TEOLOGIA: SOFFERENZA


http://web.tiscali.it/martiri

http://utenti.lycos.it/amenalleluia

http://members.xoom.virgilio.it/martiri

LA SOFFERENZA UMANA E DIO CREATORE

IL DATO DI FATTO DELL'ESISTENZA DEL DOLORE UMANO

Il cosmo non è fatto solo di ordine ma anche di disordine.

Visione troppo ottimistica dell'essere divino, troppo estranea alla negatività. Un Dio che appare radicalmente estraneo alla scompostezza del disordine e della morte, e radicalmente legato invece alla compostezza della quiete e dell'ordine.

LA SOFFERENZA UMANA NON VIENE DA DIO

Legame peccato-sofferenza-morte. Scegliere il peccato significa scegliere il proprio male. L'origine del male esistente nella nostra storia non è da ricercare in Dio, bensì nella libertà dell'uomo. Illusione dell'uomo di fare da sé, di bastare a se stesso. Il dolore è la 'cifra' dell'uomo e della sua peccaminosità.

LA SOFFERENZA UMANA È LEGATA ALLA LIBERTÀ E AL PECCATO DELL'UOMO

- Una sofferenza che dipende dalla cattiveria, dalla disattenzione, dall'incuria dell'uomo.

- Una sofferenza legata alla limitatezza dell'uomo, al suo essere incapace di provvedere a tutto.

MA la sofferenza non è il castigo di Dio per il peccato dell'uomo.

Cfr. corresponsabilità nostre verso il dolore esistente?

LA SOFFERENZA UMANA NON DERIVA DA UN "PRINCIPIO DEL MALE"

Il male esistente nel mondo non è ineluttabile, non ci si deve rassegnare, non deriva da qualcosa di assoluto e inevitabile.

¿ "non si muove foglia che Dio non voglia" ? Dio non è un burattinaio, l'uomo non è un burattino. Ciò che Dio veramente permette e vuole è precisamente anche l'autonomia del cosmo e delle sue leggi, la libertà dell'uomo. La Provvidenza agisce all'interno della libertà, che l'uomo è chiamato a vivere responsabilmente: normalmente non interviene in sostituzione ma a sostegno dell'uomo e del creato.

AUSCHWITZ

L'ateismo non risolve il problema: lo dissolve.

Dopo Auschwitz non si può più credere in Dio? Lo si deve. La protesta contro la sofferenza è sensata solo se si sente che la sofferenza non dovrebbe esserci.

Dio si è dimenticato dell'uomo, o l'uomo si è dimenticato di Dio? "Dov'era Dio?" / "Dov'era l'uomo?

[sofferenze senza 'colpevole' - sofferenze provocate da un responsabile].

IL MONDO ESISTENTE

All'opera *la creazione di Dio *la libertà dell'uomo

vittoria sul male e sul disordine imperfetta e limitata, può essere usata male

protologia ed escatologia, creazione continua.

DIO

Non primariamente a partire dall'ordine dell'universo, ma dalla storia della salvezza: Dt 26,5ss.

LA SOFFERENZA UMANA E IL FIGLIO REDENTORE

NON CERCARE IL DOLORE, MA SOPPORTARLO

Gesù non ha cercato direttamente la sofferenza, ma l'ha combattuta. Ha accettato la sofferenza che nasceva dalla lotta contro la sofferenza: la croce di Gesù è il prezzo della fedeltà e dell'amore.

La croce è la risposta del mondo a chi lotta per la pace e la giustizia. Non l'amore per la sofferenza, ma la sofferenza per amore.

NON SOLO SOPPORTARE IL DOLORE, MA COMBATTERLO

Combattere il peccato, alleviando la sofferenza.

La speranza cristiana non si edifica sulla rovina dei beni penultimi, ma ha bisogno di questi, senza dei quali non potrebbe neppura parlare degli ultimi. Chi non ama la vita, non può amare né Dio né il prossimo.

1Cor 11,23: fu tradito... Gesù non ha positivamente ricercato il dolore e la sofferenza; ma, incontratili, li ha assunti liberamente, senza costrizioni estrene.

Mc 8,31ss: è necessario che il Figlio dell'uomo soffra molto... Gesù non cerca le opposizioni come tali: cerca la salvezza.

La corce non è il nome cristiano della malattia e della sventura. Gli uomini attribuiscono a Dio la crocifissione, Gesù insegna a riconoscerla come opera del maligno e non del Padre.

NON SOLO COMBATTERE IL DOLORE, MA "COMPRENDERLO"

Gesù non ha cercato direttamente la croce, ma incontratala l'ha assunta.

Eb 2,18

Eb 5,7-9

Il sofferente che grida nell'agonia è in Dio

L'ONNIPOTENZA DI DIO

-- Un'oonipotenza crocifissa: non quella dello strapotere, non quella della bacchetta magica, ma quella che crera la libertà e l'autonomia dell'uomo.

la potenza di Dio può imporsi contro ogni cosa

= la potenza dell'amore, che dà spazio all'uomo e al mondo nella libertà.

-- Un'onnipotenza risiscitante, che dalla motre sa far scaturire la vita: apre prospettive lì dove l'uomo sofferente non ne vede alcuna, attraverso la reaponsabilità e l'impegno: l'onnipotenza della condivisione

LA GIUSTIZIA DI DIO

'dare a ciascuno il suo'

= mantenere gli impegni assunti.

Divina nasce dall'amore, è a misura di Dio.

Credere che l'amore è presnete nel mondo e questo amore è più potente di ogni genere di male.

Il peccato è il tentativo non riuscito di scardinare il piano di Dio, ma non idoneo a subordinarlo.

Il peccato è avvolto in un amore più grande

Eb 12,5-11: Non è un Dio ostile, ma un Padre che ama.

Gc 1,13

L'amore di Dio non mi protegge da ogni sofferenza, ma mi protegge in ogni sofferenza.


http://monarchiabancaria.blogspot.com/
Dio si nasconde, perché gode di essere trovato:
http://fedele.altervista.org/
sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri




http://yeshua-ha-mashiach-notzri.blogspot.com/


http://pensiero-e-azione.blogspot.com/

http://ilcomandamento.blogspot.com/

http://it.youtube.com/lorenzojhwh

http://simec-aurito.blogspot.com/

http://fedele.altervista.org

http://jhwhinri.blogspot.com

http://immagini-parlanti.blogspot.com



Website Countercontatori di:
lorenzo.scarola@istruzione.it



tutto è per Lui o contro di Lui = " A e W "

Tu da che parte stai?

Cosa di te sarà evidente quando il Signore tornerà?

Infatti, Lui, riguardo a te, sta per tornare molto prima di quello che puoi pensare!

sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri


Website Counter
contatori di:jhwhinri@gmail.com



======================
==========
Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.

  • 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.

  • 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"

  • 3- saluto tutti i servitori di Dio

  • 4- saluto tutti i figli di Dio

lorenzo.scarola@istruzione.it

http://www.youtube.com/user/
humanumgenus

http://www.youtube.com/user/
lorenzojhwh


"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi." by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace
da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus



lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme e il futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it

il vero volto dell'istituzione

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Questo è il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base.

Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.






Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.


Allora, veniamo al dunque: "sei disposto a dare la vita come me, oppure preferisce dare un contributo?"
IBAN : IT33E0358901600010570347584,(non detraibili e non deducibili)