Islam: religione di pace?

Approfondimento e futuro aggiornamento di questa sezione si troverà, nel maggio 2005, sul sito: http://it.geocities.com/lorenzoscarola

- - TRADIZIONE FAMIGLIAPROPRIETÀ / SETTEMBRE-NOVEMBRE 2001

4. Islam: religione di pace?

Al di là delle valutazioni che si possono esprimere sull'Islam, resta il fatto che, storicamente, esso si diffuse grazie alla forza delle armi.

L'espansione islamica ha inizio subito dopo l'Egira (622).

Dai primi colpi di mano a danno delle carovane di passaggio si passa ad attacchi sempre più impegnativi fino a condurre vere e proprie battaglie, come quella di Al-Badr con la quale l'armata islamica conquista la Mecca.

Maometto prende parte a non meno di 80 battaglie.

Il fatto più sanguinoso della sua carriera bellica è senz'altro l'esecuzione di 900 ebrei del clan Banu Curayza, colpevoli di non voler sottomettersi.

L'arabista Francesco Gabrieli commenta che "da quell'episodio ne conseguì che chi, allora e poi, sparse sangue umano per la causa dell'Islam, non agì affatto contro lo spirito di Maometto".

Poco prima di morire, Maometto ordina di invadere l'Impero Bizantino varcando i suoi confini in Transgiordania.

Nel 638 il califfo Ornar assoggetta Gerusalemme, ormai cristiana da tré secoli.

In meno di cento anni, i musulmani s'impadroniscono di Palestina, Siria, Mesopotamia, Egitto e il resto del Nord Africa.

Nel 709 invadono la Spagna, eliminando il regno cristiano dei Visigoti. Varcano i Pirenei e nel 719 conquistano Narbona.

L'anno successivo stringono d'assedio Tolosa e avrebbero occupato l'intera Europa occidentale fino al Reno se Carlo Martello non li avessi fermati a Poitiers, nel 732.

Nei secoli VIII e IX conquistano Persia, Afghanistan e parte dell'India.

Nell' 846 attaccano Gaeta, Napoli e Salerno, ma la Lega Campana al comando del Console Cesarlo riesce a respingerli.

Lo stesso anno sbarcano e distruggono Ostia e Misene, giungendo fino a Roma, dove saccheggiano San Pietro e San Paolo Fuori le Mura.

Nell' 849 ammassano in Sardegna una immensa flotta con l'intenzione di invadere il cuore della Cristianità.

Papa Leone IV, che nel frattempo aveva fortificato Roma, chiama in aiuto Cesarlo e la flotta campana annienta quella della mezzaluna nella battaglia di Ostia, definita dallo storico Schipa "la più insigne vittoria navale dei cristiani sui musulmani prima di Lepanto".

http://web.tiscali.it/martiri

Ma l'espansione continua.

Ricordiamo il massacro spaventoso dell'intera popolazione di Otranto, l'assedio di Negroponte, la cui popolazione è sterminata, la conquista di Famagosta, il cui capitano Marc'Antonio Bragadino, dopo due settimane di continue ed orrende sevizie, viene scorticato vivo per non aver voluto abiurare la sua fede in Cristo.

È in questo contesto che le crociate, cominciate nel 1097, acquistano la loro reale fisionomia: una legittima difesa della Cristianità di fronte a un Islam sempre più aggressivo.

Nel 1453 i turchi espugnano Costantinopoli, massacrando la popolazione e dando il colpo di grazia all'Impero Bizantino.

L'Islam mette nuovamente piede in Europa, ma il suo potere navale viene annientato a Lepanto, nel 1571, dalla flotta cristiana riunita sotto l'egida di Papa San Pio V.

Nel 1663 i turchi invadono l'Ungheria e risalgono la valle del Danubio stringendo d'assedio Vienna, la cui caduta avrebbe lasciato l'intera Europa occidentale alla portata dei seguaci di Allah.

Il 12 settembre 1683, 65.000 cristiani al comando del re di Polonia Jan III Sobieski sbaragliano 200.000 maomettani, salvando ancora una volta la Cristianità.

Quando si fermerà questa espansione?

Sentiamo Gamel Nasser, allora presidente dell'Egitto: "Soltanto una cavalcata musulmana potrà restituire la gloria dei tempi antichi.

Questa gloria sarà riconquistata soltanto quando i cavalieri di Allah avranno calcato S. Pietro e Notre Dame di Parigi!"

Si avvereranno le sue predizioni?


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!