즉, 적 그리스도? 엘리자베스 2 세 영국의 영국의 여왕, 북 아일랜드이다. 하지만, 그들은 당신의 저주을 방지하기 위해, 전능하신 하나님을해야합니다 헌법 반역죄 : 은행 군주의 특권 사기 온천장 FED 로스 차일드 Bildenberg 북대서양 조약기구, 즉, 당신하지 못한 모든 필사적 ONE DAY END 없다!

لا CIA ميل هكتار cancellato QUESTO commento سول ميو ... الصديق دي: / humanumgenus / مناقشة] ضد 666 NWO [/ قناة / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + الجميع غيبوبة. ] الإجابة [الله أكبر] [الشريعة إيزابل، الملكة اليزابيث المملكة المتحدة، لماذا، يا الفريسيين SPA، FED، SPA البنوك المركزية: شيطانية التلمود الكابالا، روتشيلد، بنك SPA انجلترا، وقد غادر البقاء على قيد الحياة، OWN، ك شيطاني الملكي الماسونية: أي المسيح الدجال؟ إليزابيث الثانية هي ملكة المملكة المتحدة لبريطانيا العظمى وأيرلندا الشمالية. ولكن، وينبغي أن الله سبحانه وتعالى، لمنع عنة الخاص بك: الدستورية العليا خيانة عظمى: الأعمال المصرفية رسوم سك العملات احتيال سبا FED روتشيلد Bildenberg منظمة حلف شمال الأطلسي، أن كل ما تبذلونه من فشل، لا تنتهي أبدا جاهدة يوم واحد!

la CIA מיל חה cancellato קווסטו commento סול mio Canale di: / humanumgenus / דיון] נגד 666 NWO [/ ערוץ / UC3KGaSpKfJ6T7MlUMcmZXYA + כולם הוא זומבי. ] לענות [אללה אכבר] [השריעה איזבל, המלכה אליזבת בבריטניה, למה, SPA הפרושים שלך, FED, הבנקים המרכזיים SPA: הקבלה התלמוד השטני, רוטשילד, SPA הבנק המרכזי של אנגליה, הם עזבו כדי לשרוד, OWN, הבונים החופשיים המלוכה הדמוני שלך: כלומר, אנטיכריסט? אליזבת השנייה היא מלכת הממלכה המאוחדת של בריטניה הגדולה וצפון אירלנד. אבל, הם צריכים להיות אלוהים אדיר, כדי למנוע קללה שלך: בגידה חוקתית: הונאת seigniorage בנקאות SpA FED רוטשילד Bildenberg נאט"ו, כי, שלך הכל נכשל, לא נואש קצה אחד DAY!

non si tratta di passare il softwar per decriptare: tutti gli strumenti APPLE: INDISCRIMINATAMENTE, alla NSA FBI, ma, noi chiediamo soltanto: i dati sensibili contenuti nello SPECIFICO ifhone, caso per caso: Dietro richiesta del Giudice! A questo rifiuto: deve seguire: la confisca della azienda e devono finire tutti in carcere! SE LA APPLE MILLANTA DI ESSERE UNO STATO MASSONICO OCCULTO, NELLO STATO POTERI OCCULTI SPA FED BILDENBERG ESOTERICI DIO è IL GUFO NWO CIA NATO ] [ WASHINGTON, 25 FEB - Apple alza il tiro della sfida nella battaglia sulla privacy contro il governo Usa dopo il suo rifiuto di sbloccare l'iPhone di uno degli autori della strage di San Bernardino: i suoi ingegneri hanno cominciato a sviluppare nuove misure di sicurezza che renderanno impossibile accedere ad un iPhone bloccato usando metodi simili a quelli al centro della controversia legale pendente davanti alla magistratura californiana. Lo scrive il New York Times citando fonti vicine alla società ed esperti del settore.
=================
QUESTO è VERO: SIAMO DIVENTATI MINUSCOLI: piccoli piccoli, CONTRO IL GIGANTE LEGA ARABA sharia: Allah akbar: morte a tutti gli infedeli. tutti, apostati blasfemi: eretici, che, loro non hanno le nostre perversioni sessuali: di: pedofilia e poligamia, di maniaci religiosi nazisti, senza pietà e senza reciprocità: morte a tutti i martiri cristiani innocenti, in tutto il mondo, ha detto: il ministro IMAM della difesa Pinotti: "noi diamo le armi alla ARABIA SAUDITA!", IN REALTà, SONO LORO LA nuova SUPER potenza, la PRIMA occulta piramide islamica: a guida saudita, SHARIA: la NUOVA SUPER POTENZA NUCLEARE nazista, ALLAH è AKBAR per dare la MORTE, la morte di TUTTI GLI INFEDLI COME: SODOMA, OBAMA, GeNDEr, LGBT, Darwin Bildenberg, Trilaterale, le scimmie, ecc.. per il trionfo di Rothschild SpA FED NWO NATO! MA, VATTIMO HA DETTO, CHE, PUR DI STERMINARE TUTTI GLI ISRAELIANI? LUI è PRONTO A RINUNCIARE AI SUOI DIRITTI anali OMOSESSUALI, ECCO PERCHé, ISRAELE, LE PRENDE di santa ragione, sempre A QUEL POSTO: fondo schiena, da tutti, e, TUTTe LE VOLTE: tutti lo calpestano, PERCHé, I GAY LO ODIANO! ed infatti, i FARISEI Enlightened SpA FMI? loro sono GAY! ] [ TEHERAN, 24 FEB - Un duello ridicolo a distanza tra la Guida Suprema religiosa dell'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei, e il presidente della Repubblica, Hassan Rohani, La risposta di Rohani è arrivata in forma indiretta: il presidente ha polemizzato contro chi, in campo conservatore, vede dietro ogni angolo, ed anche dietro al voto per il Majlis, interferenze straniere. "Dovete smettere - ha detto - di esagerare l'influenza delle vecchie, obsolete potenze coloniali, sottostimando la nazione iraniana". State facendo un errore".
===============
THIS IS TRUE: WE BECAME A TINY: small small, AGAINST THE GIANT ARAB LEAGUE Golia sharia: Allah is akbar: death to all infidels. all, apostates blasphemous: heretics, that they do not have our sexual perversions: of: pedophilia and polygamy: population bomb, religious maniacs Nazis, without pity and without reciprocity: death to all innocent Christian martyrs, around the world, destruction of all human rights: without mercy, against the freedom of religion, said: the minister of defense IMAM Pinotti: "we give the weapons to SAUDI ARABIA!", iN rEALITY, THEY aRE tHE SUPER new power Hitler sharia: genocide at all, be, BEFORE occult Islamic pyramid: a Saudi driving SHARIA: nEW agenda: SUPER pOWER NUCLEAR Nazi, ALLAH is AKBAR to give dEATH, the death: of ALL infidels HOW: SODOM, OBAMA, gender, LGBT, Darwin Bildenberg, Trilateral, monkeys, etc .. for the triumph of Rothschild SpA FED NWO Owh Maduck NATO! MA, VATTIMO SAID, THAT, ALTHOUGH, he can to exterminate all ISRAELIs? HE is READY TO GIVE UP, all ITS anal HOMOSEXUAL RIGHTS, THAT'S WHY ISRAEL, THE TAKES thrashing, always in his THEN PLACE: his lower back, by all, and, as often: everyone trample him: also, WHY, HATE GAYS to ISRAEL! and in fact, the PHARISEES Enlightened SpA IMF? they are ALL TALMUD cannibals CIA, SPA MONSANTO GMOS KABBALAH GAY! ] [TEHRAN, FEBRUARY 24 - A ridiculous duel to the distance between the religious Supreme Leader of Iran, Ayatollah Ali Khamenei, and President of the Republic, Hassan Rohani, Rohani The answer came in an indirect way: the president polemicised against those who, in the conservative camp, sees around every corner, and even behind the vote for the Majlis, foreign interference. "You have to stop - he said - to exaggerate the influence of the old, outdated colonial powers, underestimating the Iranian nation." You are making a mistake. "

BU DOĞRU: DEV ARAP BİRLİĞİ Golia şeriata KARŞI küçük, küçük: Allah ekber: tüm kâfirlere ölüm BİZ KÜÇÜK OLDU. küfür, tüm mürtedler: sapkınlar, onlar bizim cinsel sapıklıkları yok: of: pedofili ve çok eşlilik: Nüfus bomba, dini manyaklar Naziler, merhamet olmadan ve karşılıklılık olmadan: tüm insan dünyadaki tüm masum Hıristiyan şehitlere ölüm, yıkım haklar: merhamet olmadan, din özgürlüğüne karşı, şunları söyledi: savunma İMAM Pinotti bakanı: "biz SUUDİ ARABİSTAN silah ver!", gerçekte, onlar SÜPER yeni güç Hitler şeriat şunlardır: soykırım hiç olmak, ÖNCE gizli İslami piramit: Suudi sürüş ŞERİYE: yeni gündem: Süper Güç NÜKLEER Nazi, Allahu Ekber ölüm, ölüm vermektir: TÜM kâfirlerin NASIL: Sodom, OBAMA, cinsiyet, LGBT, Darwin Bildenberg, Üçlü, maymunlar, vb .. Rothschild SpA FED NWO Owh Maduck NATO zaferi için! MA, Vattimo, BU, DEDİ HALDE, o bütün İsraillileri yok etmek mümkün? kadar sık, herkes tarafından, geri onun alt ve: HE, tüm ITS anal homoseksüel hakları vazgeçmeye hazır olduğunu, BU İSRAİL, onun SONRA YERİNE her zaman, dayak ALIR NEDEN'S herkes onu ezmek: ayrıca, NEDEN, NEFRET GAYS İSRAİL! ve aslında, Ferisiler Aydınlanmış SpA IMF? Onlar TÜM Talmud yamyamlar CIA, SPA MONSANTO GDO Kabala GAY vardır! ] [TAHRAN, 24 Şubat - cevap dolaylı bir şekilde geldi dini İran'ın dini lideri Ayetullah Ali Hamaney ve Cumhurbaşkanı Hasan Rohani, Rohani arasındaki mesafeye bir saçma düello: Başkan, bu kim karşı polemik muhafazakar kampında, her köşede görür ve hatta Meclis, yabancı girişim için oy arkasında. "Sen durdurmak zorunda - dedi - İran milleti küçümseyen, eski, modası geçmiş sömürgeci güçlerin etkisini abartmak." Bir hata yapıyoruz. "

Das gilt: Wir wurden ein winziges: klein klein, gegen den Riesen Arabischen Liga Golia Scharia: Allah ist akbar: Tod allen Ungläubigen. Abtrünnige alle, blasphemisch: Ketzer, dass sie nicht unsere sexuellen Perversionen haben: von: Pädophilie und Polygamie: Bevölkerungsexplosion, religiöse Maniacs Nazis, ohne Mitleid und ohne Gegenseitigkeit: Tod für alle unschuldigen christlichen Märtyrer, auf der ganzen Welt, die Zerstörung aller menschlichen Rechte: ohne Gnade gegen die Religionsfreiheit, sagte: Verteidigungsminister IMAM Pinotti: "wir haben die Waffen nach Saudi-Arabien geben!", in Wirklichkeit sind sie die SUPER neue Kraft Hitler Scharia: Völkermord überhaupt sein, vOR okkulten islamischen Pyramide: ein Saudi Fahr SHARIA: neue Agenda: SUPER Kraft Kern Nazi, Allah ist AKBAR zu geben, Tod, Tod: von allen Ungläubigen WIE: SODOM, OBAMA, Geschlecht, LGBT, Darwin Bildenberg, Trilaterale, Affen, etc .. für den Triumph des Rothschild SpA FED NWO Owh Maduck NATO! MA, VATTIMO sagte, dass obwohl, kann er alle Israelis zu vernichten? ER ist bereit, aufzugeben, werden alle seine anal Rechte Homosexueller, deshalb Israel, der Prügel stattfindet, immer in seiner damaligen ORT: unteren Rückenbereich, die von allen, und wie oft: jeder ihn mit Füßen treten: Auch, warum hassen Schwule ISRAEL! und in der Tat, den Pharisäern Enlightened SpA IWF? Sie sind alle TALMUD Kannibalen CIA, SPA MONSANTO GVO KABBALAH GAY! ] [TEHERAN, 24. Februar - Ein lächerliches Duell auf den Abstand zwischen dem religiösen Oberste Führer des Iran, Ayatollah Ali Khamenei, und der Präsident der Republik, Hassan Rohani, Rohani Die Antwort auf indirekte Weise kam: der Präsident polemisierte gegen diejenigen, die, im konservativen Lager, sieht jeder Ecke, und auch hinter der Stimme für die Majlis, ausländische Einmischung herum. "Du musst aufhören, - sagte er - den Einfluss der alten, überholten Kolonialmächte zu übertreiben, die iranische Nation zu unterschätzen." Sie machen einen Fehler. "

Esto es cierto: nos convertimos en un diminuto: reducir reducir, CONTRA EL GIGANTE sharia LIGA ÁRABE Golia: Allah Akbar es: la muerte de todos los infieles. todos, apóstatas blasfemas: herejes, que no tienen nuestras perversiones sexuales: de: la pedofilia y la poligamia: bomba demográfica, maníacos religiosos nazis, sin piedad y sin reciprocidad: la muerte de todos los mártires cristianos inocentes, todo el mundo, la destrucción de todos los seres humanos derechos: sin piedad, en contra de la libertad de religión, dijeron: el ministro de defensa IMAM Pinotti: "damos las armas a Arabia Saudita!", en realidad, son la nueva súper potencia sharia Hitler: el genocidio en absoluto, ser, ANTES oculta pirámide islámica: una SHARIA Arabia conducción: nuevo programa: SUPER energía nuclear nazi, Allah Akbar es para dar la muerte, la muerte: de todos los infieles CÓMO: SODOMA, OBAMA, género, LGBT, Darwin Bildenberg, trilateral, monos, etc .. por el triunfo de Rothschild SpA FED NWO OWH Maduck la OTAN! MA, VATTIMO dicho, que, si bien, lo que puede para exterminar a todos los israelíes? Él está dispuesto a renunciar, todos sus derechos de los homosexuales anales, por eso ISRAEL, LA TOMA golear, siempre en su entonces LUGAR: su baja de la espalda, por todos, y, como a menudo: todos lo pisotean: también, por qué, GAYS Odio ¡ISRAEL! y, de hecho, los fariseos Iluminado SpA FMI? Todos ellos son caníbales Talmud CIA, SPA MONSANTO OMG KABBALAH GAY! ] [TEHERAN 24 de febrero - Un duelo ridícula a la distancia entre el líder religioso supremo de Irán, el ayatolá Ali Jamenei, y el Presidente de la República, Hassan Rohani, Rohani La respuesta vino de una forma indirecta: el presidente polemizó contra los que, en el campo conservador, ve en cada esquina, e incluso detrás del voto por el Majlis, la injerencia extranjera. "Usted tiene que parar - dijo - a exagerar la influencia de las antiguas potencias coloniales, obsoletos, subestimando la nación iraní". Usted está cometiendo un error. "

هذا صحيح: أصبحنا TINY: صغير صغير، ضد الشريعة عملاق جامعة الدول العربية غوليا: الله أكبر: الموت إلى جميع الكفار. كل المرتدين كفرا: زنادقة، وأنهم لم يكن لديك الشذوذ الجنسي لدينا: من: الاعتداء الجنسي على الأطفال وتعدد الزوجات: الانفجار السكاني، مجانين الدينية النازيين، دون شفقة ودون المعاملة بالمثل: الموت إلى جميع الشهداء المسيحيين الأبرياء، في جميع أنحاء العالم، وتدمير كل البشرية حقوق: من دون رحمة، ضد حرية الدين، وقال: وزير الدفاع الإمام بينوتي: "نعطي أسلحة إلى المملكة العربية السعودية!"، في واقع الأمر، فهي قوة هتلر اسلامية جديدة سوبر: الإبادة الجماعية في كل شيء، أن يكون، قبل غامض الهرم الإسلامي: السعودية شرعا القيادة: البرنامج الجديد: سوبر الطاقة النووية النازية، الله هو AKBAR لإعطاء الموت، والموت: من جميع الكفار كيف: سدوم، أوباما، بين الجنسين، LGBT، داروين Bildenberg، الثلاثية، والقرود، وما إلى ذلك .. من أجل انتصار روتشيلد سبا FED NWO OWH Maduck الناتو! MA، سعيد VATTIMO، أنه على الرغم من أنه يمكن أن تبيد كل الإسرائيليين؟ انه مستعد للتخلي، كل في مجال حقوق مثلي الجنس الشرجي، هذا هو السبب في اسرائيل ويحيط سحق، ودائما في حياته ثم ضع: أسفل ظهره، قبل كل شيء، وكما في كثير من الأحيان: الجميع تدوس عليه وسلم: أيضا، لماذا، مثليون جنسيا الكراهية ل إسرائيل! وفي الواقع، فإن الفريسيين المستنير سبا صندوق النقد الدولي؟ هم كل أكلة لحوم البشر التلمود وكالة المخابرات المركزية، SPA مونسانتو الكائنات المحورة جينيا الكابالا مثلي الجنس! ] [طهران، 24 فبراير - مبارزة مثيرة للسخرية لبعد المسافة بين المرشد الديني الأعلى لإيران، آية الله علي خامنئي ورئيس الجمهورية، حسن روحاني، روحاني وجاء الجواب بطريقة غير مباشرة: polemicised الرئيس ضد أولئك الذين، في المعسكر المحافظ، يرى في كل زاوية، وحتى وراء التصويت للمجلس، والتدخل الأجنبي. "عليك أن تتوقف - قال - المبالغة في تأثير القوى الاستعمارية القديمة، التي عفا عليها الزمن، التقليل من شأن الامة الايرانية." كنت ترتكب خطأ. "

마찬가지입니다 : GIANT 아랍 연맹 Golia의 샤리아 반대, 작은 작은 : 알라는 위대하다 : 모든 이교도 죽음 우리는 TINY되었다. 불경 모든 교자 : 이단자, 그들은 우리의 성적 타락을하지 않아도 :의 : 소아 성애와 일부 다처제 : 인구 폭탄, 종교 마니아 나치, 연민없이 상호없이 모든 인간 세계의 모든 무고한 기독교 순교자 죽음, 파괴 권리 : 자비없이, 종교의 자유에 대해 말했다 : 방어 이맘 Pinotti 장관 : "우리는 사우디 아라비아에 무기를 줘!", 현실에서, 그들은 SUPER 새 전원 히틀러​​ 이슬람은 다음과 같습니다 대량 학살이 전혀 될 전 신비로운 이슬람 피라미드 : 사우디 운전 샤리아 : 새로운 의제 : SUPER POWER 핵 나치, 알라는 위대 죽음, 죽음을 제공하는 것입니다 : 모든 이교도의 방법 : 소돔, 오바마, 성별, LGBT, 다윈 Bildenberg, 국, 원숭이, 등 로스 차일드 온천장 FED NWO OWH Maduck NATO의 승리를위한! MA는 VATTIMO, 즉 말했다 있지만, 그는 모든 이스라엘을 없애기 위해 할 수있는? 자주 모든으로, 다시 그의 낮은, 그리고 : HE는, 모든 ITS 항문 동성애 권리 포기 READY, 즉 이스라엘이 그의 THEN 장소에 항상 대패 소요 이유 모두가 그를 짓밟 님도, 왜, 증오 게이 이스라엘! 그리고 사실, 바리새인 계몽 온천장 IMF? 그들은 모든 탈무드의 식인종 CIA, SPA MONSANTO GMOS 밀교 게이 있습니다! [테헤란 년 2 월 24 일 - 대답은 간접적 인 방식으로 제공된 종교이란의 최고 지도자 아야톨라 알리 하메네이와 공화국의 대통령, 하산로하니로하니 사이의 거리 말도 결투 : 대통령은, 그 사람을 대해 polemicised 보수적 캠프에서, 구석 구석의 주위에보고, 심지어 집회, 외국 간섭에 대한 투표 뒤에. "당신은 중지해야 - 그는 말했다 -이란 나라를 과소 평가, 이전, 오래된 식민지 권력의 영향을 과장 할 수 있습니다." 당신은 실수를하고있다. "

這是真的:我們成了一個微小的:小小的,反對GIANT阿盟Golia伊斯蘭教:阿拉是阿克巴:死亡的所有異教徒。總之,叛教者褻瀆神明:異端,他們沒有我們的性變態:組成:戀童癖和一夫多妻制:人口爆炸,宗教瘋子納粹,沒有憐憫,沒有互惠:死亡的所有無辜的基督教殉難者,在世界各地,所有人類的毀滅權利:毫不手軟,打擊宗教的自由,說:防禦IMAM Pinotti部長:“我們給武器向沙特阿拉伯!”,在現實中,他們是中超新的力量希特勒伊斯蘭教:種族滅絕可言,是,BEFORE神秘的金字塔伊斯蘭教:沙特伊斯蘭教駕駛:新的議程:SUPER動力核納粹,真主是AKBAR給死亡,死亡:所有異教徒HOW:SODOM,奧巴馬,性別,同性戀,達爾文Bildenberg,三邊,猴子等。羅斯柴爾德為FED SpA的NWO OWH Maduck北約的勝利! MA,瓦蒂莫說,那,雖然他能消滅所有以色列人?他準備放棄的時候,所有的肛門同性戀權利,這就是為什麼以色列,在他然後把TAKES顛簸,總是:他的后腰,所有和,經常:每個人踐踏他:還有,為什麼恨同性戀者以色列!而事實上,法利賽人開明SpA的IMF?他們都是猶太法典食人族CIA,SPA MONSANTO GMOS KABBALAH GAY! ] [德黑蘭2月24日 - 一個荒謬的決鬥伊朗宗教最高領袖哈梅內伊,和共和國總統哈桑·魯哈尼,魯哈尼之間的距離,答案就以間接的方式:總統polemicised對那些誰,在保守陣營,每一個角落看到身邊,力挺投票選出議會,外國干涉。 “你必須停止 - 他說 - 誇大的舊的,過時的殖民大國的影響,低估了伊朗的國家。”你犯了一個錯誤。 “

זה נכון: הפך זעיר: קטן קטן, נגד השריעה GIANT הליגה הערבית Golia: אללה הוא אכבר: מוות לכל הכופרים. הכל, כופרים נאצה: כופרים, כי אין להם סטיות מיניות שלנו: של: פדופיליה פוליגמיה: פצצת האוכלוסין, מטורפים דתיים הנאצים, ללא רחמים וללא הדדיות: מוות לכל קדושים נוצרים חפים מפשע, ברחבי העולם, השמדת כל אדם זכויות: ללא רחמים, כנגד חופש הדת, אמר: שר הביטחון האימאם Pinotti: "אנחנו נותנים את הנשק לסעודיה!", במציאות, הם הכוח החדש SUPER השריעה היטלר: רצח עם בכלל, להיות, לפני פירמידה האיסלמית נסתרת: א השריעה נהיגה ערב: סדר יום חדש: SUPER כוח גרעיניות נאצית, אללה הוא אכבר לתת מוות, המוות: של כל כופרים מתבצע באופן בא: סדום, אובמה, מין, להט"ב, דרווין Bildenberg, משולשת, קופים, וכו .. עבור ניצחון של רוטשילד SpA FED NWO Owh Maduck נאט"ו! MA, VATTIMO אמר, כי, אמנם, הוא יכול להשמיד את כל הישראלים? הוא מוכן לוותר, כל זכויות ההומוסקסואלים פי טבעת שלו, זו הסיבה שישראל, לוקחת חבטה, תמיד במקומו ואז: גבה תחתונים, על ידי כל, וכן, לעתים קרובות: כולם לרמוס אותו: כמו כן, מדוע, שונא הומואים יִשְׂרָאֵל! ולמעשה, ה- IMF SpA פרושים הנאור? הם כולם קניבלי תלמוד CIA, SPA מונסנטו ההנדסה הגנטית קבלת GAY! ] [טהראן, פברואר 24 - דו קרב מגוחך המרחק בין המנהיג העליון הדתי של איראן, האייתוללה עלי חמינאי, ונשיא הרפובליקה, חסן רוחאני, רוחאני התשובה הגיעה בדרך עקיפה: הנשיא polemicised נגד מי, במחנה השמרני, רואה בכל פינה, ואפילו מאחורי ההצבעה במג'לס, התערבות זרה. "אתה חייב להפסיק - אמר - להגזים ההשפעה של המעצמות הקולוניאליות הישן, מיושן, להמעיט את האומה האיראנית." אתה עושה טעות. "

CECI EST VRAI: nous sommes devenus une minuscule: petit petit, CONTRE LE charia GIANT LIGUE ARABE Golia: Allah akbar est: la mort de tous les infidèles. tous, apostats blasphématoires: hérétiques, qu'ils ne disposent pas de nos perversions sexuelles: de: la pédophilie et la polygamie: bombe démographique, maniaques religieux nazis, sans pitié et sans réciprocité: la mort à tous les martyrs chrétiens innocents, partout dans le monde, la destruction de tous les droits droits: sans merci, contre la liberté de religion, a déclaré: le ministre de la défense IMAM Pinotti: "nous donnons les armes à l'Arabie Saoudite!", en réalité, ils sont la nouvelle super puissance charia Hitler: le génocide du tout, soit, AVANT occulte pyramide islamique: un SHARIA Arabie conduite: nouvel agenda: SUPER énergie nucléaire nazie, ALLAH AKBAR est de donner la mort, la mort: de tous les infidèles COMMENT: Sodome, OBAMA, le sexe, LGBT, Darwin Bildenberg, trilatérale, singes, etc .. pour le triomphe de Rothschild SpA FED NWO Owh Maduck OTAN! MA, VATTIMO dit, que, si, ce qu'il peut pour exterminer tous les Israéliens? Il est prêt à abandonner, tous ses droits HOMOSEXUELLES anales, voilà pourquoi ISRAEL, LE PREND volée, toujours dans son PUIS PLACE: le bas du dos, par tous, et, le plus souvent: tout le monde le piétinement: Aussi, pourquoi, la haine GAYS à ISRAËL! et en fait, les pharisiens Enlightened SpA FMI? Ils sont tous des cannibales Talmud CIA, SPA OGM de Monsanto KABBALAH GAY! ] [TEHERAN, 24 février - Un duel ridicule de la distance entre le chef religieux suprême de l'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei, et le président de la République, Hassan Rohani, Rohani La réponse est venue d'une manière indirecte: le président polémiqué contre ceux qui, dans le camp conservateur, voit dans tous les coins, et même derrière le vote pour le Majlis, l'ingérence étrangère. "Vous devez arrêter - dit-il - à exagérer l'influence des anciennes puissances coloniales, obsolètes, sous-estimer la nation iranienne." Vous faites une erreur. "

Αυτό είναι αλήθεια: γίναμε TINY: μικρό μικρό, ΚΑΤΑ ΤΟ GIANT ΑΡΑΒΙΚΗ LEAGUE Γκόλια σαρία: Ο Αλλάχ είναι Akbar: ο θάνατος σε όλους τους άπιστους. όλα, αποστάτες βλάσφημο: αιρετικούς, ότι δεν έχουν σεξουαλική μας διαστροφές: από: παιδοφιλίας και της πολυγαμίας: βόμβα πληθυσμού, θρησκευτικές μανιακοί Ναζί, χωρίς οίκτο και χωρίς αμοιβαιότητα: ο θάνατος σε όλους τους αθώους χριστιανούς μάρτυρες, σε όλο τον κόσμο, την καταστροφή όλης της ανθρώπινης δικαιώματα: χωρίς έλεος, ενάντια στην ελευθερία της θρησκείας, είπε: ο υπουργός άμυνας IMAM Pinotti: "δίνουμε τα όπλα στη Σαουδική Αραβία!", στην πραγματικότητα, είναι το SUPER νέα εξουσία του Χίτλερ σαρία: γενοκτονία σε όλα, είναι, ΠΡΙΝ απόκρυφη Ισλαμική πυραμίδα: α Σαουδική Σαρία οδήγηση: νέα ατζέντα: υπερδύναμη ΠΥΡΗΝΙΚΗ ναζιστική, ο Αλλάχ είναι AKBAR να δώσει το θάνατο, το θάνατο: ΟΛΩΝ των απίστων ΠΩΣ: δοοοΜ, ο Ομπάμα, το φύλο, LGBT, ο Δαρβίνος Bildenberg, Τριμερής, πιθήκους, κλπ .. για το θρίαμβο της Rothschild SpA FED NWO OWH Maduck ΝΑΤΟ! ΜΑ, Vattimo είπε, ότι, παρόλο που ο ίδιος μπορεί να εξολοθρεύσει όλους τους Ισραηλινούς; Είναι έτοιμος να παραιτηθεί, όλα πρωκτικό ΔΙΚΑΙΩΜΑΤΑ ομοφυλόφιλος ITS, γι 'αυτό ΙΣΡΑΗΛ, ΤΟ ΠΑΙΡΝΕΙ αλώνισμα, πάντα σε συνέχεια τοποθετήστε του: του κάτω μέρος της πλάτης, από όλους, και, όπως συχνά: όλοι τον ποδοπατούν: Επίσης, ΓΙΑΤΙ, ΜΙΣΟΣ ομοφυλόφιλοι να ΙΣΡΑΉΛ! και στην πραγματικότητα, οι Φαρισαίοι Φωτισμένο SpA ΔΝΤ; Είναι όλα TALMUD κανίβαλοι της CIA, SPA MONSANTO ΓΤΟ Καμπάλα GAY! ] [ΤΕΧΕΡΑΝΗ, Φεβρουάριος 24 - Ένα γελοίο μονομαχία με την απόσταση μεταξύ των θρησκευτικών Ανώτατου Ηγέτη του Ιράν, Αγιατολάχ Αλί Χαμενεΐ, και ο Πρόεδρος της Δημοκρατίας, Χασάν Ρουχανί, Rohani Η απάντηση ήρθε με έμμεσο τρόπο: ο πρόεδρος polemicised ενάντια σε εκείνους που, στο συντηρητικό στρατόπεδο, βλέπει γύρω από κάθε γωνία, ακόμη και πίσω από την ψηφοφορία για το Majlis, ξένες παρεμβάσεις. "Θα πρέπει να σταματήσει - είπε - να υπερβάλλει την επιρροή των παλαιών, ξεπερασμένη αποικιακές δυνάμεις, υποτιμώντας το ιρανικό έθνος." Κάνεις λάθος. "

Isto é verdade: nós nos tornamos um minúsculo: pequeno pequeno, contra a sharia GIANT LIGA ÁRABE Golia: Allah akbar é: a morte a todos os infiéis. todos, apóstatas blasfemas: hereges, que eles não têm os nossos perversões sexuais: de: a pedofilia ea poligamia: bomba populacional, maníacos religiosos nazistas, sem piedade e sem reciprocidade: a morte a todos os mártires cristãos inocentes, em todo o mundo, a destruição de todos os seres humanos direitos: sem piedade, contra a liberdade de religião, disse: Ministro da defesa IMAM Pinotti: "damos as armas para a Arábia Saudita!", na realidade, eles são o SUPER novos power Hitler sharia: o genocídio de todo, ser, ANTES oculto pirâmide islâmica: a Arábia SHARIA condução: Nova agenda: SUPER energia nuclear nazista, Alá é AKBAR para dar a morte, a morte: de todos os infiéis COMO: Sodom, OBAMA, sexo, LGBT, Darwin Bildenberg, Trilateral, macacos, etc .. para o triunfo do Rothschild SpA FED NWO Owh Maduck NATO! MA, VATTIMO dito, que, embora ele pode exterminar todos os israelenses? Ele está pronto para desistir, todos os seus direitos homossexuais anal, é por isso ISRAEL, O TOMA surra, sempre em sua então LOCAL: parte inferior das costas, por todos, e, como muitas vezes: todos atropelar ele: Também, por que, GAYS odeio ISRAEL! e, de fato, os fariseus Enlightened SpA FMI? todos eles são canibais Talmud da CIA, SPA MONSANTO OGM KABBALAH gay! ] [TEERÃ, 24 de fevereiro - Um duelo ridículo a distância entre o líder supremo religioso do Irã, o aiatolá Ali Khamenei, eo presidente da República, Hassan Rohani, Rohani A resposta veio de forma indireta: o presidente polemicised contra aqueles que, no campo conservador, vê em cada esquina, e até mesmo por trás do voto para o Majlis, interferência estrangeira. "Você tem que parar - disse ele - a exagerar a influência das antigas potências coloniais, desatualizados, subestimando a nação iraniana." Você está cometendo um erro. "

Synnek1 said: hahahaha, I love to text while driving! I love to drink while driving! ] [ questo invece è il "capo dei capi" ex-Direttore cannibale di: YOUTUBE, di "cosa nostra" la CIA mafia nella NATO, che, lo SPirito Santo ha fatto impazzire, e oggi, alla guida di youtube, lui è stato sostituito, da una strega che, per amore di satana e del NWO SpA FARISEI ROTHSCHILD, lei mi voleva dare la sua passera!
Synnek1 said: hahaha, I love to text while driving! I love to drink while driving! This however is the "boss of bosses" ex-Director Cannibal: of YOUTUBE, "cosa nostra" the CIA Mafia in NATO, that, the Holy Spirit drove him crazy, and today, the youtube guide, he was replaced by a witch who, for the love of Satan and the NWO SpA PHARISEES ROTHSCHILD, she wanted me to give her cunt!

Abu Antar 3 ore fa [ IRAN & SIRIA: questo è il vostro agente segreto sharia assassino, che fa l'amico con la CIA 666 i sacerdoti di satana e finge di essere un cristiano contro di me! ] Lorenzo, that wasn't a very nice thing to say to me. Eat your spam posted by yourself!
===================
SALMAN TAKFIR ERDOGAN ] dove eravate voi mentre io, in questi 7 anni, io combattevo contro i sacerdoti di satana della CIA? VOI ERAVATE A RIDERE INSIEME A LORO, COME DEI COGLIONI! e se oggi, voi non siete i cadaveri, e tutto il pianeta non è stato incenerito? questo, voi lo dovete soltanto a me!
============
ma Erdogan ISIS Sultanato sharia, 666 SpA McCain hanno detto che: "i CURDI sono terroristi!" ] [ Le forze militari kurde “salvano” una ragazza svedese dallo Stato islamico
=============
27/06/2015 ISLAM, M.ORIENTE, e sua galassia jihadista ] un complotto massonico SpA FED USA per sterminare UE RUSSIA E ISRAELE ] [ Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale. L’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
=============
 24/02/2016 - LIBANO ARABIA SAUDITA ] Lettera aperta al re saudita Salman sul destino del Libano. SALMAN PUNISCE IL LIBANO CHE NON ACCETTA IL SUO PROGETTO DI REALIZZARE IL GENOCIDIO DEGLI SCIITI!  Il ritiro della donazione di 4 miliardi di dollari all’esercito libanese; la messa in guardia dei viaggiatori sauditi, del Bahrein e degli Emirati a non recarsi in Libano; la probabile espulsione di circa 400mila libanesi dai Paesi del Golfo sono alcune delle “vendette” del re Salman che non si sente appoggiato nella sua guerra contro l’Iran. In realtà, il Libano è un luogo di riconciliazione dell’islam diviso fra sunniti e sciiti ed è il luogo dove si educa a una modernità senza ateismo. L’analisi e l’appello di Fady Noun, vice-direttore dell’Orient-Le Jour e nostro collaboratore.
=========
19 ore fa - Un vescovo cattolico delle Filippine tuona contro Madonna, "sottile attacco del maligno" in EFFETTI, OGNI TANTO, UN VESCOVO CORAGGIOSO, CHE NON SIA UN MASSONE CULTO? SI PUò ANCHE TROVARE!
===========
TUTTI GLI ALLEATI SHARIA DI PINOTTI, NWO 666 CIA NATO GMOS AGENDA TALMUD SPA FED BANCHE CENTRALI SPA FMI!  23/02/2016, PAKISTAN: GLI ASSASSINI SERIALI DI PERSONE INNOCENTI: I MARTIRI CRISTINI! BY MERKEL L'ANTICRISTO! Pakistan, massima tensione per la sentenza di grazia per l’assassino di Salman Taseer. La decisione del presidente Mamnoon Hussain è attesa nei prossimi giorni. Egli deve decidere se accogliere o rigettare l’appello alla grazia presentato dai legali di Mumtaz Qadri. La famiglia presidenziale teme ritorsioni e si rifugia nella residenza ufficiale. Uno dei tre figli scampato di recente ad un attentato. La polizia pronta a elevare il livello di allerta nel Paese e rivedere l’intero sistema di sicurezza a Islamabad. Islamabad (AsiaNews) – Il livello di tensione in Pakistan è salito ai massimi livelli, con le forze di sicurezza pronte a rivedere tutto il sistema di difesa della capitale. Nei prossimi giorni è attesa la decisione del presidente Mamnoon Hussain che deve esprimere il suo parere sulla condanna a morte di Mumtaz Qadri, l’assassino reo-confesso dell’ex governatore del Punjab Salman Taseer, e accordare o meno la grazia. Gli esperti temono che si scateni la violenza dei radicali islamici in caso di conferma della condanna a morte. Intanto nei giorni scorsi i membri della famiglia del presidente – tra cui uno dei tre figli scampato ad un attentato –, per paura delle possibili ritorsioni hanno abbandonato le proprie case e si sono rifugiati nel palazzo presidenziale. La decisione del presidente Hussain sarà presa al termine di un percorso giudiziario lungo e segnato da minacce. Solo qualche giorno fa il professor Ibrahim, ex emiro provinciale del Jamaat-e-Islami (partito confessionale islamico), ha minacciato ritorsioni contro il governo se Qadri non verrà rilasciato subito. Il leader islamico ha messo in guardia il presidente e il premier Nawaz Sharif: “Proteggete voi stessi dalla collera del popolo”. Il 4 gennaio 2011 Qadri, una delle guardie del corpo di Taseer, ha ucciso il governatore all’uscita da un ristorante di Islamabad, per le sue posizioni contrarie alla legge sulla blasfemia, che prevede il carcere a vita o la condanna a morte per quanti profanano il Corano o dissacrano il nome del profeta Maometto. L’uomo ha sempre rivendicato la paternità dell'omicidio e di voler punire il governatore, che si era espresso in favore di Asia Bibi, la madre cristiana detenuta con l’accusa di aver offeso il Profeta. Per questo è stato esaltato come “eroe nazionale” da parte degli islamici. La difesa di Qadri ha sostenuto che il caso dovesse passare nelle mani della Corte federale della shari'a, poiché il delitto commesso dall’assistito riguarda l’islam e la sua difesa. Gli avvocati hanno sottolineato che l’imputato ha assassinato Taseer perché quest’ultimo si era espresso contro la legge sulla blasfemia definendola “legge nera” e, pertanto, era da considerare un blasfemo.  Nell’ottobre 2011 Qadri è stato condannato a morte in primo grado dal Tribunale antiterrorismo pakistano. Nel febbraio 2015 l’Alta corte di Islamabad ha confermato la decisione, sostenendo che “nulla può giustificare l’omicidio della vittima”. I legali hanno fatto ricorso presso la Corte suprema del Pakistan, che a ottobre dello stesso anno ha rigettato la richiesta di assoluzione. L’ultima speranza di veder salva la vita risiede nel pronunciamento del presidente Hussain. Su di lui i sostenitori del terrorista stanno facendo grandi pressioni, ma non trapela alcuna indiscrezione. Nel frattempo i rigidi protocolli di sicurezza attorno alla persona del presidente sono stati inaspriti ancora di più e la sua famiglia è stata rinchiusa nella residenza di Stato. Salman Mamnoon, uno dei figli, a maggio 2015 è stato l’obiettivo di un attacco dinamitardo vicino Karachi, ma è uscito indenne dall’attentato.
========
SIRIA E IRAN ] se non fate una alleanza con ISRAELE? prima o poi sparirete! MA VOI POTETE CHIEDERE AD ISRAELE DI SUICIDARSI PER FARE IL REGNO DI PERSIA INSIEME A ME!
SIRIA IRAQ ISRAELE IRAN ] è stato profetizzato che, il regno del mahdì, andrà dal fiume Nilo al fiume Eufrate! QUESTO SIGNIFICA CHE, noi STERMINEREMO I SUNNITI!
SYRIA IRAQ IRAN] no problem [IF, YOU CONDEMN THE SHARIA law, AND you give me the STATE THEOCRATIC LAY? I become the enemy of the Masonic State of Israel, ie fake NWO 666 false democracy Masonic, without, monetary sovereignty: cult Talmud JabullOn, SpA FED Owl Baal Kabbalah? I become ENEMY of ISRAEL, IMMEDIATELY!

سوريا العراق إيران] لا توجد مشكلة [إذا، أنتم تدينون الشريعة، وكنت تعطيني دولة دينية LAY؟ أصبح عدوا للدولة الماسونية إسرائيل، أي وهمية NWO 666 ديمقراطية زائفة الماسونية، دون والسيادة النقدية: عبادة التلمود JahbulOn م واس FED البومة بعل الكابالا؟ أصبح عدو إسرائيل، فورا!
SURİYE IRAK İRAN] hiçbir sorun [IF YOU şeriat kanunlarının KINIYORUZ VE bana DEVLET teokratik LAY verir? İsrail Masonik Devleti'nin düşmanı haline, parasal egemenlik olmadan, sahte NWO 666 sahte demokrasi mason yani: kült Talmud JahbulOn, SpA FED Baykuş Baal Kabala? Ben DERHAL, İSRAİL DÜŞMAN haline!
SYRIEN IRAK IRAN] kein Problem [IF YOU verurteilen die Scharia, und du gibst mir den Zustand theokratischen legen? Ich werde der Feind des Freimaurer Staat Israel, also gefälschte NWO 666 falsche Demokratie Freimaurer , ohne Währungshoheit : Kult Talmud Jahbulon, SpA FED Owl Baal Kabbala? Ich werde Feind Israels, SOFORT!
SIRIA IRAK IRÁN] ningún problema [SI, USTED condenar la ley de la sharia, y me das el estado teocrático Lay? Me convierto en el enemigo del Estado masónico de Israel, es decir, falsa NOM 666 falsa democracia masónico, sin que, la soberanía monetaria: culto Talmud Jahbulon, SpA FED búho Baal Cabalá? Me convierto en enemigo de Israel, inmediatamente!

SÍRIA IRAQUE IRÃ] nenhum problema [IF, você condena a lei sharia, e você me dá o estado teocrático LAY? I tornou o inimigo do Estado maçônica de Israel, isto é falso NWO 666 falsa democracia maçônico, sem, soberania monetária: cult Talmud Jahbulon, SpA FED Owl Baal Kabbalah? Eu me tornar INIMIGO de Israel, imediatamente!

СИРИЯ ИРАК ИРАН] без проблем [IF, вы осуждаете законам шариата, а ты мне Государственного теократического LAY? Я стал врагом масонской государства Израиль, то есть подделка НМП 666 ложно демократия масонская, без, денежной суверенитета: культовый Талмуд яхбулон, SpA FED Сова Ваал Каббалу? Я стал врагом Израиля, немедленно!

SYRIE IRAK IRAN] aucun problème [SI, vous condamnez la loi charia, et vous me donnez l'Etat théocratique LAY? Je deviens l'ennemi de l'Etat d'Israël maçonnique, soit faux NWO 666 fausse démocratie maçonnique, sans souveraineté monétaire: culte Talmud jahbulon, SpA FED Owl Baal Kabbale? Je deviens ennemi d'Israël, IMMEDIATEMENT!

USA ONU e Unione Europea chiudono gli occhi sui diritti umani sharia ] PERCHé SONO LE TROIE DI SATANA ANTICRISTO!

סוריה עיראק איראן] שום בעיה [IF, תגנו חוק השריעה, ואתה נותן לי את LAY מדינה תיאוקרטית? אני הופך לאויב של הבונים החופשיים למדינת ישראל, כלומר דמוקרטיה מזויפת מזויפת 666 NWO בונים חופשיים, בלי, ריבונות כספית: כת התלמוד JahbulOn, SpA FED ינשוף בעל קבלה? אני נעשיתי אויב ישראל, מייד!
 ============
NON VOGLIO PIù SENTIR PARLARE DI SALMAN E ERDOGAN CHE MANDANO TERRORISTI IN SIRIA! Per diplomazia russa avviata l'implementazione pratica dell'accordo sulla Siria 24.02.2016 (E' iniziata l'attuazione pratica dell'accordo tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti sulla Siria, ha rivelato una fonte nel ministero degli Esteri russo. "L'implementazione pratica è iniziata," — ha detto la fonte. Tutte le forze devono essere concentrate sulla realizzazione del piano "A" sulla Siria, che è stato concordato e firmato, ha aggiunto la fonte. La dichiarazione congiunta da parte di USA e Russia sulla Siria è stato diffusa il 22 febbraio. L'accordo prevede che in Siria a partire dal 27 febbraio entri in vigore una tregua, tuttavia non riguarda il Daesh, Al-Nusra ed altre organizzazioni, che le Nazioni Unite riconoscono terroristiche.
    Correlati:
Siria: attivato il centro di coordinamento per la riconciliazione
Accordo tra USA e Russia sul cessate il fuoco in Siria: http://it.sputniknews.com/mondo/20160224/2156087/Russia-USA-tregua.html#ixzz41AKABWWi
SE alcuni bambini possono essere santificati nel seno materno? poi, ovviamente ci sono bambini che vengono maleficati nel seno della Madre! Con un mondo nelle mani di: SpA NWO satanisti CIA farisei SPA FED, Massoni e salafiti? LA MAGGIOR PARTE DEI BAMBINI DI QUESTO PIANETA NASCE MALEFICATA! ecco perché, "bisogna distruggere il genere umano": hanno detto i farisei bildenberg spa Banche CENTRALI", che hanno fatto un buon lavoro Darwin GENDER GAY LGBT SODOMA a tutti i dhimmi pedofilia poligamia con Maometto in una fica di argento troia alla MECCA CAABA! così SI SONO RALLEGRATI, NELLE LORO CITTà SOTTERRANEE ABITATE DAGLI ALIENI CON I LORO DISCHI VOLANTI!

SALMAN TAKFIR ERDOGAN ] le vostre atomiche, missili balistici, ve li potete mettere tutti nel culo, insieme a tutti i vostri bombardieri: perché, voi non potreste mai riuscire a violare lo scudo raggi laser spaziale: difesa missilistica aereo spaziale! VOI SIETE DEI COGLIONI SENZA COSCIENZA E REALISMO.
SALMAN TAKFIR ERDOGAN ] VOI volete fare allah akbar: sharia morte a tutti gli infedeli genocidio nazista? [ ok! SI PUò FARE! voi dovete militarizzare lo spazio cosmico, e vi dovete "allevare" i demoni GMOS A.I., tuttI gli alieni (ex-9 cori angelici decaduti: OGGI, 9 razze aliene) con i loro rispettivi dischi volanti che volano utilizzando la energia l'anti-materia gravitazionale, come la NATO CIA NWO BUSH MARDUCK hanno fatto!

187AUDIOHOSTEM has posted a comment Dear kingIsraelUniusREI: [Join U.S.] -ANSWER - OK! FAI LA TUA OFFERTA.. TU PROVA A CORROMPERMI!

eih, tu BUSH 322: "NOI VINCEREMO, UN CAZZO NEL CULO scimmia sodoma NWO GENDER!" ] vedi che, adesso mi è arrivata una telefonata anonima, dallo spazio cosmico, perché, un tuo alieno stava morendo.. . perché, voi della CIA, voi non provate a dargli del guttalax?

eih, tu BUSH NWO 322 SpA : vedi che questo tuo allievo https://www.youtube.com/user/123Blake666 il 19/05/09 10:50 Ora solare della costa occidentale USA .. lei mi disse: "FUCK UR GOD!" .. e adesso come la mettiamo? il mio Dio è holy JHWH, il Dio vivente di ISRAELE, non è come il tuo cadavere morto al cimitero! IO PRETENDO MILIONI DI CADAVERI TUOI ADESSO!
 ==================
pretendo la distruzione della NATO! LUI NON DA DIRITTO A DETENERE I NOSTRI DATI SENSIBILI! Obama estende tutela privacy a stranieri 'alleati' Il presidente Usa Barack Obama ha firmato una legge che estende la protezione della privacy "non solo ai cittadini americani ma anche a quelli stranieri" dei Paesi alleati, che potranno fare causa al governo degli Stati Uniti se i loro dati saranno svelati
===============
I DELITTI DELLA SHARIA NELL'ISLAM: SONO IL GENOCIDIO TEOLOGICO: della teologia della sostituzione, questa è la genesi criminale di tutta la LEGA ARABA!  ] [  25 FEB - Il caos politico in Libia favorisce l'incremento di abusi e violazioni dei diritti umani che costituiscono spesso crimini di guerra. Lo stima un rapporto della Commissione diritti umani dell'Onu (Unhrc) che punta l'indice contro tutte le fazioni in campo. Il rapporto di 95 pagine documenta dal 2014 a oggi centinaia di casi di abusi, torture, assassinii mirati, rapimenti, reclutamento di bambini nelle milizie. Particolarmente grave la situazione per i migranti: sono oltre 3.000 quelli in carcere nella sola Libia occidentale, dove patiscono abusi, stupri e non hanno alcuna tutela giuridica. La Commissione chiede al Consiglio di Sicurezza di monitorare di più la situazione nel Paese, e alla comunità internazionale di consentire alla Corte penale internazionale di portare avanti le indagini e assicurare alla giustizia i responsabili.
================
Gli europei aprono gli occhi sul commercio di petrolio tra Turchia e ISIS: ma, MERKEL ANTICRISTO ALLAH AKBAR, HA DETTO CHE NON è VERO! 25.02.2016(Secondo un sondaggio condotto da Sputnik il 72% dei francesi ritiene che la Turchia chiuda gli occhi di fronte all'attività della malavita che commercia il petrolio dell'ISIS. Che la Turchia acquisti il petrolio dell'ISIS non è più un segreto neanche per la maggioranza dei tedeschi (52%), mentre il 38% degli americani ed il 41% dei britannici è d'accordo nel ritenere che l'acquisto di petrolio dell'ISIS avvenga col placet delle autorità turche.  Con la frase "La Turchia combatte attivamente i gruppi terroristici come l'ISIS", il 59% dei francesi si è detto non d'accordo, mentre in Germania il 36% degli intervistati si è detto d'accordo, a fronte di un 28% di contrari. In Gran Bretagna la percentuale si è divisa equamente, 23% a 23%, mentre negli USA un terzo degli intervistati (30%) è d'accordo con l'affermazione. Quanti pensano che la Turchia chiuda gli occhi sul commercio di petrolio con l'ISIS. Sondaggio condotto negli USA, in Gran Bretagna ed in Germania dall'agenzia Populus dal 3 al 4 febbraio 2016 su un campione di 3061 persone, 1047 in Gran Bretagna, 1004 in USA e 1010 in Germania, In Francia il sondaggio è stato svolto dal centro di indagine IFop dal 3 al 5 febbraio 2016 su un campione di 1499 persone.  "Sputnik. Opinioni" Il progetto "Sputnik. Opinioni", lanciato in luglio 2014 prevede regolari sondaggi dell'opinione pubblica dei paesi d'Europa e degli Stati Uniti sui più importanti problemi della politica e della vita sociale. Sputnik (sputniknews.com) è un'agenzia di notizia e network radiofonico con nuovi hub multimediali in dozzine di paesi. Sputnik trasmette attraverso internet, radio digitale e analogica, applicazioni mobili e social network: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160225/2163056/ISIS-PETROLIO-SONDAGGIO-SputnikPolls.html#ixzz41AqWcCW6

Per il Corriere della Sera, sulla morte del ricercatore italiano al Cairo: "L'indagine egiziana su Giulio Regeni un'offesa alla verità". dobbiamo sterminare la LEGA ARABA: CHE è UN POTERE CENTRALIZZATO SAUDITA, se vogliamo far sopravvivere le generazioni dei nostri figli! è INEVITABILE: ISLAMICI DEVONO ESSERE STERMINATI!

ISLAMICI FARISEI SPA MASSONI MECCA CAABA, NON HANNO IL CONCETTO DI AMICIZIA: ed è inutile cercare una logica o dei principi, PERCHé, loro NON SONO ESSERI UMANI, PER LORO ESISTE SOLTANTO UN SODALIZIO GEOPOLITICO INTERESSE IMPERIALISTICO ECONOMICO: TUTTO QUESTO IN 4 LETTERE: "NATO"! SE PROTEGGETE LA NATO LE VOSTRE VITE DIVENTERANNO LETAME! IN COMPENSO ERDOGAN PUò VIOLARE LA SOVRANITà DELLA GRECIA! PERCHé? Mosca commenta le parole di Erdogan sull'amicizia perduta tra Russia e Turchia. 25.02.2016(La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato lae dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, secondo cui la Russia ha perso un Paese amico, ricordando l'abbattimento del bombardiere russo Su-24 da parte dell'Aviazione turca. "I media riportano le parole di Erdogan: "E' un peccato che la Russia abbia perso un amico come la Turchia per 2 piloti". Ora mettiamo le parole nell'ordine in cui dovrebbero essere: "La Russia ha perso due piloti per la Turchia", "- ha scritto la Zakharova su Facebook. Intervenendo in una riunione con i governatori delle amministrazioni locali ad Ankara, Erdogan aveva detto che la Turchia non è un nemico dei russi.
"Per un Paese che accoglie 4 milioni di turisti provenienti dalla Russia all'anno è impossibile. Il nostro scambio commerciale aveva raggiunto i 35 miliardi di dollari e avremmo voluto portare questa cifra a 100 miliardi. E' un peccato che la Russia per 2 piloti abbia perso un amico come la Turchia. Spero che le misure adottate per normalizzare i rapporti porteranno ad un risultato positivo", — "RIA Novosti" riporta le parole del presidente turco. Allo stesso tempo Erdogan ha sottolineato che quando si parla dell'indipendenza del suo Paese "non si inchina ai capricci di nessuno." Inoltre ha di nuovo accusato l'Aviazione russa di violare lo spazio aereo della Turchia. Maria Zakharova 16 ore fa СМИ передают слова Эрдогана:"Жаль, что Россия из-за двух пилотов потеряла такого друга, как Турция". А теперь расставим слова в том порядке, в котором они должны стоять:"Россия из-за Турции потеряла двух пилотов"
Correlati:
Erdogan appoggia a denti stretti la tregua in Siria
“Erdogan sta cercando giustificazioni per l'invasione della Siria”
Erdogan ha dichiarato che la Turchia ha il diritto di combattere il terrorismo all’estero
La Turchia ha determinato le sanzioni di risposta contro la Russia: http://it.sputniknews.com/mondo/20160225/2162885/Su24-Siria-Zakharova-Piloti.html#ixzz41ArKnR3k

CINA RUSSIA INDIA ] se non partecipate con la CIA a questo massacro di ISLAMICI? voi ne sarete le vittime! PER SOSTENERE IL FMI SPA USUROCRATICO, BANCHE CENTRALI ROTHSCHILD GEZABELE UK, UN MASSACRO DI: almeno: 2 MILIARDI DI PERSONE, ALMENO? è INDISPENSABILE!

dopo il massacro di Elia? Gezabele ed i sacerdoti di satana, ritornano, si, loro gli scarafaggi farisei massoni salafiti, si sono nascosti nel cimitero, e poi, escono di nuovo: l'erba cattiva di lucifero Allah Gufo Baal! Così sarà anche per Unius REI, dopo 50 anni dopo il mio ministero politico universale ( tra 100 anni ) riprenderanno nuovamente il controllo del pianeta!
===============
SAN FRANCISCO, 25 FEB - Le richieste delle autorità americano in tema di sicurezza degli iPhone equivalgono a un "cancro": QUALE è IL TUO GRADO MASSONICO? TI HO CHIESTO SOLTANTO DI DECRIPTARE CASO PER CASO, NON DI PASSARE IL SOFTWARE PER FARLO! parola dell'amministratore delegato della Apple, Tim Cook, che in una intervista alla ABC News ha ribadito il suo 'no' all'ordine di un giudice federale di sbloccare il cellulare del killer di San Bernardino, la strage del due dicembre scorso in cui morirono 14 persone.
==================
REALLY? SE, VOI NON VI FATE RESPONSABILI DEL TERRORISMO ISLAMICO SHARIA DI TUTTA LA LEGA ARABA: GLI ASSASSINI NAZISTI? ALLORA NON AVETE DIRITTO DI PAROLA! ANCHE PERCHé QUANDO CADRANNO I VOSTRI FIGLI, VITTIME DEL TERRORISMO ISLAMICO? ED è SOLO QuESTIONE DI TEMPO, PER COMPIERSI QUESTO EVENTO? POI, NE RIPARLEREMO! TEL AVIV, 25 FEB - Le rappresentanze Ue a Gerusalemme e Ramallah hanno espresso "profondo sconcerto" per il numero di demolizioni e confische "senza precedenti" nelle passate settimane di strutture palestinesi nell'Area C della Cisgiordania, quella sotto controllo amministrativo e militare israeliano. Comprese - recita un comunicato - quelle umanitarie dei paesi donatori europei "consegnate nel rispetto del diritto internazionale umanitario". Tra queste, hanno segnalato "lo smantellamento e la confisca" della scuola ad Abu Nwar del 21 febbraio scorso finanziata dalla Francia e che è l'unica per la comunità beduina della zona "minacciata nella sua esistenza". La Ue - segnalando che dall'inizio dell'anno, più di 480 persone "sono state spostate a seguito delle demolizioni" - ha quindi richiamato Israele "al rispetto dei suoi obblighi "sulle condizioni di vita della popolazione palestinese dell'Area C così come la sua ferma opposizione alla politica degli insediamenti israeliani e alle azioni prese in questo contesto".
==================
Terroristi del Daesh acquistano componenti per le bombe in Turchia e Iraq. ERDOGAN NON TROVERà MAI QUELLO CHE LUI NON VUOL TROVARE! 25.02.2016 L'organizzazione britannica “Conflict Armament Research” ha rilevato che i combattenti del Daesh acquistano la maggior parte dei componenti per la fabbricazione di bombe in Turchia e in Iraq, segnala “RIA Novosti”. I ricercatori hanno spiegato che la Turchia e l'Iraq hanno ben sviluppati i settori agricolo e minerario, nei quali si utilizzano sostanze chimiche, nonché si trovano nelle immediate vicinanze delle posizioni dei terroristi, rendendo così questi Paesi ideali per le forniture. Inoltre è stato scoperto che i terroristi comprano componenti bellici in più di 20 Paesi, tra cui Stati Uniti, Cina, Brasile e Giappone. Tuttavia la catena logistica non si snoda direttamente, pertanto le compagnie stesse non sono molto spesso al corrente di dove vadano a finire realmente le loro merci. La componente più frequentemente utilizzata e acquistata tra le imprese di Turchia e Iraq è il nitrato di ammonio. Per attivare le bombe spesso i terroristi utilizzano il cellulare "Nokia 105": http://it.sputniknews.com/mondo/20160225/2164170/Terrorismo-Siria.html#ixzz41B46NazL

Obama firma legge su privacy per Stati “amici” PERCHé TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO SONO COSì IMPOTENTI DI FRONTE ALLA TECNOLOGIA DI SATANISTI CIA USA? 25.02.2016. GLI USA SONO LA PIù GRANDE MINACCIA PER GLI UOMINI LIBERI DI TUTTO IL PIANETA! La Casa Bianca corre ai ripari dopo le rivelazioni apparse sulla stampa europea in questi giorni sull'ascolto segreto di conversazioni dei leader europei da parte dell'intelligENce Usa: http://it.sputniknews.com/politica/20160225/2163773/obama-legge-privacy-stati-amici.html#ixzz41B4nGYe9

#ISRAELE ] in realtà, se vogliono vincere, devono salire tutti sul carro del vincitore! ED IO HO VINTO LA VITA DI TUTTI, GLI ESSERI VIVENTI SU QUESTO PIANETA, ED IO NON HO PROGETTATO DI UMILIARE NESSUNO!
#ISRAELE ] HO GIURATO A DIO JHWH DI NON RESPINGERE NESSUNO E DI NON VENDICARMI CONTRO QUALCUNO!
Rothschild spa FED, caro, figlio parassita, è arrivato il momento anche per te, di trovarti un lavoro onorevole! Ecco perché, io ho deciso di mandarti a fertilizzare il deserto saudita ed egiziano!

Rothschild spa FED ] che significa? come che fine io farò fare ai tuoi sacerdoti di Satana della CIA? farò fare a tutti loro: la esperienza della teologia percorrendo tutta la Via Crucis, e quando saranno giunti con me: sul Calvario? io li inchioderò tutti alla CROCE SANTA: così, staranno appesi finché, anche la loro anima si sarà santificata!




 
appunti filosofici(approfondimento)

FAME

CAINO, SONO IO!. QUANDO DEGLI AGRICOLTORI DEL NUOVO MONDO ROVESCIANO PER STRADA 270 TONNELLATE DI LATTE, E AL TEMPO STESSO SETTE MAMME SU DIECI VEDRANNO I LORO FIGLI MORIRE DI FAME PRIMA CHE ESSI GIUNGANO A 15 ANNI. ED IO ME NE STO ZITTO! CAINO, SONO IO! QUANDO SO CHE PER COMPRARE UN LITRO DI QUEL LATTE, CHE VIENE BUTTATO VIA IN MODO COSì CRIMINALE, UN MANOVALE INDONESIANO DEVE LAVORARE PER UN TEMPO DIECI VOLTE SUPERIORE A QUELLO DEL SUO COLLEGA NEGLI USA. ED IO MI ACCONTENTO DI MORMORARE,"ORRIBILE". QUANDO VENIAMO A SAPERE CHE SE TUTTI GLI AFFAMATI, I DISGRAZIATI, I DERELITTI POTESSERO SFILARE ATTORNO AL MONDO, IL LORO CORTEO, FAREBBE 25 VOLTE IL GIRO DELLA TERRA. E NON NE PROVIAMO SPAVENTO:
CAINO, SONO IO, CAINO, SEI TU. LA FAME DEGLI UOMINI FARA’ PRECIPITARE LA FINE DEL MONDO. R.FOLLEREAU

FAMIGLIA

CR 506/02 FAMIGLIA: la strategia dei movimenti per la vita alle conferenze dell'ONU.(14dicembre 1996, n. 506Corrispondenza romana) Il 21 novembre scorso l'international Heraìd Tribune, il quotidiano di lingua inglese più diffuso nel mondo, ha segnalato che per la prima volta gli aiuti umanitari internazionali, e segnatamente quelli erogati dalle agenzie ONU, della Croce Rossa e della Mezzaluna rossa per i rifugiati del Rwanda, includevano contraccettivi ad altri "servizi sessuali”. Si tratta della conferma di una voce già circolata tra gli addetti ai lavori al recente Wodd Food Summit (WFS, vertice mondiale sull'alimentazione) della FAO a Roma e di cui CR è venuta a conoscenza tramite gli esponenti dei movimenti per la vita accreditati, che hanno fatto sentire la loro presenza con una discreta azione di lobbying contro la nefasta influenza dei promotori della “cultura della morle” Inoltre questa conferma avvalora ulteriormente la decisione della Santa Sede di sospendere ogni donazione all'UNICEF per il suo coinvolgimento nelle politiche volte a promuovere aborto, contraccezione e sterilizzazione. I gruppi pro-life hanno ottenuto una grande vittoria, all'ultima conferenza ONU, quella sugli insediamenti umani svoltasi ad Istanbul dal 3 al 14 giugno '96, e questo spiega forse perché i media non se ne sono granché occupati. In questa occasione con un'accorta azione di lobbying sui delegati dei paesi in via di sviluppo, sono stati vanificati i tentativi di includere nel documento finale ogni riferimento alla promozione dell'aborto e della contraccezione, anche a scuola e senza il consenso o il parere dei genitori. All'incirca lo stesso risultato si è ottenuto nella preparazione del documento di lavoro per il WFS di Roma con l'eliminazione dell'aborto su richiesta, dissimulato nella più generica terminologia di "salute riproduttiva". Nonostante le difficoltà e le scorrettezze che più oltre sì vedranno, ancora una volta la "cultura della morte" ha perso, o almeno non ha vinto, in quanto a Roma il WFS della FAO si è concluso tra un mare dì polemiche e con le contestazioni al documento finale di 16 paesi, a cominciare dal Vaticano e dagli USA. (CR 5061021DE96)
CR 506/03 FAMIGLIA: intervista a Babette Francis. Nel corso del vertice della FAO, svoltosi a Roma il 21 novembre scorso (cfr. CR 505/O), il nostro inviato ha intervistato la sig. Babette Francis, leader tra le più attive del mondo anglofono nella battaglia in difesa della cultura della vita. Cattolica di origine indiana, Babette Francia risiede in Australia da 43 anni, dove ricopre la carica di "national and overseas coordinator" di Endeavour Forum (EF), un'organizzazione australiana per la famiglia e per la vita specializzata nelle tematiche anti-femministe: R. Il nostro interesse è motivato dal rischio che questo vertice, come i molti altri già organizzati dall'ONU, sia finalizzato a promuovere il controllo demografico o, come viene adesso più pudicamente chiamato, la "stabilizzazione demografica". La lobby femminista e i gruppi "liberali" vedono nella crescita della popolazione la fonte di tutti i problemi. Noi non la pensiamo così. Al contrario, noi riteniamo che gli esseri umani siano la risorsa più preziosa del mondo. Tutte queste conferenze ONU sono incentrate sulla crescita demografica e le nazioni ricche, particolarmente gli USA, Canada e l'Unione Europea, hanno l'obiettivo di imporre il controllo demografico ai paesi in via di sviluppo. D. Ma questo controllo demografico non è l'equivalente della politica di pianificazione familiare?
R. Sono due concetti differenti. In linea di principio la pianificazione familiare è il diritto di ogni coppia di decidere il numero dei figli e l'intervallo tra una nascita e l'altra. Invece il controllo demografico è una politica imposta dai governi sulle coppie e in ultima analisi si tratta di una violazione dei diritti umani. Il controllo demografico nei paesi del Terzo Mondo è abbondantemente finanziato dagli USA, Gran Bretagna, i paesi scandinavi e il resto dell'UIE, oltre che da ricche fondazioni come Ford, Rockfeller, Carnegie.(14 dicembre 1996, n. 506 C. romana) Queste operano mediante organizzazioni quali l'International Planned Parenthood Federation, la Funds for Population Activity dell'ONU e perfino l'UNICEF. Perciò la nostra presenza qui era motivata dalla necessità di non permettere che il WFD uscisse dal seminato, cioè fornire cibo agli affamati e sicurezza alimentare per tutti, e non occuparsi di controllo demografico. D. Cosa risponde a chi è preoccupato circa l'esaurimento delle risorse?
R. Uno dei falsi luoghi comuni che dovremmo eliminare è proprio quello riguardante il timore che il mondo stia esaurendo le sue risorse. Molti nei paesi che promuovono il controllo della popolazione hanno in buona fede questa errata convinzione. Ad una conferenza per la vita a Frascati, prima del summit della FAO, Nicholas Eberstadt dell'American Enterprìse Institute ha dimostrato come ormai nella maggior parte del mondo, eccetto l'Africa sub-saharìana, le persone vivono più a lungo, segno di un miglioramento sanitario e alimentare. Le risorse non si stanno esaurendo semplicemente perché l'uomo escogita sempre nuove invenzioni. Ad esempio molta della nostra tecnologia oggi si basa sui circuiti al silicio e il silicio si compone fondamentalmente di sabbia. Nessuno avrebbe potuto prevederlo 50 anni fa. La realtà è che le proiezioni di quello che potrà accadere tra 50 anni non hanno alcun fondamento valido, nel senso che si tratta solo di congetture. E' come guardare nella palla di cristallo o andare dal chiromante. Nessuno può prevedere il futuro. Pensiamo alle cantonate di gente come Malthus o Paul Erlich, che ha scritto negli anni '70 "La bomba demografica", ma che non è ancora scoppiata! Ad esempio quest'ultimo, dopo una visita in India disse che sarebbe andata incontro a una sicura carestia e che la gente sarebbe morta di fame. Oggi invece l'India è un esportatore di cereali. Ci possono essere problemi di distribuzione e ci sono bambini malnutriti, ma si tratta di una conseguenza della povertà e non della mancanza di cibo. Altro esempio: lo scorso secolo si diceva che a Londra la popolazione doveva diminuire perché lo sterco lasciato dai cavalli che trascinavano le carrozze adibite al trasporto delle persone avrebbe raggiunto livelli impossibili, ma nessuno aveva previsto l'avvento dei veicoli a motore. In ogni caso, quando una risorsa comincia a scarseggiare, e il prezzo aumenta, l'uomo, essere dotato di intelligenza e inventiva, trova qualche sostituto. Ma questi profeti di sventura ignorano proprio, come detto, che la risorsa più preziosa al mondo è l'essere umano e la sua intelligenza. D. Qualche esempio più concreto?(14dicembre1996, n. 506 Corrispondenza romana) R. Negli USA un secolo fa il 50% della popolazione era dedita all'agricoltura sul 50% di terra disponibile. Ora invece solo il 3% della popolazione lavora la terra e gli americani non solo si nutrono più che a sufficienza, ma sono soprappeso ed esportano derrate alimentari. Quindi il cibo non solo non scarseggia, ma viene usata molto meno terra e difatti ora negli USA sono in atto intensi programmi di riforestazione sulla terra non più coltivata, scongiurando così anche il rischio che si esaurisca il patrimonio boschivo. Basta applicare i corretti principi e la corretta tecnologia. Lo stesso in Francia, dove il 3,9% della popolazione produce tutto il fabbisogno nazionale oltre un ampio margine per l'export. Addirittura in alcuni paesi del mondo, e mi pare che tra questi ci siano gli USA, gli agricoltori vengono pagati per eliminare terra agricola.
D. Ci risulta che a Roma ci sono state difficoltà per i gruppi pro-life: non sarà stato per il successo di Istanbul?
R. E' possibile. A tutte le altre conferenze EF si era accreditato senza difficoltà. Ma questa volta per noi e le altre organizzazioni con cui collaboriamo non cè stato nulla da fare. Allora mi sono accreditata come membro della stampa in quanto scrivo per varie pubblicazioni. Ma anche così non abbiamo avuto accesso all'area in cui stavano generalmente i delegati, siamo stati esclusi dalle sessioni plenarie e dai saloni di riunione delle commissioni di lavoro in cui avvengono le trattative: insomma ci siamo trovati quasi nell'impossibilità di fare il nostro lavoro. Non ci è rimasto allora che tentare di convincere singoli paesi, tra cui dell'America latina e del mondo islamico nonché la Santa Sede, a esprimere riserve sul documento finale, come è poi puntualmente avvenuto. L'ONU ci tiene a considerare le ONG (Organizzazioni non governative) come partner a queste conferenze e infatti ad alcune di esse è permesso di intervenire alle sessioni plenarie, da cui noi, le ONO per la vita e la famiglia, siamo rigorosamente escluse. Quindi noi non siamo partner. Così viene praticata una smaccata discriminazione nei nostri confronti. Ad Istanbul sono riuscita ad intervenire ad una sessione plenaria per denunciare questa discriminazione, accusando l'ONU di riservare ai gruppi femministi una corsia preferenziale, mentre altri sono esclusi. Nel contempo vengono accreditate organizzazioni femministe per l'ambiente -e lo sviluppo, come ad esempio quelle di Bella Abzug, che hanno una forte influenza in seno all'ONU e sono loro praticamente a scrivere i documenti. Così, anche se siamo riusciti a far eliminare dal documento preparatorio ufficiale i riferimenti alla promozione della stabilizzazione demografica, sanità riproduttiva e diritti riproduttivi, parole in codice per indicare aborto su richiesta, sterilizzazione e contraccezione, questi termini sono poi riapparsi nel documento di lavoro per i delegati. Come è avvenuto non so, ma comunque sul documento, adottato al primo giorno della conferenza di Roma, non c'è stato alcun dibattito o negoziato. Ho sollevato la questione della discriminazione anche col direttore generale della conferenza della FAO Jacques Diout, che tra l'altro mi ha favorevolmente impressionato dicendosi convinto che il vero problema è la povertà e non la presunta sovrappopolazione, ma ha detto di non saperne nulla. Penso che sia politica deliberata quella di escludere i movimenti pro-life, decisa direttamente a New York(CR 506/03/DS96).

FATALISMO

Questa dottrina crede al destino come prefissato, immutabile e incontrollato. Questa dottrina è un insulto all'intelligenza dell'uomo e alla bontà divina proprio come la superstizione di cui è una estensione. Gli eventi per il fatalismo non sono in connessione, ma in balia di forze tenebrose e misteriose che scattano a favore o a rovina degli uomini. Il determinismo afferma che ogni evento è spiegabile dalle sue premesse.

FATIMA

- FATIMA -
-Prima apparizione dell'Angelo: avvenne nella primavera del 1916, in un antro, o grotta, del cole del Cabeco, vicino ad Aljustrel, e si svolse nel modo seguente, come narra suor Lucia: "Giocavamo da qualche tempo, ed ecco che un vento forte scuote le piante e ci fa sollevare lo sguardo per vedere che cosa succedeva perché la giornata era serena. Allora cominciammo a vedere a una certa distanza, sulle piante che si stendevano in direzione di oriente una luce più bianca della neve, con l'aspetto di un giovane trasparente, più splendente di un cristallo attraversato dai raggi del sole. A misura che si avvicinava, ne venivamo distinguendo i tratti: un giovane dai 14 ai 15 anni di una grande bellezza. Eravamo sorpresi e quasi rapiti. Non dicevamo parola. Giunto a noi disse:- «Non abbiate paura. Sono l'Angelo della Pace. Pregate con me». E, inginocchiato a terra, curvò la fronte fino al suolo. Spinti da un moto soprannaturale, lo imitammo e ripetemmo le parole che gli udimmo pronunciare:
- «Dio mio! Credo, adoro, spero e vi amo. Vi chiedo perdono per coloro che non credono, non adorano, non sperano e non vi amano». E dopo avere ripetuto questo tre volte, si alzò e disse:- «Pregate così. I Cuori di Gesù e di Maria sono attenti alla voce delle nostre suppliche». E scomparve. L'atmosfera soprannaturale che ci avvolse era tanto intensa che non ci rendevamo conto, per un lungo lusso di tempo, della nostra stessa esistenza, restando nella posizione in cui: ci aveva lasciato e ripetendo sempre la stessa preghiera. La presenza di Dio si sentiva così intensa e intima che non osavamo parlare neppure fra di noi. Il giorno seguente, sentivamo lo spirito ancora avvolto in questa atmosfera, che andò scomparendo soltanto molto lentamente. Di questa apparizione, nessuno pensò di parlarne, né di raccomandarne il segreto. Essa lo impose da sé. Era così intima che non era facile pronunciare su di essa la minima parola. Ci fece anche, forse, maggiore impressione per il fatto che fu la prima apparizione di questo tipo».
-Seconda apparizione dell'Angelo: avvenne nell'estate del 1916, sul pozzo della casa dei genitori di Lucia, presso cui i bambini giocavano. Così narra suor Lucia ciò che l'Angelo disse loro -a lei e ai suoi cugini- in quella occasione: - “Che fate? Pregate! Pregate molto! I Cuori santissimi di Gesù e di Maria hanno su di voi disegni di misericordia. Offrite costantemente all'Altissimo preghiere e sacrifici”. - "Come dobbiamo fare a sacrifici?", chiesi. - "In tutti i modi possibili, offrite a Dio un sacrificio in atto di riparazione per i peccati con cui è offeso e di supplica per la conversione dei peccatori. Attirate così sulla vostra patria la pace. Io sono il suo angelo custode, l'Angelo del Portogallo. Soprattutto accettate e sopportate con sottomissione la sofferenza che il Signore vi manderà". E scomparve. Queste parole dell'Angelo si incisero nel nostro spirito, come una luce che ci faceva comprendere chi era Dio; come ci amava e come voleva essere amato; il valore del sacrificio, e come gli era gradito; come, per riguardo a esso, convertiva i peccatori.(cfr. «Memòrias» II, pp.; G.De Marchi, pp. ; W. T. Walsh, p. ; L. G. da Fonseca, p. 135; J. Galamba de Oliveira, pp.;)
-Terza apparizione dell'Angelo: La terza apparizione avvenne alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno del 1916, di nuovo nella grotta del Cabego, e si svolse nel modo seguente, sempre secondo la descrizione di suor Lucia: «Appena vi giungemmo, in ginocchio, con i volti a terra, cominciammo a ripetere la preghiera dell'Angelo: "Dio mio! Credo, adoro, spero e vi amo, ecc." Non so quante volte avevamo ripetuto questa preghiera, quando vedemmo che su di noi brillava una luce sconosciuta. Ci alzammo per vedere cosa succedeva, e vedemmo l'angelo con un calice nella mano sinistra e sospesa su di esso un'Ostia, dalla quale cadevano nel calice alcune gocce di sangue. Lasciando il calice e l'Ostia sospesi in aria, si prostrò a terra vicino a noi e ripeté tre volte la preghira: «Trinità santissima, Padre, Figlio e Spirito Santo, vi adoro profondamente e vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra, in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui è offeso. E per i meriti infiniti del suo santissimo Cuore e del Cuore Immacolato di Maria, vi chiedo la conversione dei poveri peccatori». Poi sollevandosi prese di nuovo in mano il calice e l'Ostia, e diede l'Ostia a me e ciò che conteneva il calice lo diede da bere a Giacinta e a Francesco, dicendo nello stesso tempo: «Prendete e bevete il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo orribilmente oltraggiato dagli uomini ingrati. Riparate i loro delitti e consolate il vostro Dio». Di nuovo si prostrò a terra e ripeté con noi tre volte la stessa preghiera: "Trinità santissima ecc." E scomparve.
Apparizioni della Santissima Vergine
Al tempo delle apparizioni della Madonna, Lucia de Jesus, Francisco e Jacinta Marto avevano rispettivamente 10, 9 e 7 anni, essendo nati il 1907, il giugno 1908 e il 1910. I tre bambini, abitavano ad Aljustrel, frazione della parrocchia di Fatima. Le apparizioni si svolsero in una piccola proprietà dei genitori di Lucia, chiamata Cova da Iria, a due chilometri e mezzo da Fatima, sulla strada di Leiria. La Madonna appariva su un querciolo, alto un metro o poco più. Francesco vedeva soltanto la Madonna e non la sentiva. Giacinta vedeva e sentiva. Lucia vedeva, sentiva e parlava con la santissima Vergine. Le apparizioni avvenivano attorno al mezzogiorno.
-Prima apparizione: 13 maggio 1917 / I tre veggenti giocavano alla Cova da Iria quando notarono due luci come lampi, dopo i quali videro la Madre di Dio. Era «una Signora tutta vestita di bianco, più splendente del sole, che diffondeva una luce più chiara e intensa di un bicchiere di cristallo pieno di acqua pura, attraversato dai raggi del sole più ardente». Il suo volto indescrivibilmente bello, non era triste, né allegro, ma serio», con un tono di dolce rimprovero. Le mani giunte, come per pregare, appoggiate al petto e volte verso l'alto. Dalla mano destra pendeva un rosario. Le vesti parevano fatte soltanto di luce. La tunica era bianca, e bianco il mantello, orlato d'oro, che copriva il capo della Vergine e le scendeva ai piedi. Non le si vedevano i capelli e le orecchie. I tratti della fisionomia, Lucia non ha mai potuto descriverli, perché le fu impossibile fissare il volto celestiale, che abbagliava. I veggenti erano così vicini alla Madonna -più o meno a un metro e mezzo di distanza- che rimanevano nella luce che la circondava, o che diffondeva. Il colloquio si svolse in questo modo:
LA MADONNA: «Non abbiate paura, non vi faccio del male».
LUCIA: «Di dove è Vostra Signoria?»
LA MADONNA: «Sono del cielo» (e la Madonna alzò la mano per indicare il cielo). LUCIA: «E cosa vuole da me Vostra Signoria?»
LA MADONNA: «Sono venuta a chiedervi di venire qui per sei mesi consecutivi, il giorno 13, a questa stessa ora. Poi vi dirò chi sono e che cosa voglio. Poi ritornerò ancora qui una settima volta».
LUCIA: «E anch’io vado in cielo?» (la espressione “anch’io”, indica forse un dialogo molto più articolato, impossibile da riportare tutto a memoria).
LA MADONNA: «Sì, ci vai». LUCIA: «E Giacinta?»
LA MADONNA: «Anche lei». LUCIA: «E Francesco?»
LA MADONNA: «Anche lui, ma deve recitare molti rosari».(Anche un bambino di otto anni può disubbidire, dire bugie, essere goloso, dire parolacce o fare violenze ai suoi coetanei, o venire meno ai doveri verso Dio)
LUCIA: «Maria das Neves è già in cielo?». LA MADONNA: «Si, c'è già». LUCIA: «E Amelia?». LA MADONNA: «Resterà in purgatorio fino alla fine del mondo. Volete offrirvi a Dio, per sopportare tutte le sofferenze che vorrà inviarvi, come atto di riparazione per i peccati con cui è offeso e di supplica per la conversione dei peccatori?». LUCIA: «Si, vogliamo».
LA MADONNA: «Andate, dunque; avrete molto da soffrire, ma la grazia di Dio sarà il vostro conforto». «Pronunciando queste ultime parole (la grazia di Dio, ecc.) aprì per la prima volta le mani, comunicandoci -è suor Lucia che scrive- una luce molto intensa, quasi un riflesso che usciva da esse, che ci penetrava nel petto e nel più intimo dell’anima, e faceva vedere noi a noi stessi in Dio, che era questa luce, più chiaramente che se ci vedessimo nel migliore degli specchi. Allora, per un impulso interiore anch'esso comunicatoci, cademmo in ginocchio e ripetemmo interiormente: «O Trinità, vi adoro. Mio Dio, mio Dio, vi amo nel Santissimo Sacramento». Passati i primi momenti, la Madonna aggiunse: «Recitate il rosario tutti i giorni per ottenere la pace per il mondo e la fine della guerra». «Poi - descrive suor Lucia - cominciò a elevarsi serenamente, salendo verso oriente, fino a scomparire nella immensità dell'orizzonte. La luce che la circondava sembrava aprire una via in mezzo agli astri».(Cfr. «Memorias» II, p. 126; IV, 'pp. 330 e 332; G. De Marchi, pp. 67-70; W. T. Walsh, pp. 85-87; L. G. da Fonseca, pp. 24-28; J. Galamba de Oliveira, pp. 63-64).
-Seconda apparizione: 13 giugno 1917 / Prima della seconda apparizione, i veggenti notarono di nuovo una luce, che chiamavano lampo, ma che propriamente non lo era, bensì era il riflesso di una luce che si avvicinava. Alcuni spettatori, che erano accorsi sul posto in numero dì circa cinquanta, notarono che la luce del sole si oscurò durante i minuti che seguirono l'inizio del colloquio. Altri dissero che la cima dell'elce, coperta di germogli, sembrò curvarsi come sotto un peso, un momento prima che Lucia parlasse. Durante il colloquio della Madonna con i veggenti, alcuni udirono un sussurro simile ad un ronzio di un'ape.
LUCIA: «Che cosa vuole da me Vostra Signoria?»
LA MADONNA: «Voglio che veniate qui il giorno 13 del mese prossimo, che diciate il vostro rosario tutti i giorni e che impariate a leggere. Poi vi dirò che cosa voglio».
- Lucia chiese la guarigione di una persona malata.
LA MADONNA: «Se si converte, guarirà entro l’anno». (E’ evidente come molte malattie siano la conseguenza del peccato a motivo della fondamentale unità dell’uomo. Una ferita spirituale diviene contemporaneamente ferita psichica e fisica, di contro guarire spiritualmente equivale anche a guarire psichicamente e fisicamente da tutte quelle patologie che hanno una causa spirituale.)
LUCIA: «Vorrei chiederle di portarci in cielo». (Da questo momento in poi i bambini hanno il naturale desiderio di morire, come noi abbiamo il naturale desiderio di vivere. Vedere la Madonna o il Paradiso equivale a perdere qualsiasi desiderio di continuare a vivere su questa terra, è questo che li rese incredibilmente coraggiosi di fronte alle terribili persecuzioni che furono mosse loro da più parti ed in particolare dal Sindaco. Il quale dopo averli buttati in carcere tra i carcerati giunse perfino a minacciarli di morte simulando realisticamente di friggerli in un pentolone di olio bollente, con lo scopo duplice di farli ritrattare o di estorcere loro il segreto). LA MADONNA: «Si, Giacinta e Francesco li porto tra poco. Ma tu resti qui ancora qualche tempo. Gesù vuole servirsi di te per farsi conoscere e amare. Vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. A chi la abbraccia prometto la salvezza; e queste anime saranno amate da Dio come fiori posti da me ad adornare il suo trono».
LUCIA: «Rimango qui sola?» (Esprime tutto il dispiacere di rimanere sulla terra.) LA MADONNA: «No, figlia. E tu soffri molto? Non scoraggiarti. Non ti lascerò mai. Il mio Cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e la via che ti condurrà a Dio». Nel momento in cui disse queste ultime parole aprì le mani e ci comunicò per la seconda volta il riflesso di quella immensa luce. In essa ci vedevamo come sommersi in Dio. Giacinta e Francesco sembravano essere nella parte di quella luce che si elevava verso il cielo e io in quella che si diffondeva sulla terra. Di fronte alla palma della mano destra della Madonna stava un cuore circondato da spine, che parevano conficcate in esso. Comprendemmo che era il Cuore Immacolato di Maria, oltraggiato dai peccati della umanità, che voleva riparazione». Quando svanì questa visione, la Signora, ancora avvolta nella luce che lei stessa irradiava, si alzò dall’arbusto senza sforzo, dolcemente, in direzione di oriente, fino a scomparire completamente. Alcune persone vicine notarono che i germogli della cima dell'elce si erano piegati nella stessa direzione, come se le vesti della Signora li avessero trascinati. Soltanto alcune ore più tardi ripresero la loro posizione naturale.(cfr. «Memérias» II, p. 130; IV, pp. 334 e 336; p. 400; G. De Marchi, pp. 91-94; W. T. Walsh, pp. 109-111; L. G. da Fonseca, pp. 37-38; J. Galamba de Oliveira, p. 70).
-Terza apparizione: 13 luglio 1917 / Nel corso della terza apparizione, una nuvoletta cenerognola si librò sull'elce, il sole si oscurò, una fresca brezza spirò sulla montagna, benché si fosse in piena estate. Il signor Marto, padre di Giacinta e Francesco, che lo racconta, dice che udì anche un sussurro simile al rumore prodotto da mosche in un orciolo vuoto. I veggenti videro il riflesso della solita luce e poi la Madonna sul querciolo.
LUCIA: «Che cosa vuole da me Vostra Signoria?».
LA MADONNA: «Voglio che veniate qui il giorno 13 del mese prossimo, che continuiate a recitare tutti i giorni il rosario in onore della Madonna del Rosario, per ottenere la pace del mondo e la fine della guerra, perché soltanto lei ve la potrà meritare».
LUCIA: «Vorrei chiederle di dirci chi è, e di fare un miracolo per cui tutti credano che Vostra Signoria ci appare».
LA MADONNA: «Continuate a venire qui tutti i mesi. In ottobre dirò chi sono, che cosa voglio, e farò un miracolo che tutti vedranno per potere credere».
Lucia presenta allora una serie di richieste di conversioni, guarigioni e altre grazie. La Madonna risponde raccomandando sempre la pratica del rosario, con cui otterranno le grazie entro l'anno. Quindi proseguì: «Sacrificatevi per i peccatori e dite molte volte e in modo speciale quando fate qualche sacrificio: «O Gesù, è per amor vostro, per la conversione dei peccatori e, in riparazione dei peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria».
- PRIMA PARTE DEL SEGRETO: LA VISIONE DELL'INFERNO / Dicendo queste ultime parole - racconta suor Lucia - aprì di nuovo le mani come nei due mesi passati, un riflesso [di luce che esse emettevano] parve penetrare la terra e vedemmo come un grande mare di fuoco e immersi in questo fuoco i demoni e le anime, come se fossero braci trasparenti e nere o abbronzate, di forma umana, che ondeggiavano nell’incendio, sollevate dalle fiamme che uscivano da loro stesse insieme a nuvole di fumo, cadendo da tutte le parti - simili al cadere delle scintille nei grandi incendi - senza peso né equilibrio, tra grida e gemiti di dolore e di disperazione, che terrorizzavano e facevano tremare di paura. I demoni si distinguevano per la forma orribile e ributtante di animali spaventosi e sconosciuti, ma trasparenti come neri carboni di bracia. La visione durò soltanto un momento, durante il quale Lucia emise un «ahi». Ella nota che, se non fosse stato per la promessa della Madonna di portarli in cielo, i veggenti sarebbero morti per la emozione e la paura.
-SECONDA PARTE DEL SEGRETO: L'ANNUNCIO DEL CASTIGO. / Spaventati, quindi, e come per chiedere soccorso, i veggenti levarono gli occhi verso la Madonna, che disse loro con bontà e tristezza.
LA MADONNA: «Avete visto l'inferno, dove vanno le anime dei poveri peccatori. Per salvarle, Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. Se farete quello che vi dirò, molte anime si salveranno e avranno pace. La guerra sta per finire, ma se non smetteranno di offendere Dio nel regno di Pio XI (Lucia, bambina di 10 anni ignora se trattasi di un re o di un papa) ne comincerà un'altra peggiore (le premesse alla 2° guerra mondiale furono poste sotto Pio XI, come l’annessione dell’Austria, ecc.). Quando vedrete una notte illuminata da una luce sconosciuta(aurora boreale del 25 e 26 gennaio 1938), sappiate che è il grande segnale che Dio vi da del fatto che si appresta a punire il mondo per i suoi delitti, per mezzo della guerra, della fame e di persecuzioni alla Chiesa e al Santo Padre. Per impedire tutto questo verrò a chiedere la consacrazione della Russia al mio cuore Immacolato e la comunione riparatrice nei primi sabati. Se si ascolteranno le mie richieste, la Russia si convertirà e si avrà pace; diversamente, diffonderà i suoi errori nel mondo, promuovendo guerre e persecuzioni alla Chiesa; i buoni saranno martirizzati, il Santo Padre dovrà soffrire molto, diverse nazioni saranno annientate, infine il mio Cuore Immacolato trionferà. Il Santo Padre mi consacrerà la Russia, che si convertirà, e sarà concesso al mondo qualche tempo di pace. In Portogallo si conserverà sempre il dogma della fede, ecc... Questo non ditelo a nessuno. A Francesco, sì, potete dirlo. Dopo qualche istante: «Quando recitate il rosario dopo ogni mistero dite: "O Gesù mio, perdonateci, liberateci dal fuoco dell'inferno, portate in cielo tutte le anime, soprattutto quelle più bisognose" ».
LUCIA: «Vostra Signoria vuole qualcosa d'altro da me?"
-----------------------------------------
Ora, il comunismo è precisamente il flagello con cui Dio vuole punire il mondo per i suoi delitti. La Madonna ha detto, nella seconda parte del segreto, che “la Russia diffonderà i suoi errori nel mondo”. Quando vediamo che addirittura questi errori hanno raggiunto anche la sacra Chiesa cattolica. - Paolo VI afferma anche di avere la sensazione che da qualche fessura sia entrato il fumo di Satana nel tempio di Dio”. (Allocuzione per il nono anniversario della incoronazione, del 29-6-72, in insegnamenti di Paolo VI, vol. X, p. 707). La crisi nella Chiesa, fattore di condanna all’inferno di un numero enorme di anime. Questa crisi è dovuta all’infiltrazione marxista negli ambienti cattolici. Questo è il contenuto del terzo segreto non ancora pubblicato: la crisi del mondo e della Chiesa!
---------------------------------------------------------
LA MADONNA: «No, oggi non ti chiedo più nulla». E, come al solito, cominciò a elevarsi verso oriente, fino a scomparire nella immensa distanza del firmamento. Allora si udì una specie di tuono che indicava che l’apparizione era cessata.(cfr. «Memorias» II, p. 138; III, pp. 218 e 220; IV, pp.336-342; G. De Marchi, pp. 107-110; W. T. Walsh, pp.126-129; L. G. da Fonseca, pp. 48-49; J. Galamba de Oliveira, pp. 72-78 e 146-147).
Quarta apparizione: 15 agosto 1917 /Il giorno 13 agosto, in cui avrebbe dovuto svolgersi la quarta apparizione, i veggenti non poterono essere presenti alla Cova da Iria, perché furono rapiti dal sindaco di Ourém, che a forza volle strappare loro il segreto. I bambini rimasero irremovibili. Alla solita ora, alla Cova da Iria, si udì un tuono, al quale segui un lampo, e i presenti notarono una piccola nuvola bianca librarsi qualche minuto sull'elce. Si osservarono anche fenomeni di colorazione, in diverse tinte, del volto delle persone, degli abiti, delle piante, del suolo. La Madonna era certamente venuta, ma non aveva trovato i veggenti. Il 19 agosto, Lucia era con Francesco e un altro cugino in una località della Valinhos, una proprietà di uno dei suoi zii, quando, alle quattro del pomeriggio cominciarono a prodursi le variazioni atmosferiche che precedevano le apparizioni della Madonna alla Iria: un improvviso abbassamento della temperatura e un oscurarsi del sole. Lucia, sentendo che si avvicinava qualcosa di soprannaturale e che li avvolgeva, mandò a chiamare in fretta Giacinta, che giunse in tempo per vedere la Madonna che - annunciata, come le altre volte, da un riflesso di luce - era apparsa su un elce, o querciolo, un poco più grande di quello della Cova da Iria:
LUCIA: «Cosa vuole da me Vostra Signoria?».
LA MADONNA: «Voglio che continuiate ad andare alla Cova da Iria il giorno 13 e che continuiate a recitare il rosario tutti i giorni. L'ultimo mese forò il miracolo perché tutti credano».
LUCIA: “Vostra Signoria, che cosa vuole che si faccia con il denaro che il popolo lascia alla Cava da Iria?”.
LA MADONNA: «Fate due portantine: una portala tu con Giacinta e altre due bambine vestite di bianco, e l'altra la porti Francesco con altri tre bambini. Il denaro delle portantine è per la festa della Madonna del Rosario, e quello che avanza serve per una cappella che devono far fare».
LUCIA: “Vorrei chiederle la guarigione di alcuni malati”.
LA MADONNA: «Sì, alcuni li guarirò entro l'anno». E, assumendo un aspetto più triste, raccomandò loro di nuovo la pratica della mortificazione dicendo, alla fine di tutto: «Pregate, pregate molto e fate sacrifici per i peccatori, perché molte anime vanno all'inferno, perché non vi è chi si sacrifichi e preghi per loro». «E, come al solito, cominciò a elevarsi verso oriente». I veggenti tagliarono rami della pianta su cui era apparsa loro la Madonna e li portarono a casa. I rami diffondevano un profumo particolarmente soave.
Quinta apparizione: 13 settembre 1917 / Come altre volte, dai presenti, il cui numero fu di circa 20.000 persone o forse più, fu osservata una serie di fenomeni atmosferici: l’improvviso abbassamento della temperatura, l'impallidire del sole fino al punto da vedersi le stelle, una specie di pioggia come di petali iridati o di fiocchi di neve, che scomparivano prima di posarsi per terra. In particolare, questa volta, fu notato un globo luminoso che si muoveva lentamente e maestosamente in cielo, da oriente verso occidente e, verso la fine della apparizione, in senso contrario. I veggenti notarono, come al solito, il riflesso di una luce e poi la Madonna sull’elce:
LA MADONNA: «Continuate a recitare il rosario per ottenere la fine della guerra. In ottobre verranno anche Nostro Signore, la Madonna Addolorata e quella del Carmelo, san Giuseppe con Gesù Bambino, per benedire il mondo. Dio è contento dei vostri sacrifici, ma non vuole che dormiate con la corda, portatela soltanto di giorno».(Stringere una corda ruvida intorno alla vita era solo uno degli espedienti escogitati dai bambini per soffrire in favore dei peccatori e per venire in loro soccorso affinchè non precipitino all’inferno).
LUCIA: «Mi hanno chiesto di chiedervi molte cose: guarigione di alcuni malati, di un sordomuto».
LA MADONNA: «Si, ne guarirò alcuni, altri no. In ottobre farò il miracolo perché tutti credano». «E, comindando a elevarsi, scomparve come al solito».
(cfr. «Memòrias» II, p. 156; IV, pp. 346 e 350; G. De Marchi, pp. 169-170; W. T. Walsh, pp. 194-195; L. G. da Fonseca, pp. 78-79; J. Galamba de Oliveira, p. 93).
Sesta e ultima apparizione: 13 ottobre 1917 / Come le altre volte, i veggenti notarono il riflesso di una luce e poi la Madonna sul querciolo. LUCIA: «Che cosa vuole da me Vostra Signoria?».
LA MADONNA: «Voglio dirti che facciano in questo luogo una cappella in mio onore, che sono la Regina del Rosario, di continuare sempre a recitare il rosario tutti i giorni. La guerra sta per finire e i militari ritorneranno presto alle loro case».
LUCIA: «Io avevo molte cose da chiederle. Se guariva alcuni malati e se convertiva alcuni peccatori...».
LA MADONNA: « Alcuni sì, altri no. Bisogna che si emendino, che chiedano perdono dei loro peccati». E, assumendo un aspetto più triste: «Non offendano più Dio nostro Signore, che è già molto offeso». Quindi, aprendo le mani, la Madonna le fece riflettere sul sole e, mentre si elevava, il riflesso della sua luce continuava a proiettarsi sul sole.
Lucia, a quel punto, esclamò: «Guardate il sole!». Scomparsa la Madonna nella immensa distanza del firmamento, successivamente si presentarono agli occhi dei veggenti tre quadri, il primo simboleggiante i misteri gaudiosi del rosario, poi quelli dolorosi e infine quelli gloriosi (soltanto Lucia vide i tre quadri; Francesco e Giacinta videro soltanto il primo). Apparvero, accanto al sole, san Giuseppe con Gesù Bambino e la Madonna del Rosario. Era la Sacra Famiglia. La Vergine era vestita di bianco, con un manto azzurro. Anche San Giuseppe era vestito di bianco e Gesù Bambino di rosso chiaro. San Giuseppe benedisse la folla, facendo tre volte il segno della croce. Gesù Bambino fece altrettanto. Seguì la visione della Madonna Addolorata e di Nostro Signore afflitto dal dolore sulla via del calvario. Nostro Signore fece un segno di croce per benedire il popolo. La Madonna non aveva la spada nel petto. Lucia vedeva soltanto la parte superiore del corpo di Nostro Signore. Finalmente apparve, in una visione gloriosa, la Madonna del Carmelo, incoronata regina del cielo e della terra, con in braccio Gesù Bambino. Mentre davanti agli occhi dei veggenti si svolgevano queste scene, la grande moltitudine, da 50 a 70 mila spettatori, assisteva al miracolo del sole. Era piovuto durante tutta l’apparizione. Alla fine del colloquio di Lucia con la Madonna, nel momento in cui la santissima Vergine si elevava e in cui Lucia gridava «Guardate il sole!», le nuvole si aprirono, lasciando vedere il sole come un immenso disco d'argento. Brillava con una intensità mai vista, ma non accecava. Tutto questo durò solo un attimo. L'immensa palla cominciò a «ballare». Come una gigantesca ruota di fuoco, il sole girava velocemente. Si arrestò per un certo tempo per poi ricominciare a girare su se stesso vertiginosamente. Quindi i suoi bordi divennero scarlatti e si allontanò nel cielo, come un turbine, spargendo rosse fiamme di fuoco. Questa luce si rifletteva sul suolo, sulle piante, sugli arbusti, sui volti stessi delle persone e sulle vesti assumendo tonalità scintillanti e colori diversi. Animato per tre volte da un movimento folle, il globo di fuoco parve tremare, scuotersi e precipitarsi zigzagando sulla folla terrorizzata. Il tutto durò circa dieci minuti. Finalmente il sole tornò zigzagando appunto al punto da cui era precipitato, restando di nuovo tranquillo e splendente, con lo stesso fulgore di tutti i giorni. il ciclo delle apparizioni era terminato. Molte persone notarono che le loro vesti, inzuppate dalla pioggia erano improvvisamente asciugate. Il miracolo del sole fu osservato anche da numerosi testimoni posti fuori dal luogo delle apparizioni fino a quaranta chilometri di distanza.
(cfr. «Memòrias» II, p. 162; IV, pp. 348 e 350; G. De Marchi, pp 199-2OO; W. T. Walsh, pp. 217-221; L.G. da Fonseca, pp. 102-105; J. Galamba de Oliveira,pp.95-97).
CR 525/01 FATIMA 80 ANNI DOPO: l'avvenimento più importante del secolo XX . Il 13 maggio ricorre l'ottantesimo anniversario delle apparizioni di Fatima. Riportiamo un celebre articolo scritto venti anni or sono dal prof. Plinio Corrèa de Oliveira, che conserva tutt'ora la sua attualità.
“Nella prima metà di questo secolo, cioè fino al 1914, la società umana presentava un aspetto brillante. Vi era un indiscutibile progresso in tuffi i campi. La vita economica aveva raggiunto una prosperità senza precedenti. La vita sociale era facile e attraente. L'umanità sembrava avanzare verso la società dell'oro. Tuttavia alcuni sintomi gravi non erano intonati ai colori ridenti di questo quadro. Vi erano miserie materiali e morali. Ma pochi misuravano in tutta la loro portata l'importanza di questi falli. La grande maggioranza si aspettava che la scienza e il progresso risolvessero tutti i problemi. La prima guerra mondiale venne a apporre una terribile smentita a queste prospettive. Le difficoltà si aggravarono incessantemente in tutti i sensi finché, nel 1939, sopravvenne la seconda guerra mondiale. E così arriviamo alla situazione attuale, in cui si può dire che non vi è sulla terra una sola nazione che non sia alle prese, in quasi tutti i campi, con crisi gravissime. In altri termini, se analizziamo la vita interna di ogni nazione, notiamo in essa uno stato di agitazione, di disordine, di scatenamento di appetiti e di ambizioni, di sovvertimento di valori che, se non è ancora anarchia aperta, in ogni caso avanza in questa direzione. Nessun uomo di Stato contemporaneo ha ancora saputo presentare una soluzione che sbarri la strada a questo processo patologico di portata universale. L'elemento essenziale dei messaggi della Madonna e dell'Angelo del Portogallo a Fatima, nell’anno 1917, consiste proprio nell'aprire gli occhi degli uomini sulla gravità di questa situazione, nell'insegnare loro la sua spiegazione alla luce dei piani della divina Provvidenza, e nell'indicare i mezzi necessari per evitare la catastrofe. La Madre di Dio ci insegna la storia stessa della nostra epoca e, ancora di più, il suo futuro. L'Impero Romano d'Occidente si chiuse con un cataclisma analizzato dal genio di quel grande Dottore che fu sant'Agostino. Il tramonto del Medioevo fu previsto da un grande profeta, san Vincenzo Ferrer. La Rivoluzione francese, che segna la fine dell'Evo Moderno, fu prevista da un altro grande profeta, e nello stesso tempo grande Dottore, san Luigi Maria Grignion de Montfort. L'Evo Contemporaneo, che sembra sul punto di chiudersi con una nuova crisi, ha un privilegio maggiore. A parlare agli uomini è venuta la Madonna. Sant’Agostino non poté fare altro che spiegare ai posteri le cause della tragedia di cui era spettatore. San Vincenzo Ferrer e san Luigi Maria Grignion de Montfort cercarono invano di allontanare la tempesta: gli uomini non li vollero ascoltare. La Madonna nello stesso tempo spiega i motivi della crisi e indica il suo rimedio, profetizzando la catastrofe nel caso gli uomini non la ascoltino. Da tutti i punti di vista, per la natura del contenuto e per la dignità di chi le ha falle, le rivelazioni di Fàtima superano quindi tutto quanto la Provvidenza ha detto agli uomini nell'imminenza delle grandi burrasche della storia. Perciò si può affermare categoricamente e senza nessun timore di essere contraddetti, che le apparizioni della Madonna e dell'Angelo della Pace a Fàtima costituiscono l'avvenimento più importante e più entusiasmante del secolo XX".(10 maggio 1997, n. 525/Corrispondenza romana).
Secondo il noto mariologo Renò Laurentin, la terza parte del segreto di Fatima riguarderebbe le - tentazioni e deviazioni - all'interno della Chiesa. Il teologo lo ha detto nel corso di un'intervista televisiva, rilasciata ad un inviato del TG1 presente a Fatima il 13 ottobre scorso, in occasione della ricorrenza dell180 anniversario delle apparizioni della SS. Vergine. La tesi di Laurentin viene ad aggiungersi a quella di altri autorevoli personaggi, tra i quali S.E. il cardinale Silvio Oddi (cfr. CR21012, 23.3.1990; 2461/1, 29.11.1990 e 26718, 24.4.1991), padre José Valinho dos Santos, nipote di Suor Lucia (cfr. CR 495103, 7.9.1996), frère Michei de la Sainte Trinitò e il Don. Augusto A. Borelli, uno dei maggiori studiosi delle rivelazioni di Fatima. Come si sa, il messaggio rivelato dalla SS. Vergine ai tre pastorelli di Fatima durante l’apparizione del 13 luglio 1917, è diviso in tre parti:
- una riguarda la visione dell'inferno;
- la seconda si riferisce ai castighi temporali sulle nazioni impenitenti;
- la terza, non ancora svelata, è nota come il "terzo segreto". La veggente superstite, Lucia, monaca carmelitana a Coimbra, nel 1942 inviò a Pio XII il testo del segreto, con la raccomandazione, ricevuta dalla SS. Vergine, di rivelarlo dopo il 1960. Cosa che non fecero né il successore di Pio XII, Giovanni XXIII, né gli altri Papi. Commentando le dichiarazioni di Laurentin, il noto scrittore cattolico Vittorio Messori ha detto che si tratta di una "conferma di un'ipotesi, fondata ma avanzata più volte" (cfr. Corriere della Sera, 14 ottobre 1997). Sulla base “del dossier autentico di cui si dispone” prosegue Messori, "mi pare di dover concordare con René Laurentin. il “terzo segreto” non annuncerebbe, dunque (il condizionale è d'obbilgo), cataclismi cosmici, ma la crisi della fede, l'apostasia che avrebbe colpito la Chiesa dopo il Concilio Vaticano II. "Aspettavamo la primavera ed è venuta la tempesta; lamentava Paolo VI, commentando il Concilio Vaticano II”. A conferma di tale "lettura", lo scrittore porta “la sola frase che si conosce della rivelazione sinora "censurata" è "Il Portogallo si manterrà sempre nella nostra dottrina (dogma, nell'originale) della fede ... Sembra evidente, pronsegue Messori, “che, qui, sia annunciato un privilegio,... A ulteriore conferma c'è il fatto che, facendo pervenire a Roma il testo dove trascriveva (... quanto udito dalla Vergine nella terza apparizione del 13 luglio 1917, suor Lucia ammonì che la busta non andava aperta prima del 1960). ' Perché allora ', precisò, “tutto sarà più chiaro”. Messori parla anche della mancata rivelazione del segreto da parte dì Giovanni XXIII, che lo lesse nell'agosto del 1959. Nel gennaio precedente aveva annunciato la sua intenzione di indire il Concilio che sarebbe stato chiamato Vaticano II; sin dall'inizio del suo pontificato aveva cominciato a burlarsi di quelli che chiamava "profeti di sventura" (...) E' chiaro che il "segreto" -se davvero annunciava la "tempesta" che presto sarebbe venuta- contrastava, e gravemente, con la strategia roncalliana del sorriso e dell'ottimismo a ogni costo. Da qui la consegna del misterioso manoscritto agli archivi e la grave decisione di non rispettare la consegna, cioè di rendere pubblico il contenuto entro il 1960. Si dice che i papi successivi, da Montini a Wojtyla, siano stati in qualche modo "prigionieri" di quella decisione di Giovanni XXIII". Se davvero così stanno le cose, "alla luce di quanto è poi successo, Laurentin ha ragione anche quando constata che è "un peccato” (termine significativo, in bocca a un teologo), che si sia decisa la censura invece della doverosa pubblicazione".
-TEOLOGIA DELLE APPARIZIONI-
Giustamente le apparizioni hanno sempre generato un certo imbarazzo nella gerarchia ecclesiastica. (Imbarazzo diverso da quello che può suscitare il santo o il profeta, che merita giustamente l’odio per aver svelato, anche inavvertitamente, con la sua limpidezza e semplicità le pustole fetide nascoste sotto gli abiti di velluto.) Infatti, sotto il profilo teologico la rivelazione portata da Gesù Cristo è completa, non c’è più nulla da aggiungere. Le apparizioni non hanno mai aggiunto nulla alla rivelazione, a quel patrimonio completo e prezioso affidato alla S. Madre Chiesa, affinchè lungo i secoli renda consapevoli gli uomini della Via della Salvezza e di tutti i Mezzi per raggiungerla. Le apparizioni sono un atto drammatico e disperato di una Madre che cerca di scuotere i suoi figli intorpiditi e ignari dell’imminente precipizio. Sono il commovente tentativo di una Madre che si sostituisce alla sterile o poco feconda azione pastorale dei cristiani, che hanno appunto tradito il loro compito di essere il sale della terra e la luce del mondo. Non c’è bisogno di veder piangere e piangere sangue per preoccuparsi, le apparizioni della Vergine sono inutili sul piano teologico e quindi sono sempre manifestazioni drammatiche. Come non considerare come le apparizioni della Vergine Madre nella ex-Iugoslavia si sono verificate poco prima di una delle più vergognose guerre civili dell’umanità (vergognosa per chi l’ha voluta e per chi è stato a guardare) e come la sua presenza materna abbia creato un luogo, uno scudo carismatico, di protezione per tanti corpi e per tante anime? Chi invece sa che anche in Uganda ci sono state le apparizioni della Regina del Paradiso, ma tutti abbiamo visto galleggiare sui fiumi e sui laghi un numero incredibile di cadaveri fatti a pezzi dai macete, tutti abbiamo visto... “Anche a te una spada trapasserà l’anima” la Beatissima fra tutte le donne continuerà ad essere trapassata nel suo cuore da quella spada finchè non saranno definitivamente chiuse le porte dell’inferno.
TESTIMONIANZA.
Il ventenne Lorenzo Scarola, vocazione adulta e seminarista di teologia, rimase amareggiato dal fatto che i suoi compagni teologi negassero validità all’esperienza mistica e sacerdotale di Padre Pio da Pietralcina a cui, tra l’altro, il seminarista Scarola doveva la sua vocazione. Il più famoso stimmatizzato del nostro secolo. Da una parte, c’erano i loro sofismi impregnati di teologia bultmaniana [Bultman era un teologo protestante e così si può sentizzare il suo pensiero: Non è importante che Gesù sia esistito, importante è che il suo messaggio (ma un messaggio non ha mai salvato nessuno, provate a dare un messaggio a chi sta morendo di fame...) di “salvezza” o “Kerigma” mi raggiunga. E’ evidente come il cristianesimo sia divenuto un’ideologia e la chiesa un’associazione filantropica e moraleggiante che non ha più nulla da offrire se non un intimististico messaggio dal tono: “vogliamoci bene”. Ma il Kerigma è l’incontro con una persona risorta e vivente, è l’esperienza di un incontro personale. Non ha detto S. Paolo che se Gesù non è effettivamente risorto e vivente i cristiani sono i più miseri fra gli uomini, e vana è la loro fede? La chiesa ha perso il suo carisma, ha perso il suo essere sale della terra e luce del mondo, ha smesso di essere un riferimento per molti uomini] e dall’altra c’erano cinquant’anni di sangue e di conversioni che non hanno avuto un precedente in tutta la storia dell’umanità. Il seminarista di cui sopra rimase scandalizzato quando si rese conto che i suoi compagni e la metà dei suoi insegnati di teologia non credevano nella esistenza degli angeli e per analogia nella esistenza dei demoni, in seguito apprese che anche alcuni vescovi non credevano nella esistenza del demonio. Se i futuri presbiteri, ovvero coloro che quasi unicamente hanno il potere di sottomettere i demoni non ne riconoscono l’esistenza, cosa accadrà al popolo di Dio? Vi immaginate un pastore che accecato dalla sua ottusità si ostina a non credere nella esistenza del lupo anche quando questi fa strage del suo gregge? Ora il seminarista Lorenzo Scarola, per ovvi motivi, preferisce che sia fratel Carlo Carretto, testimone autorevole e indiscusso, a dire altre cose a chi volesse approfondirle.

FEDE

La fede è sempre un dono dall’alto! Essa può essere naturale e soprannaturale. E’ naturale, quanto la ragione illuminata e spogliata di ogni passione o egoismo giunge a scoprire l’esistenza di Dio con le sue qualità ineffabili. E’ soprannaturale quando vive nella dimensione mistica e può concepire e attuare il miracolo. Beato chi ha il dono della fede, tutto per lui è più semplice e più facile, la fede è quella marcia in più, è quell'asso nella manica, è quell'energia nascosta quando scendiamo a fare i conti con la vita. Quando gli altri si scaricano, si ARRENDONO e si esauriscono tu continui ad andare avanti. Quando gli altri sono attanagliati dal dubbio e paralizzati dalla paura tu stai ancora correndo. La fede può il miracolo, il primo di tutti è quello di uccidere la unilaterale e parziale visione della vita allargando i propri orizzonti fino agli orizzonti del Cuore di Dio. La fede opera il miracolo perenne dell'infanzia spirituale e della perenne giovinezza interiore. Il nostro secolo è sfinito, dissanguato, la caducità appesantisce i nostri organi. L'uomo contemporaneo è consumato, annoiato, affaticato. ma Dio ha risorse che si manifestano, quando tutte le altre sono giunte alla consumazione (Vedi Ezechiele 37, 1-14). L'infinita potenza gioca con l'impossibile, e questo gioco è la sua vittoria. Risorse inattese occorrono per le situazioni disperate. All’ultimo momento, alle porte dell’inferno e della disperazione, logica conseguenza che tu con le tue scelte o che gli altri con il loro egoismo hanno costruito, Egli ti da una nuova e insperata opportunità. Nell’ordine delle realtà materiali, quando si è molto preso, resta meno da prendere. Qui, nelle realtà spirituali, succede il contrario: le sorgenti si arricchiscono con i doni che si moltiplicano. Bisogna che l'umanità accolga i doni dello Spirito di Dio con grande attività di preghiera e di desiderio (CR 486/07/DF96). "L'aurora caccia la notte, il giorno da la pienezza alla luce. L'aurora comincia. L'aurora introduce nel santuario dove la luce è in attesa dell'uomo. La fede aumenta le sue risorse, perché le sue leggi restano immutabili nello scorrere dei secoli. Nella fede, la legge dell'immutabilità e la legge della successione si danno la mano. La vita interiore è l'unica vera vita dell'uomo, la cosa più preziosa. Regoliamo i nostri sentimenti su quelli del Padre, dobbiamo amare sopra tutte, la cosa di cui Lui maggiormente si compiace. E' per questa segreta via dell'amore che possiamo comunicare con il Padre, è questa vita interiore che fornisce la direzione di tutti i nostri atti. Quel che noi conosciamo, è proporzionato al nostro limite, alla nostra piccolezza, ecco perché bisogna pregare davanti all'Eternità con molta umiltà. Dobbiamo chiedere a Dio di portare gli effetti e l'influenza del mistero che adoriamo senza conoscerlo. La materia reagisce con tutto ciò che è materiale e psichico, lo Spirito reagisce con tutto ciò che è puramente spirituale come la fede, la speranza e l'amore che in noi è una emanazione dell'amore di Dio. Gli spiriti profondi, quelli che hanno vissuto nell'intimità dei misteri, sanno e sentono il valore delle sorgenti aperte. Al di fuori della superficialità che ha il potere di occultare il male e di far comprendere all'uomo la sua debolezza, la fede apre le sorgenti eterne ed inesauribili della forza e della vita. Per conoscere la propria miseria, bisogna essere protesi verso le sorgenti della gloria. Occorre aver sentito, magari confusamente, un certo richiamo alla luce, per misurare la densità delle tenebre in cui si viveva. L'uomo superficiale ignora ciò, la terra gli riesce non meno misteriosa del cielo".(liberamente tratto da Ernest Hello, Fisionomie di Santi, Fògola, Torino 1977 pp.144 ss.)

FEDE e RAGIONE

Mentre in 1Pt 3,15 si chiede di comunicare al mondo : "le ragioni della speranza" che è in noi. S.Tommaso parla come l'atto di fede sia un atto personale, teso ad una comunione. Mentre Lutero evidenzia come la fede è solo un atto di abbandono fiduciale. Il Concilio di Trento, con il decreto sulla giustificazione afferma come siano necessari dei contenuti oggettivi come primo momento della giustificazione. Il Vaticano I, Dei Filius, 24.4.1870 afferma: Dio è creatore di tutto, Egli è l'unico Dio è creatore di cielo e terra; definizione contro il panteismo: "una e unica è la sostanza di Dio, Egli ha creato non per bisogno, ma liberamente, per manifestare la sua perfezione, contro il materialismo afferma che ciò che ha creato, Dio lo governa con la provvidenza. Rivelazione: Dio può essere conosciuto con certezza dalle cose create, attraverso il lume naturale della ragione. Tuttavia ha voluto fare conoscere sé e la sua volontà attraverso una via soprannaturale(DS 3004). Questo si oppone contro chi nega la possibilità della teologia naturale, contro il deismo, contro il razionalismo. La rivelazione non era in sé necessaria, ma (è stata concessa come dono sommo) in vista dell'ordinazione soprannaturale dell'uomo di partecipare a beni che superano l'intelligenza umana. Contro l'autonomia della ragione: "Dio non può comandare la fede"(DS 3005). I miracoli e le profezie sono segni della rivelazione, certissimi e adatti all'intelligenza di tutti(DS 3009). [can.3: contro il fideismo, can.4: contro l'agnosticismo e il mitologismo]. Nessuno può credere senza l'illuminazione e l'ispirazione dello Spirito Santo: la fede è un dono soprannaturale, attinente alla salvezza(DS 3010). Con la fede l'uomo presta libera obbedienza a Dio, consentendo e cooperando alla sua grazia. La fede non coincide con la carità, rimanendo la prima anche in assenza della seconda. Per salvarsi non basta la fede (anche il diavolo crede in Dio e lo teme), ma è necessario avere l’amore e le opere dell’amore. L’amore e la perseveranza finale nell’amore e indispensabile per piacere a Dio; ed è necessario per salvarsi. - DS 3013 ARGOMENTI ESTERNI: La chiesa stessa - per chi ha occhi per vedere - "è perpetuo motivo di credibilità e testimonio della sua missione divina. - DS 3014 ARGOMENTI INTERNI: Dio dona la sua grazia a coloro che sono nell'errore, illuminandoli internamente. Così nessuno potrà perdersi senza saperlo. La legge naturale urla in noi le sue esigenze quando queste vengono disattese. - DS 3015 C'è un doppio ordine di conoscenza: soprannaturale e naturale: Il principio della conoscenza è sia per mezzo della ragione naturale, che per mezzo della fede divina. L'oggetto della conoscenza è ciò che è alla portata della ragione, la ragione onesta si trova spontaneamente a conoscere l’inconoscibile ( perché in realtà non è inconoscibile), dal piano naturale spontaneamente si trova a percorrere quelle conquiste di conoscenza che sono proprie della rivelazione: i misteri di Dio. -DS 3016 Il ruolo della ragione è: 1- sviluppare l'analogia, in base a ciò che conosce naturalmente; 2- cogliere il nesso dei misteri fra loro e con il fine ultimo dell'uomo. Ma essendo sulla terra come pellegrini, un velo di mistero rimane sempre. - DS 3017 Non v'è opposizione tra fede e ragione, infatti lo stesso Dio che è autore della rivelazione ha creato anche la ragione umana. - DS 3018 Fede e ragione possono reciprocamente sostenersi: mentre la ragione dimostra i fondamenti della fede e coltiva la scienza delle cose divine, la fede libera la ragione dagli errori e la istruisce. Questo valorizza l'utilità delle scienze umane. I segni sono validi come manifestazione dell'evento della rivelazione, certo non dimostrano il fatto della rivelazione, né vogliono costringere a credere, ma garantiscono la credibilità di ciò che viene esposto per la conformità alla ragione umana. Ma quale è il rapporto tra grazia e libertà, tra rivelazione divina e conoscenza umana? Mentre la soprannaturalità della grazia permette all'uomo di affidarsi a Dio, la volontà orientata dalla libertà è protesa verso una salvezza non solo data ma anche scelta. L'intelletto diviene garante di un atto certo in quanto conclusione di un procedimento logico. Per Rousselot (1878-1915) l'atto di fede, come opera nel credente, non è apologetico ma teologico, la fede ha occhi, cioè è la capacità di vedere ciò che Dio vuol mostrare. Dio si è mostrato nella rivelazione, garantendola con segni esterni, ma che solo gli occhi della fede possono vedere, non lo spirito umano. La grazia dà la capacità di vedere giustamente l'oggetto (per quello che è realmente perché è in grado di contestualizzarlo in riferimento alla globalità). La percezione della credibilità e la confessione della verità sono lo stesso atto, infatti mentre la grazia permette la percezione della credibilità, la credibilità dà senso alla grazia. L'amore suscita la facoltà di conoscere e rende l'atto del credere un atto libero, l'atto di fede è ragionevole perché l'indizio percepito è testimoniato dall'ordine naturale; l'atto di fede è libero, perché l'uomo se vuole può rifiutare l'amore del bene soprannaturale. Il Vaticano II vede tutto partendo da una prospettiva biblica. DV 5: con la fede l'uomo si abbandona tutto a Dio liberamente, prestando il pieno ossequio dell'intelletto e della volontà a Dio che rivela. Assentendo volontariamente alla rivelazione data da lui, ma per questo è indispensabilmente necessaria la grazia di Dio che previene e soccorre. Il contenuto oggettivo, la verifica oggettiva della rivelazione è data nell'orizzonte storico-salvifico di una relazione interpersonale. La credibilità si radica non nelle condizioni del soggetto umano, ma nell'evidenza coerente che scaturisce dalla rivelazione; mentre la significatività è un processo che mette in relazione l'evento della rivelazione ed il singolo soggetto.

FEDE E POLITICA

Oggi nel mondo occidentale vi sono due visioni errate di concepire la politica: la concezione integralistica(violenta) e quella laica-anachica, non meno pericolosa, che è la più diffusa. Quest’ultima ritiene l'impegno politico solo una manifestazione sociale, l'opinione di una maggioranza a cui si intende aderire, anche se essa non è in sintonia con la coerenza della propria fede, perché vi è l’erronea convinzione che una cosa sia la fede e tutt’altra la politica.
La concezione integralistica rischia di imbottigliare la società in una visione sacrale e clericale della vita, portando col tempo alla repressione e all'intolleranza. La concezione laico-anarchica porta al disordine ed alla crisi, come l’esperienza ha ampiamente dimostrato. Manca l'esperienza concreta dell'umanesimo integrale del nostro Maritain.

FEDE E STORIA

Giuseppe Ruggeri, SAPIENZA E STORIA, ed. Jaca Book
La fede non deve essere ideologizzata, essa non può attendere la sua giustificazione dalla sua capacità di interpretare l'esigenza politica dell'uomo, si corre il rischio di non intendere nemmeno più la libertà che Dio vuol dare all'uomo, la giustizia che Egli ci ha preparato e ci dona nella fede. Dio non attende di essere giustificato dall'uomo, è l'uomo che deve essere giustificato da Lui. Del resto nemmeno la storia oggi attende di essere riconosciuta e giustificata. Gli intelligenti non dovranno cercare l'astuzia della storia, nè i buoni dovranno rifugiarsi nell'apparente sufficienza di una contemplazione della sapienza di Dio. Il credente non è in primo luogo buono o intelligente, ma è colui che segue Dio, il quale rende "nuova" la nostra intelligenza e la nostra bontà. La nuova "teologia politica" non vuole essere nemmeno, come spesso rischia di divenire la teologia della rivoluzione, la copertura ideologico cristiana delle coperture rivoluzionarie dei movimenti più avanzati; essa si propone invece di sviluppare tutte le valenze del messaggio escatologico. La teologia politica è attenzione alla storia come luogo dell'annuncio della fede e dell'esperienza delle realtà della fede in relazione alle realtà umane. Il confronto con le scienze è doveroso, come ripensamento critico della coscienza umana e dei suoi contenuti, e questo vale anche quando la fede si trova confrontata alla storia per manifestare ad essa la forza della sapienza di Dio. Prefazione allo stesso testo di Giuseppe Colombo :"Molti credenti hanno bisogno di trovare la propria identità, vittime di una storia che ha emarginato la fede confinandola nella sfera della privatizzazione. Molti credenti esitano di fronte al fatto di accettare la fede come puro fatto di coscienza, oppure all'opposto fare della fede una identificazione pura e semplice col processo della storia. Il primo scantonamento porta alla mistificazione, il secondo porta alla vanificazione dell'annuncio di fede. Per uscire da queste ambiguità, bisogna ritornare alle origini, cioè alla Sapienza di Dio che ci ha concepiti, creati e ci ha mandati nel mondo. Solo così i credenti ritrovano la loro identità ed il senso autentico della loro missione sul, nel e per il mondo. In particolare, scoprono che la crisi d'identità nasce dall'oblio della propria origine. Origine ontologica, che in Dio è prima dello spazio e del tempo, è questo amore infinito ed eterno che ha costruito la nostra storia. Se infatti si dimentica questo, resta solo l'orizzonte della storia, che ingloba tutto come un suo prodotto, anche la fede, ridotta e declassata inevitabilmente a prodotto della storia. Invece, se si riconosce alla fede la sua origine, cioè la sua "antecedenza" alla storia, sia per ordine temporale che qualitativo, allora coerentemente si deve riconoscere che la fede può imporsi alla storia, ed in ogni modo è irriducibile ad essa. Sapienza e storia sono quindi, i due orizzonti che unificano -ciascuno per proprio ambito- tutto il reale: il primo è l'orizzonte dato da Dio, il secondo quello che si da l'uomo. Ecco l'impegno quotidiano dei credenti che non possono obbedire a formule confezionate, che sono chiamati nell'immutabilità dei loro ideali eterni ad attualizzare giorno per giorno l'azione politica risultante dall'orizzonte aperto da Dio ai credenti e dall'orizzonte che naturalmente insorge nell'uomo, nell'impatto critico con la realtà che si trova a vivere e che sperimenta. Se il passato teologico di questo tema è colmo di deviazioni, il problema ad esso soggiacente è reale e quindi non può essere eluso. Solo dalla fedeltà alla Storia e dalla fedeltà alla Sapienza può scaturire il giusto rapporto tra i due orizzonti. Maurice Blondel coglie la linea costruttiva dei due diversi orizzonti, secondo la caratteristica della rispettiva "necessità". Il problema è quindi libero dalle suggestioni della psicologia, perché è solo e puramente un problema di carattere ontologico. E' un discorso fortemente impegnativo, di alta precisione tecnica, che non tollera ritardi di pensiero, nè da parte dell'orizzonte della Storia, come da parte dell'orizzonte della Sapienza. E' un discorso che obbliga alla semplicità ed alla verità più pura che sia possibile. Questo discorso è libero e si realizza indifferentemente su tutti i modelli culturali possibili,(che ovviamente non neghino aprioristicamente o dogmaticamente il problema, come è avvenuto nel marxismo o lo neghino solo di fatto come è avvenuto nelle dittature di destra). Soprattutto se si considera come non esiste più l'unità culturale, ma tutte le nazioni sono destinate a divenire multi etniche e multi razziali. L'unità culturale sarebbe realizzata solo da una dittatura e sarebbe il frutto di una ideologia che nega altre culture e che di conseguenza nasconde il problema ontologico. In queste condizioni, quella di riferirsi ai modelli culturali più vivi ed operanti è una scelta obbligata, perché l'unica giustificata. Tutto questo senza soffocare altri modelli culturali che hanno il diritto di evolversi, rinnovarsi e proporsi all'attenzione dell'umanità. Accogliere un modello culturale senza preclusioni o dogmatismi, ma verificandolo per la sua coerenza intrinseca, e quindi disposti ad accogliere la conclusione della verifica qualsiasi essa sia. Il problema che, in teologia si qualifica come apologetico, in realtà deve qualificarsi come ontologico, questo è il vero problema ermeneutico della storia! Effettivamente l'orizzonte della storia risulta artefatto, perché incongruente rispetto ai principi che pretendono di definirlo. Consegue, che vi è e vi deve essere lo spazio obiettivo per un orizzonte diverso. In altri termini, la Sapienza, non solo rivela, ma compie le potenzialità insospettabili della storia. Se questo è difficile da comprendere, è anche perché la privatizzazione della Chiesa, perseguita dalla storia, ha comportato la ideologizzazione -e quindi la mistificazione- delle sue nozioni fondamentali, che urge perciò ricuperare, in tutta la loro densità obiettiva, al di là di ogni interpretazione riduttiva. Bisogna correggere l'ermeneutica falsificante riascoltando la parola genuina di Dio. In questa prospettiva, coerentemente, il discorso ecclesiologico non può ridursi al discorso classico sulla natura della Chiesa, ma deve assumere la forma propria del discorso della "teologia politica". Si tratta infatti, per essere veramente fedeli alla Sapienza di costruire la Chiesa, non di definirla, o, più operativamente, di far esistere la "comunità cristiana" in cammino verso il suo "futuro". L'autore presenta il suo discorso come "provvisorio", questo non è il presupposto per disattenderlo, anzi al contrario, è una ragione per accoglierlo. Nel tempo della ricerca i risultati non possono essere che provvisori, ma la coscienza della loro provvisorietà è la garanzia del loro valore: si sa che la ricerca continua, e quindi non si è caduti nell'illusione e nella presunzione di presentare le cose definitive. D'altra parte, questo genere di discorso, comunque venga formulato, porta in se una provvisorietà congenita: gli deriva dall'essere un discorso sulla realtà che deve venire: ha quindi valore solo per l'oggi, e bisogna rifarlo ogni giorno, fino all'ultimo dei giorni".
"Credimi, donna, è giunto il momento in cui né su questo monte, né in Gerusalemme adorerete il Padre. Voi adorate quel che non conoscete, noi adoriamo quel che conosciamo, perché la salvezza viene dai Giudei. Ma è giunto il momento, ed è questo, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre in Spirito e Verità; perché il Padre cerca tali adoratori. Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità." (Giov. 4, 21-24)
"Deposta dunque ogni malizia e ogni frode e ipocrisia, le gelosie e ogni maldicenza, come bambini appena nati bramate il puro latte spirituale, per crescere con esso verso la salvezza: se davvero avete già gustato com'è buono il Signore. Stringendovi a lui, pietra viva, rigettata dagli uomini, ma scelta e preziosa davanti a Dio, anche voi venite impiegati come pietre vive per la costruzione di un edificio spirituale, per un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio, (...). Onore dunque a voi che credete; ma per gli increduli la pietra che i costruttori hanno scartato è divenuta la pietra angolare, scelta, preziosa e chi crede in essa non resterà confuso. Loro v'inciampano perché non credono alla parola; a questo sono stati destinati. Ma voi siete la stirpe eletta , il sacerdozio regale, la nazione santa, il popolo che Dio si è acquistato perché proclami le opere meravigliose di lui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua ammirabile luce; voi, che un tempo eravate non-popolo, ora invece siete il popolo di Dio; voi, un tempo esclusi dalla misericordia, ora invece avete ottenuto misericordia (1° Pietro 2).

FEDERALISMO

Il problema delle autonomie amministrative è lo stesso problema delle responsabilità personali e sociali che sono un dovere non delegabile. Il cittadino deve esprimere la sua partecipazione concreta nella pubblica amministrazione, perché ha il dovere della conservazione di un patrimonio immenso, quello della sua identità. Di contro si deve tendere a fare del mondo una sola comunità, una grande famiglia. La solidarietà della grande famiglia umana, in cui gli Stati Uniti d’Europa, d’Africa, d’America, ecc... sono solo una condizione transitoria per giungere alla comunità mondiale. Tutto ciò può avvenire solo quando si è certi di non perdere culturalmente la propria identità. L’esistenza di società multi etniche e multi culturali richiede questo grande ideale dell’unità, ma anche della protezione delle differenze culturali in tutto il genere umano.

FELICITÀ

Se può uccidere un grande dispiacere, può anche uccidere una grande felicità! Se comprendessimo quanto e come ci ama Dio, moriremmo di felicità. Questa è stata la sorte beata di tanti santi e sante, pochi istanti prima che sopraggiungesse sorella morte, il Signore si è riversato nei loro cuori come una cascata di felicità, così che non è stata sorella morte a portarli tra le braccia del Padre, ma è stata sorella felicità.

FEMMINISMO

CR 519/07 FEMMINISMO: una riforma femminista dello Stato e della scuola? La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato il 2 marzo 1997 una direttiva che prospetta una globale riforma dello Stato, e in particolare della scuola, in senso femminista. Adeguandosi ai due concetti-chiave promossi dalla "Conferenza mondiale sulla donna", tenutasi a Pechino nel settembre 1995 (“Pieni poteri alla donna nei luoghi decisionali" e valorizzazione del femminismo nella cultura e nelle istituzioni), il Consiglio dei Ministri ha stabilito che il Governo dovrà avviare "azioni volte a promuovere l'attribuzione di poteri e responsabilità alle donne, a riconoscere e a garantire libertà di scelte e parità sociale ad uomini e donne", come dice lo stesso titolo della mozione (cfr. l'Unità, 4 marzo 1997). Un'attenzione particolare viene dedicata al ruolo propagandistico affidato alla scuola.(15marzo1997, n.519 Corrispondenza romana) I programmi d'insegnamento, infatti, dovranno non solo includere la storia dei movimenti femministi, ma anche abolire ogni forma di discriminazione sessuale, ad esempio valorizzando l'apporto femminile alla civiltà e considerando la cultura da un punto di vista femminista. Principale promotore della direttiva è il PDS, nella persona del suo ministro per le Pari Opportunità Angela Finocchiaro, con l'ausilio del ministro per la Solidarietà Sociale Livia Turco e con l'assistenza esterna del ministro della Sanità Rosy Bindi: tutte e tre hanno presentato la direttiva in una conferenza stampa svoltasi il 7 marzo scorso, vigilia della "festa della donna". Il ministro Finocchiaro ha commentato il fatto dicendo che esso "segna un evento storico per le donne, ma anche per la storia repubblicana" (cfr. l'Unità, 1O marzo 1997); secondo l'on. Francesca Izzo (PDS), "qui si formula una nuova concezione di governo della società"(cfr. l'Unità, 7 marzo 1997). La direttiva del Consiglio dei Ministri è stata confermata il 6 marzo 1997 dal voto della Camera dei Deputati, con esclusione delle sole formazioni di AN e della Lega Nord. Nel testo approvato, il Parlamento impegna il Governo ad adottare "una strategia integrata volta a favorire la partecipazione equilibrata di donne e uomini ai centri di potere, d'influenza e di decisione. (CR 51 91071CC97)

FIAT

CR 489/04 SUPER-CAPITALISMO: la FIAT sposa la teoria del caos. I vertici della FIAT hanno affidato ai "teorici del caos" Edgar Morin, Mauro Ceruti e Gianluca Bocchi il compito di tirare le conclusioni ed impostare le prospettive dell'impegnativo progetto editoriale "2000 giorni al 2000', che sì articola in 14 fascicoli diffusi dal suo dipartimento "Comunicazione ed immagine". Del trio, il più conosciuto è Edgar Morin che, in uno dei suoi scritti, afferma che "ogni teoria deve ormai portare il segno del disordine, fare lo spazio più ampio possibile al disordine, diventato principio cosmico a pieno titolo”(cfr. Edgar Morin, Il Metodo. Ordine, Disordine, Organizzazione, Feltrinelli, Milano, 1987, p. 97. Sui teorici del caos, cfr. anche Roberto de Mattei, 1900-2000. Due sogni si succedono: la costruzione, la distruzione, Ed. Fiducia, Roma, 1990, p. 114). Nell'ultimo e più importante fascicolo, il gruppo industriale torinese ci fa conoscere le sue opinioni sul futuro della comunità planetaria e dell'Italia in particolare: mentre si moltiplicano devastanti e sanguinose guerre civili, occorrerà rinunciare "a risolvere questi conflitti attraverso una ricerca di sistemi sociali, di forme di vita, di punti di vista complessivi e omogenei" (Mauro Ceruti, La comunità planetaria, in "2000 giorni al 2000”, n.1 4,dicembre,1995,p.4). I "punti di vista complessivi e omogenei" cui gli Italiani, secondo la FIAT, dovrebbero rinunciare, sono innanzitutto quelli della loro religione, come ci chiarisce l'ex ambasciatore Sergio Romano (di cui ricordiamo un duro attacco, pubblicato su La Stampa, contro i movimenti cattolici fedeli al Papa, cfr. CR473101, 24 febbraio 1996), il quale deride quei "movimenti che si studiano di risolvere i problemi del mondo brandendo la Bibbia" (cfr. Sergio Romano, “E' bene o male che il modo vada così?”, in "2000 giorni ai 2000", cit., p. 22). Di conseguenza Mauro Ceruti auspica "la costituzione di un immaginario planetario, di miti e di riti nei quali incarnare i valori dell'incontro, del confronto, dell'interazione, dell'ibridazione fra differenti esperienze individuali e collettive" (cfr. Mauro Ceruti, Geografia dei punti caldi; in "2000 giorni ai 2000", cit.,p.8). Modi e natura di questa "costituzione di un immaginario planetario" ci sono esemplificati dal Morin, il quale afferma che oggi le filosofie e le mistiche dell’ Islam, i testi sacri dell'india, il pensiero del Tao, il pensiero del buddismo, diventano sorgenti vive per l'anima occidentale trascinata ed incatenata nel mondo dell'attivismo e del produttivismo".(22 giugno 1996, n. 489 Corr. romana) Secondo Morin, "nel corso di questo secolo i media hanno prodotto, diffuso e mescolato un folklore mondiale nato da culture differenti, talvolta riportati alle origini, talvolta sincretizzati". Questo "nuovo folklore mondiale" è stato "creato e propagato” dalla "formidabile ' fabbrica dei sogni ' di Hollywood"(cfr. Edgar Morin, 8 tappe per una coscienza planetaria, in "2000 giorni al 2000", cit., p.5). Per gli intellettuali sponsorizzati dalla FIAT "i confini esterni, nell’identità europea, sono da sempre una questione spinosa. Un finto continente, immaginato e creato a partire dalle idee, trova costantemente nella geografia fisica una minaccia. Secondo gli uomini di Agnelli, occorre smarrire il senso "dell'appartenenza ad una comunità etnica, religiosa e culturale" (cfr. Raimondo Boggia, Lento con brio, in "2000 giorni al 2000", cit., p.23) e mettere in discussione “Lo schema tradizionale della separazione dei ruoli sociali familiari tra donna e uomo" (ibidem). Un solo ostacolo appare agli occhi del gruppo dirigente torinese e dei suoi teorici del caos: "quello delle società cattoliche latine, come Italia e Francia, o confuciane, come la Cina, ove invece la fiducia è limitata e condizionata dall'appartenenza a piccoli gruppi di origine familiare. Questa diversa capacità di aprirsi...crea maggiori ostacoli per la sperimentazione e la sfida globale" (cfr. Raimondo Boggia, "2000 giorni al 2000", cit., p.24). Nell'Italia della FIAT e dell'Ulivo i valori tradizionali e familiari rimangono dunque l'unica difesa contro l'alleanza fra super-capitalismo e post-comunismo. (CR 489104/DF96)

FILOGENESI

FILOGENESI
L'ultimo periodo dell'era primaria, detto "permiano" (da Perm in Russia), per il nostro Pianeta fu un periodo di grandi perturbazioni, numerose terre sprofondarono in mare, gli oceani si ritirarono, l'attività vulcanica si fece molto intensa. A detta dei geologi, si trattò di una fra le più grandi crisi della terra. Si ebbe, sia pure per un periodo di tempo limitato, una prima età glaciale. A causa del freddo, il numero degli insetti diminuì notevolmente. E poiché gli insetti costituivano il cibo degli anfibi, per questi animali (soprattutto per i girini) la vita si fece molto difficile; anche perché le uova che gli anfibi deponevano negli stagni venivano divorate molto spesso dai pesci. La selezione favorì quegli animali che deponevano le loro uova sulla terraferma, in luoghi isolati e poco visibili. Per poterlo fare, occorreva tuttavia provvedere l'uovo di una riserva d'acqua. Alcuni anfibi adottarono la soluzione dell'uovo "amniotico": l'embrione è racchiuso in un sacco o "amnio" pieno di liquido, che costituisce un ambiente acquatico artificiale in cui l'embrione stesso ha modo di svilupparsi. Sono amnioti, al giorno d'oggi, i rettili, gli uccelli e i mammiferi. Nel periodo permiano compaiono i primi "rettili mammiformi". All'inizio del triassico (il nome deriva dal fatto che i primi terreni che di questo periodo furono individuati in Germania presentano, nella loro composizione tre stati diversi), i vertebrati terrestri erano rappresentati soltanto dai rettili. La clemenza del clima favorì il progressivo aumento di questi animali, e non soltanto per ciò che riguarda il loro numero, ma anche per la varietà e le dimensioni, i rettili si suddivisero così in varie sottoclassi, dalle quali discendono rispettivamente i mammiferi, le testuggini, i serpenti, i coccodrilli e gli uccelli. I mammiferi e gli uccelli acquisteranno, indipendentemente gli uni dagli altri, l'ormeotermia; e il notevole aumento del ricambio metabolico, possibile soltanto negli animali a sangue caldo, favorirà in essi l'ulteriore sviluppo degli organi di senso e dell'encefalo. In questo periodo compaiono i primi "mammiferi non placentati": sono gli antenati dell'attuale ornitorinco. Questo animale peloso, privo di denti, col becco d'anatra presenta caratteristiche tanto singolari, che gli è stato attribuito il nome scientifico di "ornithorynchus paradoxus". Esso vive lungo le rive dei fiumi e dei laghi, in Australia e nelle isole dell'arcipelago australiano; depone uova simili a quelle dei rettili e, come questi, le cova; i suoi piccoli nascono immaturi e vengono nutriti da una ghiandola mammaria rudimentale, priva di capezzolo. L'ornitorinco non è un animale a sangue freddo, ma i suoi centri termoregolatori non sono bene sviluppati; quando fa freddo, l'animale si raffredda un poco, quando fa caldo si riscalda un poco. L'ornitorinco è dunque l'anello di congiunzione tra i rettili e i mammiferi. Perché i mammiferi primitivi (come l'ornitorinco, ma anche molti marsupiali) sono riusciti a sopravvivere solo in Australia e nelle isole dell'arcipelago australiano (Tasmania e Nuova Guinea)? La ragione è semplice. Verso la fine dell'era secondaria (o forse all'inizio di quella terziaria), l'Australia e il suo arcipelago vennero separati dagli altri continenti. A quel tempo, come dimostrano i dati della paleontologia, i mammiferi inferiori vivevano anche in Africa e in Europa (e tra essi si annoverava, appunto, il progenitore dell'uomo). Ma in Africa e in Europa quelli che non si trasformarono finirono per soccombere ai mammiferi superiori, molto più agguerriti di loro. Viceversa l'isolamento geografico del continente australiano fece si che i mammiferi superiori non vi mettessero piede, consentendo in tal modo la sopravvivenza di quelli inferiori. Nel periodo "giurassico" (dai monti del Giura, in Francia) appaiono sulla terra i mammiferi marsupiali, suddivisi in varie famiglie tra loro diversissime: ve ne sono infatti di carnivori, di erbivori di insettivori e di onnivori. Il clima è caldo e umido. Ne viene favorita la vegetazione, che si fa lussureggiante, mentre compaiono esseri sempre più giganteschi: i dinosauri, che diventano padroni assoluti del pianeta. Tuttavia, anche se infinitamente più piccoli e più deboli, i mammiferi riuscirono a sopravvivere. Sarà in primo luogo l'amore per i figli a far superare a questi animali la fase di maggior pericolo (la femmina dell'opossum, non solo nutre i sui piccoli, ma provvede anche a difenderli contro i nemici). Un altro elemento che contribuisce alla sopravvivenza dei mammiferi, diventati animali a sangue caldo, è appunto l'omeotermia, che permette loro di resistere al freddo, e di restare attivi e
svegli, nel periodo in cui, viceversa, i rettili -animali a sangue freddo- giacciono in letargo. Inoltre l'omeotermia, favorisce lo sviluppo cerebrale e di conseguenza si accresce nei mammiferi la capacità mentale, che li mette in grado di sottrarsi a molti pericoli. Durante il periodo giurassico fanno la loro comparsa i primi uccelli, o, per dir meglio, i "rettili volanti". Al sopraggiungere dell'inverno questi animali anziché sprofondare nel sonno, come fanno i rettili, migrano verso regioni più calde. Durante l'ultimo periodo dell'era secondaria, detto "cretaceo" (da 'creta', argilla) l'evoluzione dei rettili raggiunge il suo culmine: i rettili sono i signori del pianeta, ad essi appartengono la terra, il mare e l'aria. Il "Tyrannosaurus rex", il più forte carnivoro mai esistito, misura, coda compresa, ben quindici metri; se si rizza sulle zampe posteriori, raggiunge i 7 metri di altezza. L'antenato dell'uomo vissuto nel cretaceo è invece un insettivoro di piccole dimensioni, non dissimile dall'attuale scoiattolo. Un animale del genere vive oggi nel Borneo. Esso possiede cinque dita per zampa, mangia seduto sulle natiche - alla maniera degli scoiattoli -, si avvale dell'olfatto per cercare la preda e per sfuggire ai nemici si avvale anche dell'udito. Alla fine del cretaceo vi è di nuovo sulla terra una grande mortalità le cui cause non sono state del tutto chiarite. E' vero che il freddo si è fatto ancora più intenso: in Alaska, dove prima crescevano i fichi e le palme, la flora è adesso quella caratteristica delle zone temperate. Ed è anche vero che si registrano grossi rivolgimenti terrestri. Pure, nessuno dei due fenomeni ha proporzioni tali da spiegare l'estinzione, che in questo periodo si verifica, di innumerevoli specie di animali. Probabilmente la morte fu il risultato della concomitanza di più fattori: oltre al freddo e ai movimenti tellurici, c'era stato anche un generale mutamento della vegetazione. Comunque sia, nel corso del cretaceo scompaiono i dinosauri, tanto terrestri che acquatici; si estinguono gli pterosauri; tra i rettili sopravvivono soltanto le testuggini, i serpenti, le lucertole, i coccodrilli. Vengono decimati anche i pesci di mare come di acqua dolce e la stessa cosa succede agli invertebrati, specialmente ai molluschi. Con l'era terziaria, e precisamente col periodo paleoceanico ("antico recente") il clima si fa ancora più rigido per gli animali a sangue freddo è la fine della supremazia. Prendono invece il sopravvento, con gli uccelli, i mammiferi, saranno questi ultimi i signori della Terra. Compaiono i lemuroidi o proscimmie (antenati dei lemuri che vivono oggi nel Madagascar, dei galago africani, e dei loris indomalesi). Secondo alcuni studiosi, i lemuroidi costituirebbero immediatamente il gradino successivo a quello degli insettivori, nella scala evolutiva dell'uomo. Ma si tratta di un'ipotesi poco convincente, troppo grande essendo la differenza tra gli insettivori -animali scarsamente omeotermici e dotati di cervello molto piccolo- e i lemuroidi, che sono già dei primati. Perciò tra gli uni e gli altri devono essere esistiti uno o più anelli intermedi. Per cercare di capirne di più, possiamo ricorrere ai dati forniti dall'embriologia del sistema nervoso. Constateremo allora che l'encefalo di un feto umano di 3 mesi è simile all'encefalo dei marsupiali; che fra il terzo e il quarto mese esso acquista le caratteristiche di quello degli insettivori; che poi diventa simile all'encefalo dei roditori e quindi a quello dei carnivori. Solo al 5° mese l'encefalo del feto umano assume le caratteristiche proprie dell'encefalo dei primati. Tenuto presente il parallelismo ontofilogenetico, si può dedurre che, dopo essere stato simile a un marsupiale, il progenitore dell' uomo fu successivamente simile a un insettivoro, a un roditore e a un carnivoro. Dunque, in base a questa ricostruzione, tra gli insettivori e i lemuroidi vi sarebbero stati due anelli intermedi, rappresentati rispettivamente da un roditore e da un carnivoro. Il roditore potrebbe essere individuato in un animale vissuto appunto nel paleocene, non molto diverso dall'attuale "scoiattolo rampicante"; rispetto all'insettivoro antenato dell'uomo -che, come
abbiamo detto, era simile allo scoiattolo-, questo animale possedeva una più accentuata omeotermia. E' il caso di ricordare a questo punto, alcune caratteristiche dello scoiattolo attuale. Pur essendo prevalentemente erbivoro può nutrirsi anche di carne (e il suo modo di mangiare ricorda quello delle scimmie). Vive con la sua compagna anche dopo il tempo degli amori; è istintivamente previdente durante la buona stagione accumula provviste per l'inverno; è in grado di nuotare, pur non avendo molte occasioni per mettere in pratica questa sua capacità. La femmina, inoltre, ama molto i suoi piccoli. PERIODO EOCENICO ("aurora recente"). Nella scala evolutiva proposta da Balbi, l'antenato dell'uomo vissuto in questo periodo è un carnivoro molto simile al lupo, non è certo casuale che gli esseri umani possono essere allevati dai lupi e vivere come i lupi, mentre non si è mai verificato il caso di bambini allevati diciamo, dai bisonti o dai giaguari. Ora, non si può vivere come i lupi se non si possiedono strutture nervose che permettano un comportamento "lupesco". Se un bambino cresce in ambiente umano, queste strutture nervose non vengono stimolate da fattori esterni e quindi non si organizzano. Se invece il bambino cresce in una tana di lupi, se cioè nell'ambiente in cui vive si producono stimoli adeguati, quelle strutture organizzeranno il comportamento del piccolo con le funzioni proprie dei lupi (le "funzioni apprese" saranno "lupesche"). Significativo è l'episodio delle due bambine ritrovate in una tana di lupi, in India. Non si tratta di un caso isolato: altre vicende simili sono state registrate in diverse epoche e in diversi paesi. Del resto, il solo fatto che numerose leggende propongono storie di bambini allevati dai lupi (Romolo e Remo) è significativo. Non va trascurata l'esistenza -sia pure rarissima- di persone affette da licantropia. In questo tipo di delirio gli esseri umani si credono tramutati in bestie (particolarmente in lupi) e agiscono come gli animali in cui credono di essersi trasformati. Comportarsi come un lupo sarebbe impossibile a meno di non possedere strutture adatte per un tale comportamento. E' tuttavia, il progenitore dell'uomo vissuto nell'eocene doveva possedere una capacità che al lupo manca: quella di arrampicarsi (mediante unghie retrattili). Questa capacità è invece posseduta dall'orso il quale, inoltre, usa le zampe anteriori come strumento di prensione, cioè come mani: con esse ghermisce la preda e la porta alla bocca. NŠ va dimenticato che, come l'uomo, l'orso è onnivoro. Dunque, il nostro progenitore vissuto nel periodo eocenico era, con ogni probabilità, un animale che possedeva talune caratteristiche del lupo (o anche del cane, che appartiene allo stesso ceppo del lupo) e talune caratteristiche dell'orso. Un animale del genere viveva effettivamente nell'era terziaria: si tratta dell'anficione, i cui fossili sono tanto simili a quelli del cane, che i paleontologi fanno spesso fatica a distinguere i resti dell'uno dall'altro. A differenza del cane, tuttavia, l'anficione era arrampicatore come l'orso. Perciò, nel nostro schema evolutivo, l'anficione rappresenta il secondo anello mancante, tra gli insettivori e i primati, e precisamente il gradino intermedio tra roditori e lemuroidi. Nel "tardo eocene", la lotta per l'esistenza si fece terribile: alcuni discenti dei piccoli mammiferi vissuti nel cretaceo erano diventati vere e proprie
belve. Così i mammiferi inferiori furono quasi tutti sterminati; si salvarono soltanto quelli che trovarono rifugio nelle zone inaccessibili ai loro nemici, come i deserti o le caverne; o che riuscirono a compensare le continue stragi con un'estrema prolificità; o che, come l'antenato dell'uomo, riuscirono a trovare scampo sugli alberi. Dagli alberi il nostro progenitore sarebbe sceso
solo nel pliocene, quando cioè sarebbe riuscito a fabbricarsi gli strumenti per affrontare vittoriosamente le bestie feroci. La vita arboricola favorì, negli animali che l'adottarono, un determinato tipo di sviluppo. L'accoppiamento diventò frontale. L'olfatto perse in parte la sua utilità, mentre andò accentuandosi l'importanza degli altri sensi (difatti nei primati le aree che sovrintendono alla vista, all'udito e al tatto sono più estese dell'area olfattiva). Fu inoltre indispensabile, per procurarsi il cibo, la prensione digitale; e poiché la manipolazione consente una migliore conoscenza degli oggetti, esso contribuì allo sviluppo psichico dei nostri antenati.
Nell'oligocene ("poco recente") fanno la loro comparsa scimmie simili ai macachi, ai babbuini e ai mandrilli di oggi. Questi animali sono sprovvisti di coda e nelle femmine compare la mestruazione, che in tutte le precedenti specie animali era assente. Le scimmie dell'oligocene possono far convergere lo sguardo su un oggetto, grazie ai movimenti coniugati degli occhi; sono cioè dotate della visione stereoscopica.
Nel miocene ("meno recente") si registra la comparsa di numerosi ordini di mammiferi ancora oggi esistenti, quali, ad es.,i rinoceronti e i probiscidati; tra i primati compaiono scimmie antropomorfe, rappresentate attualmente da gibboni, oranghi, gorilla e scimpanzè. La recessione delle foreste costringe il progenitore dell'uomo a scendere dagli alberi e a cercarsi il cibo in aperta pianura; ha inizio così il suo passaggio alla posizione eretta, gli arti anteriori perdono progressivamente il compito locomotorio, mentre si sviluppa il senso del tatto e quindi la destrezza manuale. Gli animali che più si avvicinano all'uomo sono lo scimpanzè e il gorilla. Quest'ultimo presenta una maggiore somiglianza con l'uomo per ciò che riguarda la conformazione dello scheletro; se invece si tiene conto dell'intelligenza, è certamente più simile all'uomo lo scimpanzé. Ad ogni modo noi non discendiamo ne dai gorilla ne dagli scimpanzè del periodo miocenico (gli uni e gli altri si stabilizzarono infatti in quello stadio del processo evolutivo), ma da un terzo quadrumane che avrebbe continuato ad evolversi, acquistando prima i caratteri umanoidi e infine quelli umani.
Nell'ultimo periodo dell'era terziaria, detto pliocene ("più recente"), prende avvio l'episodio orogenetico che culminerà nel sollevamento all'attuale altezza dell'Himalaya, delle Ande e delle Montagne Rocciose; si forma lo stretto di Gibilterra; la Terra è soggetta a una refrigerazione che prelude alla successiva era glaciale. Il miocene aveva segnato l'apogeo, per splendore e ricchezza, del regno vegetale. Ora ne incomincia la decadenza. A causa del freddo le palme e le banane cessano di crescere in Europa e le foreste scompaiono; il che, per l'antenato dell'uomo, si traduce nell'abbandono definitivo della vita arboricola. Il primo anello di congiunzione tra le scimmie antropomorfe e l'uomo è rappresentato dagli australopitechi (gli uomini scimmia), vissuti appunto nel pliocene, i cui fossili sono stati rinvenuti nell'Africa centrale e meridionale. Essi possedevano uno psichismo piuttosto basso e una capacità cranica non dissimile da quella delle scimmie; la loro struttura scheletrica presenta tuttavia caratteristiche proprie dell'uomo. La relativa gracilità dell'omero conferma che gli australopitechi non vivevano sugli alberi e che la loro posizione era eretta. Vivevano uccidendo animali dai quali si nutrivano, con l'aiuto di grosse pietre. Non disponevano di un linguaggio comunicativo sociale (nel loro cranio si rileva uno scarso sviluppo di quella parte del lobo frontale corrispondente al centro del linguaggio, ossia il "centro di Broca"). Basandoci tuttavia sulla legge di Haeckel, e quindi riferendoci ai dati dell'ontogenesi, possiamo legittimamente supporre che gli australopitechi si servissero –primi fra gli esseri viventi- di suoni-segnali. Con l'era quaternaria cessa la supremazia, sulla Terra dei mammiferi non-umani. Ora è l'intelligenza a prevalere sulla forza.
Primo periodo di quest'era è il pleistocene ("il più recente") che a sua volta si suddivide in tre sottoperiodi: l'inferiore, il medio e il superiore (durato fino a 12000 anni fa). I fossili appartenenti al pleistocene inferiore appartengono incontestabilmente a esseri umani. Sono i primi pre-ominidi (pitecantropi, sinantropi). L'esame dei loro crani dimostra che la parte dell'encefalo corrispondente al centro di Broca era già sviluppata, anche se in misura inferiore a quella che si riscontra nell'uomo attuale: dunque gli esseri dovevano possedere un sia pure rudimentale linguaggio.
________________________________________________________________________________
COMUNICAZIONE NON VERBALE (C.n.v.) .
L'uomo ha una natura preminentemente sociale: il suo comportamento, la sua personalità, il suo linguaggio, il suo modo di pensare e di agire, sono spiegabili in quanto influenzati dall'esistenza degli altri individui.
Lo studio del comportamento dell'uomo è prevalentemente studio del suo comportamento sociale, dei suoi rapporti cioè con i propri simili, condotti principalmente senza la mediazione verbale. Fino a qualche decennio fa l'attenzione degli studiosi di psicologia sociale e antropologi è stata rivolta soprattutto alla comunicazione verbale. La scoperta dell'importanza della comunicazione non verbale (C.n.v.) ha trasformato lo studio del comportamento sociale dell'uomo. Si è dischiuso un nuovo livello di analisi: il livello dei cenni del capo, dei mutamenti dello sguardo, dei minuti movimenti della mano, della posizione del corpo. Questo tipo di ricerca prese piede agli inizi degli anni '60, sotto lo stimolo delle ricerche compiute nel campo della linguistica e dell'etologia, si è venuto consolidando l'interesse nei confronti del corpo e del suo linguaggio. Infatti il corpo è riconosciuto come una struttura linguistica, esso "parla", rivela un'infinità di informazioni anche se il soggetto tace. Il linguaggio è accompagnato da un intricato complesso di segnali non verbali, vocali e gestuali, che incidono sul significato dell'atto linguistico. L'uomo usa svariati modi di C.n.v., se ne serve continuamente perché ciascuno di essi svolge una funzione distintiva nell'interazione sociale; seguono qui brevi indicazioni sul modo in cui funzionano i principali segnali non verbali. (Per la trattazione di questo abbiamo preso in considerazione soprattutto il volume di Argyle, Il corpo e il suo linguaggio .)
Espressioni del volto. Il volto è l'area del corpo più rilevante per la segnalazione non verbale, rappresenta il canale privilegiato per esprimere le emozioni e comunicare atteggiamenti interpersonali. Il volto umano mentre guarda è guardato, mentre parla o quando tace, quando dorme, è sempre una fonte di informazione. Le espressioni facciali costituiscono una specie di rinforzo o di puntualizzazione visiva che accompagna le parole modulandone il significato. Infatti un ascoltatore costituisce un continuo commento delle reazioni che ha verso quello che gli vien detto, coi piccoli movimenti delle sopracciglia e delle labbra, che indicano perplessità, sorpresa, disaccordo, soddisfazione, ecc. Il parlante a sua volta accompagna le sue emissioni con espressioni facciali adeguate che sono adoperate per modificare quel che dice, attribuisce un valore scherzoso, serio, importante. Il volto umano tuttavia non è sempre un libro aperto: a differenza di ogni altra parte delle altre forme della C.n.v., le espressioni del volto sono controllate dalla persona stessa, possono essere chiare ma anche incomprensibili, possono nascondere o suscitare mistero. Il volto può essere considerato centro di registrazione dell'umore e delle emozioni:la maggior parte del messaggio è concentrato nelle sopracciglia, nelle palpebre, nella bocca e nel mento. Ma il punto focale sono gli occhi, su di loro si concentra l'attenzione degli altri appunto perché costituiscono il centro dell’espressività della faccia. Lo sguardo gioca un ruolo primario nello sviluppo della socievolezza, è con gli occhi che l'uomo può fissare guardare in modo dolce o torvo, può squadrare, contemplare, scrutare; gli occhi possono affascinare, sedurre, ipnotizzare. Tutto questo dipende molto dalla durata e dalla direzione di uno sguardo: uno sguardo momentaneo è meno personale, viene fatto quasi per abitudine, mentre uno sguardo prolungato significa un interesse più vivo per l'altra persona in senso amichevole o sessuale o aggressivo. In alcuni casi uno sguardo troppo intenso può essere interpretato come una forma di intrusione nella propria intimità e di conseguenza in chi lo subisce un senso di repulsione nei confronti dell'altro compromettendo così il tentativo di interazione o il rapporto. Nell'atto di guardare si possono individuare tratti della personalità: gli estroversi hanno la tendenza ad usare occhiate più lunghe ed intense rispetto agli introversi. Le donne attribuiscono più peso degli uomini alla interazione visiva, guardano di più si sentono a proprio agio oppure sono interessate al corteggiamento. Anche per questo motivo in quasi tutte le, culture le donne curano molto il trucco degli occhi per affascinare o "catturare" lo sguardo altrui.
I gesti , ossia i movimenti del corpo, se descritti o interpretati sono fonte rivelatrice di sentimenti, dei timori e dei desideri dell'uomo.
La mimica e la gestualità dell'individuo sono il riflesso dell'ambiente in cui egli vive e interaggisce. Ogni razza ha i suoi gesti ed accettati dalla comunità divengono convenzionali. La semplice stretta di mano ci permette di ricevere indicazioni di ordine psicologico e caratteriologico riguardante l'individuo. Lo stesso Oscretzky descrive la stretta di mano in base alla sua forza, alla durata, ma anche come viene scuotuta, come rimane tranquilla, indifferente, ecc. Quella di Oscretzky non è una superficiale cinematografia dei movimenti della mano, al contrario egli analizza a fondo l'emotività e la sentimentalità che il volto e lo spirito vogliono celare. Il timido e l'introverso sono incerti nel porgere la mano, mentre colui che stringe la vostra mano fra le sue sarà sicuramente un individuo buono e generoso. L'egoista abbandona all'altro una mano fredda e distaccata. Con la stretta di mano si intuisce chiaramente con quale tipo di persona si ha a che fare.
Gli attori studiano allo specchio i movimenti delle mani per sottolineare ed enfatizzare quello che già vien detto verbalmente. Il più puro gesto della mano può provocare uno stato affettivo di esaltazione e di gioia o di depressione, di dolore e di tristezza.
Gli studiosi della cinesica, la scienza che studia i gesti ed i movimenti del corpo dal punto di vista comunicativo, fanno una specie di classifica delle varie culture in termini di quantità e qualità di comunicazione gestuale ponendo ai primi posti le culture mediterranee e quelle del Medio Oriente. Meno gestuali invece le culture nordeuropee soprattutto quella anglosassone famosa nel seguire vigorosamente il galateo del ritegno e della compostezza. Alcuni studiosi sostengono che il significato dei segnali del corpo varia a seconda dei diversi contesti socioculturali e che tali segnali non abbiano un significato standard ma che li acquistano in situazioni particolari. I gesti possono offrire messaggi circa la personalità di una persona al punto di poterla riconoscere ad una certa distanza, o di spalle, o in alcuni casi in posti affollati.
Nel campo della relazione tra gesti e personalità, uno stato emozionale può indurre a un comportamento diverso da quello abituale, come nel caso degli introversi ed ansiosi che nascondono la loro reale personalità adoperando uno stile di comportamento opportunamente diverso. Vi sono poi gesti rituali intesi come modelli standardizzati di carattere simbolico che riguardano le religioni o le idee occulte. Il comportamento spaziale e la postura. I cambiamenti nella posizione spaziale sono anche usati come segnali di interazione. La vicinanza tra due persone può essere utilizzata come Cnv da parte di uno dei due o può essere intesa come un comportamento congiunto da entrambe le persone. Argyle ipotizza un equilibrio di forze di avvicinamento e allontanamento: si è attratti da alcune persone o respinte da altre in conseguenza di esperienze passate, di ricordi felici o non felici. Le persone di alto status sociale assumono un atteggiamento di freddo distacco, di superiorità gerarchica e un comportamento spaziale.
Questo non succede tra due persone di ceto uguale, la distanza si riduce o addirittura si annulla soprattutto se c'è amicizia e collaborazione. Sempre per il discorso dello status sociale, il distacco formale è rappresentato anche dall'abbigliamento: si pensi a quelle persone che ricoprono un'alta carica nel corpo militare dello stato. Lo stesso effetto si ottiene stando su un palco o una tribuna o su una poltrona più alta. Di solito tale comportamento spaziale è accompagnato e rinforzato dalla postura , ossia il modo in cui uno sta in piedi, seduto o cammina. Esso è un mezzo importante per trasmettere atteggiamenti interpersonali ed è associata a stati emotivi con varie intensità. La postura accompagna il discorso in modo analogo al gesto, ma con movimenti più lenti. Mahrabian individua due principali dimensioni di postura: l'immediatezza e il rilassamento.
La prima consiste nelle inclinazioni in avanti, nel contatto, nella prossimità, ed è un comportamento usato verso persone simpatiche. Il rilassamento invece consiste in posizioni asimmetriche delle braccia e delle gambe, rilassamento delle mani; questo tipo posturale viene usato in presenza di persone gradite o di ceto più basso. Argyle invece, ritiene che vi siano ulteriori comportamenti posturali che indicano dominanza o sottomissione: la postura dominante risulta essere quella eretta, con la testa inclinata leggermente all'indietro, la postura di sottomissione quella meno eretta e con il capo abbassato. La postura varia con lo stato emotivo, questo è importante in quanto essa è sottoposta ad un controllo minore che con il volto e la voce, e ci possono essere casi di "trapelamento", come ad esempio quando l'ansia non tocca il volto ma si può facilmente vedere dalla postura.
Nell'ambito della Cnv l'aspetto esteriore è senz’altro il segnale che più influisce nell'interazione sociale. Le persone più attraenti piacciono e gli esperti di massmedia ci confermano che il fascino costituisce il fattore chiave nel comportamento e nella comunicazione. Gli studi confermano che l'attrattiva fisiaca ha un ruolo considerevole nelle scelte matrimoniali o sessuali; le donne attraenti hanno più possibilità di influenzare il comportamento maschile più di quelle non attraenti. Le persone attraenti hanno un grado più alto di credibilità e riescono a guadagnarsi caratteristiche positive come: sessualmente più calde e attive, sensibili, gentili, interessanti, ecc. Il fatto che nella cura del proprio aspetto si impieghino grandi quantità di tempo, di denaro e di energie, spiega che l'obbiettivo principale è di raggiungere una presentazione ottimale e gratificante. E' pur vero però che la trasandatezza nel modo di apparire può essere determinata da scelte ideologiche come i contestatori del sessantotto, l'anticonformismo dei punks. Alcune professioni e ruoli richiedono l'uso di un particolare abbigliamento come l'uniforme della polizia, la toga di un giudice e via dicendo. Questo è un fattore molto importante al fine di stabilire il giusto modo di interazione all'interno di ambienti che lo richiedono, ad esempio negli ospedali dove medici, infermieri, pazienti, hanno una loro posizione specifica.
Dal libro dei Proverbi 8,22-31
La Sapienza di Dio parla: “Il Signore mi ha creato all’inizio della sua attività, prima di ogni sua opera fin d’allora…. Quando stabiliva al mare i suoi limiti,…allora io ero con lui come architetto ed ero la sua delizia ogni giorno, mi rallegravo davanti a lui in ogni istante; mi ricreavo sul globo terrestre, ponendo le mie delizie tra i figli dell’uomo”.

FILOSOFIA CONTEMPORANEA

In continuazione con neopositivisti e esistenzialisti che considerano insensata la metafisica, i filosofi contemporanei in Italia, si sono formati intorno alla rivista "Aut aut", e rappresentano quella filosofia del nulla di matrice marxista chiamata “pensiero debole”, che altro non è che un vicolo cieco senza prospettive spirituali, proprio una cultura della crisi e della morte. Interessati sostanzialmente alle problematiche ideologiche e sociali del marxismo o comunque a quelle materialistiche, nonostante che il marxismo sia collassato su se stesso e il materialismo abbia mostrato il suo volto mostruoso e terribile. Ma essi si ostinano a dare al materialismo e al positivismo una patina di verginità impossibile. Di orientamento antimetafisico e ispirati dal positivismo logico, nella prospettiva unidirezionale e monotona del pensiero razionalista, sono anacronisticamente aggrappati all'entusiasmo ingenuo verso le scienze empiriche tipico dell’800 e dei primi del 900. Hanno "riabilitato", sotto forma di filosofia razionalista e relativista, gli errori antichi. Vivono in un clima culturale dominato dalla tendenza all'oblio della insopprimibile dimensione trascendente, del bisogno di senso, di realizzazione e di prospettive spirituali. Essi superano nel pensiero senza prospettive il loro maestro Jean-Paul Sartre che affermò la possibilità per gli uomini di sconfiggere l’assurdo (in cui tutto è immerso) solo se si fanno portatori di valori scaturiti dalle scelte individuali e assumendosi le responsabilità morali di queste scelte. Infatti nell'opera "L'essere e il nulla" Sartre esprime il suo pensiero, secondo il quale la coscienza è assoluta libertà e trascendenza, posta di fronte a un mondo "oggettivo" assurdo e immutabile. Ma se tutto ciò che esiste è assurdo e immutabile come può la coscienza essere trascendente se Dio non esiste e se non esiste la metafisica? Trattasi forse di una trascendenza della materia evoluta? Ma la materia è sempre materia che non può sfuggire all'assurdo! Esiste allora una trascendenza nell'uomo come esiste la befana? Questa soggettività assoluta, anarchica e libera è proprio "condannata" -come amano dire loro- a progettarsi mediante le proprie scelte, che sono scelte come minimo non illuminate dalla fede. Sono forse tutte quelle scelte "avanzate" di una certa sinistra italiana che vanno dall'aborto all'eutanasia (si ripresentano i terrori di Hitler). Ed è proprio la "condanna" a quella maledizione narcisistica ed individualistica della solitudine esistenziale e disperata espressa da Sartre con la sua famosa espressione: "l'inferno sono gli altri". Certo senza l'intervento salvifico della morale tradizionale e cristiana o della fede religiosa, che non si ammettono in nessun modo, l'inferno possono diventare gli altri, come purtroppo la drammatica e quotidiana esperienza spesso dimostra. Anche le opere teatrali e i romanzi di Sartre riportano la convinzione che la libertà e l'accettazione della responsabilità creativa personale siano i valori principali dell'esistenza: di un uomo che gioca a fare il creatore di una creazione che esiste già, utilizzando il suo cervelluzzo. Certo confini senza confini esistono nel "cuore" dell'uomo - secondo la concezione di Pascal - ma questo e un discorso lontano. Questi sterili equilibristi della parola e questi esibizionisti del linguaggio si vergognano della civiltà cristiana proprio come la storia si vergognerà di loro. Imboscati nelle facoltà universitarie, guide cieche, maestri del nulla, sono incapaci di risolvere l'epoca della crisi che loro da incoscienti hanno voluto. Becchini lustrati continuano a stendere bei teoremi magniloquenti per addetti ai lavori sul cimitero.
Nascita della tragedia (scippata dalla sinistra)
Il soggiorno di Nietzsche a Torino, la follia del filosofo tedesco, le cure psichiatriche. La Bompiani riporta in libreria un minuzioso lavoro del germanista Anacleto Verrecchia, La tragedia di Nietzsche a Torino (464 pagine, 16.500 lire). Una riedizione, a vent'anni di distanza dalla prima, arricchita nel testo, con nuovi documenti, ma col titolo modificato. In questa intervista, Sergio Ricossa ne discute con l'autore.
Ricossa: Perché ha cambiato il titolo del suo libro? "La catastrofe di Nietzsche a Torino", come s'intitolava la prima edizione uscita da Einaudi nel 1978, suona meglio che non "La tragedia di Nietzsche a Torino".
Verrecchia: Non l'ho cambiato io, ma l'editore. Però la parola «catastrofe» è stata ripresa nel sottotitolo.
Ricossa: È cambiato solo il titolo o anche il testo?
Verrecchia: ... Una novità assoluta è lo stupendo e drammmatico ritratto a olio che figura sulla copertina. E stato fatto appositamente per questa edizione dal grande maestro Ottavio Mazzonis. Parla da sé, anzi è più eloquente di qualsiasi libro. Per me questo ritratto è molto più bello di quello fatto da Munch.
Ricossa: Come hanno accolto, in Germania, la sua «dissacrazione» di Nietzsche?
Verrecchia: Benissimo. Ne hanno parlato quasi tutti i giornali, ma non ricordo di aver letto una sola recensione negativa. Ciò dipende dal fatto che in Germania, contrariamente a quanto è accaduto in Italia, Nietzsche non è stato ideologizzato.
Ricossa: Ma anche in Italia, se non sbaglio, il suo libro quando uscì, fece un rumore del diavolo.
Verrecchia: Il rumore lo fecero soprattutto i nietzschiani arrabbiati. I fanatici non si rassegnano neppure all'evidenza: se infrangi il mito, loro sbavano e imprecano. Avevo dimostrato e documentato che Nietzsche, a Torino, non era impazzito ex abrupto, come se gli Dei lo avessero fulminato a ciel sereno per la sua hybris. Questa è la versione romantica, cara alla sorella e agli adoratori. Ma la verità è che la tragedia di Torino fu solo l'epilogo di un lungo processo patologico. Tra l'altro, avevo documentato che egli era stato già curato da uno psichiatra torinese il prof. Carlo Turina. Inoltre avevo tradotto per la prima volta in italiano le cartelle cliniche di Basilea e di Jena.
Ricossa: Ma era o non era sifilitico?
Verrecchia: Ma no! La sifilide è solo una leggenda, come tante altre cose che si sono dette e si continuano a dire su Nietzsche.
Ricossa: Dal suo libro traspare chiaramente che lei non lo ama.
Verrecchia: Questo è vero solo in parte. Il fatto che gli abbia dedicato tanto tempo e tanto studio significa pure qualche cosa, non le pare? Tutto quello che c'è da amare in Nietzsche io lo amo, naturalmente. Per esempio il poeta e il grande stilista di lingua tedesca. Egli m'interessa anche come personaggio, senza contare che i suoi attacchi alla morale lacrimosa e sfilacciata, oggi così di moda, hanno dei risvolti molto salutari. Ritengo invece una ciarlataneria il considerarlo un cardine della filosofia occidentale. Egli è un critico della cultura, non un filosofo nel vero senso della parola.
Ricossa: La sinistra italiana ha cercato di annetterselo.
Verrecchia: In Italia è possibile tutto, anche di far passare Nietzsche per un uomo di sinistra. Questa è una vera operazione da magliari della filosofia. Io mi limito a dire che Nietzsche è la più violenta e radicale opposizione al marxismo che si possa immaginare. Ma lo leggano, i nostri filosofi!
Ricossa: Come si spiega questa adorazione di Nietzsche, in cui tutti, a sinistra come a destra vedono una specie di redentore?
Verrecchia: È semplice: Nietzsche è una malattia. Né c'è bisogno di aggiungere che il mondo, pieno com'è di pazzi e di spostati, provi attrazione, di regola, più per ciò che è patologico che per ciò che è sano. Lo dimostra anche il fatto che tutti hanno scritto su Nietzsche, anche i pazzi e i capiscarichi, anzi questi più degli altri. Il povero Zarathustra è stato frullato in una centrifuga vertiginosa e ne è venuto fuori uno spumone dal sapore molto «incerto»..
Ricossa: Gridano più forte gli adoratori di Nietzsche tedeschi o italiani?
Verrecchia: Ma quelli italiani! E sa perché? Perché l'Italia è diventata l'appendice dell'Europa anche in senso culturale. Tutto quello che il Nord non digerisce più o scarica, insomma gli scoli e i rifiuti, va a finire nell'appendice italiana; e si sa che le appendici ogni tanto s'infiammano, provocando urla e contorcimenti. E stato così non solo per Nietzsche, ma anche per quel cazzabubbolo di Brecht e prima ancora per quella vescica gonfiata a gigante di Hegel, il trionfo assolutizzatore dello Stato nel trascendente. Non è forse vero che la maggiore discarica delle hegelianerie si trova a Napoli, grazie soprattutto a Benedetto Croce?
Ricossa: Ma ammetterà che Nietzsche è migliore di Hegel.
Verrecchia: Senza dubbio al mondo, anche perché scrive infinitamente meglio. A patto, però, che lo si consideri per quello che realmente è: un poeta, non un filosofo. Me lo disse anche Karl Popper a Vienna: «Guarda che in Nietzsche, filosoficamente parlando, non c'è niente».
Ricossa: Ritorniamo alla frenesia degli italiani per certi autori tedeschi.
Verrecchia: Vede, gli italiani hanno una vera e propria sudditanza psicologica per tutto quello che proviene d'oltralpe. Se una cosa, fosse pure la più grande castroneria, è scritta in tedesco, viene subito tradotta in italiano e scambiata per rivelazione. Probabilmente c'è una legge di compensazione: lo spirito della pesantezza dei tedeschi serve di zavorra allo spirito della leggerezza degli italiani.
Ricossa: Ora parliamo di un altro argomento. E vero o no che le opere di Nietzsche furono falsicate dalla sorella?
Verrecchia: Altra leggenda... !(Il Borghese 11 marzo 1998 p.67-69).

FILOSOFI ASSASSINI

Gli assassini di Dio e gli assassini dell’uomo:
F. Nietzsche, ha necessità di far morire Dio per porre al suo posto la volontà di potenza di cui vive il superuomo (La gaia scienza, n. 125, Milano 1965, pp. 129 s; Così parlò Zaratustra, parte IV, Milano 1973, p. 348). Leggendo queste affermazioni non riecheggiano, forse, nella nostra mente le parole del tentatore: «Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangerete si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio» (Gn. 3,5). Mettersi al posto di Dio, ecco l'insana ambizione dell'uomo! Per J. Sartre filosofo esistenzialista, marxista e ateo, ammettere Dio significa ammettere che t'uomo abbia una natura o essenza predeterminata da cui dipende la sua esistenza. Nell'uomo invece l'esistenza come libertà antecede l'essenza o natura. -ecco le espressioni del suo pensiero deviato- L'uomo come libertà è negazione dell'uomo come realtà in sé, e l'esistenzialismo conie umanesimo è radicale ateismo (L'Etre et le Néant, Paris 1943; L'existentialisme et un humanisme, Paris 1943, pp.21 s., pp.65 s.; cfr. Dizionario Teologico Interdisciplinare, Marietti, Torino 1977, vol II, p. 397).
Sartre ritiene che l'uomo quando nasce non ha essenza, ma «è» in sé. Egli però è chiamato a diventare essenza, e lo diventa mediante l'esercizio della sua libertà. Ben sappiamo, tuttavia, che tipo di antropologia svilupperà Sartre: «Il mio inferno sono gli altri», questa affermazione è la logica conseguenza della sua antropologia e del suo pensiero! Ogni affermazione della libertà umana nei confronti degli altri viene definitivamente decisa dalla morte a favore dell'altro che prende il sopravvento. La morte, allora, è «l'alienazione fondamentale», in quanto rappresenta la vittoria (cioè l'affermazione definitiva e finale) dell'altro su di me. L'altro (colui che il cristiano chiama «fratello») è per Sartre il pericolo strutturale, il luogo che impedisce alla mia libertà di realizzarsi. L’applicazione della sua filofia ha giustificato i forni crematori ed i crimini più orripilanti dell’umanità.
Nicolai Hartman, filosofo esistenzialista, espone nel modo più rigoroso il principio dell'ateismo postulatorio: il fondamento di ogni etica e autonomo, non teonomo (cioè non esiste alcun valore che abbia Dio per fondamento). Infatti ammettere Dio significa ammettere una Provvidenza che tutto prevede, predetermina, e quindi annulla la libertà che è il fondamento stesso della legge morale. Libertà morale e libertà religiosa sono contraddittorie (Etica, vol. III, Napoli 1972, pp.239 s.). C’è da rimanere frastornati nel considerare come tanti uomini nulla sanno di Dio e nulla sanno dell’amore vero. Dove la libertà nel farsi dono si potenzia e si esalta. Nella legge dell’amore vero è dando che si riceve. Dove la libertà che è il fondamento stesso della morale ed è al contempo il terreno possibile della vita o della negazione di essa indicano un Dio amante, che sul piano della relazione d’amore si pone sullo stesso piano della sua creatura, affinchè la sua onnipotenza non sfoci nell’asservimento e la libertà conservi tutta la sua operatività di orientamento. Libertà morale e religiosa sono cotraddittorie solo per chi ignora il dono gratuito dell’amore, di un Dio che amando potenzia la libertà e la dignità del suo amante.(Etica, voi. III, Napoli 1972, pp. 239) C'è da rimanere sconvolti davanti a dottrine tanto perverse e frastornati. Considerando come queste dottrine abbiano ancora un seguito, possiamo facilmente dedurre razionalmente e constatare nella vita di ogni giorno, di quanta crudeltà e di quanta mostruosa e raccapricciante mostruosità avvolga l’esistenza di molti uomini.
E’ infatti Dio che crea la libertà, mentre noi con essa creamo la speranza o la disperazione, la fede o l’incredulità, la fiducia o il sospetto, la generosità o l’altruismo, ecc... Dio in quanto Creatore dell'uomo, quindi sua misura, fonda la bertà dell'uomo. La liberazione operata da Dio si presenta come liberazione da tutti i falsi miti o idoli, malattia e morte comprese. Infine voglio citare, paradossalmente una pagina schizofrenica di uno dei propugnatori più noti della «morte di Dio», F. Nietzsche: «Non avete mai sentito parlare di quell'uomo pazzo che in pieno mattino, accesa una lanterna, si recò al mercato e incominciò a gridare senza posa: Cerco Dio! Cerco Dio! Trovandosi sulla piazza molti uomini non credenti in Dio, egli suscitò in loro una grande ilarità. Uno disse: L'hai forse perduto? E altri: S'è smarito come un fanciullo? Oppure: Questo Dio si è nascosto in qualche luogo? Così gridavano ridendo tra loro. L'uomo pazzo corse in mezzo a loro e fulminandoli con lo sguardo gridò: Che ne è di Dio? Io ve lo dirò! Noi l'abbiamo ucciso! Io e voi! Noi siamo i suoi assassini! Ma come potemmo farlo? Dove andiamo noi lontano da ogni sole? Dove andiamo, forse errando, in un infinito nulla? Non fa sempre più freddo? Non sentiamo nulla del rumore dei becchini che stanno seppellendo Dio? Non sentiamo l'odore della putrefazione di Dio? Eppure gli dei stanno decomponendosi. Dio è morto e resta morto, e noi lo abbiamo ucciso. Ma come troveremo pace, noi, assassini più di ogni assassino? Chi ci monderà di questo sangue? Con quale acqua potremo rendercene puri? Non dovremo noi divenire degli dei per esserne all'altezza? Mai ci fu evento più grande e chiunque nascerà dopo di noi apparterrà, perciò stesso, ad una storia più alta di ogni altra trascorsa, la storia degli uomini che hanno ucciso Dio. A questo punto l'uomo pazzo tacque. Fissò nuovamente i suoi ascoltatori, anch'essi ora tacevano, e lo guardavano impauriti. E allora egli gettò per terra la sua lanterna che andò in pezzi, spegnendosi. » (F. NIETZSCHE, La Gaia Scienza. “Chi fa il male odia la luce” (cfr. Gv. 3,19s) per «vivere nelle tenebre e nell'ombra di morte» (Ps. 88). Noi siamo testimoni di questi suidici a livello ontologico, infatti uccidendo Dio, costoro uccidono se stessi. Ma non potendo togliersi ontologicamente la vita che non hanno deciso di darsi, fluttueranno in una disperazione eterna. Di questo noi siamo testimoni, affinche le loro scelte scellerate, piombino sul loro capo per la loro rovina definitiva, rovina manifesta ed espressa sia nel tempo che nell’eternità. Meglio per loro sarebbe statto se non fossero mai nati.

FILOSOFIA DEL DIRITTO

Analizza il rapporto tra stato e cittadino e studia i fondamenti morali del diritto e proporziona l'equità delle pene. Nel V secolo a.C. i sofisti contestarono l'origine divina del diritto per evidenziare solo l'aspetto di convenzione sociale. Ma Platone si oppose a questa visione materiale, partendo dalla constatazione che il diritto e la giustizia trovano il loro fondamento in un'idea assoluta, oggettiva e spirituale del Bene. Aristotele arricchì ulteriormente questo concetto evidenziando come la giustizia e in parte sia virtù sociale che norma insita nella natura umana. Alla concezione di diritto naturale presente nel cuore di ogni uomo si rifecero anche gli stoici. Il cattolicesimo trova la sua compiutezza in Tommaso d'Aquino che riprese il concetto di diritto naturale come legge inscritta da Dio per la realizzazione della sua creatura e da cui discende l'imperativo categorico: "fuggi il male e opera il bene". Lutero sostenne che a causa del peccato originale l'uomo non è in grado di riconoscere la legge divina, così il cristiano deve sottomettersi sia alla legge rivelata che a quella sociale. Per Machiavelli l'agire politico riconosce come unica guida il bene dello stato, ma noi sappiamo a quali crimini questa concezione nazista e fascista e comunista ha portato. John Locke affermò i diritti naturali e inalienabili dell'individuo nei confronti dello stato, i suoi insegnamenti circa l'uguaglianza di ogni uomo e circa la separazione dei poteri legislativo e esecutivo porteranno una influenza fondamentale nel riscatto del popolo americano e nella dichiarazione dei diritti umani elaborati dalla rivoluzione francese.

FILOSOFIA DELL’ETICA

E’ indispensabile al fine di risolvere i problemi che l’umanità dovrà affrontare, l’assenso e la collaborazione di tutti gli uomini. I mezzi di comunicazione sono sempre più potenti e sofisticati, sempre più uomini entreranno in contatto fra loro, gli scambi e l’informazione rappresenteranno la principale risorsa e la principale fonte di ricchezza. Andiamo sempre più verso la interdipendenza reciproca, i problemi di chi vive dall’altra parte del pianeta, sono anche i miei problemi perchè la sopravvivenza ed il benessere di quell’uomo, compromette da vicino la mia sopravvivenza ed il mio benessere. Il progresso scentifico porterà l’uomo a comprendere una verità fondamentale, una verità che spesso ha negato: OGNI UOMO E’ MIO FRATELLO. Ma l’assenso e la collaborazione di tutti può avvenire su una base di valori da tutti universalmente riconosciuti: LA LEGGE NATURALE. Abbiamo infatti in comune la natura umana, ed a questa legge va data ampia riconoscibilità giuridica. Un sentire comune anche se a livello fondamentale e di conseguenza un’etica comune che diventi legge giuridica per ogni uomo. Andiamo cos’ì verso un’etica ed una cultura mondiale: una società più a misura d’uomo, una società umana. Perchè è l’uomo il valore sommo e trascendente, l’alternativa è rappresentata solo da forme di cannibalismo quali l’umanità non ha ancora conosciuto. Non abbiamo alternativa, perchè ciò che è buono e ciò che è male per l’uomo di ogni cultura e latitudine si vanno radicalizzando e unificando. La legge naturale poi, proprio perchè è un fondamento naturale non inibisce le identità politiche, culturali e religiose. Dunque coraggio, la strada da percorrere è d’avanti a noi, noi ne faremo un pezzo, quelli che ci seguiranno continueranno il cammino da noi intrapreso, il cammino della vita.

FILOSOFIA POLITICA

Una società completamente desacralizzata sarebbe una società completamente depoliticizzata” dice Gertz. “Il Leviatano è un prodotto umano, artificiale, caduco, ed è quindi mortale, ma al contempo è una megamacchina che replica i caratteri dell'onnipotenza divina. E’ strapotere e fragilità. Finora le democrazie moderne sono state sinonimo di omologazione ad un’identità egemone, astratta e predeterminata. Questo è il senso (purtroppo) della cittadinanza moderna. Dobbiamo invece sforzarci di pensare la democrazia a partire dalle differenze: è il rispetto delle differenze che fa coesistere le diverse entità e le valorizza. La grande utopia cosmopolita che brucia in se tutte le differenze è solo un salto nel buio.” Dal pensiero di Giacomo Marramao. “Quando è un governo che educa tutti, si crea una situazione di tipo totalitario”. Infatti l’educazione deve nascere e svilupparsi nella famiglia, che deve essere favorita ed incoraggiata dallo stato nella libertà delle sue scelte educative. “Non possiamo parlare di politica senza parlare delle qualità umane, che esistono in potenza ma che vengono tirate fuori dall’educazione” dal pensiero del pedagogista Fioravanti. Attenti all’equivoco veramente grossolano! Scambiare l’ideologia materialista di molti scienziati, con le scienze in se.

FIUMI

Una corretta e costante politica idrogeologica costerebbe meno dei disastri ambientali.

FOLLIA

CR514105 COSTUME: a Ginevra il primato della follia. "La salute mentale di coloro che abitano a Ginevra peggiora di giorno in giorno. Lo ha detto José Guirnon, responsabile della clinica psichiatrica dell'ospedale cantonale di Ginevra. La città di Calvino, delle banche e delle organizzazioni internazionali, ha il triste primato di 450 mila visite psichiatriche l'anno. "Cifre enormi per una città di neanche 400 mila abitanti'; aggiunge il don. Guimon. A Ginevra abita un esercito di Immigrati, molti più stranieri che indigeni, in una proporzione di uno a tre. Mentre i primi, si sentono sradicati e sperduti, i secondi sono alle prese con una crisi economica che non ha precedenti negli ultimi settant'anni e che ha fatto precipitare molti dal benessere alla soglia della povertà. (CR 51 4105/BC97)

FONDAMENTALISMO

Lo spirito malvagio pone se stesso come unica verità e pone tutte le altre realtà al servizio del proprio godimento. La violenza e la disperazione sono solo la risposta dell'odio e della morte. Il totalitarismo è la risposta più comoda ma disperata, tutti stritolati come un solo corpo contro il nemico. Il fondamentalismo islamico, ogni fondamentalismo armato è il volto disperato di un popolo che impotente si vede morire, di un popolo a cui è stato scippato il suo futuro. Un bambino di due anni anche lui è un nemico, è il figlio del nemico. Il fondamentalismo di per se è santo, perchè altro non è che il vivere i propri ideali con purezza e coerenza, insomma il contrario della corruzione individuale e sociale. Ma il vero fondamentalismo, non si esprime nell'intolleranza, nel razzismo e nell' odio, ma nel lottare per la purezza della propria verità e pregare per la purezza della verità altrui, questo è il vero fondamentalismo.

FORZA MORALE

PER IL RAGGIUNGIMENTO DELLA FORZA MORALE è indispensabile avere la coscienza della Grande Presenza che pervade e da senso a tutte le cose. Se non riconosco questa presenza non riconosco niente, nulla è stabile e definitivo, nulla è certo, tutto si risolve in istinto e reazione, nella soggettiva immaginazione, tutto diviene opinabile ed effimero. Purtroppo siamo tutti figli del nostro tempo, purtroppo siamo tutti "influenzati", chi più chi meno, siamo tutti coinvolti in questo processo degenerativo. -- Ecco le conseguenze di una evasione dei valori trascendenti ed universali:
La mancanza totale di una educazione alla responsabilità. Responsabilità significa Rispondere. Per rispondere bisogna avere coscienza di una presenza da cui essere provocati, chiamati, il vissuto di una relazione veramente totalizzante. Invece oggi non si risponde più a nessuno, a nulla. A chi rispondiamo quando ci alziamo al mattino? A nessuno. (Chi prega al mattino?) Ma non rispondere a nessuno significa essere nella solitudine, solitudine rabbiosa e surrogatizia. Rabbiosa perchè inasprisce l'animo, surrogatizia perchè devia alle realtà materiali o passionali l'obiettivo di una esistenza che si oblia dagli ideali. Rimane la falsa soddisfazione della reattività. Ci si difende dal freddo, dalla fame, dai bisogni materiali, ma la solitudine aggredisce il cuore, frutto di questa aggressione è la noia. E' la noia di dover uscire di casa, il ripetere meccanicamente e senza intelligenza gli stessi gesti, e dire le stesse parole tutto come da copione.
Senza la Presenza non ci sono più presenze vere, reali, serie; ogni cosa diventa spunto per un'opinione e per un'istintività, ogni cosa diventa effimera. Manca una educazione alla responsabilità, non si risponde più a nessuno di ciò che si fa. Del tuo rapporto con la ragazza a chi rispondi? A chi rispondi del tuo tempo e del tuo lavoro? L'assenza di pensiero. Pensare è coscienza vibrante, dinamica della realtà. Il pensiero è coscienza di una presenza a tutti i livelli, fino a quella originale, costitutiva: la grande presenza che i filosofi chiamano Essere. Il pensiero è fantasia fatua se non è l'emanazione di una realtà e di una presenza. Se pensiero è coscienza della presenza e della realtà, se non si ha il coraggio morale di vivere, di riconoscere la presenza , il pensiero svanisce, si svuota. La gente è ormai incapace di logica anche della più elementare. Ma più evidentemente è incapace di pensare , più le parole usate smarriscono il loro significato. Per me le parole , sono come ferri tra le mani, l'amore è alla loro base (l'etimologia esprime tale densità e la esalta). Ma la incapacità di pensare rende assenti da tutto, perchè è il pensiero che collega e apre prospettive. Le emozioni, le commozioni sono superficiali e brevi, salvo quando l'assenza raggiunge il cuore e lo spacca nella disperazione. Tutti anonimi e instabili come gente in mezzo al deserto, pigiati nei cortei, nelle strade, ovunque soli. Soli senza storia, senza genitori, soli, inquieti ed instabili. L'instabilità è la caratteristica più terribile dei giovani d'oggi: irrequieti instabili, cioè con assenza di connessioni, di nessi: senza passato, senza storia, senza progetto.Sentimentalismo dell'amore e del bene: non del giudizio e non di un nesso con la totalità, ma per istinto per compiacimento, un bene svincolato dalla fedeltà e dalla stabilità. L'amore sentimentale fragile e volubile. Per questo si è pieni di smarrimento, perchè anche il bene che si fa come riflesso di un proprio sentire non s'ancora a niente, non ha prospettiva non ha futuro. Può avere questo affetto un futuro nelle intenzioni, ma non riesce ad averlo nella realtà. E' l'infatilismo! E' nulla un progetto materiale ed egoistico, mentre ha un futuro solo un progetto all'interno della totalità, un vivere come una vocazione, un donarsi e spendersi tutto per raggiungere qualcosa di veramente nobile e grande. La falsa personalità costruita su un eccessivo istinto di autodifesa: Ma la vera personalità si basa invece sull'istinto della simpatia, cioè sull'ascolto e sullo stupore di un incontro straordinario: due che si incontrano nella totalità. Ma se il mio progetto non nasce dalla totalità, esso nasce dal mio capriccio, allora strumentalizzerò tutto e tutti pur di raggiungere il mio falso progetto, allora io sono tutto in continua difesa verso qualcosa che può attaccare il mio progetto. Così quando una persona o una situazione favoriscono la mia opinione e il mio piacere, io le uso subito come strumento, perchè non sono con loro in quel rapporto di sguardo aperto, colmo di stupore, di attenzione e di proposta, che si instaura quando io dico "tu" pieno di rispetto, di attesa e di amore. Purtroppo, ci sono troppe personalità immiserite che hanno la sola forza della reazione, incapaci di dominarsi, di attendere, di amare un futuro che si costruisca nel presente, che non viva solo d'immaginazione. Un futuro si ideale, ma non sogno. La forza della fede e della realtà. Mentre io sono spalancato alla totalità dell'Essere, sono spalancato contemporaneamente a tutte le cose, a tutte le culture, a tutte le religioni, in me ormai è la totalità. Se non abbiamo il coraggio di riconoscere questa presenza, non abbiamo l'energia morale per riconoscere noi stessi e gli altri. Come è strano, difficile, faticoso riprendere coscienza di noi stessi, della vita del vero; riaccorgerci di verità per cui la vita sussiste, si muove. Ma occorre volerla questa fatica perchè possiamo riprendere contatto con verità che sono luce. Per riconoscere una presenza occorre forza morale, volontà. Perchè per una specie di masochismo o mania di autodistruzione l'uomo resiste alla presenza, tanto è vero che la modalità normale con cui si accosta a ciò che gli pone davanti la vita - persone e cose - è un possesso strumentalizzante che è proprio l'abolizione della presenza. Occorre forza morale per superare questa resistenza strana, eccentrica, autodistruttrice che è nell'uomo. E poi occorre energia morale perchè tutto ciò che ci circonda, rabbiosamente odia la presenza. (sintetizzato e liberamente integrato dal testo: realtà e giovinezza insegnamento di don Giussani ai giovani).

FRANTUMAZIONE

(FONTE SCONOSCIUTA) negazione dell'esistenza, 1.-NEGAZIONE di un senso e di un fondamento unificatore delle differenze. 2.-Frantumazione della realtà totale. Le due direzioni della crisi della totalità(della categoria della totalità), hanno messo in discussione non solo lo spazio e la legittimità della metafisica, ma anche l’atteggiamento della tradizione filosofica che pone la conoscenza
della verità come guida dell'agire politico. La trasformazione pratica del mondo secondo la libera/anarchica volontà di autorealizzazione, non più vincolata da alcuna legge naturale o metafisica, prende il posto della contemplazione della verità nel mondo. Il personalismo di Mounier è dunque il personalismo della crisi o una filosofia della crisi. Sik, l’uomo muove all'interno delle coordinate storiche. La crisi dell’ipocrita mondo borghese è conseguente alla frattura, causata dalla crisi del sistema egheliano. Mounier ha colto nel sistema hegheliano il capolavoro e
il massimo responsabile di quel gioco delle idee totalizzanti e giustificatrici della storia che hanno distratto il pensiero e l'orizzonte inglobante di ogni ente. Frantumazione della realtà totale,negazione dell'essere e dell'esistenza, di un senso che possa essere unificatore delle differenze. HEGHEL: “tutto è possibile all'uomo, tutto è permesso all'uomo, tutto è permesso sull'uomo”. CRISI: 1.-DELLA MODERNITà; 2.-DELLA RAGIONE 3.-DELL’UOMO 4.- DELL’ETICA. 5.-Abbandono del significato trascentale del pensiero. Indipendenza assoluta e distruttiva di ogni realtà spirituale. Ma l'essere ci comprende e non può mai essere puro oggetto da dominare, esige ed offre ascolto. L'autonomia spirituale consiste in una interiorizzazione vitale dell'altro, mediante l'intelligenza e l'amore(Heideger). EVENTO IMPREVEDIBILE LA CUI CONSAPEVOLEZZA APRE ALL'UOMO IL SUO LIMITE. Apre l'uomo al bisogno di dare ed avere, apre l’uomo al rapporto d’amore togliendolo all’autosufficienza. L’accettazione del suo limite è anche la sua realizzazione, lo apre alla storia, agli altri, all'essere. Segna l'incontro dell'universo col mio universo "il senso della libertà e il senso del reale impongono che la ricerca si liberi da ogni apriori dottrinario"(Mounier). Sparisce l’illusione autonomistica e l'ottimismo razionalistico di dominare il mondo e l’uomo, tutto diviene dono, mistero, rapporto d’amore, rispetto. La natura non è più banale materia, ma diviene luogo di un incotro, segno di una Presenza. LA SCINTILLANTE E TENTATRICE SUPERFICIE DELL'EFFIMERO CON TUTTA LA SUA ILLUSIONE CADE. Il vuoto o il sovvertimento dell'essere nel suo ordine (Rosmini) -reificatore
dell'uomo e personalizzazione delle cose- SOTTOMESSO L'UOMO AL CONSUMO, ALLA PRODUZIONE, AL CONSUMO, ALLA PRODUZIONE, AL PROFITTO. Il borghese di From: “IL BORGHESE, si muove tra le cose, ha perduto il senso dell'essere e del mistero, cristiano senza inquietudine, miscredente senza passione, per la sua sicurezza psicologica e sociale fa ribaltare l'universo delle virtù...”.

FRATELLANZA

Il quartiere diviso in settori o contrade, ogni contrada sia autosufficiente sul piano dei servizi, abbia la comunione dei beni. Il controllo del territorio, sia assoluto e costante, democraticamente affidato a cittadini idonei allo scopo.

FRODE

Oltre che a multe, chi froda deve andare incontro alla sospensione della sua attività.
Se recidivo gli deve essere preclusa l’attività con una fetta sostanziale di diritti politici e civili.

FUMO

Il fumo è nel mondo il principale discepolo della morte.
Problemi cardio-vascolari, infarti, tumori ai polmoni, ecc... Ogni vizio è un peccato, ed ogni vizio grave è un peccato grave.
Il vizio può portare alla morte del corpo ma anche a quella dello spirito, ovvero al peccato mortale.
Un uomo è tale solo se libero. Chi è schiavo di qualcosa o di qualcuno è meno uomo fino a divenire mostruoso...
Nessun uomo religioso che si predispone a parlare del suo Dio può essere credibile con la sigaretta in bocca. Si può fumare qualche volta, purché non ci lasciamo mai dominare dal vizio. Se tu sei un uomo che si lascia dominare, come speri di essere credibile o di poter assolvere responsabilmente a compiti di guida e comando?
--> --> -->


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri



http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it

tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!
il vero volto dell'istituzione
Il signoraggio bancario è il nostro
più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.
Questo è il più grave Delitto di lesa maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.
Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.




Nota: il revisionismo storico
Il problema dei nostri giorni non è quello che bisogna studiare molto per poter capire.
Ma che bisogna cercare nella controinformazione le fonti che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora rendono davvero difficile, non solo la comprensione reale della storica nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.