ideales de Mahatma Gandhi

il vero gioco imperialistico sul mondo ] farisei spa Rothschild e salafiti sharia, sono in competizione per la conquista del mondo! con la sola differenza che, i farisei per conquistare il mondo sono costretti a fare uccidere tutti gli israeliani! tuttavia, oggi farisei e salafiti: sono sodali, tra di loro, nello sterminare cristiani in tutto il mondo, perché loro sono le tenebre e i cristiani sono la luce!

lorenzoAllah Mahdì Palestina ] in realtà, io ho sempre giudicato innocenti tutti i popoli! Come ha detto GESù: "è il lievito cattivo di ERDOGAN islamico sharia, quella, che fa fermentare tutta la massa: con i vermi!"

le legittime aspirazioni DELLA LEGA ARABA SHARIA: SONO QUELLE DI POTER SGOZZARE TUTTO IL GENERE UMANO! VOI AVETE LEGALIZZATO IL NAZISMO DELLA SHARIA ED AVETE VIOLATO TUTTI I dIRITTI UMANI: IIN QUESTO MODO LA EUROPA BRUCERà: PERCHé ARRIVA SEMPRE IL MOMENTO CHE NELLE NAZIONI I MUSULMANI PRETENDONO LA SHARIA! è PERCHé, VOI AVETE BISOGNO DI UNA TRAGEDIA A LIVELLO MONDIALE, PER SALVARE LE VOSTRE BANCHE O PER SALVARVI DALLE RIVOLUZIONI, CHE I VOSTRI POPOLI DISPERATI DOVRANNO FARE, E A CUI VOI AVETE RUBATO IL LORO SIGNORAGGIO BANCAIO, perché, voi AVETE TRASFORMATO TUTTI I POPOLI DEL MONDO, IN SCHIAVI DI ROTHSCHILD SPA! NEW YORK, 16 OTT - Il leader israeliano Benyamin Netanyahu e quello palestinese Abu Mazen "devono cercare di fermare le violenze ora e provare a risolvere i problemi ora": lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, sottolineando come "Israele ha il diritto di difendersi e di proteggere i suoi cittadini e i palestinesi hanno il diritto di poter seguire le loro legittime aspirazioni".

Obama il calunniatore, dice: "stop violenze israelo-palestinesi!" MA, SANNO TUTTI CHE SONO I PALESTINESI CHE SENZA MOTIVO VERO (loro mentendo dicono che è stata minacciata la Moshea), HANNO INSCENATO QUESTA PROTESTA VIOLENTA ED ASSASSINA: CON CUI L'ISLAMICO AFFERMA IL SUO SHARIA DIRITTO DI PUGNALARE IL GENERE UMANO, E, INFATTI, STANNO PUGNALANDO TUTTI GLI ISRAELIANI, CHE, LORO POSSONO RIUSCIRE PUGNALARE! ] Israele ha diritto a difendersi, palestinesi a realizzarsi [ quindi anche ISRAELE HA DIRITTO A REALIZZARSI! allora, DOVE è UNA PATRIA ADEGUATA A POTER RACCOGLIERE TUTTI GLI EBREI DEL MONDO? ] OBAMA è GENDER DARWIN è CAINO E CONTINUA A CALUNNIARE: COME SE DIPENDESSE DA Benyamin Netanyahu e DA palestinese Abu Mazen, DI POTER FERMARE LE VIOLENZE! è LA LEGA ARABA CHE DEVE RINUNCIARE AL NAZISmO DELLA SHARIA, PERCHé QUESTO ODIO ISLAMICO: imperialismo lega araba, CONTRO, tutto IL GENERE UMANO, CERCHERà SEMPRE PRETESTI PER FARE L'ASSASSINO!  ] [ NEW YORK, 16 OTT - Il leader israeliano Benyamin Netanyahu e quello palestinese Abu Mazen "devono cercare di fermare le violenze ora e provare a risolvere i problemi ora":
NEW YORK, 16 OTTobre, Obama DARWIN GENDER è il demonio, L'ANTICRISTO, e lui crede che noi siamo degli stupidi ADATTI PER LUI: lui dice: "Il leader israeliano Benyamin Netanyahu e quello palestinese Abu Mazen "devono cercare di fermare le violenze ora, e provare a risolvere i problemi ora": QUANDO LUI SA MOLTO BENE, CHE, QUESTI LEADER SONO ASSOLUTAMENTE IMPOTENTI, IN QUESTA SITUAZIONE, E CHE, loro SONO LE PEDINE DI GIOCHI IMPERIALISTICI CHE SONO SOPRA DI LORO! e come non c'è un vero motivo per avere attivato queste violenze, poi, non ci sarà un vero motivo per farle fermare.. perché, sanno tutti che nessuno è andato a minacciare in alcun modo la Moschea al-Aqsa: come loro calunniando hanno affermato!

Piccoli Comuni chiusi per tagli. La solidarietà dell’Anci Puglia. [ COME ALLA VIGILIA DELLA GUERRA MONDIALE VOLUTA DAL SISTEMA MASSONICO BANCARIO SPA BILDENBERG ROTHSCHILD IN ITALIA E NEL MONDO MUORE LA SPERANZA ] by Redazione
A Biccari, ma non solo, il Comune è “chiuso per tagli”. Ma non è solo in questa protesta civica. Attorno, 564 amministrazioni hanno aderito alla protesta ispirata in tutta Italia dai sindaci dei Monti Dauni, in primis Gianfilippo Mignogna che, nei giorni scorsi, ha simbolicamente serrato la porta d'ingresso del Municipio che amministra per contestare l’inesorabile e drammatica riduzione dei trasferimenti statali. Sono tanti i piccoli comuni della Provincia di Foggia che hanno aderito all'iniziativa. Ricordiamo Alberona, Casalvecchio, Castelnuovo della Daunia, Castelluccio Valmaggiore, Celle San Vito, Faeto, Motta Montecorvino, Panni, Roseto. E l'Anci, in una nota del presidente regionale Luigi Perrone, esprime la propria solidarietà ai sindaci.
“Manifestiamo solidarietà ai sindaci dei piccoli comuni foggiani e alle relative comunità, ribadendo il nostro pieno sostegno nella battaglia contro il degrado economico sociale e per il loro rilancio istituzionale. – dichiara il presidente Anci Puglia sen. Luigi Perrone - I piccoli comuni spesso rappresentano l’unico presidio dello Stato sul territorio, ma soprattutto sono una inestimabile risorsa di questo paese. I pesanti tagli ai trasferimenti di risorse statali, il patto di stabilità, le difficoltà di riscossione fiscale,  il fenomeno dello spopolamento, l'obbligatorietà delle gestioni associate e la centrale unica di committenza, paralizzano l’autonomia e il ruolo istituzionale aggravando il disagio economico sociale degli enti di minore dimensione demografica. Anci Puglia – prosegue Perrone -  a seguito di una serie di incontri provinciali con i piccoli Comuni, svolti nel mese di giugno scorso, ha raccolto le istanze dei sindaci, le ha fatte proprie e sostenute in sede di Consulta nazionale e nell’Assemblea piccoli comuni che si è svolta a Cagliari a luglio 2015. Le questioni saranno riproposte al Governo nel corso dell’imminente assise nazionale Anci, che si terrà dal 28 al 30 ottobre a Torino. Il Governo sembra disponibile a delle aperture, in mancanza di risposte concrete, ci mobiliteremo a livello regionale e nazionale.”
Anci Puglia ha espresso in più occasioni la propria posizione su questi temi ed ha chiesto con forza anche intervento di Anci Nazionale e dei rappresentanti parlamentari regionali. Nello specifico, ha chiesto maggiore autonomia ed una semplificazione delle regole contabili e ordinamentali per i comuni di minore dimensione demografica. Inoltre, si è espressa contro l'obbligatorietà delle gestioni associate, le Unioni di comuni devono prevedere accorpamenti su base volontaria e incentivata. Anci Puglia ritiene indispensabile una completa ricognizione delle specificità e delle criticità presenti al livello locale. Bisogna incentivare la gestione associata dei servizi e delle funzioni attraverso un percorso graduale, spontaneo, monitorato e razionale; va rivisto il sistema delle agevolazioni, ma soprattutto, resta fondamentale la definitiva esclusione dal patto di stabilità dei piccoli comuni, per evitare di aggravare ulteriormente la crisi delle economie locali minori.
Anci Puglia inoltre, al fine di intensificare la propria attività di supporto ai piccoli comuni, ha costituito nei giorni scorsi un gruppo di lavoro, per verificare insieme ad IFEL i criteri di determinazione del fondo di solidarietà per gli enti locali pugliesi.
=======
«Mia madre è morta con dignità grazie alle cura palliative» [[ LA PERENNE UMANA, TERRENA, TERRESTRE LOTTA DELLA VITA CONTRO LA MORTE: DEI MASSONI SACERDOTI FARISEI E SALAFITI IL REGNO DEL DEMONIO USURA BANCHE CENTRALI ]]
Sua madre, Maggie Karner, affetta da un gravissimo glioblastoma al cervello, era diventata famosa per aver realizzato un filmato virale in cui chiedeva a Brittany Maynard, una donna americana malata dello stesso cancro, di non scegliere la strada dell’eutanasia. Maggie è volata in cielo nei giorni scorsi e la sua battaglia è stata rilanciata dalla Read More… (http://it.aleteia.org/2015/10/15/mia-madre-e-morta-con-dignita-grazie-alle-cura-palliative/)
=========
In India le Missionarie della Carità dicono no alle adozioni per single [[ LA PERENNE UMANA, TERRENA, TERRESTRE LOTTA DELLA VITA CONTRO LA MORTE: DEI MASSONI SACERDOTI FARISEI E SALAFITI IL REGNO DEL DEMONIO USURA BANCHE CENTRALI ]]
Il Governo indiano ha deciso di aprire alle adozioni da parte dei single, ma le suore di Madre Teresa non ci stanno e hanno deciso di rinunciare allo status legale che permette loro di tenere aperti 18 servizi di adozioni in giro per il paese. E’ questa la notizia riportata dalla pagina web del settimanale Read More… (http://it.aleteia.org/2015/10/14/india-missionarie-carita-no-adozioni-single/)
==========
[[ LA PERENNE UMANA, TERRENA, TERRESTRE LOTTA DELLA VITA CONTRO LA MORTE: DEI MASSONI SACERDOTI FARISEI E SALAFITI IL REGNO DEL DEMONIO USURA BANCHE CENTRALI ]] Stacca la spina e salva la tua anima. Tranne che per la partita occasionale di football o baseball non mi manca la televisione, e penso che la gente dovrebbe liberarsi della propria come abbiamo fatto noi. So che le persone che parlano di rinunciare alla televisione influiscono sulla maggior parte della gente come chi fa jogging e si alza molto presto influisce su Read More… (http://it.aleteia.org/2015/10/14/stacca-la-spina-e-salva-la-tua-anima/)
==============
Padre Mourad: “Isis mi voleva sgozzare perché cristiano. Ero pronto alla morte per Cristo” [[ LA PERENNE UMANA, TERRENA, TERRESTRE LOTTA DELLA VITA CONTRO LA MORTE: DEI MASSONI SACERDOTI FARISEI E SALAFITI IL REGNO DEL DEMONIO USURA BANCHE CENTRALI ]] “Quasi tutti i giorni c’era qualcuno che entrava nella mia prigione e mi domandava ‘chi siete?’. Io rispondevo: ‘sono nazareno, cioè cristiano’. ‘Allora sei un infedele’, gridavano. ‘E visto che sei un infedele se non ti converti ti sgozzeremo con un coltello’. Ma io non ho mai firmato l’atto di abiura del cristianesimo”. Così il Read More… (http://it.aleteia.org/2015/10/14/padre-mourad-isis-mi-voleva-sgozzare-perche-cristiano-ero-pronto-alla-morte-per-cristo/)
===========
[[ LA PERENNE UMANA, TERRENA, TERRESTRE LOTTA DELLA VITA CONTRO LA MORTE: DEI MASSONI SACERDOTI FARISEI E SALAFITI IL REGNO DEL DEMONIO USURA BANCHE CENTRALI ]]   Facebook Refuses to Remove ‘Stab Israelis’ Page, then Yields to Pressure  ... WATCH: Mother of Dead Terrorist Sings a Song of Joy ... Social Media Rampant with Palestinian Incitement, Jew Hatred  ... WATCH: What Palestinians and ISIS Have in Common  ... Arab Gulf States Want to Buy Iron Dome System from Israel ...     Arab Terrorists Attack Israelis, Fox Reporter Blames Victims ... WATCH: Murderous Video Must be Removed from Facebook! ... Biased Media Refuse to Report that Palestinians are Killing Israelis .. US Equates Israel's Self-Defense to Palestinian Terror; CLICK for Latest News!
 United with Israel    Palestinian Sets His Head on Fire; Remove Murderous Video from Facebook!
October 14, 2015 - 1 Heshvan 5776
Arab Stabs 70-Year-Old Woman at Jerusalem Bus Station     Jerusalem Stabbing Attack

Palestinian Gets Taste of Own Firebomb, Sets His Head on Fire     palestinian head on fire

US Equates Israel's Response with Arab Terror, Will Not Condemn Palestinians
WATCH: US Equates Israel’s Response to Terror with Terror Itself, Does Not Condemn Palestinians. As the Palestinians are waging what amounts to a third intifada against Israel, the Obama administration is refusing to condemn the Palestinians, instead suggesting Israel is ALSO to blame. This is a blatant and unfair equivocation.
Clearly, the Obama administration holds Israel equally accountable for Palestinian terrorism as it does the Palestinians.
Again, AP reporter Matt Lee confronts a US State Department spokesman over seemingly incongruous positions held by the US administration when it comes to dealing with Israel and the Palestinians.
The administration called on BOTH sides to take action to reduce tensions, ignoring the fact that the Palestinian leadership is inciting terrorism.
This is an outrage. NOT how Israel expects its “friends” and allies to defend it. Make sure to watch ans SHARE! Mentre i palestinesi stanno conducendo ciò che equivale a una terza intifada contro Israele, l'amministrazione Obama si rifiuta di condannare i palestinesi, invece suggerendo Israele è anche la colpa. Questo è un equivoco palese e ingiusto.
===================
Chiaramente, l'amministrazione Obama sostiene che Israele è ugualmente responsabile per il terrorismo palestinese come fa i palestinesi. Anche in questo caso, AP giornalista Matt Lee affronta un portavoce del Dipartimento di Stato su posizioni apparentemente incongrui detenute dal governo degli Stati Uniti, quando si tratta di trattare con Israele ei palestinesi. L'amministrazione ha invitato entrambe le parti ad agire per ridurre le tensioni, ignorando il fatto che la leadership palestinese è incita al terrorismo. Questo è un oltraggio. NON come Israele si aspetta che i suoi "amici" e alleati per difenderla. Assicurati di guardare ans SHARE!
bbas ha palesemente mentito che Israele eseguito un 13-anno-vecchio terrorista palestinese, che è vivo e ricoverato in ospedale in Israele. Authority (PA) capo palestinese Mahmoud Abbas è da anni incitamento contro Israele ed è stato diffondere bugie dannosi su vari appezzamenti israeliani di danneggiare i palestinesi in un modo o nell'altro, ma si superato se Mercoledì, quando ha affermato che Israele eseguito un anno 13 -Old palestinese, quando in realtà il ragazzo, Ahmed Manasra, un terrorista che è stato girato dopo aver accoltellato e ferito gravemente due israeliani a Gerusalemme il Lunedi, è viva ed è in cura in un ospedale israeliano.
Parlando ai giornalisti il ​​Mercoledì, Abu Mazen ha affermato che "l'aggressione contro il nostro popolo e le aree sacre è aumentato in modo che sconvolge la pace e la tranquillità", che, ha detto "richiede un intervento internazionale."
Ha di nuovo negato il diritto degli ebrei al Monte del Tempio, dicendo "solo noi avere diritti di Al-Aqsa come palestinesi e musulmani, e nessun altro ha alcun diritto lì."
Poi ha fatto la dichiarazione contenente la sua menzogna sfacciata, rendendo ulteriori accuse contro Israele. "Noi non d'accordo per continuare la situazione sulla nostra terra, e non la politica di occupazione e di aggressione da parte di Israele e dei suoi abitanti, che commettono il terrore contro il nostro popolo, le nostre case, i nostri alberi, i nostri luoghi sacri, e che esegue i nostri figli a sangue freddo, come hanno fatto per il figlio Ahmed Mansara [il terrorista ricoverato] e gli altri bambini a Gerusalemme e in altri luoghi. Continueremo la nostra lotta nazionale che si basa sulla auto-difesa ".
Ha di nuovo minacciato di avere Israele perseguiti presso la Corte penale internazionale (CPI) per presunti crimini di guerra ha commesso contro i palestinesi.
Istigazione e bugie che portano alla Murder
L'ufficio del primo ministro Benjamin Netanyahu ha rilasciato una dichiarazione Giovedi sbattendo osservazioni Abbas 'come "l'incitamento e la menzogna."
"Il giovane sta parlando è vivo e ricoverato in ospedale Hadassah, dopo aver accoltellato un giovane israeliano, che stava andando in bicicletta, al momento", dice la nota.
"Mentre Israele mantiene lo status quo sul Monte del Tempio, Abu Mazen [Abbas], con le sue parole di incitamento, fa uso cinico della religione e porta quindi sul terrorismo."
Israel Katz
Ministro dei Trasporti Yisrael Katz. Ministro dei Trasporti Yisrael Katz deriso dichiarazioni di Abbas 'come "parole diffamatorie" e "menzogne", che "trasforma un assassino in un martire".
Nel corso delle ultime settimane, i palestinesi hanno perpetrato numerosi attacchi terroristici contro i cittadini israeliani in tutto il paese. Sette israeliani sono stati uccisi e 15 delle vittime criticamente feriti sono ancora ricoverati in ospedale.
La maggior parte dei terroristi sono stati i giovani palestinesi di età inferiore ai 25, essendo il più giovane del citato 13-year-old Manasrah. Israele fa pagare sono stati incitati alla violenza da una "cultura palestinese diffusa di odio."
"Per anni, i giovani palestinesi è stato indottrinato in scuole e in televisione per seguire le orme di arci-terroristi e di impegnarsi in violenza indiscriminata contro gli ebrei. Negli ultimi anni, questo l'avvelenamento delle menti dei bambini è stato esacerbato da discorsi di odio e chiede omicidio sui social media palestinesi, che stanno giocando un ruolo fondamentale nella sua ultima ondata di terrore ", il ministro degli Esteri israeliano ha dichiarato Giovedi.
"Israele chiede Mahmoud Abbas e di altri leader palestinesi per fermare l'incitamento alla violenza e di chiamare alla calma", dice la nota. "Giovani palestinesi meritano di ricevere un'istruzione che porrà le basi per un futuro migliore di coesistenza pacifica e la cooperazione con i vicini di Israele."
======================
Firma la petizione per fermare I finanziamenti all'Autorità palestinese. PA testa Abu Mazen e Hamas Haniyeh capo insieme. Petizione per gli Stati Uniti e l'Unione europea. Chiediamo che tutti i finanziamenti della PA essere immediatamente interrotta. L'unità con Hamas ha portato ad omicidi brutali, migliaia di razzi e l'incitamento in corso contro i cittadini israeliani. Perseguire Israele per "crimini di guerra" è spregevole e rende il finanziamento della PA contro legge degli Stati Uniti. Palestinian Authority (PA) head Mahmoud Abbas has for years been inciting against Israel and has been spreading malicious lies about various Israeli plots to harm the Palestinians in one way or another, but he outdid himself Wednesday when he asserted that Israel executed a 13-year-old Palestinian, when in fact the boy, Ahmed Manasra, a terrorist who was shot after he stabbed and critically wounded two Israelis in Jerusalem on Monday, is alive and is being treated in an Israeli hospital.
Speaking to reporters on Wednesday, Abbas claimed that “the aggression against our people and holy areas has increased in a manner that disrupts the peace and quiet,” which, he said “requires international intervention.”
He again denied the Jews’ right to the Temple Mount, saying “only we have rights to Al-Aqsa as Palestinians and Muslims, and no one else has any rights there.”
Then he made the statement containing his blatant lie, while making further allegations against Israel. “We will not agree to continue the situation on our land, and not the policy of occupation and aggression by Israel and its settlers, who commit terror against our people, our homes, our trees, our holy places, and who execute our children in cold blood, as they did to the child Ahmed Mansara [the hospitalized terrorist] and other children in Jerusalem and other places. We will continue our national struggle which is based on self-defense.”
He again threatened to have Israel prosecuted at the International Criminal Court (ICC) for alleged war crimes it has committed against Palestinians. Incitement and Lies that Lead to Murder
Prime Minister Benjamin Netanyahu’s office issued a statement Thursday slamming Abbas’ remarks as “incitement and lies.” “The youth he is talking about is alive and hospitalized in Hadassah Hospital, after he stabbed an Israeli youth, who was riding a bicycle at the time,” the statement said.
“While Israel maintains the status quo on the Temple Mount, Abu Mazen [Abbas], with his words of incitement, makes cynical use of religion and thus brings about terrorism.”
Israel Katz Minister of Transportation Yisrael Katz derided Abbas’ statements as “defamatory words” and “lies” which “turns a murderer into a martyr.”
Over the past weeks, Palestinians have perpetrated numerous terror attacks against Israeli citizens across the country. Seven Israelis have been murdered and 15 of the critically wounded victims are still hospitalized.
Most of the terrorists were Palestinian youth under the age of 25, the youngest being the aforementioned 13-year-old Manasrah. Israel charges they were incited to violence by “a widespread Palestinian culture of hate.”
“For years, Palestinian youth has been indoctrinated in schools and on television to follow in the footsteps of arch-terrorists and to engage in indiscriminate violence against Jews. In recent years, this poisoning of children’s minds has been exacerbated by hate speech and calls for murder on the Palestinian social media, which are playing a critical role in the latest wave of terror,” Israel’s Foreign Minister stated Thursday.
“Israel calls on Mahmoud Abbas and other Palestinian leaders to stop incitement to violence and to call for calm,” the statement said. ”Palestinian youths deserve to receive an education that will lay the basis for a better future of peaceful coexistence and cooperation with their Israeli neighbors.”
By: Max Gelber, United with Israel. Sign the Petition to Stop Funding the Palestinian Authority. PA head Abbas and Hamas leader Haniyeh together.  Abbas has blatantly lied that Israel executed a 13-year-old Palestinian terrorist, who is alive and hospitalized in Israel.
Petition to the United States and European Union.
We demand that all funding of the PA be stopped immediately. Unity with Hamas led to brutal murders, thousands of rockets and ongoing incitement against Israeli citizens. Prosecuting Israel for “war crimes” is despicable and makes funding the PA against US law.
==============
Gruesome Stabbing Attack in Ra'anana. Click here to watch: Gruesome Stabbing Attack in Ra'anana
Security camera footage of a savage terror attack which left one man moderately wounded in Ra'anana was released to the public Wednesday afternoon. The footage depicts a man in a bright orange vest walk slowly up to an unsuspecting civilian waiting at a bus stop. The attacker suddenly fastens his stride, pulls out a knife and stabs the victim multiple times in the neck and body. The attacker then attempts to slash wildly at other bystanders before running out of frame. The attack happened around 8:50 a.m., when the terrorist stabbed a 32-year-old man at a bus stop on Ahuza Street, outside a shopping center in the middle of town. The man was moderately wounded with injuries to his stomach and neck, but managed to fight off his attacker. Once other civilians came, they were able to subdue the man until police arrived.
Shortly after the initial incident, a second attack occurred at 10:40 a.m., when police received a report of a stabbing outside Beit Loewenstein Hospital further down Ahuza Street, where a 28-year-old man from east Jerusalem stabbed four people sitting at a café, wounding one seriously and three lightly. The attacker then fled down Ahuza Street while a group of bystanders gave chase. A motorist who saw the scene unfolding hit the terrorist with his car, and then he and another motorist grabbed him and subdued him until police arrived. Israel suffered its bloodiest day yet Tuesday, seeing three dead and over 20 injured in a wave of violence that has gripped the holy land over the past several days.
Source: Jpost
======================
New Video Lays Bare PA Incitement Behind Wave of Terror. Screen Shot 2015-10-14 at 4.49.30 PM
Click here to watch: 'PA culture of hate and incitement is to blame' for ongoing string of attacks.
To offset the disinformation and propaganda being spread against Israel even as a wave of Palestinian Arab terrorism engulfs the country, Israel's Foreign Ministry has released a sharp video clip and a short summary of the reasons for the recent unrest that has led to four Israeli deaths, dozens wounded, and widespread Arab rioting.
===================
se un poliziotto ti dice : "fermati!" ok, tu ti devi fermare! ] ERDOGAN SHARIA CALIFFATO E SALMAN SULTANATO LORO SONO degli avventurieri armati! SPARATEGLI! [ secondo la radio pubblica bulgara BNR, il gruppo di migranti era formato da 48 afghani armati e con atteggiamento aggressivo. Gli afghani non avrebbero obbedito all'intimazione delle guardie di frontiera di tornare indietro. Bulgaria, c'era una pistola in zaino afghano ucciso - Vi era anche una pistola, oltre a due cellulari, nello zaino del migrante afghano ucciso accidentalmente ieri sera dalla polizia bulgara al confine fra Bulgaria e Turchia. Lo ha detto in una conferenza stampa stamane il segretario generale del ministero dell'Interno bulgaro Gheorghi Kostov. Il gruppo di migranti intercettato dalla polizia, ha precisato, era composto da 54 persone, tutti uomini in buone condizioni fisiche, di età tra i 20 e i 30 anni. Ad avviso di Kostov i migranti si sarebbero comportati in maniera aggressiva e non avrebbero ubbidito agli ordini della pattuglia di tornare indietro. Gli agenti avrebbero sparato in aria, ma uno dei proiettili avrebbe colpito di rimbalzo accidentalmente alla testa uno degli afghani. "I tre uomini della polizia di frontiera che hanno fermato il gruppo di migranti clandestini meritano una medaglia", ha dichiarato Valeri Simeonov, presidente del partito Fronte nazionale per la salvezza della Bulgaria, in un'intervista al canale televisivo BTV. Il partito nazionalista di Simeonov appoggia in parlamento il governo di centrodestra di Boyko Borissov. Simeonov ha aggiunto che la polizia di confine deve sparare contro qualsiasi persona che non ubbidisca agli ordini dopo aver superato clandestinamente i confini. A suo dire "il gruppo dei clandestini era composto non certo da profughi che scappano dalla guerra ma da avventurieri armati"
===============
se un poliziotto ti dice : "fermati!" ok, tu ti devi fermare! ] ERDOGAN SHARIA CALIFFATO E SALMAN SULTANATO LORO SONO degli avventurieri armati! SPARATEGLI! [ secondo la radio pubblica bulgara BNR, il gruppo di migranti era formato da 48 afghani armati e con atteggiamento aggressivo. Gli afghani non avrebbero obbedito all'intimazione delle guardie di frontiera di tornare indietro. Bulgaria, c'era una pistola in zaino afghano ucciso - Vi era anche una pistola, oltre a due cellulari, nello zaino del migrante afghano ucciso accidentalmente ieri sera dalla polizia bulgara al confine fra Bulgaria e Turchia. Lo ha detto in una conferenza stampa stamane il segretario generale del ministero dell'Interno bulgaro Gheorghi Kostov. Il gruppo di migranti intercettato dalla polizia, ha precisato, era composto da 54 persone, tutti uomini in buone condizioni fisiche, di età tra i 20 e i 30 anni. Ad avviso di Kostov i migranti si sarebbero comportati in maniera aggressiva e non avrebbero ubbidito agli ordini della pattuglia di tornare indietro. Gli agenti avrebbero sparato in aria, ma uno dei proiettili avrebbe colpito di rimbalzo accidentalmente alla testa uno degli afghani. "I tre uomini della polizia di frontiera che hanno fermato il gruppo di migranti clandestini meritano una medaglia", ha dichiarato Valeri Simeonov, presidente del partito Fronte nazionale per la salvezza della Bulgaria, in un'intervista al canale televisivo BTV. Il partito nazionalista di Simeonov appoggia in parlamento il governo di centrodestra di Boyko Borissov. Simeonov ha aggiunto che la polizia di confine deve sparare contro qualsiasi persona che non ubbidisca agli ordini dopo aver superato clandestinamente i confini. A suo dire "il gruppo dei clandestini era composto non certo da profughi che scappano dalla guerra ma da avventurieri armati"
======================
PERCHé IL PIù GRANDE TERRORISMO è QUELLO DEL NWO: PERCHé GLI USA SONO IL SUPPORTER DI HAMAS CONTRO ISRAELE! ] [ vi potrà sembrare, ANCHE, molto strano, quello che io sto per dire, e certo non potrebbe mai essere una giustificazione della violenza, che la sharia ed i vari fondamentalismi BUDDISTI, INDUISTI, COMUNISTI: NAZISTI, TUTTI in rapida crescita, SI stanno diffondendo nel mondo: TUTTO A SPESE DI ISRAELE, RUSSIA AFRICA ED EUROPA: TUTTO A SPESE DEI MARTIRI CRISTIANI INNOCENTI, IN GENERE: AGGREDITI IN TUTTO IL MONDO! E DI OGNI TIPO DI RAZZISMO ED INTOLLERANZA IN GENERE! MA, SE, VOI CI PENSATE, è IL NWO SPA FMI, BANCA MONDIALE, USUROCRAZIA MONDIALE, CHE è REGIME TRANSNAZIONALE MASSONICO BILDENBERG: ECC..  SPA CORPORATIONS, HALLOWEEN MONDIALE, NETWORK MONDIALI, ECC.. TUTTI COSTORO STANNO DISTRUGGENDO LE IDENTITà NAZIONALI, IN MANIERA SCIENTIFICA: PER REALIZZARE DI TUTTO IL GENERE UMANO, UN SOLO ED INDISTINTO BRANCO DI ANIMALI SCHIAVI DARWIN GENDER SCIMMIE! QUINDI QUESTO RITORNO AL FONDAMENTALISMO POTREBBE ESSERE INTERPRETATO ANCHE COME UNA REAZIONE DEI POPOLI ALLA PROPRIA IDENTITà E TUTELA! ] ED IN QUESTO CONTESTO SI INTUISCE L'ASSOLUTO TERRORISTICO CRIMINALE MONDIALE SHARIA IL NAZISMO DI ERDOGAN E SALMAN NELLA CIA DEI 322 BUSH ROTHSCHILD: CHE STANNO SCARDINANDO LO STESSO CONCETTO DEL DIRITTO: DATO CHE, LORO HANNO INVASO LA SIRIA, UNA NAZIONE SOVRANA, ECC..  CON LA LORO TERRORISTI GALASSIA JIHADISTA! [ TEL AVIV, 16 OTT - Un giovane israeliano é stato pugnalato da un palestinese ad Hebron, in Cisgiordania nella giornata che da Hamas è stato definita "di collera". Lo dice la Radio militare secondo cui l'aggressore è stato "neutralizzato" a colpi di arma da fuoco dalla reazione delle forze di sicurezza.
==================
"QUESTA è LA Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia"  ERDOGAN IL CANE SHARIA DI SATANA NON PUò COMMERCIARE CON ISIS, FINANZIARLO, PROTEGGERLO E POI NASCONDERSI DIETRO UN DITO! C'è LUI IN QUESTA SUA VOLONTà DI FARE IL GENOCIDIO DEI CURDI, DOPO CHE GLI USA GLI HANNO PERMESSO DI POTER FARE IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA ED IRAQ! ] ISTANBUL, 16 OTT - Il Comune di Ankara ha approvato una mozione per rinominare "Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia" il luogo dell'attentato di sabato di fronte alla stazione ferroviaria centrale della capitale turca. L'area prima non aveva un nome. Il governo ha anche deciso di garantire un risarcimento di 820 lire turche (circa 250 euro) ai familiari delle vittime. Ai feriti verrà data una cifra variabile secondo la gravità dei danni subiti, con un massimo uguale a quello assicurato agli eredi le vittime.
===============
"QUESTA è LA Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia"  ERDOGAN IL CANE SHARIA DI SATANA NON PUò COMMERCIARE CON ISIS, FINANZIARLO, PROTEGGERLO E POI NASCONDERSI DIETRO UN DITO! C'è LUI IN QUESTA SUA VOLONTà DI FARE IL GENOCIDIO DEI CURDI, DOPO CHE GLI USA GLI HANNO PERMESSO DI POTER FARE IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI DI SIRIA ED IRAQ! ] ISTANBUL, 16 OTT - Il Comune di Ankara ha approvato una mozione per rinominare "Piazza della MORTE SHARIA DELLA democrazia" il luogo dell'attentato di sabato di fronte alla stazione ferroviaria centrale della capitale turca. L'area prima non aveva un nome. Il governo ha anche deciso di garantire un risarcimento di 820 lire turche (circa 250 euro) ai familiari delle vittime. Ai feriti verrà data una cifra variabile secondo la gravità dei danni subiti, con un massimo uguale a quello assicurato agli eredi le vittime.
===============
USA 666 - LEGA ARABA SHARIA: UN SOLO REGNO DI SATANA: LORO HANNO AVUTO 5 ANNI PER BOMBARDARE: I LORO CITTADINI SHARIA, LA LORO GALASSIA JIHADISTA SAUDITA SHARIA TURCA: IL NAZISMO SHARIA, E NON LO HANNO FATTO! SPERO CHE LA SIRIA POSSA RISOLLEVARSI PER POTER ABBATTERE TUTTI COLORO CHE VIOLANO IL SUO SPAZIO AEREO: NON ESSENDO STATI AUTORIZZATI! NON ABBIAMO NESSUN MOTIVO DI RITENERE CHE ABBIANO INTENZIONE SERIAMENTE DI COMBATTERE ISIS SHARIA, VISTO CHE NON HANNO VOLUTO FARLO, FINO AD ORA! ] Turchia: aereo abbattuto era drone. Fonti militari citate da media. Nel sud-est a confine con Siria
================
SE, IL DRONE NON è: NEANCHE, DI ISRAELE, NON MI STUPIREI, CHE, POSSA ESSERE UN DEPISTAGGIO UN TRANELLO: della CIA, UN FALSO INCIDENTE: PER ALZARE LA TENSIONE, CONTRO LA RUSSIA! PERCHé, lo hanno capito tutti è QUESTO LO SCOPO DELLA NATO, che ha fretta di portarci nella guerra mondiale: questo crimine è necessario al FONDO MONETARIO per riaprire un nuovo ciclo monetario usurocratico e devitalizzante!! Mosca, nessun jet o drone russo manca ad appello - Tutti i jet russi operanti in Siria sono tornati alla base vicino a Latakia dopo le loro missioni, mentre i droni operano come previsto: lo ha detto Igor Konoshenko, portavoce del ministero della difesa russa dopo che Ankara che reso noto di aver abbattuto un velivolo di provenienza non identificata, un drone secondo la Bbc.
===============
no, il drone in territorio turco: non è di Israele è proprio della CIA! ] [ ed è impensabile pensare che, in sede NATO, tutti i criminali governi: massoneria e farisei SpA usurai MERKEL, tr0ika SPA FMI, di USA UE: il nazismo bildenberg, e LEGA ARABA sharia il nazismo maomettano, loro non si siano già incontrati e non abbiano già discusso di aggredire la Russia con annessi e connessi tutti i piani della GUERRA MONDIALE!
=================
no, il drone in territorio turco: non è di Israele è proprio della CIA! ] [ è chiaro: nella NATO sono alla disperata ricerca di un incidente per scatenare la guerra mondiale: ma, non tutte le NAZIONI della LEGA ARABA: come Egitto, Giordania, ecc.. e della EUROPA: come ITALIA SPAGNA, GRECIA ecc.. cioè: le loro merde di serie B? loro non sono stati messi al corrente di questi piani criminali di guerra mondiale: tutto un complotto ai loro danni ed ai danni di ISRAELE
================
uccidere a pugnalate un bambino israeliano, un civile israeliano è molto più grave che incendiare una tomba: anche se il significato è identico: "come abbiamo cancellato ogni simbolo di cristianesimo in Kosovo? GENOCIDIO HANNO SUBITO TUTTI I SERBI DEL COSSOVO! così cancelleremo ogni simbolo di ebrei in Palestina!" GENOCIDIO DOVRANNO SUBIRE, anche, TUTTI GLI ISRAELIANI, PERCHé QUESTA è UNA AGENDA SaUDITA ROTHSCHILD NATO USA! non c'è più una situazione diplomatica: ormai il destino è nelle mani di Dio sul campo di battaglia! io ordino di deportare tutti i palestinesi e di radere al suolo la Moschea Cupola della ROCCIA! il mondo criminale e nazista di questi islamici LEGA ARABA deve essere umiliato! Ieri Hamas da Gaza ha proclamato una Giornata di collera a Gerusalemme est e in Cisgiordania.  La notizia dell'incendio nell'edificio che a Nablus (Cisgiordania) ospita la Tomba di Giuseppe ha destato collera nel governo israeliano. Il ministro Uri Ariel (del partito nazionalista Focolare ebraico) ha commentato: ''gli stessi palestinesi, mentre mentono sfrontatamente quando denunciano un asserito cambiamento da parte nostra dello status quo nel Monte del Tempio (Spianata delle Moschee, ndr), a loro volta profanano e bruciano un luogo sacro all'ebraismo''. Secondo la tradizione ebraica la 'tomba di Giuseppe' a Nablus e' quella del personaggio biblico figlio di Giacobbe e di Rachele, divenuto influente consigliere del Faraone d'Egitto. Ariel ha anche chiesto al premier Benyamin Netanyahu di ordinare all'esercito di assumere il controllo di quell'edificio. Giornata 'di collera' di Hamas, israeliano accoltellato a Hebron
===================
hanno chiesto allo IRAN il permesso per ucciderli: per futili motivi? BEIRUT, 16 OTT – Amnesty International ha detto oggi di temere che siano imminenti le esecuzioni in Arabia Saudita di tre giovani attivisti sciiti condannati a morte per reati che avrebbero commesso quando erano minorenni: non solo Ali al Nimr, il cui caso ha sollevato nelle scorse settimane un'ondata di proteste in tutto il mondo, ma anche Dawud Hussein al Marhun e Abdullah Hassan al Zaher. I tre detenuti, afferma Amnesty, sono stati posti in regime di isolamento dal 5 ottobre nella prigione Al Hahir di Riad.
=================
LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE Mo: riunione straordinaria Consiglio Onu dei calunniatori bugiardi assassini: satanisti massoni maomettani: per il genocidio e la guerra mondiale! [ loro dicono: "Su escalation violenze tra israeliani e palestinesi" ] ma, la realtà è che israeliani sono aggrediti senza motivo; il motivo se lo sono inventato gli islamici: che hanno detto che lo status giuriDIco della Moschea al-Aqsa, sarebbe cambiato o che Israeliani avevano deciso di distruggere la Moschea al-Aqsa, ma, tutti posso giudicare come Allah è il demonio, per pervertire fino a questo punto le menti di soggetti criminali LEGA ARABA, altamente pericolosi su scala mondiale! LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE!
================
USA E LEGA ARABA ONU: HANNO LEGITTIMATO LA SHARIA, LEGITTIMANDO NAZISMO E TERRORISMO ISLAMICO, CREANDO TUTTI I PRESUPPOSTI PER UNA SITUAZIONE DI INSOSTENIBILITà MAOMETTANA E NAZISTA SHARIA, IN MODO DELIBERATO: UN ELEMENTO DI TURBATIVA MONDIALE! PER ISRAELE ATTENDERE GLI EVENTI GIà PROGRAMMATI DAL NWO CALIFFATO? GLI SARà FATALE! LA DEPORTAZIONE DI TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA è UN EVENTO CHE LA ARABIA SAUDITA E ONU HANNO RESO INEVITABILE! TEL AVIV, 16 OTT - In seguito all'incendio appiccato alla Tomba di Giuseppe, gruppi di coloni israeliani hanno bloccato uno dei gli accessi alla citta' di Nablus ed impediscono il transito agli automobilisti palestinesi. Lo riferisce la radio dei coloni, Canale 7.
===============
QUESTO è MOLTO POTENTE! ] [ LA PERVERSIONE DEI SACERDOTI DI SATANA FARISEI SALAFITI SAUDITI: DELLA CIA SPA NATO SISTEMA MASSONICO BANCA MONDIALE CALIFFATO: è TUTTA QUì, IN QUESTE PAROLE: "Accolgo con favore decisione Obama.. Essa mostra il rinnovo della nostra partnership e il rafforzamento delle relazioni". è COME DIRE: "noi togliamo Hitler ISIS, ecc.. ma lasciamo il NAZISMO SHARIA LEGA ARABA ugualmente" GLI USA SPA FED SPA MASSONICO REGIME: SONO LA PIù GRAVE MINACCIA PER LA SOPRAVVIVENZA DI UN GENERE UMANO LIBERO!
======================
+Stairk GOD is Allah aka satan self :) after dead we meet /// Dio è Allah aka Satana stesso :) dopo morti ci incontriamo ] sorry [ NO!  tu rimani fottuto! NOI NON CI POSSIAMO INCONTRARE: PERCHé SONO I DEMONI CHE HANNO MENTITO A TE! L'UNICO INTERESSE CHE I DEMONI HANNO DI MENTIRTI, E QUELLO RIDERE contro: DI TE: COGLIONE! E FARE SOFFRIRE DIO NEI suoi PENSIERI DI AMORE infinito, CHE DIO HA SU DI TE! Tu non hai mai conosciuto Dio! Per la tua sventura la luce della grazia non ha mai brillato su di te! [ Stairk - GRV Music Angels & Demons Choir ] DEMONI NON POSSONO PIù CANTARE: PERCHè  SONO DIVENTATI TUTTI STONATI: COME CAMPANE ROTTE: E PRESTO SARANNO DISINTEGRATI: MA CHE LORO SARANNO DISINTEGRATI? QUESTO NON LO DIRANNO MAI AI LORO ADORATORI SEGUACI SATANISTI! QUINDI LA LORO SPERANZA SI COMPIRà: essere disintegrati! MA, SENZA AMORE, infatti, NON CI PUò ESSERE VERA CANZONE!
+Stairk la speranza dei demoni è soltanto quella di essere disintegrati! SE TU POTESSI VEDERE LA DISPERAZIONE, CHE è NELL'INFERNO PER DUE MINUTI: SOLTANTO? TU POTRESTI PERDERE L'EQUILIBRIO MENTALE!
+Stairk [[ SENZA AMORE, NON CI PUò ESSERE VERA CANZONE! PERCHé UNA VERA CANZONE PUò ESSERE SOLTANTO UNA CANZONE DI AMORE! ]] questo è il paradiso e questo è il mio tempio EBRAICO cantare amore per cadere nella estasi della adorazione: perché Dio è infinità bellezza, bontà, perfezione gloria e gioia! OR LA UNIONE DI TUTTE QUESTE PERFEZIONI FA NASCERE LA ADORAZIONE! MA, al contrario, tutti lo sanno: non potrebbe mai esistere nel regno dell'odio la felicità!
+Stairk 666 [[ per questo io sono amato da tutti i demoni dell'inferno! ]] perché, DIO holy JHWH, lui non fa il lavoro del boia! è compito mio disintegrare l'INFERNO con tutto quello che contiene: e forse come tu hai detto: forse è per questo che tu mi potrai vedere: dopo la tua morte: dopo 1000 anni all'inferno, quando nel giorno del giudizio universale, io ti disintegrerò: così, finalmente, ponendo fine attraverso l'oblio a tutte le tue infinite disperazioni!
=========================
NOI L'ULTIMO BALUARDO DEGLI UOMINI LIBERI! ] my ISRAEL [ noi dobbiamo subito diventare alleati di RUSSIA E CINA? no! TUTTI HANNO PAURA della LEGA ARABA: NESSUNO RIMPROVERA IL NAZISMO DELLA SHARIA, NEANCHE IL VATICANO! ] US Accuses Israel of Excessive Force to Defend Against Terror [ NOI SIAMO SOLI! e questo per noi è un TEST DELLA FEDE per noi! ] noi dobbiamo agire da soli: solo per Dio, ed in nome di DIO! salvando noi stessi noi salveremo il GENERE UMANO! la LEGA ARABA deve essere votata con voto di sterminio! POI, CHI POTREBBE OBIETTARE: LORO I MAOMETTANI HANNO PIANIFICATO IL NOSTRO GENOCIDIO CON IL LORO MALEDETTO PROFETA! NOI, che siamo rimasti L'ULTIMO BALUARDO DEGLI UOMINI LIBERI!
===========================
Incitement to violence against Jews is widely prevalent on social media and YouTube is no exception. Online incitement leads terrorists to commit acts of terror. YouTube must be held to task for allowing the spread of hate videos on its site. Demand that YouTube remove these offending videos immediately!
For years, those who aim to incite to violence have worked to spread their messages of hate online. Today, YouTube is full of videos encouraging people to carry out acts of terror against Jews. This must stop!
Today, anyone, anywhere can flag a video and ask YouTube to remove it. Please take the time to review the following video and ask YouTube to remove it. Instructions on how to do so can be found below.
Tell YouTube to remove the video!
Here’s how:
1) Click on the YouTube icon at the bottom of the video.
2) Once on Youtube (need to be connected to a Google/Youtube account), click on “more” (or flag) under the video/title.
3) Click on “Report.”
4) Choose “Violent or repulsive content.”
5) Choose “Promotes terrorism.”
6) Click “Submit.”
Our achievements prove online activism works!
In another, separate effort, United with Israel supporters succeeded in getting Facebook to remove a video that encouraged the murder of Jews. This is proof that our efforts work. Help us continue making a difference and join us in our effort to remove videos that incite to violence from popular social media websites.
Donate to Israel. More videos to flag
Here are other videos you can watch to understand the level of anti-Semitic incitement that exists on YouTube.
Please click on the links below and ask YouTube to remove them as well.
NOTE: If any of the links below do not play a video, that means our efforts are paying off.
https://youtu.be/bwE97kfLTOI
https://www.youtube.com/watch?v=B3fmFiKXEfw
https://youtu.be/WIBUZKOEQyg
========================
WATCH: Terrorist Dressed as Journalist Stabs Israeli Soldier. A Palestinian terrorist in Hebron disguised as a journalist stabbed an IDF soldier on Friday and was immediately shot dead. Israel National News reported that the attacker wore a yellow vest with “PRESS” upon it and was carrying photography equipment.
The terrorist suddenly dropped his equipment, grabbed a knife and ran towards an Israeli soldier, stabbing him in the back and hand. Thankfully, a senior IDF officer shot the terrorist dead right away. The soldier was taken to Shaarei Tzedek hospital in Jerusalem and is reported to be in moderate condition. على الهواء مباشرة - اعدام شاب جديد في الخليل
https://youtu.be/Fd7XLWhJsLU
==================
A Palestinian mob armed with Molotov cocktails burned down parts of Joseph’s Tomb overnight, less than a month after rioters attacked Jews praying at the site. Palestinian rioters set fire to Joseph’s Tomb in Nablus Friday morning, causing severe damage to the religious site. Joseph’s Tomb has been the target of repeated attacks, the most notable of which was during the Second Intifada in 2000, when the complex was almost completely destroyed.
Around 100 Palestinian youths gathered in the wee hours of the morning to throw Molotov cocktails at Joseph’s Tomb.
Some of the rioters broke inside, and set fire to the complex. Palestinian police dispersed the mob and local firefighters extinguished the flames before the IDF was able to arrive at the scene, but not before parts of the Tomb, including the women’s prayer section, burned down.
http://unitedwithisrael.org/palestinian-rioters-set-fire-to-josephs-tomb/
The burning and desecration of Joseph’s Tomb last night is a blatant violation and contradiction of the basic value of freedom of worship. The IDF will take all measures to bring the perpetrators of this despicable act to justice, restore the site to its previous condition and ensure that the freedom of worship returns to Joseph’s Tomb,” said IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner in a statement.
In September, a group of about 60 Palestinians attacked worshipers gathered at the Tomb for penitential prayers ahead of Yom Kippur, the Jewish Day of Atonement. The Shin Bet revealed in August that it had foiled a plot by Islamic Jihad to kill Jews entering the site outside of official visiting times.
Joseph’s Tomb was originally supposed to remain under Israeli control as part of the Oslo Accords. However, guarding the holy site proved difficult, and after a Palestinian mob ransacked and burned the Tomb to the ground in 2000, Israel transferred control to the Palestinian Authority. Agreements between Israel and the PA stipulate that Jews must be allowed to visit and pray at the Tomb. In practice, the IDF coordinates one visiting day each month, and Jews are prohibited from being at the site at other times. By: Sara Abramowicz, United with Israel
=======================
Erdogan in realtà, CON QUESTE PAROLE ci sta minacciando! INOLTRE LUI NON PUò PRETENDERE LA SHARIA E LA DEMOCRAZIA CONTEMPORANEAMENTE SENZA PUGNALARCI ALLE SPALLE CHE è PROPRIO QUELLO CHE STA FACENDO! TUTTI QUESTI MIGRANTI è LUI CHE LI HA INVENTATI, FACENDO DILAGARE DI TERRORISTI LA SIRIA! ] [ BUSH OBAMA E ROTHSCHILD MERITANO DI ESSERE UCCISI SUBITO! ] [  ISTANBUL, 16 OTT - "La sicurezza e la stabilità dell'Occidente e dell'Europa dipende dalla nostra sicurezza e stabilità. Nei colloqui che ho avuto a Bruxelles la scorsa settimana lo hanno accettato". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, citato dal quotidiano Zaman, parlando del ruolo di Ankara nella crisi dei migranti, su cui ancora mancherebbe un'intesa definitiva con Bruxelles. "Ma se dipende dalla Turchia - ha aggiunto Erdogan - perché non la prendete nell'Ue?"
==================
'The New Big Lie - Israel is Executing Palestinians' https://youtu.be/pPEjoJhcyV8
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/201958
https://www.youtube.com/watch?v=pPEjoJhcyV8
Henoch2006 19 ore fa
 Netanyahu is speaking to deaf-man-ears because this world is so veil, evil, perverted, corrupt, and poisened by the lies of Islam 'The New Big Lie - Israel is Executing Palestinians'
=======================
https://youtu.be/ngoSnYG6zeM  An Arab rioter accidentally set himself on fire after attempting to throw a Molotov cocktail at IDF soldiers during riots in Hebron. Spiral of violence: Palestinians and Israeli forces clash as unrest engulfs West Bank
Look What This Arab Terrorist in Hebron Did to Himself! Pubblicato il 13 ott 2015
Clashes continue to occur between the IDF and Palestinian youths on Tuesday in Jerusalem and the West Bank.
=================
Muslim Terrorists Set Joseph's Tomb on Fire. Agriculture Minister Uri Ariel (Jewish Home) on Friday morning called to return Joseph's Tomb in Shechem (Nablus) to Israeli control, after about 150 Palestinian Arabs on Thursday night arrived at the compound and tried to burn it down. Reportedly Palestinian Authority (PA) security forces dispersed the rioters by firing in the air, and then Palestinian firefighters put out the fire. Initial reports indicated that damage was inflicted to the women's prayer area. "The arson of one of the holiest sites to the Jewish nation is an additional low, and the result of Palestinian incitement," said Ariel. "Even as the Palestinians shamelessly lie about (Israel) harming the status quo on the Temple Mount, they themselves are burning and desecrating the holy sites of Israel, and this cannot be forgiven." Switching to a call for action, Ariel concluded by saying, "I call on the prime minister to return the control of Joseph's Tomb to the hands of Israel." Yisrael Beytenu chairman MK Avigdor Liberman also responded to the incident, saying, "the arson of Joseph's Tomb tonight proves that the management of the Palestinian Authority is no different from that of ISIS (Islamic State), and after the Palestinian youths took machetes and knives to kill Jews now they're also burning holy places and historical heritage sites, just like ISIS members do to heritage sites of the human civilization in Iraq and Syria."
"The arson at Joseph's Tomb by a Palestinian mob that was incited by the lies of (PA Chairman Mahmoud) Abbas and led by Fatah activists only raises the surprise over those who even today refuse to see the bloody writing on the burned walls which says that Abbas never was, is or will be a partner, and yet they still call and are ready to meet and speak with him." According to the 1994 Oslo Accords, Joseph's Tomb was supposed to remain under full Israeli control. But in 2000 amid the Second Intifada terror war, hoards of Arab rioters invaded the tomb - which housed a synagogue and a yeshiva - ransacked it and burned it to the ground, while parading Jewish holy books and desecrating them. Local Muslims later declared the site as a mosque, as the IDF reduced the Jewish presence to a once-monthly visit. Under previous agreements with Israel, the Palestinian Authority (PA) is required to protect Jewish holy sites under its control, and to allow secure access for Jewish worshipers. However, in 2011 Yosef Livnat was murdered at Joseph's Tomb by none other than PA policemen as he visited the holy site with fellow yeshiva students. Livnat was the nephew of former Minister Limor Livnat (Likud). The site has often been the target of firebombs and massive riots. The most recent attempt to burn it down took place in late July. Source: Arutz Sheva.
==================
Pídeles a los ministros de la Corte que archiven el caso. [ IN QUESTI MIEI 7 ANNI DI YOUTUBE NON SONO MAI STATO CONTRARIO AI DIRITTI CIVILI DEI GAY! ED IO HO SCRITTO MIGLIAIA DI ARTICOLI IN LORO FAVORE! MA, LORO NON VOGLIONO RINUNCIARE ALLA LORO IDEOLOGIA SODOMA IMPERIALISMO A TUTTI, DARWIN TRUFFA CRIMINE IDEOLOGICO DEL GENDER! QUINDI OGGI PER LA PRIMA VOLTA, NELLA MIA VITA: CONTRO I MIEI SENTIMENTI E CONVINZIONI, IO PROPRIO DA LORO IO SONO COSTRETTO A NEGARE AI GAY TUTTI I DIRITTI CIVILI: CHE IO HO SEMPRE LORO RICONOSCIUTO! La Corte Interamericana pretende redefinir el matrimonio [ Practican 'activismo judicial' desprestigiando la institución. #NoHayCasoDuque  Firma esta petición haciendo clic aquí. Hola lorenzo:
La Corte Interamericana pretende redefinir el matrimonio. Escribe a los magistrados y pídeles respeto por el matrimonio, la familia y la misma Convención Americana de Derechos Humanos:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
En realidad, NO HAY CASO. Pero al 'activismo judicial' parece importarle poco. Te cuento. Se trata del caso de Alberto Duque, un homosexual colombiano. Al morir la pareja con la que había convivido 10 años reclama derecho de pensión.
El gobierno colombiano le responde que no tiene derecho a pensión porque nunca estuvo casado. Otorgarle pensión sería prevaricar.
El lobby gay arma el lío y el gobierno colombiano decide finalmente reconocer el 'homomonio' con efectos retroactivos. Es decir, le otorgan derecho de pensión.
¿Ya deberíamos haber acabado, no? Pues no. El Sr. Duque continúa su apelación a la Corte Interamericana, movido sin duda por el lobby gay no por interés propio. Y lo peor es que la Corte decide asumir el caso a pesar de que NO HAY CASO.
¿Por qué? "Puede generar precedentes”, argumentan. O sea, reconocen abiertamente que aspiran a legislar, no a resolver problemas concretos de derechos humanos. Indignante
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Los magistrados deberían de saber que pretender legislar excede abiertamente sus competencias. Los Estados miembro no formaron san José para que los jueces practiquen injerencia en sus países.
Y mucho menos ideológica. Porque la Convención Americana de Derechos Humanos es clara en la protección del matrimonio formado por la unión de hombre y mujer. ¿Por qué no se limitan a aplicar la convención aprobada por los Estados miembro?
El 'activismo judicial' en el que se encuentra inmerso la Corte supone un claro desprestigio para la institución, además de una violación flagrante de sus competencias. Házselo saber a los jueces:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Por si fuera poco, no disimulan. En resolución del pasado 31 de julio, el presidente de la Corte pide que testifique como perito Macarena Saenz, de la American University, 'casualmente' el mismo centro docente donde trabaja Mónica Roa, conocida activista LGTB.
Es decir, pretenden aprovechar el caso Duque para REDEFINIR EL MATRIMONIO.
Escribe a los jueces y pídeles que archiven el caso:
http://www.citizengo.org/es/28890-archiven-caso-alberto-duque
Gracias, lorenzo, por defender el matrimonio, la familia, el Pacto de San José y el Estado de Derecho. Un fuerte abrazo, Corte interamericana sta per risolvere il caso di Alberto Duque vs Colombia. Si tratta di un omosessuale che dopo 10 anni di vita con il vostro partner non è riconosciuto diritto alla pensione di reversibilità. Sebbene Colombia legiferato sulle coppie di fatto e ha dato Duke sua destra, il suo gay-hall-da avvocati mantenuto il ricorso dinanzi alla Corte. E che, nonostante il fatto che il governo colombiano ha sempre sostenuto che non era possibile concedere diritti a pensione perché la legge non lo permetteva e non poteva prevaricare. I giudici della Corte si sono tuttavia riconosciuto che è andato avanti con il processo ", perché è stato un precedente". Nella risoluzione dello scorso 31 luglio, il Presidente della Corte Suprema ha chiesto di testimoniare come testimone esperto Macarena Saenz, American University, 'coincidenza' lo stesso centro di lavoro docunte dove Monica Roa, noto attivista LGBT.
Vale a dire che cercano di sfruttare il caso Duca di ridefinire il matrimonio. Scrivi giudici e chiedere loro di archiviare il caso. Per maggiori informazioni:
ANALISI. Americani peccati Corte di attivismo giudiziario
ANALISI: Venezuela denuncia la Convenzione sui diritti dell'uomo
Leggi la risoluzione del presidente della Corte del caso Duca. Leggi la breve amicus curiae presentato dalla Fondazione Americana per la Cultura. Duke caso archiviato. Molto mia Srs .: Sergio sa se Duke vs Colombia è nella sua fase finale. Come gli esperti hanno chiamato, spero anche di sentire la mia opinione: nessun caso Duque.
Il governo colombiano ha affermato che non vi era alcun intento discriminatorio, ma semplicemente collegato alla normativa vigente. Una volta che la legge è stata approvata coppie di fatto il diritto di ricotto retroattivamente al Duke avere una pensione di vedova. Continua il processo per essere un "precedente" sembra fingere il contrario: non risolve il possibile ingiustizia prodotta su Mr. Duke, ma per ridefinire il concetto di famiglia. Devo dire che questa ridefinizione non è competente. Si è già definito nella Convenzione Americana sui Diritti Umani. Né è responsabile cercano di influenzare la legislazione nazionale attraverso le loro sentenze. Si. Dovrebbe essere bendati e risolvere secondo la legge. Purtroppo dà l'impressione che la benda è il basso e che l'ideologia è imposto sulla destra. Gli chiedo di recuperare la sua responsabilità istituzionale e di agire secondo la legge. E secondo la legge, nessun caso di discriminazione. Gli altri sono proiezioni ideologiche che minano la credibilità e il prestigio per l'istituzione che rappresenta. Cordiali saluti,  [Il tuo nome]
========================
RINGRAZIO ISRAELE PER AVERE SALVATO LA VITA DI QUESTO TERRORISTA ASSASSINO ADOLESCENTE, MA, FORSE AVENDONE NUOVAMENTE LA OCCASIONE, LUI NON TORNERà AD UCCIDERE DI NUOVO? QUINDI LA QUESTIONE PALESTINESE DEVE TROVARE UNA SUA SOLUZIONE COLLOCAZIONE STABILE E DEFINITIVA: IO NON LASCIO MAI IL MIO LAVORO A METà! ] [ Terrorist Abbas Said IDF ‘Executed’ Shown Alive and Recovering in Israeli Hospital. Deputy Director of Hadassah Medical Center, Dr. Asher Salmon, reported Thursday on the medical condition of the 13-year-old Arab who critically injured two Israelis in the Pisgat Ze'ev stabbing attack on Monday. "He is hospitalized in moderate to light condition in one of our departments and is being well cared for medically. I believe we will be able to release him in the coming days," Dr. Salmon said. The update on the young terrorist's condition comes after Palestinian Authority leader Mahmoud Abbas claimed on Wednesday night that Israel had "executed" him. Israel "executed the child Ahmed Mansara in cold blood, just like they do to other children in Jerusalem and other Palestinian territories," Abbas said in a speech broadcast on PA television.
In fact, the young terrorist was hit by a car as he ran through the streets of Pisgat Ze'ev armed with a massive knife, leaving him injured but alive. Ironically, he is now receiving high-level medical care in an Israeli hospital. Mansara's accomplice, his 15-year-old cousin Mahmoud Mansara, was, however, shot dead - after charging at police with a knife. Despite Palestinian claims of innocence, the cousins' religiously-fueled rampage through the streets of Jerusalem was recorded almost in its entirety by CCTV cameras, in harrowing footage released Wednesday by police. In Jerusalem, the Prime Minister's Office reacted angrily to Abbas' speech, accusing the PA chairman of continuing his campaign of "incitement and lies." Regarding the accusations concerning Ahmed Mansara's "execution," Netanyahu's office noted that "the youth he was talking about is alive and being treated at (Israel's) Hadassah (hospital), after he stabbed an Israeli child who was riding on a bicycle." Source: Arutz ShevA
*** Terror Attacks at Damascus Gate, Jerusalem Central Bus Station (Graphic) terror-attacks-jersualem
Click here to watch: Footage from Wednesday Terror Attacks.
A 70-year-old Jewish woman was moderately-to-seriously wounded in the initial attack outside the Central Bus Station.
====================
TO Segretario di Stato John Kerry ] QUESTA è LA REALE QUESTIONE POLITICA: 1. FORSE CHE I CONFINI DEL 68 HANNO FERMATO LA VIOLENZA TERRORISTICA DEI PALESTINESI? 2. FORSE CHE IL SANGUE DEI CIVILI ISRAELIANI VERSATO PER TERRA è MERDA, CIOè è STATO VERSATO INUTILMENTE? 3. QUALE NAZIONE DELLA LEGA ARABA NON SORGE SU DI UN GENOCIDIO? 4. DOVE I MUSULMANI IN TUTTO IL MONDO VIVONO IN PACE E FRATELLANZA CON I LORO VICINI? 5. COME ONU SHARIA PUò ESSERE IL NAZISMO? 6. COME LA LEGA ARABA, DI RAZZISTI, ASSASSINI SERIALI E MANIACI RELIGIOSI, PUò RIMANERE SENZA PUNIZIONE, CHE, TU HAI RIEMPITO TUTTI LORO DI ARMI ATOMICHE, ECC. 7. è CHIARO TU STAI CERCANDO SOLTANTO DI OTTENERE UNA ENORME ROVINA A LIVELLO MONDIALE PERCHé IL FMI DEVE CADERE E FALLIRE ED HA BISOGNO DI UN NUMERO ENORME DI MORTI CHE TU HAI RESO INEVITABILE! ] John Kirby, Israel Slams US State Dept for ‘Traditional’ Anti-Israel Hostility . Israel’s leaders are enraged by comments coming out of the US State Department blaming Israel for the Palestinian violence, and for alleging Israel uses excessive force to stop terrorism. Israeli minsters responded with rage on Wednesday to remarks by the US State Department that Israel may be using “excessive force” against Palestinian terrorists.
Speaking to IDF Radio Thursday morning, Minister of Public Security Gilad Erdan said he was not surprised by the remarks, as the State Department has traditionally been hostile to Israel.
“I don’t expect anything from the spokespeople at the State Department,” Erdan said. “The State Department has traditionally been hostile to the State of Israel.” However, “to be misled by lies which are presented to the State Department is very strange, amateurish, and even less than that,” he charged.
The usually composed and soft-spoken Minister of Defense Moshe Ya’alon went on a tirade when he responded to the allegations. “We’re using excessive force?!” he asked rhetorically while speaking to IDF Radio, “If someone raises a knife and he is killed, that consists of excessive force? What are we talking about here?” “I meet with military generals from the US and around the world who talk about our high standards. Missions came here [Israel] to learn how we operated during Operation Protective Edge. So they [the US] are talking here about excessive force?” he blasted.
On Wednesday, Justice Minister Ayelet Shaked told Israel Radio that Washington “either has a complete misunderstanding of the situation or is being hypocritical.” The Israeli ministers were responding to remarks made by State Department spokesman John Kirby that “we’ve certainly seen some reports of what many would consider excessive use of force [by Israel]” against the seemingly endless string of Palestinian terror attacks.
“Obviously we don’t like to see that,” he added.
It’s Not About Affixing Blame? A day earlier, Kerry said that Israel’s construction in Jerusalem and Judea and Samaria is the cause of the latest wave of Palestinian terror attacks. Secretary of State John Kerry. “What’s happening is that, unless we get going, a two-state solution could conceivably be stolen from everybody,” Kerry said. “And there’s been a massive increase in settlements over the course of the last years, and now you have this violence because there’s a frustration that is growing.” Kirby made a failed attempt to clarify Kerry’s disturbing remarks. “The secretary wasn’t saying, well now you have the settlement activity as the cause for the effect we’re seeing,” Kirby is quoted by The Jerusalem Post as saying. “Is it a source of frustration for Palestinians? You bet it is, and the secretary observed that. But this isn’t about affixing blame on either side here for the violence. What we want to see is the violence cease.” He said that the US position against Israel’s construction in Judea and Samaria is “crystal clear” and remains unchanged.
Prime Minister Benjamin Netanyahu subsequently ordered his ministers not to respond publicly to the remarks in an attempt to de-escalate the situation vis-à-vis the Obama administration.
By: Max Gelber, United with Israel,  I leader israeliani sono infuriati dai commenti provenienti dal Dipartimento di Stato USA incolpare Israele per la violenza palestinese, e per attinente Israele usa una forza eccessiva per fermare il terrorismo.
Cattedrali israeliani hanno risposto con rabbia il Mercoledì alle osservazioni da parte del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti che Israele potrebbe essere l'utilizzo di "eccessivo della forza" contro  i terroristi palestinesi.
Parlando a IDF Radio Giovedi mattina, il ministro della Pubblica Sicurezza Gilad Erdan ha detto che non è stato sorpreso dalle osservazioni, come il Dipartimento di Stato è stato tradizionalmente ostile a Israele.
"Non mi aspetto nulla dal portavoce del Dipartimento di Stato,", ha detto Erdan. "Il Dipartimento di Stato è stato tradizionalmente ostili allo Stato di Israele". Tuttavia, "per essere ingannati dalle bugie che vengono presentate al Dipartimento di Stato è molto strano, amatoriale, e anche meno", ha accusato.
Il solito composto e il ministro pacato della Difesa Moshe Ya'alon ha continuato una filippica quando ha risposto alle accuse. "Stiamo usando una forza eccessiva ?!", ha chiesto retoricamente parlando a IDF Radio: "Se qualcuno solleva un coltello e viene ucciso, che consiste di una forza eccessiva? Che cosa stiamo parlando qui? "
"Incontro con militari generali degli Stati Uniti e di tutto il mondo che parlano i nostri standard elevati. Missioni venuti qui [Israele] per imparare abbiamo operato durante l'operazione di protezione del bordo. Così [gli Stati Uniti] stiamo parlando di una forza eccessiva? »Ha fatto saltare.
Mercoledì scorso, il ministro della Giustizia Ayelet Shaked ha detto a Radio Israele che Washington "o ha una totale incomprensione della situazione o è essere ipocriti".
I ministri israeliani stavano rispondendo alle osservazioni fatte dal portavoce del Dipartimento di Stato John Kirby che "abbiamo sicuramente visto alcune segnalazioni di quello che molti considererebbero uso eccessivo della forza [da parte di Israele]" contro la stringa apparentemente infinita di attacchi terroristici palestinesi. "Ovviamente non ci piace vedere che," ha aggiunto. Non si tratta di Apposizione colpa? Un giorno prima, Kerry ha detto che la costruzione di Israele a Gerusalemme, Giudea e Samaria  è la causa della più recente ondata di attacchi terroristici palestinesi.
John Kerry "Quello che sta succedendo è che, a meno di non andare avanti, una soluzione a due stati, concettualmente, potrebbe essere rubato da tutti", ha detto Kerry. "E c'è stato un massiccio aumento degli insediamenti nel corso degli ultimi anni, e ora avete questa violenza perché c'è una frustrazione che sta crescendo." Kirby ha fatto un tentativo fallito di chiarire osservazioni inquietanti di Kerry. "Il segretario non stava dicendo, beh ora avete l'attività di insediamento come la causa per l'effetto che stiamo vedendo", Kirby è citato da The Jerusalem Post come dicendo. "E 'una fonte di frustrazione per i palestinesi? Certo che lo è, e il segretario osservato che. Ma non si tratta di apposizione colpa su entrambi i lati qui per la violenza. Quello che vogliamo vedere è il cessate la violenza. "
Ha detto che la posizione degli Stati Uniti contro la costruzione di Israele in Giudea e Samaria è "cristallino" e rimane invariato. Primo ministro Benjamin Netanyahu ha ordinato successivamente i suoi ministri di non rispondere pubblicamente alle osservazioni nel tentativo di disinnescare la situazione nei confronti dell'amministrazione Obama.
Da: Max Gelber, Stati con Israele
============================
youtube ] ti ho sempre autorizzato a togliere e a mettere, nei miei canali, tutti i video che tu avresti voluto! MA TU MI HAI FATTO CHIUDERE IL 50% DEI MIEI CANALI, E NON HAI PENSATO, CHE I MARTIRI CRISTIANI AVREBBERO POTUTO AVERE BISOGNO DI TE! ma, sono loro che, hanno le chiavi di accesso al regno di Dio! SONO I MARTIRI CRISTIANI CHE DECIDONO CHI PUò, E CHI NON PUò ENTRARE NEL REGNO DI DIO!
TRANQUILLI! il sistema Bildenberg sharia deve cadere! ] lorenzoJHWH is king Israel and Unius REI kingdom Universal brotherhood [ 322 Bush NWO ] TRANQUILLI! [ IL SISTEMA DEVE CADERE, PERCHé IO HO DECISO COSì! ] infatti, io sono il nuovo ordine mondiale! MERKEL ha fatto un pogrom in Odessa, perché, UE NATO hanno fatto un GOLPE in Ucraina, mentre, la CIA ha abbattuto un jumbo jet sul Donbass!
my JHWH ] UN GIORNO: tu mi darai ragione! SONO DEI DISGRAZIATI CRIMINALI USURAI LADRI ASSASSINI SERIALI, CHE NON ARRIVERANNO MOLTO LONTANO!
SHARIA è UNA BAMBINA DI NOVE ANNI, EPPURE, anche se sembra così piccola, è sempre UNA TROIA ISLAMICA ASSASSINA: il suo nome è Allah ed a lei piace tutto sommato il cazzo di Maometto!











LA NATO è UNA TROIA ISLAMICA ] [ La Grecia ha firmato con la Russia un contratto militare, nonostante le sanzioni. ] LA TURCHIA HA DICHIARATO PUBBLICAMENTE: DI VOLERSI ANNETTERE: 8 NAZIONI: CERTAMENTE: GRECIA, BALCANI, SICILIA, ISRAELE ED EGITTO [ La Grecia ha considerato più importante la propria capacità di difesa delle sanzioni e ha firmato un contratto con la Russia per la fornitura di pezzi di ricambio per i sistemi di difesa aerea "TOR-M1" e "OSA-AKM,", ha detto una fonte militare di Atene.
L'importo del contratto non è stato reso noto. "Per la Grecia questo contratto è molto importante perché consente di mantenere il corretto livello di difesa aerea" ha detto la fonte. Nonostante il fatto che la Grecia non stia acquistando nuove armi russe, tuttavia acquisisce ricambi al sistema russo, concentrandosi sulla propria disponibilità e il mantenimento ad un livello adeguato.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_21/La-Grecia-ha-firmato-con-la-Russia-un-contratto-militare-nonostante-le-sanzioni-9865/

29 maggio 2012, i nuovi diritti umani Onu 322 Bush NWO, Shariah LEGA ARABA: califatto mondiale. in Pakistan, sei persone condannate a morte per aver cantato e ballato ad un matrimonio
http://cdn.ruvr.ru/2012/05/28/1293794811/4436227857_b07ae131c1_z.jpg
Sei persone sono state condannate a morte per aver cantato e ballato ad un matrimonio nel nord del Pakistan. Gli ospiti del matrimonio in uno dei villaggi di montagna nel distretto di Kohistan sono stati filmati su una fotocamera del cellulare. Severe e rigorose tradizioni locali impongono che gli uomini e le donne al matrimonio debbano festeggiare separatamente.
Sei persone sono state condannate a morte per aver cantato e ballato ad un matrimonio nel nord del Pakistan.
Gli ospiti del matrimonio in uno dei villaggi di montagna nel distretto di Kohistan sono stati filmati su una fotocamera del cellulare. Severe e rigorose tradizioni locali impongono che gli uomini e le donne al matrimonio debbano festeggiare separatamente. Per la violazione delle tradizioni degli imam locali hanno emesso una condanna a morte di quattro donne e due uomini.
Secondo il rappresentante della polizia locale il fatto è motivato dalla rivalità dei clan, in quanto nel video non è chiaro se le donne e gli uomini festeggino insieme: "Tutti loro sono mostrati nel video separatamente: quattro donne cantano, poi in un altro video si vede un uomo che balla ed infine in un altro clip un altro uomo semplicemente seduto," - ha dichiarato il poliziotto.
 http://italian.ruvr.ru/2012_05_29/76267305/
Open LETTER a Papa Francesco ] è evidente: il mio Arcivescovo FRANCESCO Cacucci ha commesso molti crimini contro di me, e contro tutto il Genere umano: che, io in maniera virtuale rappresento, infatti: 1. ha calpestato la mia libertà di coscienza: quindi, 2. ha calpestato la autonomia dei laici in politica! INFATTI, SENZA MOTIVAZIONI, ha rimosso il mio Ministero di Accolito: dopo 32 anni, così senza motivazioni, CHE QUESTO è STATO UN ATTO DI TERRORISMO! è scandalizzato il mio Parroco Padre Sabino, e scandaizzata la mia Famiglia, e già lo scandalo: sta per coinvolgere la mia comunità parrocchiale, che, tutti si devono chiedere quale crimine: io ho potuto commettere: per essere stato cacciato, come: ministro Accolito della Santa Eucaristia! Non solo: si sono rifiutati di farmi da tutori: presso: il mio Arcivescoso: sia, il Parroco, sia Responsabile per i ministeri: Mons. Vito BITETTO "che mi ha consigliato, per ora, di non andare a parlare con l'Arcivescovo per fare calmare le acque"; sia il VICARIO Episcopale Mons. CIAVARELLA: che mi ha detto: "il Vescovo è l'unico responsabile di quello che avviene in Diocesi, e non è tenuto a darti spiegazioni di alcun che, se, mi dicesse tu da domani tu non fai più il prete, io mi metterei in un angolo ed aspetterei".. è evidente, entrambi non trovano elementi di colpevolezza in me! ED IO NON VORREI CHE LA COMUNIONE CATTOLICA UNIVERSALE NE VENISSE A SOFFRIRE, ANCHE PERCHé, IO NON SO COME AFFRONTARE IL MIO ARCIVESCOVO (ammesso che mi voglia ricevere: perché: è dal 5 e 17 dicembre, che: alle mie mail: risponde il suo silenzio ), E QUINDI, IO SONO A CHIEDERLE LA PREGHIERA, DI INVIARE UN ISPETTORE, PERCHé, NON HO TROVATO NESSUNO IN DIOCESI CHE sia STATO DISPONIBILE A FARE QUESTO LAVORO DI MEDIAZIONE NEI MIEI CONFRONTI! buona giornata

uniusrei2
 https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/discussion
Open LETTER a Papa Francesco ] io non ho mai commesso un peccato mortale: in tutta la mia vita, quindi, io non ho mai tradito mia moglie! e non è che mia moglie, è stata una moglie adeguata, generosa.. anzi, al contrario: lei è il tipico esempio, che, ti fa pensare, che, poi, gli islamici con la poligamia: forse non si sbagliano: se poi, qualcuno non si sa controllare, per finire di diventare un adultero! Ma, ormai, io sono diventato abbastanza vecchio, e inoltre, io sono troppo determinato, quindi, questo aspetto non è più un vero problema per me! ANCHE SE, IN MANIERA VIRTUALE, IO SONO IN YOUTUBE, IL PROGETTO POLITICO DI UN RE PER ISRAELE!.. non solo, PURTROPPO, per fermare: la guerra mondiale nucleare: che, il Nwo dei satanisti farisei anglo americani: la usurocrazia mondiale: ha reso inevitabile: io sono anche: un progetto politico razionale: Procuratore universale: cioè, il progetto politico virtule: sul mondo: Governatore Unius REI.. ovviamente, tutto questo non ha nulla di religioso, ma, è impostato in modo rigorosamente razionale: sia sulla legge naturale, che, sulla legge universale... che, è un progetto culturale: per la fratellanza universale: che, io chiamo metafisica, una spiritulità anche: per gli atei: per accogliere: tutti i popoli, in questa meravigliosa famiglia che è: il genere umano: tutto intero! ed il fatto che: io difendo: è rappresento i martiri cristiani.. questo è incidentale, cioè, poiché: i politici del mondo sono l'Anticristo di: Merkel Troika, Bildenberg, la sinagoga di satana rothschild, poi, ecco perché, i martiri cristiani non li protegge nessuno.. e se, ci fosse qualcuno, che, non fosse protetto da nessuno? ugualmente, io sarei con lui, certamente!
=====================================
qui, c'è una scontro: tra vecchietti ingalluzziti.. e cosa è questa storia: di parlare male del Papa, una nuova moda? voi non potete pretendere: da un prete: che si esprima circa: la politica.. se, poi, il Papa, sembra che: parla di politica, tutti gridano alla ingerenza della Chiesa, e gridano allo scandalo.. il Papa è un prete, che, parla del Vangelo di nostro Signore Gesù Cristo! LASCIARE STARE I SANTI: E PARLATE CON I FANTI, CIOè, PARLATE CON ME! IL GOVERNO LEGITTIMO DELL'UCRAIANA è STATO ABBATTUTO: DA UN GOLPE INUTILE E CRIMINALE, UN ATTO INFAME DI TRADIMENTO della UE massonica, MENTRE, CON LE OPPOSIZIONI Viktor Janukovyč CERCAVA, UNA SOLUZIONE POLITICA, CHE POTEVA ANCHE prevedere UN RICORSO ALLE URNE ANTICIPATO.. ma, cosa ha fatto Merkel NATO, con la CIA? hanno usato i cecchini: per uccidere 100 persone a casaccio in Maidan.. e questi cecchini: non si sa ancora chi sono... poi, hanno usato la Costituzione: che: hanno stuprato: per fare: il pogrom di Odessa, il genocidio della Gente del Donbass, che, per la paura, i russofoni si sono organizzati in modo plebiscitario democratico e Costituzionale... quindi quella del Donbass OGGETTIVAMENTE, è UNA STORIA DI NAZISMO DEI BILDENBERG FARISEI ANGLO AMERICANI Merkel Troika, CHE, SE NON OTTENGONO UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE AL PIù PRESTO: POI, IL FMI SPA BANCA MONDIALE CROLLANO, OPPURE: CROLLANO I POPOLI DISPERATI PER COLPA DELLA USUROCRAZIA BANCARIA.. TUTTE COSE DI CUI lo scienziato Giacinto Auriti ha dimostrato in moto tecnico, scientifico e finanziario.. INFATTI NOI SIAMO PER LA SOVRANITà MONETARIA DEI POPOLI LIBERI.. MENTRE I MASSONI DI BUSH 322 ROTHSCHILD: E TUTTI GLI USURAI, LORO TEMONO LA AUTODETERMINAZIONE NAZIONALE http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2014/08/24/papa-troppe-sofferenze-in-ucraina_61d8f709-ef7c-488a-88f3-866320fbe07f.html
http://www.ioamolitalia.it/public/documenti/allam3.jpg
19/12/2014 INDIA. Leader cristiani: Il governo si liberi dei fondamentalisti, l'India non è una teocrazia. L'arcivescovo di Delhi e altri esponenti del clero cristiano firmano un documento di denuncia, sulla situazione della libertà religiosa nel Paese. "In un'India laica e democratica, non c'è posto per una religione di Stato. La religione non ha spazio nel discorso politico nazionale". Il cordoglio per le vittime di Peshawar: ecco i frutti del fanatismo.
New Delhi (AsiaNews) - Pubblichiamo la dichiarazione congiunta diffusa ieri a New Delhi da alcuni leader religiosi della comunità cristiana, in cui si presentano le questioni che "disturbano questo tempo di Natale": gli attacchi alla Costituzione dell'India e alla libertà religiosa, e gli episodi di violenza avvenuti quest'anno in vari zone del Paese. Traduzione a cura di AsiaNews.
Ci rivolgiamo a voi in un momento in cui il mondo intero, ogni genitore sulla Terra, sta piangendo la perdita di 132 bambini innocenti, uccisi a Peshawar in Pakistan. Che una simile brutalità accada nel 21mo secolo è la prova dei pericoli del fanatismo e dell'estremismo, l'odio e la violenza che agiscono in nome della fede sono una sfida per tutta la società. Esprimiamo al popolo del Pakistan, e in particolare ai suoi bambini, le nostre più sentite condoglianze. Siamo solidali con loro e preghiamo per le anime degli studenti morti.
Ci torna in mente di nuovo il messaggio di Gesù Cristo di respingere l'odio, lavorare per la pace, perdonare quelli che ci fanno del male, e amare i nostri vicini.
Questo Natale, dunque, veniamo da voi con il cuore pesante e grande preoccupazione verso senso di apprensione e paura nella nostra comunità per gli episodi di violenza contro le nostre chiese, il clero e i fedeli in varie parti del paese, in particolare in Chhattisgarh, Madhya Pradesh, Orissa, Uttar Pradesh e ora nel territorio della capitale della nazione, Delhi, dove la Chiesa di san Sebastiano a Dlishad Garden (East Delhi) è stata messa al rogo in quello che crediamo sia stato un incendio doloso, il 1mo dicembre 2014.
La sventramento della chiesa di san Sebastiano, così come gli altri episodi di violenza mirata in altre parti del Paese, parlano di estrema impunità da parte della polizia e dell'amministrazione, e di disprezzo non solo dei sentimenti religiosi della nostra comunità, ma anche delle garanzie della Costituzione indiana.
Questi atti di violenza non sono episodi singoli, né incidenti isolati. Piuttosto, essi fanno parte di una serie di azioni interconnesse da parte di attori non statali, strettamente legati alla dispensa delle autorità. L'apoteosi ufficiale di una giornata di buon governo il giorno di Natale - come specificato nel circolari governative inviate alle istituzioni scolastiche in tutto il Paese per organizzare eventi obbligatori in un giorno che per noi è sacro - i membri del Consiglio dei ministri dell'Unione hanno chiesto leggi nazionali contro le conversioni, e un Codice civile comune, per colpire politicamente le comunità cristiana e musulmana, senza dirlo a chiare lettere.
Ciò che è ancora più pericoloso, e una minaccia per la pace e l'armonia della nazione, è la campagna ben pensata in nome del Ghar Wapsi, che è organizzata non solo da elementi marginali, ma anche da membri di spicco del Parlamento appartenenti al partito di governo. Le loro dichiarazioni mettono in discussione l'identità e il patriottismo di numerose minoranze religiose dell'India. Il fatto che alle persone siano offerte tessere per ottenere i sussidi statali e altri privilegi di competenza del governo, accresce la nostra paura che questi elementi godano di appoggio ufficiale.
È molto chiaro alla minoranze che, mentre il governo ha vinto il suo mandato su una piattaforma di "sviluppo e buon governo", i gruppi radicali vedono tale vittoria come un appoggio al loro programma di odio e nazionalismo religioso, che loro chiamano Hindu Rashtra. Questo è un palese tentativo di sabotare la Costituzione dell'India che, aderendo alla Carta dei diritti dell'Onu, garantisce libertà di fede. L'art.25 (i) assicura la libertà di ogni cittadino indiano di professare, praticare e propagare la propria religione e il proprio credo. Questo è stato il risultato di un grande dibattito che ha avuto luogo durante l'Assemblea costituente.
Con la sua meravigliosa diversità e la sua antica identità culturale, linguistica ed etnica, il Paese mantiene pari rispetto per tutte le fedi, e per le persone che non professano alcuna fede. In un'India laica e democratica, non c'è posto per una religione di Stato. L'India non è una teocrazia. La religione non ha spazio nel discorso politico nazionale.
Negli Stati dove le dubbie e ironicamente chiamate "Leggi per la libertà religiosa" [Freedom of Religion Act, le cosiddette leggi anti-conversione, ndr] sono state usate contro le minoranze, i loro travolgenti poteri hanno permesso alla polizia e alla burocrazia di molestare, arrestare e punire sacerdoti, religiosi e istituzioni. Come se non bastasse, gli attori non statali e i membri dei gruppi politico-religiosi si sono sentiti in potere di costringere e terrorizzare la gente, spesso regolando conti personali o indulgendo in espropri terrieri.
I media potrebbero già essere a conoscenza, ma vorremmo ricordare alcuni dei recenti casi di violenza mirata e di attacchi contro i cristiani nel Paese, che abbiamo già comunicato al Primo ministro e al ministro degli Interni nel nostro memorandum.
Domenica 30 novembre 2014, due chiese domestiche nel distretto di Annupur (Madhya Pradesh) sono state attaccate. In modo particolare, il Chhattisgarh ha assistito a regolari e ripetuti attacchi ai diritti fondamentali della comunità cristiana di minoranza. Più recentemente, secondo i media e fonti del posto, gruppi locali hindutva come il Vishwa Hindu Parishad (Vhp) stanno facendo pressioni ai missionari cattolici affinché mettano immagini della dea Saraswati nei loro istituti educativi. Anche le scuole cattoliche sono sotto pressione perché rinominino i loro presidi Pracharya, o Up-praharya, anziché il termine "padre" usato di solito.
Alcuni altri incidenti che riportiamo brevemente più avanti sono rappresentativi dell'ostilità e della discriminazione che affrontano i cristiani in India.
1) Boicottaggio sociale
 Dallo scorso maggio in oltre 50 villaggi del distretto di Bastar, in Chhattisgarh, i gram panchayat (autorità locali) vietano l'ingresso e la propaganda ai missionari non indù.
 Secondo quanto riportato, il 28 aprile scorso numerose famiglie cristiane sono state scomunicate da estremisti indù nel distretto di Deggarh, in Orissa. Le tre famiglie sono state private dell'uso di beni comuni, come la strada principale, l'acqua e la terra, per via della loro fede in Cristo. Il pozzo usato di solito da loro è stato inquinato aggiungendovi dell'immondizia. Ai cristiani è stato proibito parlare e mischiarsi con altri, partecipare a qualsiasi evento sociale, e camminare lungo la strada principale. Gli estremisti hanno anche minacciato di prendersi i terreni assegnati dal governo alla minoranza, cancellare le loro tessere per la benzina e demolire le loro case se non rinunciano a Cristo.
2) Aggressioni fisiche
 Il 16 giugno scorso, una folla di estremisti religiosi ha picchiato con brutalità circa 100 cristiani, 10 dei quali - incluse due donne - sono stati portate di corsa in un ospedale di Sirisguda, Jagdalpur (Chhattisgarh). Da due mesi a queste persone erano già state negate le razioni di cibo. L'attacco è avvenuto intorno alle 13, quando 52 famiglie si sono recate dal district food inspector per chiedere conto delle loro tessere. All'improvviso, il gruppo di radicali li ha accerchiati, colpendoli con bastoni, pugni, e lanciando pietre contro quelli che tentavano di scappare. Le due donne sono state bloccate a terra e colpite nelle loro parti intime. Nessuna denuncia è stata registrata contro di loro.
 Il 5 giugno a Balwanazir, Kaliyanganj (Bihar), estremisti politico-religiosi hanno picchiato Sadanandan Singh e la sua famiglia per la loro fede in Cristo. Dopo, hanno chiuso la loro chiesa domestica. Singh e i suoi cari, incluse due figlie piccole, sono stati trascinati in strada e pestati con brutalità.
3) Dissacrazione e restrizione delle chiese e delle chiese domestiche
 Gruppi politico-religiosi hanno minacciato diverse volte di aggredire il rev. Bhikanlal Dhurvey, per aver condotto incontri di preghiera a Bhopal, in Madhya Pradesh. Tuttavia, il pastore ha continuato e ha anche costruito una sala di preghiera sul suo terreno. Gli estremisti hanno allora registrato una denuncia alla polizia, accusando il leader religioso di edificazione illegale. La costruzione è stata bloccata e, da allora, gli incontri avvengono nelle case dei fedeli.
 Il 18 maggio scorso a Kundupur, in Karnataka, vandali non identificati hanno danneggiato le proprietà di due chiese. Hanno rotto un vaso ornamentale all'ingresso della chiesa del Sacro Rosario e sradicato un cartello che indicava la chiesa di sant'Antonio a Koteshwar.
 Il 29 aprile, tre cappelle nella diocesi di Irinjalajuda sono state danneggiate. Qualche settimana prima, l'11 aprile, la polizia aveva allontanato alcuni estremisti che volevano bloccare la processione della Via Crucis della chiesa cattolica di sant'Antonio.
L'India è una terra dove diverse fede religiose hanno prosperato a lungo e i nostri pari fondatori hanno fatto grandi sfori per assicurare che i diritti di tutti fossero salvaguardati, a prescindere dai nostri credo religiosi, dal genere o dalla casta. L'India è impegnata verso la laicità e qualsiasi tentativo di indebolire il tessuto socio-religioso della nazione deve essere con rapidità ed efficacia.
Speriamo e preghiamo che una simile discriminazione e violenza mirata siano fermate da una forte volontà politica e da un atto dell'amministrazione. Noi cristiani, che siamo una piccola comunità religiosa, abbiamo bisogno che il governo ci assicuri protezione, sicurezza e salvezza nella nostra madrepatria.
Preghiamo per i nostri concittadini e auguriamo loro grande gioia in occasione di questo Natale.
Dio benedica l'India.
Mons. Anil Couto, arcivescovo of Delhi
Mons. Kuriakose Bharanikulangara, vescovo dell'eparchia cattolica siro-malabarese di Faridabad
Mons. Jacob Barnabas, della Chiesa cattolica siro-malankarese
Mons. Youhanon Mar Demetros, della Chiesa ortodossa malankarese
Mons. Abraham Mar Paulus, vescovo della Chiesa siro-malankarese Mar Thoma
Mons. Subodh Mondal, vescovo della Chiesa metodista
Mons. Samantroy, moderator della Church of North India (anglicani)
Mons. Simon John, vescovo della Believers Church (evangelici)
Dott. John Dayal, ex presidente nazionale dell'All India Catholic Union, membro del National Integration Council
Rev. Richard Howell, segretario generale dell'Evangelical Fellowship of India e segretario del National United Christian Forum
Rev. Vijayesh Lal, direttore della Religious Liberty Commission e dell'Evangelical Fellowship of India
16/12/2014 INDIA
Riconversioni di Natale, la polizia dell'Uttar Pradesh "fermerà i radicali indù"
12/12/2014 INDIA
Radicali indù lanciano una raccolta fondi per finanziare le "ri-conversioni" all'induismo
18/12/2014 INDIA
Rinviate, ma non cancellate, le "riconversioni di Natale" dei radicali indù
28/12/2006 INDIA
Natale di persecuzione per i cristiani indiani
18/11/2014 INDIA
Tamil Nadu, 100 radicali indù attaccano una comunità cristiana
=================================
12/19/2014, INDIA, For Christian leaders, the government needs to rid itself of Hindu radicals because India is not a theocracy
The archbishop of Delhi and other members of the Christian clergy sign a statement on the situation of religious freedom in the country. "In a secular and democratic India, there is no place for a state religion. Religion has no place in the national political discourse." Grieving over the victims of the Peshawar attack, they note that such violence is "evidence of the dangers of fanaticism".
New Delhi (AsiaNews) - What follows is a joint statement released yesterday in Delhi by the leaders of India's Christian community on issues that are affecting this Christmas season, namely attacks against the Constitution of India and freedom of religion, as well as violence in several parts of the country.
We meet you at a time when the entire world, every parent on earth, is grieving the loss of 132 innocent children shot dead in Peshawar in Pakistan. That such brutality is seen in the 21st century is evidence of the dangers of fanaticism and extremism hate and violence acting in the name of faith is a challenge to society at large. We extend to the people of Pakistan and specially its children our heartfelt condolences. We remain in solidarity with them as we pray for the souls of the dead students.
We are reminded again of the message of Jesus Christ to eschew hate, to work for peace, to forgive those who hurt us, and to love our neighbours.
This Christmas season, therefore, we come to you with a heavy heart and great concern of the sense of apprehension and fear in our community at the incidents of violence against our Churches and personnel in various parts of the country, and specially in Chhattisgarh, Madhya Pradesh, Odisha, Uttar Pradesh and now in the National Capital Territory of Delhi where the St. Sebastian's Church in Dlishad Garden, East Delhi was torched in what we think is an act of malicious arson on 1st December 2014.
The gutting of the St. Sebastian's Church, as well as the other incidents of targeted violence in other parts of the country, speak of extreme police and administrative impunity and disregard not only to the sentiments and religious feelings of our community but also the guarantees of the Constitution of India.
These acts of violence do not stand alone, nor are they isolated incidents. They are quite part of a series of interconnected actions by various non-State actors closely associated with the ruling dispensation. The official celebrations of a good governance day on Christmas day as detailed in government circulars sent to educational institutions throughout the country to organise compulsory events on a day that is holy to us, Members of the Union Council of Ministers have called for national laws against conversion, and a Common Civil Code, politically targeting the Christian and Muslim communities without saying it in so many words.
What is more dangerous, and threat to national peace and harmony, is the well thought out campaign in the name of Ghar Wapsi, which is organised not just by fringe elements, but by senior members of Parliament belonging to the ruling party. Their pronouncements question the identity and patriotism of India's several religious minorities. The fact that people are being offered Below Poverty Line Cards and other privileges within the domain of government adds to our fear that these elements enjoy official patronage.
It is being made clear to the minorities that while the Government won its mandate on a platform of "development and good governance', the radical groups see it is an endorsement of their programme of hate and religious nationalism which they call Hindu Rashtra. This is a blatant attempt to sabotage the Constitution of India that guarantees freedom of faith, adhering to the United Nations Bill of Rights. Article 25 (i) assures the freedom to every citizen of India to profess, practice and propagate one's religion and beliefs. This was the result of a great debate that took place in the Constituent Assembly.
With its wonderful diversity and ancient cultural, linguistic and ethnic identity, the State maintains equal respect for all faiths, and for people who profess no faith. In a secular and democratic India, there is no place for a state religion. India is not a theocracy. Religion has no place in the national political discourse.
In the states where dubious and ironically named Freedom of Religion Acts have been used against minorities, their overwhelming powers have allowed the police and bureaucracy to harass, arrest and punish clergy, religious workers and institutions. If that was not enough, the non-State actors and members of religious-political groups have felt empowered to coerce and terrorise the people, often settling personal scores or indulging in land grab.
The media may already be aware but we would like to highlight some of the recent incidents of targeted violence and attacks on Christians in the country, which we have already conveyed to the Prime Minister, and Union Home Minister in our memorandum:
On Sunday, 30th November 2014, two house churches in Annupur district of Madhya Pradesh were attacked. Chhattisgarh has particularly witnessed regular and repeated attacks on the fundamental rights of the minority Christian community. Most recently, according to the media and local sources, local Hindutva groups such as the VHP are pressurising local Catholic missionaries to put up pictures of Goddess Saraswati in their educational institutions. The Catholic schools are also under pressure to rename the principals in their schools, as "Pracharya", or "Up-pracharya", instead of the term "Father", which is usually used.
Some of the other incidents briefly outlined below are representative of the hostility and discrimination being faced by Christians across India.
1. Social Boycott
 The entry of and propaganda by non-Hindu missionaries, especially Christians, is banned in more than 50 villages of Chhattisgarh's Bastar region by the local gram panchayats since late May.
 In Deggarh district, Odisha several tribal Christian families were excommunicated on 28 April allegedly at the behest of Hindu extremists. The three Christian families were excommunicated and deprived from enjoying common facilities of the village road, water and forestland because of their faith in Christ. The well commonly used by the Christians was polluted by adding filth to it. And the Christians have been forbidden to mix or talk to anybody, to take part in any social functions or walk on the main road. The extremists also threatened to snatch away the Govt. land allotted to the Christians, to cancel their BPL Cards and demolish their houses if they do not renounce Christ.
2. Physical Assaults
 On 16 June, a mob of religious extremists brutally beat up Christians and 10 believers including two women who were later rushed to the hospital in Sirisguda, Bastar town, Jagdalpur, Chhattisgarh. About 100 Christians who were denied rations for two months for their faith in Christ were beaten up by a mob. At about 1 pm, Christians from 52 families came together before the district Food Inspector office when the mob rushed in and started to beat the Christians indiscriminately. The mob beat up the Christians with sticks, kicked and punched them and hurled stones at those who were trying to escape from the scene. Two women were pulled to the ground while the perpetrators stood on them and hit their genital organs. No FIR was registered against members of the mob.
 Religious-political extremists locked up a church on June 5 after they beat up a Christian family in Balwanazir, Kaliyanganj, and Bihar. The mob comprising of Hindu extremists beat up Sadanandan Singh and his family for their faith in Christ in May and June and finally locked up the church of the Indian Evangelical Team. Singh and his family were dragged on the road and the entire family including two minor girls were beaten up mercilessly. The extremists have locked up the church and told Singh that he is not allowed to pray in the future in the village.
3. Desecration of and Restrictions on House Churches or Building Churches.
 Local religious political groups threatened to harm Pastor Bhikanlal Dhurvey several times for conducting prayer meetings in Bhopal, Madhya Pradesh. However, the pastor continued to conduct worship services and later started to build a prayer hall in his land. Subsequently, the extremists filed a police complaint against the pastor of illegal construction. The construction has since been stopped and prayers are now being conducted in the homes of local Christians
 On 18th May in Kundupur, Karnataka the properties of two churches were allegedly damaged by unidentified miscreants. An ornamental pot at the entrance of the Holy Rosary church was broken and a signpost leading to St. Antony Church in Koteshwar also was uprooted.
 On 29 April, three chapels in Irinjalakuda diocese were damaged after allegedly police cleared the way for the "Way of the Cross' procession of the Saint Anthony's Catholic Church. Earlier, on 11 April, extremists had blocked the procession of St Antony's Catholic Church. The police intervened and cleared the passage for the procession as this was the traditional practise for several years and the local temple administration has given permission for the same.
India is a land where different religious faiths have long since flourished and our founding fathers made special efforts to ensure that the rights of all are safeguarded irrespective of our religious beliefs, gender or caste. India is committed to secularism and any attempt to weaken the socio-religious fabric of the nation must be dealt with swiftly and effectively.
We hope and pray that such discrimination and targeted violence will be ended by strong political will and administrative action. We the Christians who are a small religious community need assurance from the government that we are protected and secure and safe in our motherland.
We pray for our fellow citizens and wish them great joy as we greet them this Christmas.
God bless India.
Archbishop Anil Couto, Archbishop of Delhi
Archbishop Kuriakose Bharanikulangara, Bishop of the Faridabad Syro-Malabar Catholic Eparchy
Bishop Jacob Barnabas, Syro-Malankara Catholic church
Archbishop Youhanon Mar Demetros, Malankara Orthodox Church of India
Bishop Abraham Mar Paulus, Bishop of Marthoma Church
Bishop Subodh Mondal, Bishop of Methodist Church of India
Bishop Samantroy, Moderator, CNI
Bishop Simon John, Bishop of Believers Church
Dr. John Dayal, former National President, all India Catholic Union, Member, NIC
Rev. Richard Howell, General Secretary, Evangelical Fellowship of India and secretary of National United Christian Forum
Rev Vijayesh Lal, Director Religious Liberty Commission, EFI
09/22/2008 ITALY - INDIA
Cardinal Bagnasco: events in India underscore urgency of protecting religious freedom
07/19/2012 INDIA
India, growing religious intolerance against Christians
06/22/2012 INDIA
New attacks against Pentecostal Christians in Madhya Pradesh and Karnataka
02/23/2010 INDIA
Blasphemous picture of Jesus: calm returns to Punjab, state to repair damaged Christian property
05/28/2007 INDIA
New incidents of anti-Christian violence, protest rally set for Delhi
===================================
19/12/2014, INDIA, Los líderes cristianos: que el gobierno se libere de los fundamentalistas; la India no es una teocracia, El Arzobispo de Delhi y otros miembros del clero cristiano firman un documento de denuncia, sobre la situación de la libertad religiosa en el país. "En una India laica y democrática, no hay lugar para una religión de Estado. La religión no tiene lugar en el discurso político nacional". El duelo por las víctimas de Peshawar: esto es el fruto del fanatismo. Nueva Delhi. Publicamos la declaración conjunta emitida ayer en Nueva Delhi por algunos líderes religiosos de la comunidad cristiana, que afronta problemas que "perturban este tiempo de Navidad": los ataques a la Constitución de la India y la libertad religiosa, y la violencia que tuvo lugar este año en diversas partes del país. Traducción editada por AsiaNews.
Nos dirigimos a vosotros en un momento en que todo el mundo, todos los padres en la tierra, está de luto por la pérdida de 132 niños inocentes, asesinados en Peshawar en Pakistan. Que tal brutalidad haya sucedido en el siglo 21 es una prueba de los peligros del fanatismo y el extremismo, el odio y la violencia, actuando en nombre de la fe es un reto para toda la sociedad. Expresamos al pueblo de Pakistán, y en especial a sus hijos, nuestras más sentidas condolencias. Nos solidarizamos con ellos y oramos por las almas de los estudiantes muertos.
Se nos recuerda de nuevo el mensaje de Jesucristo a rechazar el odio, para trabajar por la paz, a perdonar a los que nos hacen daño, y amar a nuestro prójimo.
Esta Navidad, entonces, llegamos a vosotros con el corazón encogido y gran preocupación por la sensación de aprensión y temor en nuestra comunidad por la violencia en contra de nuestras iglesias, clero y fieles en diferentes partes del país, especialmente en Chhattisgarh, Madhya Pradesh, Orissa, Uttar Pradesh y ahora en el territorio de la capital del país, Delhi, donde la Iglesia de San Sebastián en Dlishad Jardín (East Delhi) ha sido quemada en lo que creemos fue un incendio doloso, el 01 de diciembre 2014.
La demolición de la iglesia de San Sebastián, así como otros incidentes de violencia dirigida en otras partes del país, hablan de la extrema impunidad por parte de la policía y la administración, y el desprecio no sólo de los sentimientos religiosos de nuestra comunidad, sino también de garantías de la Constitución de la India.
Estos actos de violencia no son episodios solos o incidentes aislados. Más bien, son parte de una serie de acciones interconectadas por actores no estatales, estrechamente ligados a la dispensa de las autoridades. La apoteosis oficial de un día de buen gobierno el día de Navidad - como se especifica en las circulares del gobierno enviados a escuelas de todo el país para organizar eventos requeridos en un día que es sagrado para nosotros - los miembros del Consejo de Ministros de la Unión ha formulado leyes nacionales contra las conversiones, y un código civil común, para golpear políticamente comunidades cristianas y musulmanas, sin decirlo claramente.
Lo que es aún más peligroso, y una amenaza para la paz y la armonía de la nación, es la campaña bien pensado en el nombre de la Ghar Wapsi, que se organiza no sólo por elementos marginales, sino también por destacados miembros del Parlamento pertenecientes a la partido gobernante. Sus declaraciones cuestionan la identidad y el patriotismo de muchas minorías religiosas en la India. El hecho de que a las personas se ofrezcan fichas para obtener subsidios estatales y otros privilegios que competen al gobierno, aumenta el temor de que estos elementos gozan de apoyo oficial.
Es muy claro para las minorías que, mientras que el gobierno ha ganado su mandato en una plataforma de "desarrollo y buen gobierno", los grupos radicales ven esto como un apoyo victorioso para su agenda de odio y nacionalismo religioso, al que llaman Hindú Rashtra. Este es un flagrante intento de sabotear la Constitución de la India, que, la adhiriéndose a la Carta de Derechos de la ONU garantiza la libertad de la fe. El artículo 25 (i) garantiza la libertad de cada ciudadano indio a profesar, practicar y propagar su religión y sus creencias. Este fue el resultado de un gran debate que tuvo lugar durante la Asamblea Constituyente.
Con su maravillosa diversidad y su antigua identidad cultural, el idioma y el origen étnico, el país mantiene el mismo respeto por todas las religiones, y para las personas que profesan ninguna fe. En un laico y democrático, no hay lugar para una religión de Estado. India no es una teocracia. La religión no tiene lugar en el discurso político nacional.
En los Estados donde la dudosa e irónicamente llamada "Ley por la libertad religiosa" [Freedom of Religion Act, las llamadas leyes anti-conversión, ndr] se han utilizado contra las minorías, sus poderes abrumadores han permitido a la policía y la burocracia hostigar, detener y castigar a los sacerdotes, los religiosos y las instituciones. Lo que es más, los actores no estatales y miembros de los grupos político-religiosos se han sentido en el poder para coaccionar y aterrorizar a la gente, a menudo mediante el ajuste de cuentas personales o dedicarse a la expropiación de tierras.
Los medios de comunicación los han ya dado a conocer, pero nos gustaría recordar algunos de los recientes casos de violencia y ataques dirigidos contra los cristianos en el país, que ya hemos comunicado al Primer Ministro y el Ministro del Interior en nuestro memorando.
Domingo, 30 de noviembre 2014, dos iglesias domésticas en el distrito de Annupur (Madhya Pradesh) han sido atacadas. En particular, el Chhattisgarh ha sido testigo de ataques regulares y repetidos contra los derechos fundamentales de la comunidad cristiana minoritaria. Más recientemente, de acuerdo con medios de comunicación y fuentes locales, los grupos locales Hindutva como el Vishwa Hindu Parishad (VHP) están presionando a los misioneros católicos para poner imágenes de la diosa Saraswati en sus instituciones educativas. Las escuelas católicas están bajo presión para que sus directores se renombren como Pracharya o Up-praharya, en lugar del término "padre" que se utiliza normalmente.
Algunos otros incidentes que reportamos brevemente a continuación son representativos de la hostilidad y la discriminación que enfrentan los cristianos en la India.
1) Boicot Social
 Desde el pasado mes de mayo en más de 50 aldeas del distrito de Bastar en Chhattisgarh, el gram panchayat (autoridades locales) prohíben la entrada y la propaganda a los misioneros no hindúes
 Como se informó, el 28 de abril pasados muchas familias cristianas han sido incomunicados por extremistas hindúes en el distrito de Deggarh, en Orissa. Las tres familias se han visto privados del uso de los bienes comunes, como la carretera principal, el agua y la tierra, a causa de su fe en Cristo. El pozo utilizado sólo por ellos estaba contaminado por la adición de basura. A los cristianos se les prohibió hablar y relacionarse con los demás, participar en cualquier evento social, y caminar a lo largo de la carretera principal. Los extremistas también amenazaron con tomar la tierra asignada por el gobierno a la minoría, Cancelar sus tarjetas para gasolina y demoler sus casas si no renuncian a Cristo.
2) La agresión física
 El 16 de junio, un grupo de extremistas religiosos brutalmente han golpeado a unos 100 cristianos, 10 de ellos - incluyendo a dos mujeres - fueron traídas apresuradamente a un hospital en Sirisguda, Jagdalpur (Chhattisgarh). Durante dos meses, estas personas se les habían negado las raciones de alimentos. El ataque ocurrió alrededor de las 13, cuando 52 familias han viajado hasta el inspector de alimentos del distrito para pedir sus tarjetas. De repente, el grupo de radicales que los ha rodeado, golpeándolos con palos, puños, y arrojando piedras a los que trataban de escapar. A las dos mujeres las han bloqueado en el suelo y golpeado en sus partes íntimas. Ninguna queja se registró en contra de ellos.
 El 5 de junio en Balwanazir, Kaliyanganj (Bihar), extremistas políticos y religiosos han atacado a Sadanandan Singh y su familia por su fe en Cristo. Después, cerraron su iglesia. Singh y su familia, incluyendo a sus dos hijas, fueron arrastrados a la calle y golpeados brutalmente.
3) Profanación y restricción de la Iglesia y de las iglesias domésticas
 Grupos político-religiosos han amenazado varias veces que iban a agredir al Rev. Bhikanlal Dhuyvey, por haber guiado encuentros de oración en Bhopal, en Madhya Pradesh. Sin embargo, el pastor continuó y hasta construyó una sala de oración en su terreno. Los extremistas entonces le han hecho una denuncia en la policía, acusándolo de haber edificado ilegalmente. La construcción fue paralizada y desde entonces, los encuentros los realizan en las casas de los fieles.
 El 18 de mayo pasado en Kundupur, en Karnataka, vándalos no identificados han dañado las propiedades de 2 iglesias. Han roto un florero ornamental que estaba en el ingreso de la Iglesia del Sagrado Rosario y arrancado un cartel que indicaba la dirección de la iglesia de S. Antonio en Koteshwar.
India es una tierra donde diversos credos religiosos han prosperado por largo tiempo y nuestros padres fundadores han realizado grandes esfuerzos para asegurar que los derechos de todos fuesen salvaguardados, prescindiendo de nuestros credos religiosos, de nuestro género y de nuestras castas. India se comprometió hacia la laicidad y cualquier tentativo de debilitar el tejido social-religioso de la nación debe ser rápida y eficazmente eliminado.
Esperamos y rezamos para que una tal discriminación y violencia seleccionada sean frenadas por una gran y fuerte voluntad política y por un acto administrativo. Nosotros, cristianos, que somos una pequeña comunidad religiosa, necesitamos que el gobierno nos asegure protección, seguridad y salvación en nuestra madre patria.
Rezamos por nuestros conciudadanos y auguramos a ellos una gran alegría en ocasión de esta Navidad.
Dios bendiga a India
Mons. Anil Couto, Arzobispo de Delhi
Mons. Kuriakose Bharanikulangara, obispo de la Eparquía Católica Siro-Malabar de Faridabad
Mons. Jacob Bernabas, de la Iglesia católica siro-malankar
Mons. Youhanon Mar Demetros, la Iglesia Ortodoxa de Malankara
Mons. Abraham Mar Paulus, obispo de la Iglesia siro-malakar Mar Thoma
Mons. Subodh Mondal, obispo de la Iglesia Metodista
Mons. Samantroy, moderador de la Iglesia de la India del norte (Anglicana)
Mons. John Simon, obispo de la Iglesia Creyentes (Evangélicas)
Dr. John Dayal, ex presidente nacional de la All India Catholic Union, miembro del National Integration Council
Rev. Richard Howell, secretario general de la Evangelical Fellowship of India y secretario del National United Christian Forum
Rev. Vijayesh Lal, director de la Religious Liberty Commission y de la Evangelical Fellowship of India
26/09/2014 INDIA
Para convertirse en una superpotencia mundial, "India necesita poner a seguro las minorías"
20/12/2013 IRAK
Patriarca caldeo: Entre guerra y crisis, la Navidad es la verdadera esperanza para el Medio Oriente
09/01/2014 INDIA
Bangalore, hindúes desatados contra el retorno del predicador Benny Hinn
27/12/2013 BANGLADESH
Bangladesh: apacible Navidad para los cristianos, pero a la sombra de "terrorismo"
02/10/2013 INDIA
Líder cristiano: En el día de la no violencia, India traiciona los ideales de Mahatma Gandhi
============================